User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Il nuovo trucco strategico

    Sole 24 Ore - Tremonti: la Ue riconosca il nostro dualismo nord-sud


    Sole 24 Ore di venerdì 11 marzo 2011, pagina 6
    Tremonti: la Ue riconosca il nostro dualismo nord-sud


    Isabella Bufacchi ROMA or;-- Il Governo chiederà all'Unione europea di riconoscere l'esistenza di un «dualismo interno allo stato» nel piano nazionale delle riforme per lo sviluppo economico che sarà presentato dall'Italia in occasione del semestre europeo: una richiesta che ha l'obiettivo di introdurre, con il disco verde di Bruxelles, misure ad hoc e deroghe per il rilancio del Sud che è «un problema nazionale e non regionale». «Non vogliamo che l'Italia sia un paese diviso ma ha un problema duale da150 anni», ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, intervenendo a un convegno organizzato a Roma dalla Fondazione Liberal sui 15o anni dell'unità nazionale. Il ministro ha ricordato che il Nord è la regione più ricca d'Europa mentre il Sud ha una ricchezza sotto la media europea. «Chi ha a cuore l'unità d'Italia deve considerare quanto è grande questo differenziale», ha esortato. Nel celebrare il terzo cinquantenario dell'unità d'Italia, secondo Tremonti «il maggiore sforzo politico deve essere quello di conservare la memoria dei valori comuni». Tra questi il «federalismo fiscale» che «non può essere eversivo o vuoto». Con il federalismo, ha assicurato il numero uno dell'Economia, «non facciamo altro che fare dell'Italia un paese che ha una finanza europea, siamo l'unico Paese in Europa con una finanza centrale». Per questo, ha invitato la classe politica - presenti il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini e il segretario del Pd

    Tremonti: la Ue riconosca il nostro dualismo nord-sud Luigi Bersani - a lasciare fuori dal dibattito politico il federalismo sul quale bisognerà essere costruttivi. «Sulle grandi questioni in Parlamento ho visto più unità che divisioni, per esempio sul lavoro e le pensioni. Sono più le cose che ci uniscono che quelle che ci dividono», ha constatato Tremonti. In serata, nella trasmissione su Raidue "AnnoZero" di Michele Santoro dedicata alla crisi nel Nord Africa e le implicazioni per Italia, Europa e Occidente - intitolata come il libro di Tremonti "Rischi fatali" - Il ministro ha difeso il modello italiano basato sulla manifattura rispetto alle economie alimentate da finanza e speculazione numero uno del dicastero di via Venti Settembre è tomato a difendere il modello italiano basato sull'industria manifatturiera e sul risparmio, in contrapposizione alle economie sostenute dalla finanza con i fondi che moltiplicano le posizioni, le carte di credito e le bolle speculative. La speculazione, secondo Tremonti, ha innescatole rivolte che si estendono ora dall'Atlantico all'Oceano indiano. Rivolte partite dal prezzo del pane salito alle stelle e poi «accelerate, moltiplicate da internet e dalle vecchie tv». Ma il vero fattore devastante, per il ministro, resta «l'eccesso di diseguaglianze» e la libertà soffocata da regimi e dalla corruzione.
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Vista la evidenza dell'anormalità del problema italiano si cerca una nuova via.

    Il sistema per mantenere calmi i Padani praticata dalla lega sta diventando obsoleto.
    Però la lega non può rinnovare la sua politica e il suo agire, perché è sclerotizzata dal suo rituale, che, essendo di impostazione culturale settario, non può cambiare i fondamenti celebrativi del suo comportamento.

    Tremonti cerca una altra strada.
    Prendere la situazione in mano, in modo da evidenziare che qualcuno si interessa del problema del meridione.

    Passare dagli slogan vuoti della lega ad una finta operazione ragionata sul problema.
    Un nuovo modo intelligente per continuare a bidonare i Padani.

    Tuttavia Tremonti è succube della sua autostima, e pensa di risolvere il problema o di ritardare l'esplosione politica.

    Sarà una mossa ardita però la situazione continua.
    La crisi mondiale rende più pesante il fardello portato dalla Padania.
    Il sistema deve saltare.
    Forse Temonti desidera che l'Europa, se vuole tenere buone le retrologge e permettere la continuazione della loro opera, debba farsi carico del Sud.

    Però nessuno vuole mantenere un popolo semita a livelli europei.
    Un popolo mediterraneo si può aiutare ma solo a bassi livelli magrebini. E per fare questo occorre che il meridione diventi uno stato ed una economia a se stante.

    Pertanto gira e rigira bisogna dividere.
    O si taglia o il caos

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    In breve.

    dato che la lega non è più secessionista, che il federalismo è una farsa, Tremonti dice:

    vediamo se possiamo dare una mano alla Padania nel mantenere il Sud.

    Dato che la lega è alla fine, questo nuovo slogan potrebbe essere utile.

    Mettere d'accordo i Padani, i Palladiani e il Sud.

    Il trucco è passabile.
    Ma sempre trucco
    O si taglia o il caos

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    e dopo che lo hanno riconosciuto ?

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    8,151
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Citazione Originariamente Scritto da dime can Visualizza Messaggio
    e dopo che lo hanno riconosciuto ?
    dopo l'europa deve contribuire e sganciare i danè credo...

  6. #6
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,714
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Citazione Originariamente Scritto da ziomaio Visualizza Messaggio
    dopo l'europa deve contribuire e sganciare i danè credo...

    con la crisi, hanno probabilmente capito che le regioni PadanoAlpine "segnano il passo" (meno ricchezza prodotta = meno soldi che arrivano) e quindi stanno cercando altri stratagemmi per inculare ancora daneè alla EU
    Ultima modifica di sciadurel; 12-03-11 alle 21:19

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Citazione Originariamente Scritto da dime can Visualizza Messaggio
    e dopo che lo hanno riconosciuto ?
    ma il trucco è l'idea di Tremonti utile per fare credere ai Padani che, se è tangibile come la lega non riesce in alcunché, vi è la speranza che qualcuno capisca il dramma del meridione e sganci.

    Per i popoli europei non è un trucco ma una necessità per mantenere l'unità d'italia.

    E l'Europa dovrà fare qualcosa perché nessuno può mettersi contro le retrologge e la loro opera che è l'italia. .

    Però non potendo tirare fuori cifre apocalittiche l'Europa dirà di si alla sovvenzione del Sud, ma questo messo come stato a se stesso.

    E' un problema irrisolvibile, volendo mantenere l'italia unita.
    Ultima modifica di jotsecondo; 12-03-11 alle 21:42
    O si taglia o il caos

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    con la crisi, hanno probabilmente capito che le regioni PadanoAlpine "segnano il passo" (meno ricchezza prodotta = meno soldi che arrivano) e quindi stanno cercando altri stratagemmi per inculare ancora daneè alla EU
    Ma nessuno in Europa vuole tirare fuori denari.

    Esistono solamente prestiti tipo quelli dati alla Grecia.

    Tali tipi di prestiti vanno solamente agli stati in crisi, i quali devono fare dei tagli.

    Ma in italia si possono fare dei tagli degli stipendi, aumentare l'età pensionabile, diminuire le pensioni, tagliare le spese alla partitocrazia, eliminare le spese del clientelismo???
    O si taglia o il caos

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Le frasi di Tremonti indicano che siamo alla frutta e lui vuole fare il primo della classe per trovare la soluzione.

    L'unica soluzione è la nostra.

    O prima o poi passeranno dalle nostre proposte.
    E' una questone di operazioni aritmetiche.

    Dopo tante """sottrazioni""" al Nord adesso si deve passare alle ""divisioni""" .
    O si taglia o il caos

  10. #10
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Rif: Il nuovo trucco strategico

    Citazione Originariamente Scritto da ziomaio Visualizza Messaggio
    dopo l'europa deve contribuire e sganciare i danè credo...
    ho paura che sia peggio di così: mi sembra che per attuare diversi regimi fiscali all'interno di uno stato, bisogna chiedere alla UE, così, col riconoscimento da parte della UE della "diversità", dopo possono tassare di più il Nord (o tassare di meno il Sud).

    E' come dice jot: in Europa nessuno vuole sganciare per la culla della civiltà, la culla della civiltà dobbiamo mantenerla noi.
    Ultima modifica di k21; 14-03-11 alle 12:31

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In cerca del nuovo Concetto Strategico
    Di Sandinista nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-11-10, 21:26
  2. In cerca del nuovo Concetto Strategico
    Di Sandinista nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-11-10, 21:25
  3. Il nuovo bombardiere strategico russo
    Di Breiner252 nel forum Politica Estera
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 04-05-07, 18:43
  4. Opzioni Per La Difesa Italiana Nel Nuovo Contesto Strategico
    Di india9001 nel forum Politica Estera
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 06-03-05, 14:46
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-09-04, 18:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226