User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Jan 2011
    Località
    PADOVA
    Messaggi
    238
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    Intervista divertente, mi piace un sacco ascoltare Philippe Daverio, fa molto intellettuale.
    Unico problema: la logica e la coerenza non sa neanche che cosa siano, ogni volta dice tutto e il contrario di tutto nel giro di 10 secondi (non solo lui, anche l'intervistatore: magnifica la perla "i veneti culturalmente sono tra i più italiani, ma anche tra i meno italiani contemporaneamente").

    Meraviglioso anche l'imbarazzo che Daverio prova ogni volta che gli ricordano di essere stato leghista, ormai non sa più cosa inventare per smarcarsi (perché, nell'immaginario comune, leghista=ignorante zotico, mentre lui vuole passare per un dandy).
    Ultima modifica di k21; 14-03-11 alle 12:45

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    Citazione Originariamente Scritto da k21 Visualizza Messaggio
    Intervista divertente, mi piace un sacco ascoltare Philippe Daverio, fa molto intellettuale.
    Unico problema: la logica e la coerenza non sa neanche che cosa siano, ogni volta dice tutto e il contrario di tutto nel giro di 10 secondi (non solo lui, anche l'intervistatore: magnifica la perla "i veneti culturalmente sono tra i più italiani, ma anche tra i meno italiani contemporaneamente").

    Meraviglioso anche l'imbarazzo che Daverio prova ogni volta che gli ricordano di essere stato leghista, ormai non sa più cosa inventare per smarcarsi (perché, nell'immaginario comune, leghista=ignorante zotico, mentre lui vuole passare per un dandy).
    L'essere considerato leghista non è che sia degradante perché si pensa ad un trinariciuto che crede a tutto.

    Per chi è stato dirigente cadregaro il marchio di leghista consiste nell'essere considerato un racconta frottole, ed un imbonitore fasullo.

    E lui che vive raccontando non può permettersi di essere considerato tale.
    O si taglia o il caos

  4. #4
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Per chi è stato dirigente cadregaro il marchio di leghista consiste nell'essere considerato un racconta frottole, ed un imbonitore fasullo.

    E lui che vive raccontando non può permettersi di essere considerato tale.
    mah...
    siamo solo noi e pochi altri a parlare della lega come di truffatori e traditori; per esempio, nell'intervista a Daverio (suppongo abbastanza recente), una delle prime domande è: "come giudica la lega di oggi che sta gridando alla secessione ?"

    quindi non importa che la lega approvi una sanatoria per 700.000 clandestini, non importa che faccia arrivare la spazzatura di napoli al nord, non importa che ripiani i debiti di Lazio, Campania, Sicilia, non importa che Cota e Rosi Mauro siano pugliesi, per la "gente" la lega è quel partito xenofobo razzista che odia i terroni e vuole la secessione

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    Citazione Originariamente Scritto da k21 Visualizza Messaggio
    mah...
    siamo solo noi e pochi altri a parlare della lega come di truffatori e traditori; per esempio, nell'intervista a Daverio (suppongo abbastanza recente), una delle prime domande è: "come giudica la lega di oggi che sta gridando alla secessione ?"

    quindi non importa che la lega approvi una sanatoria per 700.000 clandestini, non importa che faccia arrivare la spazzatura di napoli al nord, non importa che ripiani i debiti di Lazio, Campania, Sicilia, non importa che Cota e Rosi Mauro siano pugliesi, per la "gente" la lega è quel partito xenofobo razzista che odia i terroni e vuole la secessione
    Parlare male della lega è per 102% di coloro che passano per la maggiore, sputare nel piatto che si mangia.

    Tutti coloro che vivono di stato, di politica, di clientela, negli enti vari devono ringraziare che vi è la lega.

    Perché al Nord se non vi è la lega si sentono smarriti e qualcuno potrebbe pensare alla secessione.
    Poi da cosa nasce cosa.

    E finisce che 25 milioni di persone devono cercare di mantenersi con il loro lavoro.
    Ultima modifica di jotsecondo; 14-03-11 alle 16:07
    O si taglia o il caos

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    noi siamo una cinquantina, ormai disillusi dalla lega. (a dir poco)
    nell'altra stanza sono una ventina i cui cervelli cominciano ad avvertire che qualcosa non va.
    ogni tanto mi ritrovo coi vecchi militanti (ancora) : è incredibile la loro fiducia nella preveggenza di bossi. sperano addirittura nel federaglismo propinato. taluni sperano addirittura che tale federaglismo sia l'anticamera della secessione. non si tratta solo di recitazione, ma di magia nera.

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,349
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: P. DAVERIO SU BOSSI E I VENETI.

    Citazione Originariamente Scritto da dime can Visualizza Messaggio
    ...ogni tanto mi ritrovo coi vecchi militanti (ancora) : è incredibile la loro fiducia nella preveggenza di bossi. sperano addirittura nel federaglismo propinato. taluni sperano addirittura che tale federaglismo sia l'anticamera della secessione

    Da incidere a caratteri cubitali sulla pietra del monumento all'imbecillità.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 07-02-11, 15:59
  2. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 22-11-10, 13:36
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-07-08, 15:13
  4. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 29-01-08, 00:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226