User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
Like Tree1Likes
  • 1 Post By stefaboy

Discussione: W L'Italia

  1. #1
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito W L'Italia

    W L'ITALIA
    «Facciamo come negli Usa, non soltanto per questo
    anniversario. Chiamerei mia figlia Italia. Garibaldi un
    fuoriclasse. Avrei voluto vivere il boom degli Anni 60»




    A scuola cosa l’appassionava di più?
    «Dante con il suo Inferno».

    Il suo podio della storia d’Italia?
    «Mazzini, Cavour e Garibaldi a pari merito perché insieme hanno unito l’Italia, questo fantastico Paese dove viviamo».

    Garibaldi era un fuoriclasse?
    «Sì, era il prototipo del fuoriclasse moderno, la persona che prova in tutti i modi a perseguire il proprio obiettivo e ci riesce».

    Un personaggio della storia che manca all’Italia di oggi?
    «Il genio di Leonardo o Michelangelo»

    Qual è il monumento simbolo che uno straniero non dovrebbe perdersi?
    «La città di Venezia tutta è unica nel suo genere e, naturalmente, tutti i grandi monumenti come il Colosseo».

    Un luogocomune che cancellerebbe?
    «La mafia è un luogo comune molto fastidioso che ci viene sottolineato troppo spesso all’estero».

    Fece ballare l’Inno ai Giochi di Pechino 2008: il massimo orgoglio da italiana?
    «Talmente il massimo che mi piacerebbe che, come negli Usa, l’inno suonasse prima di ogni evento sportivo in Italia».

    E’ un Paese impossibile da governare come diceva Montanelli?
    «Mi rassegno al pensiero di un grande maestro».

    Obbligherebbe ad avere almeno una donna in ogni consiglio di amministrazione?
    «Se competenti anche due, gioverebbe».

    La donna più bella d’Italia?
    «Miss Italia 2011» (ride).

    L’ultima vera volta in cui gli italiani erano davvero uniti è stato al Mondiale 2006 di calcio?
    «Mi piace pensare che l’ultima volta in cui gli italiani sono stati uniti è nel pensiero e nella solidarietà ai terremotati dell’Aquila».

    La cosa più urgente da fare?
    «Rilanciare l’economia. Troppi miei coetanei hanno l’angoscia per il futuro».

    I dialetti andrebbero recuperati?
    «Sì, ma bisogna saper prima correttamente l’italiano».
    Siamo troppo campanilisti?
    «Mi sembra un nostro tratto distintivo assolutamente positivo per quanto mi riguarda. E qui c’entra proprio la Storia».

    Lei veneta e Marin siciliano: simboleggiate la vera unità?
    «Stiamo bene insieme e questo è l’importante sopra qualsiasi altra cosa».

    Lei è la più forte al mondo nel suo campo: quali sono gli altri settori in cui l’Italia fa davvero la differenza?
    «La cultura e la moda. Cresciamo in un contesto invidiato da tutti e siamo gli eredi di artisti inimitabili».

    Qual è il film che interpreta più di tutti il carattere italiano?
    «La commedia italiana in generale ma in particolar modo "La dolce vita" di Fellini e "La ciociara" di Vittorio De Sica».

    Ilsuccesso non viene perdonato in Italia?
    «Temo di no, soprattutto se sei donna».

    Si legge troppo poco in Italia: come spronerebbe un’amica ad aprire un libro?
    «Partirei a piccolo dosi, ad esempio regalandole libri significativi
    ma poco impegnativi come tempo di lettura. Penso a "Il gabbiano Jonathan"».

    Il quadro italiano più bello?
    «Penso alle tele di Tiziano a Venezia... il suo rosso è il mio colore».

    Lo stellone serve agli italiani per vincere? Abbiamo battuto la Francia anche nel rugby...
    «Non so se sia lo stellone. Sono invece convinta del fatto che gli atleti italiani, quando sentono l’aria della grande impresa, danno il 101% per realizzarla».

    Chiamerebbe una figlia Italia?
    «Perchè no?».

    Dove il Va’ Pensiero di Fede?
    «Ai 5 cerchi di Londra...»

    Un personaggio che la fa sentire orgogliosa da italiana?
    «Roberto Benigni».

    In quale epoca un’altra Pellegrini avrebbe scelto di vivere?
    «Forse gli anni 60, quelli del boom economico».

    Come brinderà ai 150 anni dell’Unità?
    «In collegamento via Skype con la mia famiglia, Luca e un bicchiere di prosecco»
    (Gazzetta dello Sport - 17 marzo 2011 - pag. 3)
    Ultima modifica di stefaboy; 17-03-11 alle 11:36
    Giulia60 likes this.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: W L'Italia

    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-08-13, 22:50
  2. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 25-04-13, 14:51
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-05-08, 12:59
  4. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 23-11-06, 13:53
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-04-06, 13:28

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226