User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Thumbs up Per uno Stato laico e popolare

    Lo Stato deve essere laico e popolare e questo significa che:
    1) lo Stato è un'istituzione distinta e autonoma da qualsiasi altra autorità, religiosa e non-religiosa;
    2) tutti i cittadini partecipano alla politica attraverso il suffragio universale, possono votare e candidarsi alle elezioni;
    3) esiste un ampio margine (ma non totale) di libertà di professare le proprie opinioni e di promuoverle.

    In sintesi in uno Stato laico e popolare le leggi cambiano in virtù delle opinioni morali religiose e non-religiose espresse dalla maggioranza popolare, garantendo un ampio margine di libertà. Lo Stato laico in questo senso si differenzia dalla teocrazia in quanto nella teocrazia lo Stato ed il clero sono la stessa struttura, il governo non è affidato al popolo ma è affidato in modo stabile alla struttura clericale.
    All'anno 2010 il termine laicità è equivoco, viene inteso in significati molto diversi. Secondo una accezione diversa, denominata in genere relativista (o anche laicista oppure anche affine ad una certa corrente del pensiero liberale), lo Stato laico è uno Stato che considera in modo esattamente uguale le diverse opinioni morali nel popolo e indipendentemente da cosa desidera la maggioranza le leggi dello Stato devono rimanere il più possibile distanti dalle opinioni morali. Questa concezione è fallace per almeno tre motivazioni:

    1) Anarchia. In primo luogo questo pensiero è fallace in quanto rigetta la volontà della maggioranza. In questo senso quindi si va contro il significato etimologico del termine democrazia, infatti non c'è alcun governo del popolo se la maggioranza conta per legge quanto la minoranza. La laicità relativista quindi assomiglia più all'anarchia.
    2) Assurdità. In secondo luogo è fallace in quanto qualsiasi legge dello Stato presuppone e dispone in base a principi morali e quindi seguire in pieno questa idea relativista vorrebbe dire per assurdo anche dover eliminare le leggi che proibiscono, ad esempio, lo spaccio di droga, l'omicidio, il furto, lo stupro!
    3) Eccessivo permissivismo. In terzo luogo perché questa idea relativista porta ad un eccessivo permissivismo morale sociale. Lo Stato relativista non è neutrale come illusoriamente si vuole presentare ma piuttosto insinua (come fa ogni Stato più o meno apertamente) uno specifico condizionamento morale: che la verità morale non esiste e tutto è relativo; che qualunque sia la propria morale non importa tanto va rispettata come ogni altra. Visto che l'uomo è un animale sociale crescere in una società eccessivamente permissiva porta gradualmente al caos morale e anche le norme morali più semplici divengono fragili o mancanti. Il danno del cattivo esempio, questa eccessiva libertà danneggiano in una certa misura anche le persone più dotate di volontà e saggezza. Cosi infatti è dimostrato nell'Europa dei primi anni del terzo millennio, in parte rivolta al pensiero relativista: quella tensione morale che sprona a ricercare sempre il giusto non esiste quasi più: é stata sostituita da un atteggiamento ateista e consumista, da una blanda idea di egalitarismo sociale.
    Nella comunità umana per qualunque argomento morale si sostiene tutto e il contrario di tutto. In uno Stato relativista questioni come divorzio, pedofilia, orge, scambi di coppia, droga, poligamia, fornicazione, prostituzione, aborto, omosessualità, ordine, disciplina, famiglia, amore per i figli, pudore, pigrizia, virtù, eccetera sono tutte idee che ognuno interpreta e pratica a suo modo e ogni opinione va rispettata in egual modo perché altrimenti si starebbe calpestando il principio della suprema totale libertà morale. Non potrebbe esistere neanche una norma che si rifà al comune senso del pudore oppure la possibilità di stabilire un'età minima di maturità sessuale perché anche questo sarebbe un calpestare la piena libertà morale delle minoranze di seguire il proprio credo morale.
    Di fatto la morale sociale è il risultato di un rapporto di potere politico e culturale, di chi meglio e con più sapienza riesce a vincere questo rapporto di forza, rapporto egemonico che si svolge in maniera più o meno pacifica e/o bellicosa. Questo dato di fatto però non deve far pensare che la Verità non esiste. La morale è oggettiva, la Verità non può essere che una ma le difficoltà di comprensione della Verità generano la soggettività della morale. All'interno della specie umana vi può essere solo un codice morale vero, non vari e contrastanti; questo perché la specie umana contiene una comune base genetica, psicologica, ontologica, al di là delle piccole differenze genetiche, psicologiche e ontologiche individuali. Per via di questa comune radice si ha che esiste un unico sistema di regole che determina una convivenza sana e corretta. La funzione di un codice morale non è quella di regolare ogni piccolo dettaglio della vita di una persona ma semplicemente quella di indirizzare fissando dei precisi forti limiti.

    Per il benessere morale sociale occorre che, in accordo alla maggioranza popolare, lo spirito delle leggi sia in armonia con i valori morali sociali cattolici. In circa due millenni di storia cattolica si sono succedute varie interpretazioni di cattolicesimo; l'identità cattolica a cui si deve fare riferimento é quella della dottrina corrente, dottrina sintetizzata nel catechismo cattolico approvato nell'anno 1997 da Papa Giovanni Paolo II. Il cattolicesimo non obbliga ad essere cattolici e ammette ampi margini di libertà (cfr. Chiesa Cattolica, Catechismo della Chiesa Cattolica, anno 1997, art. n.2104-2109, Catechismo, art. n.2104-2109; art. n.2284-2287, Catechismo, art. n.2284-2287).
    Ultima modifica di TEBELARUS; 10-04-11 alle 18:10
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Uno stato veramente laico non è etico, ma garantisce il pluralismo, la partecipazione diretta alla vita democratica del paese, la libertà di professare il proprio credo e opinioni politiche nei limiti della dignità umana e della Costituzione che il popolo si concede.
    La laicità è un metodo, non uno status istituzionale, ecco perchè è relativa (non relativista), ecumenica ma non teocratica.
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  3. #3
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da Popolare Visualizza Messaggio
    Uno stato veramente laico non è etico, ma garantisce il pluralismo, la partecipazione diretta alla vita democratica del paese, la libertà di professare il proprio credo e opinioni politiche nei limiti della dignità umana e della Costituzione che il popolo si concede.
    La laicità è un metodo, non uno status istituzionale, ecco perchè è relativa (non relativista), ecumenica ma non teocratica.
    :giagia:
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #4
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,164
    Mentioned
    490 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Essere laici significa semplicemente essere privi di ordinazione sacerdotale. Basta cone ste cavolate sulla laicità, non si possono più sentire, soprattutto se pronunciate da bocche di presunti cattolici.

    [edit della moderazione]
    Ultima modifica di :Esther:; 11-04-11 alle 11:02

  5. #5
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da Popolare Visualizza Messaggio
    Uno stato veramente laico non è etico, ma garantisce il pluralismo, la partecipazione diretta alla vita democratica del paese, la libertà di professare il proprio credo e opinioni politiche nei limiti della dignità umana e della Costituzione che il popolo si concede.
    La laicità è un metodo, non uno status istituzionale, ecco perchè è relativa (non relativista), ecumenica ma non teocratica.
    maremma che confusione... penso che molto probabilmente lo Stato che sostengo io sia simile a quello che intendi tu, però tu usi dei termini che secondo me sono tutti sballati.
    allora innanzitutto quello che dici è un controsenso. Un momento dici che lo Stato non è etico; un momento dopo dici che ci sono dei limiti della "dignità umana e della costituzione". Se ci sono limiti "della dignità umana e della costituzione" vuol dire che quindi lo Stato un'etica minima ce l'ha.
    E' proprio questo che ho scritto nel mio primo post: c'è un largo margine di libertà ma non totale. il fatto che il popolo decide dipende dal fatto che lo Stato è popolare, non dal fatto che lo Stato è laico: sono due concetti distinti.

    laico
    Sillabazione/Fonetica [lài-co]
    Etimologia
    Dal lat. tardo lai°cu(m), che è dal gr. laikós 'del popolo, profano', deriv. di laós 'popolo'
    Definizione
    agg. [pl. m. -ci]
    1 che non appartiene al clero: un predicatore laico | che non ha ricevuto gli ordini sacerdotali: frate laico
    2 che si ispira a concezioni di autonomia rispetto all'autorità ecclesiastica; che s'informa ai caratteri del laicismo: stato laico; idee, tendenze laiche; cultura, scuola laica | partiti laici, che non si ispirano a una fede religiosa
    3 (estens.) che non segue rigidamente una ideologia: un pensatore laico
    4 nell'uso giornalistico, che non appartiene a una data istituzione: i componenti laici del consiglio superiore della magistratura, quelli nominati dal parlamento e non dai giudici
    ¶ s. m.
    1 [f. -a] chi non appartiene al clero
    2 frate laico
    § laicamente avv.
    (dal dizionario garzanti)

    come vedi non c'è alcun riferimento alla democrazia. questo significa che uno Stato può essere laico indipendentemente dal fatto che sia democratico oppure no. per questo specifico che desidero uno Stato laico e popolare.

    poi se fosse davvero come dici tu che lo Stato non è etico, allora non garantirebbe solamente il pluralismo (pluralismo=presenza di più ideologie) ma piuttosto l'anarchia (anarchia=assenza totale di comando e identità). Se lo Stato non fosse etico non esisterebbero i reati di furto, omicidio, stupro e simili: tutti potrebbero fare quello che vogliono, sarebbe, appunto, pura anarchia. L'anarchia è appunto coerente con il relativismo, visto che secondo il relativismo non esiste alcuna verità assoluta: nemmeno il non rubare o il non stuprare.

    l'ecumenismo poi è:
    L'ecumenismo è il movimento che tende a riavvicinare e a riunire tutti i fedeli cristiani e quelli delle diverse Chiese. Il punto di partenza è la comune fede nella Trinità: in Dio Padre, in Gesù Cristo Figlio e in Dio Spirito Santo.
    FONTE: http://it.wikipedia.org/wiki/Ecumenismo

    quindi non capisco che c'entra con la laicità...
    Ultima modifica di TEBELARUS; 11-04-11 alle 08:42
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  6. #6
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,259
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio
    poi se fosse davvero come dici tu che lo Stato non è etico, allora non garantirebbe solamente il pluralismo (pluralismo=presenza di più ideologie) ma piuttosto l'anarchia (anarchia=assenza totale di comando e identità).
    L'assenza totale di comando è un caso limite chiamato anomia, possibile solo in maniera teorica in una società anarchica visto che l'uomo tende naturalmente a strutturarsi in forma gerarchica.

    Quello che caratterizza l'anarchia è l'assenza di limiti nel passaggio da una struttura gerarchica ad un altra.
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  7. #7
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da eq... Visualizza Messaggio
    L'assenza totale di comando è un caso limite chiamato anomia, possibile solo in maniera teorica in una società anarchica visto che l'uomo tende naturalmente a strutturarsi in forma gerarchica.

    Quello che caratterizza l'anarchia è l'assenza di limiti nel passaggio da una struttura gerarchica ad un altra.
    capisco la distinzione tra i due concetti di anarchia (anche l'anomia è comunque anarchia) ma stringi stringi, nei fatti, in riferimento all'etica di Stato di cui stiamo parlando, che cambia? io dico niente. Sia nel caso dell'anomia sia nel caso meno utopico di anarchia, il punto è che la maggioranza non decide per tutti; il punto è che ognuno è libero di fare come gli pare e di rigettare anche, per esempio, il reato di stupro o di furto.
    tanto, se non erro, in passate discussioni mi spiegasti che ogni "struttura gerarchica" non ha un territorio dal quale cacciare la gente. ad esempio come sarebbe ostacolato se io volessi crearmi una struttura gerarchica in cui stabilisco come legale lo stupro e l'omicidio?
    giusto?
    Ultima modifica di TEBELARUS; 11-04-11 alle 11:25
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  8. #8
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,259
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio
    tanto, se non erro, in passate discussioni mi spiegasti che ogni "struttura gerarchica" non ha un territorio dal quale cacciare la gente.
    giusto?
    Nella mia concezione il territorio della struttura gerarchica è l'insieme delle proprietà private dei membri.
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  9. #9
    Final Yuga ◒ ◐ ◑ ◓
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    occidente putrescente
    Messaggi
    4,663
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da Popolare Visualizza Messaggio
    Uno stato veramente laico non è etico, ma garantisce il pluralismo, la partecipazione diretta alla vita democratica del paese, la libertà di professare il proprio credo e opinioni politiche nei limiti della dignità umana e della Costituzione che il popolo si concede.
    La laicità è un metodo, non uno status istituzionale, ecco perchè è relativa (non relativista), ecumenica ma non teocratica.
    pietà
    «Puoi togliere il selvaggio dalla foresta, ma non puoi togliere la foresta dal selvaggio.»
    Paolo Sizzi

  10. #10
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per uno Stato laico e popolare

    Citazione Originariamente Scritto da eq... Visualizza Messaggio
    Nella mia concezione il territorio della struttura gerarchica è l'insieme delle proprietà private dei membri.
    appunto: mettiamo che una parte di persone forma una enclave nella quale, diciamo per una eccentrica visione della natura, si sostiene il diritto del più forte, il diritto allo stupro e al furto.
    tu mi dirai: ma se quelle cose le fanno a membri di altre enclave non va bene. Ok.
    io però ti dico: se invece se la fanno tra di loro, a te va bene?
    per me la risposta è "no", perchè non sono anarchico, voglio che la maggioranza decida per tutti.
    tu invece, temo che per coerenza mi devi rispondere "si".
    Ultima modifica di TEBELARUS; 11-04-11 alle 12:35
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Stato laico
    Di Maria Vittoria nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 02-08-07, 18:36
  2. Stato Confessionale o Stato Laico?
    Di platino85 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-07-07, 10:27
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-01-07, 15:51
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-01-07, 15:01
  5. Israele: Stato laico?
    Di Gino Cerutti nel forum Politica Estera
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 09-01-05, 00:34

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226