User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,734
    Mentioned
    57 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Emilio Carelli: « Il giornalismo senza faccia a faccia? Svilito, mortificato»

    Emilio Carelli: « Il giornalismo senza faccia a faccia? Svilito, mortificato»

    Martedì 19 Aprile 2011 03:00

    Il giornalismo senza faccia a faccia? «Svilito e mortificato», preda di porti sicuri che ai telespettatori non interessano. Così Emilio Carelli, direttore di Sky Tg24 illustra la campagna che proprio la rete all news sta lanciando per allietare il dibattito politico di più confronti a viso aperto, magari con un leader contro l’altro, così come accade in moltissimi altri paesi del mondo. Ma non in Italia.

    Campagna Sky per i faccia a faccia: come mai l’Italia è così clamorosamente in ritardo?

    Fino ad oggi i faccia a faccia sono stati fatti in rare occasioni. E il candidato premier che era in vantaggio, ha evitato di farlo.

    Penso all’esperienza delle elezioni 2006 quando si realizzò l’ultimo faccia a faccia, o al 2008 quando Berlusconi, che era in vantaggio, si rifiutò. In questo senso siamo in ritardo: non riusciamo a fare ciò che in altri paesi europei e del mondo è routine.

    Paura, timori di esporsi o scarsa cultura politica?
    Forse il timore di perdere il vantaggio che si ha. Mentre in molte altre democrazie occidentali il faccia a faccia è diventato un diritto consolidato degli elettori, quasi un costume, o uno strumento di valutazione rispetto a ciò che successivamente sceglieranno nelle urne, in Italia tutto ciò è ancora molto aleatorio. Perché si può fare, ma non si può fare: non esiste una consuetudine. Questo è l’obiettivo per il quale noi lottiamo. Vorremmo semplicemente che diventasse una sana abitudine democratica, da attuarsi in occasione di ogni campagna elettorale.

    È così difficile darsi delle regole, chiare e precise?
    Non è difficile, anzi. Il problema è che in Italia viviamo una situazione particolare, quella del conflitto di interessi del premier che, comunque, di fatto controlla direttamente o indirettamente diverse catene televisive. Quindi sicuramente il faccia a faccia dovrebbe avere delle regole, che però non sono quelle della par condicio. Ma che assistano i due partecipanti, garantiscano tempi e un equilibrio evidente da parte della conduzione e del moderatore. E che non siano tanto rigide da mortificare l’aspetto giornalistico. Il faccia a faccia, a mio parere, è forte se si basa su concetti giornalistici, altrimenti perde il suo appeal. Francamente quello che abbiamo visto nel 2006 aveva delle regole e delle dinamiche così rigide e severe, che hanno un po’ svilito il tutto. Bisognerebbe permettere ai giornalisti di fare il proprio mestiere: equilibrato e senza fare sconti né all’uno né all’altro.

    Videomessaggi, poche domande e allergie al pluralismo: dove sta andando questa professione?
    Credo che ci possa essere una volta l’esigenza di un videomessaggio, ma se esso diventasse l’unica modalità di visibilità televisiva circa la comunicazione dell’uomo politico, sarebbe un passo indietro. Intendendo sottrarsi a domande anche scomode. Però fa parte del compito del politico rispondere a domande non gradite. Non ricordo, ultimamente, un’ampia intervista effettuata in televisione ad un presidente del consiglio: di solito ci sono apparizioni o comparizioni, o interventi telefonici. Ma un’intervista vera dinanzi ad un giornalista o ad un panel di giornalisti che però pongono domande anche irriverenti, non lo ricordo proprio. E farebbe bene a tutti, alla democrazia, alla politica ed ai telespettatori.

    Da osservatore, come valuta il livello raggiunto nel dibattito politico, trasformato di fatto in un ring permanente?
    I toni aspri e violenti della politica di questi ultimi mesi non aiutano, nemmeno a comprendere il ragionamento fatto fino ad ora. Tutto ciò che sta accadendo, è anche il risultato del mancato ritorno della politica nell’alveo delle idee e dei pensieri, delle soluzioni di problemi. Invece sono tutte argomentazioni di cui non si discute più, concentrandosi solo sugli attacchi personali, su questioni a senso unico come la giustizia.

    A chi giova questo caos?
    A nessuno, perché alla fine la gente è sempre più arrabbiata. Il cittadino è intelligente e valuta che in questi mesi nessuno sta affrontando i suoi problemi. Che la politica è auto referenziata e si occupa solo dei propri problemi.

    Francesco De Palo
    Emilio Carelli: « Il giornalismo senza faccia a faccia? Svilito, mortificato» - Il Futurista
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Messaggi
    9,864
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Emilio Carelli: « Il giornalismo senza faccia a faccia? Svilito, mortificato»

    Tutto condivisibile , però alla fine anche lui tra le righe ammette che l'ostacolo più grosso è il conflitto di ingressi del PDC , sai che novità.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-12-12, 20:31
  2. Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 12-11-12, 22:52
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-03-06, 23:38
  4. Europa - Stati Uniti : Il Faccia a Faccia della Crescita
    Di Pieffebi nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 25-02-04, 13:37
  5. Faccia a faccia a Repubblica: Fini a confronto con Amos Luzzatto
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-03, 11:04

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226