User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Killer President
    Data Registrazione
    06 Oct 2009
    Località
    Menzoberranzan
    Messaggi
    4,843
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Federalismo tasse più salate sulle auto

    Dopo l'aumento sulle accise dei carburanti e il cd superbollo, aumenta l'IPT (e neppure da 100kw... ma da 53kw)!!!!!, tassa di quelle [email protected]@o di province che dovevano essere abolite!
    ma le mani in tasca agli italiani... non le mettono... no!
    vergogna, ladri! lega ladrona!! ncav: ncav: ncav:

    Federalismo, tasse più salate sulle auto - Motori Corriere.it

    Federalismo, tasse più salate sulle auto Il decreto sul federalismo fiscale aumenta le tasse di trascrizione: aumenti fino al 200% MILANO - Sorprese in vista per gli automobilisti. Con la riforma del federalismo fiscale è in arrivo l’aumento dell’Ipt, l’imposta provinciale di trascrizione. Un balzello che si paga per l’acquisto di un’automobile e che finisce nelle casse delle amministrazioni provinciali. Gli stessi enti sui quali circola da tempo la proposta di sopprimerli. Il Governo ha inserito la norma nel decreto legislativo firmato il 31 marzo (disposizioni in materia di federalismo fiscale regionale e provinciale) che farà vedere i suoi effetti non appena il Ministro dell’Economia varerà il decreto attuativo. Presumibilmente entro la fine di maggio l’aumento dovrebbe entrare in vigore. Cambieranno i meccanismi di calcolo dell’imposta, fino ad oggi fissata in una forbice variabile tra 151 e 196 euro, a seconda delle province. Un costo fisso accettato con fastidio dagli automobilisti e che contribuisce a gravare una pratica burocratica di per sé già abbastanza onerosa. Con le nuova formulazione l’Ipt varierà a seconda della potenza fiscale dell’auto. Fino a 53 kW di potenza la tassa resterà uguale a prima, ma al di sopra di questa soglia sarà compresa tra 3.5119 euro/kW e 4,5655 euro/kW. Per i proprietari di piccole utilitarie quindi non cambierà nulla ma per gli altri si prevedono aumenti consistenti. Nei casi estremi si potrà arrivare a pagare il doppio o il triplo. Secondo la rivista Quattroruote un automobilista di Agrigento che acquisterà un’Alfa Romeo 159 SW 2.0 JTDm Progression, vettura che costa a listino, 29.900 euro, pagherà di Ipt 571 euro invece dei 196 che paga oggi, il 191,3% in più. Altrettanto colpite saranno le medie cilindrate con aumenti che possono valutarsi intorno al 100%. L’automobile ancora una volta è al centro delle manovre fiscali dell’esecutivo. Non bisogna infatti dimenticare il recente ritocco dell’accisa sulla benzina, introdotto per finanziare il fondo per lo spettacolo.] Federalismo, tasse più salate sulle auto
    Il decreto sul federalismo fiscale aumenta le tasse di trascrizione: aumenti fino al 200%

    MILANO - Sorprese in vista per gli automobilisti. Con la riforma del federalismo fiscale è in arrivo l’aumento dell’Ipt, l’imposta provinciale di trascrizione. Un balzello che si paga per l’acquisto di un’automobile e che finisce nelle casse delle amministrazioni provinciali. Gli stessi enti sui quali circola da tempo la proposta di sopprimerli. Il Governo ha inserito la norma nel decreto legislativo firmato il 31 marzo (disposizioni in materia di federalismo fiscale regionale e provinciale) che farà vedere i suoi effetti non appena il Ministro dell’Economia varerà il decreto attuativo. Presumibilmente entro la fine di maggio l’aumento dovrebbe entrare in vigore.

    Cambieranno i meccanismi di calcolo dell’imposta, fino ad oggi fissata in una forbice variabile tra 151 e 196 euro, a seconda delle province. Un costo fisso accettato con fastidio dagli automobilisti e che contribuisce a gravare una pratica burocratica di per sé già abbastanza onerosa. Con le nuova formulazione l’Ipt varierà a seconda della potenza fiscale dell’auto. Fino a 53 kW di potenza la tassa resterà uguale a prima, ma al di sopra di questa soglia sarà compresa tra 3.5119 euro/kW e 4,5655 euro/kW. Per i proprietari di piccole utilitarie quindi non cambierà nulla ma per gli altri si prevedono aumenti consistenti. Nei casi estremi si potrà arrivare a pagare il doppio o il triplo. Secondo la rivista Quattroruote un automobilista di Agrigento che acquisterà un'Alfa Romeo 159 SW 2.0 JTDm Progression, vettura che costa a listino, 29.900 euro, pagherà di Ipt 571 euro invece dei 196 che paga oggi, il 191,3% in più. Altrettanto colpite saranno le medie cilindrate con aumenti che possono valutarsi intorno al 100%. L’automobile ancora una volta è al centro delle manovre fiscali dell’esecutivo. Non bisogna infatti dimenticare il recente ritocco dell’accisa sulla benzina, introdotto per finanziare il fondo per lo spettacolo.

    Aumento dell'Ipt
    UN'ALTRA MAZZATA AGLI AUTOMOBILISTI
    Pubblicata il 21/04/2011


    Aumento dell'Ipt
    L'imposta più iniqua che c'è non lascia, anzi raddoppia. Con il decreto sul federalismo regionale, un'altra tegola sta per piombare sulla testa degli automobilisti italiani: l'imposta provinciale di trascrizione, il balzello che si è costretti a pagare alla propria provincia ogni volta che si acquista un'auto nuova, invece di essere abolita sarà equiparata a quella che si paga quando si acquista una macchina usata. E quindi non sarà più di importo fisso, compreso, a seconda delle province, tra 151 e 196 euro (ogni amministrazione può aumentarla fino al 30% in più rispetto all'importo base fissato dalla legge in 151 euro), ma in base al seguente "meccanismo": fino a 53 kW di potenza nulla cambierà e l'imposta resterà compresa, a seconda delle province, tra 151 e 196 euro; da 54 kW in su l'imposta sarà proporzionale alla potenza e sarà compresa, sempre a seconda delle province, tra 3,5119 € e 4,5655 €/kW.

    Aumenti scandalosi. Per esempio, in base agli importi attuali, un automobilista milanese che acquisterà una Volkswagen Golf 1.6 TDI 5p. Comfortline dal prezzo di listino di 22.850 € pagherà di Ipt 352 € invece dei 196 che paga oggi, il 79,6% in più. E un automobilista di Agrigento, altro esempio, che acquisterà un'Alfa Romeo 159 SW 2.0 JTDm Progression, vettura che costa, a listino, 29.900 €, pagherà di Ipt 571 € invece dei 196 che paga oggi, il 191,3% in più.

    L'imposta più iniqua che c'è. Una mazzata, che secondo le prime approssimative stime dovrebbe far incassare alle amministrazioni provinciali, gli enti locali più inutili che ci siano (e per questo i più voraci di soldi dei contribuenti), tra i 200 e i 300 milioni di euro in più all'anno. E con la quale il governo realizza un autentico capolavoro di politica fiscale: invece di abolire l'imposta più iniqua che c'è, come l'ha "battezzata" Quattroruote, la raddoppia, estendendo alle auto nuove l'assurdo meccanismo previsto per le auto usate. E parliamo di "trascrizione", cioè dell'atto con cui il Pra, altro ente inutile, registra il passaggio di proprietà di un veicolo, atto per il quale, tra l'altro, si pagano 14,62 euro di imposta di bollo per aggiornamento della carta di circolazione, 9 euro di diritti "DTT", 29,24 euro di imposta di bollo per la registrazione al Pra, 20,92 euro di emolumenti Aci, l'ente che gestisce il Pra.

    Alziamo la voce. La nuova norma è contenuta nella bozza di decreto legislativo "in materia di autonomia di entrata delle Regioni a statuto ordinario e delle province", approvato dal governo il 31 marzo scorso e attualmente all'esame della Presidenza della Repubblica e quindi suscettibile di ulteriori modifiche. Anche perché il decreto che introduce questa nuova, assurda, disposizione, ne rinvia la disciplina a un successivo decreto del ministero dell'Economia da adottarsi entro i successivi trenta giorni. Forse c'è ancora tempo per far sentire la nostra voce.
    Aumento dell'Ipt - UN'ALTRA MAZZATA AGLI AUTOMOBILISTI - Legal - Quattroruote
    Ultima modifica di jacob; 22-04-11 alle 18:08
    "The earth was blue but there was no god"
    {;,;}

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Si legge NUAR!!
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Messaggi
    24,219
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Federalismo tasse più salate sulle auto

    ma non aveva promesso di abolire il bollo auto?ostridicolo:
    ma come cazzo si fa votare uno così?
    l'italiano ha un tale culto per la furbizia che arriva persino all'ammirazione di chi se ne serve a suo danno.

    jesus died for somebody's sins but not mine

  3. #3
    .
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    21,819
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    44 Thread(s)

    Predefinito Rif: Federalismo tasse più salate sulle auto

    Era prevedibile.
    Lasciare mano libera sul fisco e sulla spesa ai centri di potere periferici è come far entrare le faine nel pollaio.
    Quando e se entrerà in vigore a pieno regime questo federalismo, assisteremo ad eventi sconcertanti.

 

 

Discussioni Simili

  1. “Regalo” del federalismo: passaggi di proprietà delle auto più cari
    Di Lawrence d'Arabia nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 24-04-11, 09:22
  2. arriva il federalismo sulle auto ..
    Di luca18 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-04-11, 11:17
  3. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 09-08-10, 23:58
  4. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 09-08-10, 17:46
  5. I.C.I. ...bollo auto...federalismo...
    Di Pisittu nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-04-08, 20:37

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226