User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
     Likes dati
    372
     Like avuti
    1,153
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Angry Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Guardate e commentate, se ci riuscite


    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  2. #2
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
     Likes dati
    372
     Like avuti
    1,153
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    d'altronde il "professor" Battaglia non è la prima volta che dice cazzate
    è la stessa persona che nega il riscaldamento globale e che sovrastima il costo del fotovoltaico
    leggete qui:



    Perchè il dott. Franco Battaglia dice cose sbagliate

    Ecco un estratto del dott. Franco Battaglia, persona molto razionale, ma anche le migliori menti se alimentate con dati SBAGLIATI giungono a conclusioni sbagliate.

    La terra frana ma i sindaci rossi investono nella frode del fotovoltaico
    di Franco Battaglia


    Da “Il Giornale” del 19/02/10
    A Modena previste spese per 3,5 milioni. Gli impianti moriranno senza aver recuperato le spese. È la politica di regioni e comuni che illudono con le misure ecologicamente corrette
    [....]
    Prendiamo il Comune di Modena, quello dove vivo io, ad esempio, dove il Pd vince le elezioni anche se candidano uno spaventapasseri. Hanno recentemente approvato la spesa di 3.5 milioni di euro per impianti fotovoltaici da installare sui tetti delle scuole. Diciamolo forte e chiaro: il fotovoltaico è una colossale frode. A danno dei contribuenti e, in questo caso, anche a danno delle scuole. Vediamo perché.
    Con euro 3.5 milioni si installano, forse, 500 kilowatt fotovoltaici; che produrranno, in un anno, forse, 500.000 kilowattora.


    Ma no dott. Battaglia, lei non è ben informato per niente, non mi puo' venire a dire che nel 2010 un impianto fotovoltaico costa 7 euro/Wp, è una stupidaggine bella e buona.
    Oggi gli impianti piccoli (3-5 kWp) si vendono a 3,5 euro/Wp+iva chiavi in mano, i piu' grandi sicuramente sotto ai 3 euro/Wp, e producono corrente che costa, senza contributi di nessun genere, 0.17 euro/kWh.


    Ma la bella notizia che tra pochi mesi gli impianti fotovoltaici costeranno ancora meno, e tra pochi anni anche la metà, 1.5 euro/Wp, e quindi produrranno corrente a 0.09 euro/kWp.


    Il trend è chiarissimo, simile al grafico dei banchi di memoria per PC (basta ricordarsi quanto costava 1 MB di RAM pochi anni fa, oggi il singolo banco di RAM si vende allo stesso prezzo ma al GB, cioè 1000 volte meno caro) e quindi produrremo energia a meno dei costi di produzione attuali con le tradizionali tecnologie (gas, petrolio, carbone), che in futuro costeranno sicuramente di piu' di adesso.

    La seconda stupidaggine che dice il prof.Battaglia è:
    "500 kilowatt fotovoltaici; che produrranno, in un anno, forse, 500.000 kilowattora."

    Secondo la simulazione ENEL (credo che il prof. Battaglia non possa contestare la fonte, dal momento che è vicino a Chicco Testa amministratore delegato ENEL) 1 kWp installato a Modena, su tetto, rende 1250 kWh all'anno, dati rilevati sono riferiti ai dati di Irradiazione solare degli ultimi 10 anni (1996-2006).
    Quindi 500 kWp installati renderanno sicuramente 625000 kWh.
    Sicuramente perchè? La pratica ci dice che i calcoli sono basati su pannelli di vecchia generazione, quelli attuali rendono di più, e oggi è pratica ricorrente vendere pannelli sottostimati, in pratica producono di più di quanto dichiarato (la famosa tolleranza positiva 0 +5% ).
    Allora prof.Franco Battaglia, non parli di cose di cui non è aggiornato.
    Comunque per spezzare una lancia in favore del professore bisogna dire che è una situazione in rapidissima evoluzione, che cambia di mese in mese, figuriamoci tra 10 anni.

    La questione è che bisogna ragionare sui numeri, e bisogna vedere questi numeri come si evolvono nel tempo. Non c'è bisogno di essere economisti, basta guardare un grafico che è una retta discendendente da anni per prevedere che tra un anno o due i prezzi del fotovoltaico scenderanno ulteriormente.

    Quindi se lo stato italiano vuole fare una mossa intelligente, senza tirar fuori un euro per le centrali che saranno un costo totale fino al loro completamentamento, basterebbe che togliesse l'IVA attualmente al 10%. Rendere obbligatorio sulle nuove case i pannelli fotovoltaici sui tetti e già che ci siamo anche i solari termici.

    Il fabbisogno privato se non erro è circa il 40% del consumo di elettricità nazionale. Il problema che l'ENEL avrebbe il suo introito quasi dimezzato.

    uno più uno fa sempre due.


    ALLROUND ENGINEERING: Perchè il dott. Franco Battaglia dice cose sbagliate


    Guardate la fonte: è tutto tranne che di parte
    Ultima modifica di Zefram_Cochrane; 29-04-11 alle 11:02
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  3. #3
    Mangiare gli evasori!
    Data Registrazione
    19 Aug 2009
    Località
    ove Friedrich impazzì
    Messaggi
    16,555
     Likes dati
    77
     Like avuti
    1,106
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Mi spiace dirlo, ma Santoro non può invitare gente così indegna e imbarazzante in trasmissione.

    Questo è da ricovero.
    PEOPLE SMASH AUSTERITY

  4. #4
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
     Likes dati
    372
     Like avuti
    1,153
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da Rasputin Visualizza Messaggio
    Mi spiace dirlo, ma Santoro non può invitare gente così indegna e imbarazzante in trasmissione.

    Questo è da ricovero.
    Non sono d'accordo: Santoro ha sempre fatto della libertà di parola il cavallo di battaglia delle sue trasmissioni, anche per respingere sul nascere gli attacchi dei bananas che gli danno del fazioso.
    Quindi che Battaglia parli pure, ma si consenta anche a noi di mandarlo affanculo.
    Ultima modifica di Zefram_Cochrane; 29-04-11 alle 15:17
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,139
     Likes dati
    50
     Like avuti
    1,718
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da Rasputin Visualizza Messaggio
    Mi spiace dirlo, ma Santoro non può invitare gente così indegna e imbarazzante in trasmissione.

    Questo è da ricovero.
    I nuclearisti non hanno di meglio da presentare.
    Almeno questo non aumenta i propri clienti se aumentano i tumori.

  6. #6
    Carpe Diem
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    9,897
     Likes dati
    658
     Like avuti
    823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da vota dc Visualizza Messaggio
    I nuclearisti non hanno di meglio da presentare.
    Almeno questo non aumenta i propri clienti se aumentano i tumori.





    GROSS.: il NUCLEARE è la scelta migliore x l'ITALIA

    Il nucleare è la fonte di energia “più sicura e meno costosa”, per questo è fondamentale che l’Italia vada avanti nel suo programma di ritorno all’atomo. Ad affermarlo è David Gross, ospite qualche giorno fa della cerimonia per i 45 anni del Centro internazionale di fisica teorica (Ictp) Abdus Salam di Trieste. Per chi non lo sapesse, Gross ha vinto il premio Nobel per la fisica nel 2004, insieme a David Politzer e Frank Wilczeck. È, quindi, un grandissimo esperto del settore.

    Il Nobel ha parlato della questione sicurezza: bisogna cercare di sconfiggere le paure dominanti, sia sui rischi delle centrali, ormai praticamente ridotti a zero, sia sulla delicata questione dei rifuti radioattivi (su cui, tra l’altro, l’Unione Europea si è pronunciata di recente ).
    L’investimento sul nucleare sarebbe, poi, vantaggioso, anche per il discorso costi: Gross ha ribadito che l’energia atomica rappresenta la forma di energia meno costosa. Con un ritorno positivo non solo per le nostre tasche ma anche per la sostenibilità ambientale: si pensi al numero limitato di emissioni di CO2 dell’energia nucleare, che permette di assimilarla alle rinnovabili come forma di energia “pulita”.

    Non c’è dubbio, quindi, che il nucleare possa essere un’ottima soluzione per la dipendenza dall’estero del nostro Paese, che ha bisogno di fonti pulite e in generale di una maggiore efficienza energetica. Per Gross è la scelta migliore che l’Italia possa fare. “Il nucleare – ha affermato – è sostanzialmente una questione di tecnologia e sicurezza, che sono state migliorate negli ultimi decenni”. E in questo il nostro Paese non ha nulla da invidiare a nessuno. Parola di Nobel.

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    24 Apr 2009
    Messaggi
    805
     Likes dati
    0
     Like avuti
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da EURIDICE Visualizza Messaggio



    GROSS.: il NUCLEARE è la scelta migliore x l'ITALIA

    Il nucleare è la fonte di energia “più sicura e meno costosa”, per questo è fondamentale che l’Italia vada avanti nel suo programma di ritorno all’atomo. Ad affermarlo è David Gross, ospite qualche giorno fa della cerimonia per i 45 anni del Centro internazionale di fisica teorica (Ictp) Abdus Salam di Trieste. Per chi non lo sapesse, Gross ha vinto il premio Nobel per la fisica nel 2004, insieme a David Politzer e Frank Wilczeck. È, quindi, un grandissimo esperto del settore.

    Il Nobel ha parlato della questione sicurezza: bisogna cercare di sconfiggere le paure dominanti, sia sui rischi delle centrali, ormai praticamente ridotti a zero, sia sulla delicata questione dei rifuti radioattivi (su cui, tra l’altro, l’Unione Europea si è pronunciata di recente ).
    L’investimento sul nucleare sarebbe, poi, vantaggioso, anche per il discorso costi: Gross ha ribadito che l’energia atomica rappresenta la forma di energia meno costosa. Con un ritorno positivo non solo per le nostre tasche ma anche per la sostenibilità ambientale: si pensi al numero limitato di emissioni di CO2 dell’energia nucleare, che permette di assimilarla alle rinnovabili come forma di energia “pulita”.

    Non c’è dubbio, quindi, che il nucleare possa essere un’ottima soluzione per la dipendenza dall’estero del nostro Paese, che ha bisogno di fonti pulite e in generale di una maggiore efficienza energetica. Per Gross è la scelta migliore che l’Italia possa fare. “Il nucleare – ha affermato – è sostanzialmente una questione di tecnologia e sicurezza, che sono state migliorate negli ultimi decenni”. E in questo il nostro Paese non ha nulla da invidiare a nessuno. Parola di Nobel.
    9 Nobel contro 1:

    Nove Premi Nobel contro il nucleare - napoli.com - il primo quotidiano online della città di Napoli

    Comunque invito il cosìdetto prof.battaglia a dire queste cose in faccia alle numerosissime mamme ucraine che, tutt'oggi, partoriscono un figlio con tumore al cervello dovuto all'incidente di Chernobyl.
    Ultima modifica di dede1893; 02-05-11 alle 22:37

  8. #8
    Carpe Diem
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    9,897
     Likes dati
    658
     Like avuti
    823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da dede1893 Visualizza Messaggio
    9 Nobel contro 1:

    Nove Premi Nobel contro il nucleare - napoli.com - il primo quotidiano online della città di Napoli

    Comunque invito il cosìdetto prof.battaglia a dire queste cose in faccia alle numerosissime mamme ucraine che, tutt'oggi, partoriscono un figlio con tumore al cervello dovuto all'incidente di Chernobyl.

    sono tutti premi Nobel x la PACE o la LETTERATURA
    cioè nn hanno nessuna competenza scientifica nella materia

    le mamme ukraine pagano i risultati del sistema economico politico e sociale komunista...potresti andare tu a spiegargli quanto è bello il kkomunismo
    Ultima modifica di EURIDICE; 02-05-11 alle 22:57

  9. #9
    Carpe Diem
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    9,897
     Likes dati
    658
     Like avuti
    823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da Melita Visualizza Messaggio
    magari obama premio per la pace se ne intende??


    behh ovvio ...l'avvocato di Chicago ha una grande competenza nella fisica nucleare, ...ceeerto!!!

  10. #10
    Forumista
    Data Registrazione
    24 Apr 2009
    Messaggi
    805
     Likes dati
    0
     Like avuti
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Annozero: “A Chernobyl nessun morto” (prof) Franco Battaglia

    Citazione Originariamente Scritto da EURIDICE Visualizza Messaggio
    sono tutti premi Nobel x la PACE o la LETTERATURA
    cioè nn hanno nessuna competenza scientifica nella materia

    le mamme ukraine pagano i risultati del sistema economico politico e sociale komunista...potresti andare tu a spiegargli quanto è bello il kkomunismo
    Le Iene - PELAZZA: Chernobyl 25 anni dopo - Video Mediaset

    Questo servizio delle Iene spiega benissimo i danni che provoca tutt'ora l'incidente di Chernobyl.
    600 anni prima che il terreno intorno alla centrale torni nei valori normali.
    Nucleare il futuro? Alla fine sono solo turbine azionate a vapore ad alta pressione.

    E' un modo pericoloso e dispendioso per fare energia, cheche' ne dica il nostro fisico nessuno e' in grado di smaltire scorie nucleari.
    Inoltre il plutonio l'Italia non e' in grado di realizzarlo, saremmo quindi soggetti al mercato dell'Uranio che e' una fonte esauribile.
    Costa, altroche' se costa!

    Le nostre centrali servono solo per ripagare il debito con la francia. insomma ci stiamo vendendo
    Ultima modifica di dede1893; 03-05-11 alle 00:01

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. In Ricordo del PROF. FRANCO VOLPI (1952-2009) , piccolo grande filosofo...
    Di Holuxar nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-05-09, 17:15
  2. Messaggio del Prof. Franco Damiani a Pierluigi Battista
    Di cesaro nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-02-07, 23:51
  3. Un'ideologia laica, del prof. Pier Franco Quaglieni
    Di nuvolarossa nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06-03-05, 18:01
  4. per il prof. Franco Damiani
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-05-03, 20:23
  5. Lo scienziato Franco Battaglia
    Di Puffaro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-06-02, 16:44

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •