User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il cristiano e l'impegno politico.

    IL CRISTIANO che intende orientarsi per capire l'azione della sfera politica parte dall 'idea che Dio è il creatore di tutto l'universo ed è il senso di tutto ciò che esiste nei cieli,sulla terra e sotto terra,ma essendo uno spirito infinito non può essere immediatamente riconoscibile e venerato dagli esseri creati se non attraverso suo figlio Gesù Cristo,Re e Signore dell'universo,Immagine del Padre, il quale è allo stesso tempo Salvatore del mondo dal peccato, ovvero dalla disobbedienza degli esseri a Dio a causa della loro libertà . Questo in ossequio al primo di tutti i comandamenti che insegna all'uomo la realtà e il senso di tutto l'esistente visibile e invisibile .

    Il cristiano per orientarsi nella sfera politica, quindi ,si ispira alla storia sacra e ha due strade davanti,una che abbraccia tutta la storia dell' uomo accertata e una che si rivolge quasi esclusivamente al vangelo come modello di comunità orientata al bene comune . La prima strada che guarda a tutta la Storia Sacra, vede questa storia camminare come una spirale che gira attorno a un asse portante che è quello della Legge Naturale espressa attraverso i comandamenti rivelati sul Sinai . Al cristiano non interessa tanto la storia del progresso scientifico e tecnologico che è stato raggiunto per gradi dall’umanità quanto il sistema di vita dei popoli .

    All'inizio della storia c'erano piccoli gruppi familiari che regolavano i loro rapporti di vita comune basati sulla sapienza dei capostipiti,ma quando divennero numerosi, si formarono popoli e imperi e fu necessaria la pubblicazione di codici di condotta, di norme comuni pubblicati di fronte ai quali non era possibile emendarsi . Così avvenne per il popolo eletto,quello ebraico, che da tribù familiare divenne una nazione dove non era più possibile basarsi nella sfera politica sulla potestà dei capostipiti o pater familias. Questa stessa legge rivelata indicava loro chi erano gli interpreti e chi doveva amministrare la giustizia e quale era il fine stesso della politica .

    Essa si basava sia nei pagani (naturale ) e sia negli ebrei (rivelata ) su leggi oggettive universali ricavate dalla semplice interrogazione della ragione .





    Questa stessa legge rivelata o naturale indicava loro chi erano gli interpreti e chi doveva amministrare la giustizia e quale era il fine stesso della politica . Essa si basava sia nei pagani e sia negli ebrei (rivelata ) su un principio comune espresso in una forma molto semplice ed essenziale o arcaico con la legge detta del " taglione ",dove la giustizia veniva amministrata in misura del danno provocato al simile . Una giustizia basata sul prezzo giusto da pagare in cui la pedagogia era la sentenza stessa e non una cosa a parte trasformandola o alleviando una sentenza ,magari annullandola . A tanto si puniva con tanto e poteva essere una giustizia molto approssimativa,ma era sempre oggettiva ; era sempre qualcosa valido per tutti. Al contrario della giustizia odierna dove darwinianamente il più forte vince sempre e determina tutte le leggi secondo gli interessi dei gruppi di potere più combattivi, dove il popolo delegherebbe con contratti (truffa ) delle persone a scrivere delle leggi e applicarle spesso nascondendosi sotto le spoglie di una maggioranza o volontà popolare........, Ma gli antichi nelle loro forme originarie di codici ,basandosi sulla semplice legge di natura , erano oggettivi rispetto alla giustizia da praticare,infischiandosene del volere delle maggioranze o minoranze o altri gruppi di potere : a tanto danno corrispondeva tanto da pagare, maggioranza o non maggioranza, secondo un principio molto semplice da applicare alla portata di tutti,non mai di vendetta ! Sia ben chiaro la legge del taglione che non è una legge di vendetta ma di giustizia ,è una legge divina espressa in codici e leggi particolari !!!!

    Il cristiano che si orienta nella politica allora si basa allora su dei principi generali sempre validi per tutti nella ricerca del bene comune e questi principi sono la legge naturale e non il principio della carità evangelica basata sul reciproco amore e si propone ben altri obbiettivi come quello di far raggiungere ai fedeli la salvezza eterna nell 'imitazione della vita umana di Gesù Cristo . Infatti quando il cristiano si propone l'attuazione del vangelo in una comunità di fede,non mira più al bene comune basato sulla giustizia naturale ma osserva dei principi evangelici basati sul perdono e la carità individuale, al di là della giustizia umana o divina da amministrare ai simili a livello pubblico e oggettivo. Il vangelo infatti non può essere preso a norma dei codici civili perchè esso si basa sulla volontarietà dei singoli ,non sempre disponibili ad attuarlo e a viverlo.

    A questo punto abbiamo due orizzonti davanti per il cristiano che si interessa della cosa pubblica inserito in una società civile: la legge del vangelo o la legge del decalogo o naturale ? Se un cristiano è impegnato sul piano pubblico non ha altra scelta che la legge naturale ,mentre a livello privato ,resta sempre il vangelo il mezzo di salvezza e di imitazione del Maestro. Ci sarebbe da fare poi il discorso sull' attuazione del Regno di giustizia su questa terra ,ma questo è intimamente legato alla legge naturale da attuare ed è un obbiettivo futuro riguardante più la teologia della storia, cioè al senso da dare alla storia umana sulla terra .

    c.r.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Citazione Originariamente Scritto da Affus Visualizza Messaggio
    IL CRISTIANO che intende orientarsi per capire l'azione della sfera politica parte dall 'idea che Dio è il creatore di tutto l'universo ed è il senso di tutto ciò che esiste nei cieli,sulla terra e sotto terra,ma essendo uno spirito infinito non può essere immediatamente riconoscibile e venerato dagli esseri creati se non attraverso suo figlio Gesù Cristo,Re e Signore dell'universo,Immagine del Padre, il quale è allo stesso tempo Salvatore del mondo dal peccato, ovvero dalla disobbedienza degli esseri a Dio a causa della loro libertà . Questo in ossequio al primo di tutti i comandamenti che insegna all'uomo la realtà e il senso di tutto l'esistente visibile e invisibile .

    Il cristiano per orientarsi nella sfera politica, quindi ,si ispira alla storia sacra e ha due strade davanti,una che abbraccia tutta la storia dell' uomo accertata e una che si rivolge quasi esclusivamente al vangelo come modello di comunità orientata al bene comune . La prima strada che guarda a tutta la Storia Sacra, vede questa storia camminare come una spirale che gira attorno a un asse portante che è quello della Legge Naturale espressa attraverso i comandamenti rivelati sul Sinai . Al cristiano non interessa tanto la storia del progresso scientifico e tecnologico che è stato raggiunto per gradi dall’umanità quanto il sistema di vita dei popoli .

    All'inizio della storia c'erano piccoli gruppi familiari che regolavano i loro rapporti di vita comune basati sulla sapienza dei capostipiti,ma quando divennero numerosi, si formarono popoli e imperi e fu necessaria la pubblicazione di codici di condotta, di norme comuni pubblicati di fronte ai quali non era possibile emendarsi . Così avvenne per il popolo eletto,quello ebraico, che da tribù familiare divenne una nazione dove non era più possibile basarsi nella sfera politica sulla potestà dei capostipiti o pater familias. Questa stessa legge rivelata indicava loro chi erano gli interpreti e chi doveva amministrare la giustizia e quale era il fine stesso della politica .

    Essa si basava sia nei pagani (naturale ) e sia negli ebrei (rivelata ) su leggi oggettive universali ricavate dalla semplice interrogazione della ragione .





    Questa stessa legge rivelata o naturale indicava loro chi erano gli interpreti e chi doveva amministrare la giustizia e quale era il fine stesso della politica . Essa si basava sia nei pagani e sia negli ebrei (rivelata ) su un principio comune espresso in una forma molto semplice ed essenziale o arcaico con la legge detta del " taglione ",dove la giustizia veniva amministrata in misura del danno provocato al simile . Una giustizia basata sul prezzo giusto da pagare in cui la pedagogia era la sentenza stessa e non una cosa a parte trasformandola o alleviando una sentenza ,magari annullandola . A tanto si puniva con tanto e poteva essere una giustizia molto approssimativa,ma era sempre oggettiva ; era sempre qualcosa valido per tutti. Al contrario della giustizia odierna dove darwinianamente il più forte vince sempre e determina tutte le leggi secondo gli interessi dei gruppi di potere più combattivi, dove il popolo delegherebbe con contratti (truffa ) delle persone a scrivere delle leggi e applicarle spesso nascondendosi sotto le spoglie di una maggioranza o volontà popolare........, Ma gli antichi nelle loro forme originarie di codici ,basandosi sulla semplice legge di natura , erano oggettivi rispetto alla giustizia da praticare,infischiandosene del volere delle maggioranze o minoranze o altri gruppi di potere : a tanto danno corrispondeva tanto da pagare, maggioranza o non maggioranza, secondo un principio molto semplice da applicare alla portata di tutti,non mai di vendetta ! Sia ben chiaro la legge del taglione che non è una legge di vendetta ma di giustizia ,è una legge divina espressa in codici e leggi particolari !!!!

    Il cristiano che si orienta nella politica allora si basa allora su dei principi generali sempre validi per tutti nella ricerca del bene comune e questi principi sono la legge naturale e non il principio della carità evangelica basata sul reciproco amore e si propone ben altri obbiettivi come quello di far raggiungere ai fedeli la salvezza eterna nell 'imitazione della vita umana di Gesù Cristo . Infatti quando il cristiano si propone l'attuazione del vangelo in una comunità di fede,non mira più al bene comune basato sulla giustizia naturale ma osserva dei principi evangelici basati sul perdono e la carità individuale, al di là della giustizia umana o divina da amministrare ai simili a livello pubblico e oggettivo. Il vangelo infatti non può essere preso a norma dei codici civili perchè esso si basa sulla volontarietà dei singoli ,non sempre disponibili ad attuarlo e a viverlo.

    A questo punto abbiamo due orizzonti davanti per il cristiano che si interessa della cosa pubblica inserito in una società civile: la legge del vangelo o la legge del decalogo o naturale ? Se un cristiano è impegnato sul piano pubblico non ha altra scelta che la legge naturale ,mentre a livello privato ,resta sempre il vangelo il mezzo di salvezza e di imitazione del Maestro. Ci sarebbe da fare poi il discorso sull' attuazione del Regno di giustizia su questa terra ,ma questo è intimamente legato alla legge naturale da attuare ed è un obbiettivo futuro riguardante più la teologia della storia, cioè al senso da dare alla storia umana sulla terra .

    c.r.
    Dovete sapere che alla famigerata " legge del taglione",nemmeno Cristo si è sottratto in quanto si è offerto al Padre . Mentre per i nuovi eucaristici , Cristo si è solo offerto al Padre senza nessuna legge di Giustizia ....perchè il Padre non può volere la giustizia ma solo l 'amore. Questi vorrebbe insegnare a Dio come si ama.

  3. #3
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    in sintesi il succo del discorso è che il cattolico in politica non deve essere poco tollerante ma molto tollerante?
    beh se è cosi mi sembra che oggi i cattolici sono molto tolleranti. :giagia:
    infatti ci limitiamo a chiedere poche cosette in politica, non tante.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 09-05-11 alle 10:53
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio
    in sintesi il succo del discorso è che il cattolico in politica non deve essere poco tollerante ma molto tollerante?
    beh se è cosi mi sembra che oggi i cattolici sono molto tolleranti. :giagia:
    infatti ci limitiamo a chiedere poche cosette in politica, non tante.
    non si tratta di tolleranza o non tolleranza , si tratta di avere dei principi sicuri e chiari per cui battersi .

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio
    in sintesi il succo del discorso è che il cattolico in politica non deve essere poco tollerante ma molto tollerante?
    beh se è cosi mi sembra che oggi i cattolici sono molto tolleranti. :giagia:
    infatti ci limitiamo a chiedere poche cosette in politica, non tante.
    C'è una relazione profonda tra ordine morale e ordine del creato e questa relazione morale coincide perfettamemte con la morale cattolica romana !!!

  6. #6
    Enemy skill
    Data Registrazione
    13 Apr 2011
    Messaggi
    293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Alla luce dell'appello di Bagnasco per i ballottaggi e dei risultati degli stessi, c'è stato un chiaro spostamento a sx dell'elettorato cattolico.

  7. #7
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Citazione Originariamente Scritto da Red XIII Visualizza Messaggio
    Alla luce dell'appello di Bagnasco per i ballottaggi e dei risultati degli stessi, c'è stato un chiaro spostamento a sx dell'elettorato cattolico.
    comunque la sinistra non ha conquistato voti in più rispetto alle scorse elezioni, anzi ne ha presi un po' di meno.
    la sinistra ha vinto solo grazie all'astensionismo dell'elettorato del centrodestra ma astenersi non significa essere passati a sinistra.
    tu non frequenti il forum del PDL ma se lo facessi avresti letto che alcuni utenti non hanno votato a queste amministrative per protesta contro la scarsa incisività del governo.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 03-06-11 alle 18:23
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  8. #8
    Enemy skill
    Data Registrazione
    13 Apr 2011
    Messaggi
    293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    quegli utenti sono quattro gatti, però può darsi. Diversi sono i casi di sconfitta in comuni, o destri o sinistri che siano, che per protesta votano l'altra parte; addirittura a causa di fratture in seno a uno schieramento come a Gallarate. Ciò che ha condizionato maggiormente l'esito delle votazioni è stato maggiormente l'atteggiamento del premier, effettivamente molti sono stanchi di sentirsi parlare di congiure "rosse" da ogni parte, leggi ad personam, attacchi alla magistratura ed escort. In pratica se ne stanno accorgendo anche i suoi più accaniti elettori.

  9. #9
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il cristiano e l'impegno politico.

    Citazione Originariamente Scritto da Red XIII Visualizza Messaggio
    quegli utenti sono quattro gatti, però può darsi. Diversi sono i casi di sconfitta in comuni, o destri o sinistri che siano, che per protesta votano l'altra parte; addirittura a causa di fratture in seno a uno schieramento come a Gallarate. Ciò che ha condizionato maggiormente l'esito delle votazioni è stato maggiormente l'atteggiamento del premier, effettivamente molti sono stanchi di sentirsi parlare di congiure "rosse" da ogni parte, leggi ad personam, attacchi alla magistratura ed escort. In pratica se ne stanno accorgendo anche i suoi più accaniti elettori.
    le congiure delle toghe rosse ci sono e quindi occorre assolutamente parlarne.
    il punto è che non deve parlare SOLO di questo.
    e soprattutto deve realizzare in concreto le cose, non solo dirle.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 06-06-11 alle 13:59
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

 

 

Discussioni Simili

  1. Impegno politico all'università
    Di Sebottendorf nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-11-06, 21:17
  2. Possibile impegno politico del principe di Venezia
    Di Cipriano (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 03-09-05, 23:13
  3. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-12-04, 19:10
  4. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Padania!
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-12-04, 12:05
  5. L’impegno politico di Dell’Utri
    Di Delaware nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-12-04, 18:10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226