User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    377
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ripristino degli ordini minori

    Un Motu Proprio per ristabilire gli ordini minori. E' l'auspicio di un Vescovo kazaco. Lo riporto poiche' e' anche il mio personale auspicio.

    Dal blog di messainlatino.it

    Il vescovo germano-kazaco Athanasius Schneider è intervenuto al terzo convegno sul motu proprio con una relazione liturgica di tipo assai tecnico su Gli ordini minori e il santo servizio all'Altare.

    Ha esordito ricordando come la tripartizione ebraica tra sommo sacerdote, sacerdote e levita, è stata ripresa dal cristianesimo negli ordini dell'episcopato, presbiterato e diaconato. A ciascuno sono affidati gerarchicamente i distinti servizi liturgici.

    Papa Clemente I nel I secolo definiva i leviti con l'espressione di diacono. Un parallelismo tra la tripartizione dell'antico Testamento e quella della Chiesa è presente nel rito pontificale tradizionale, con riferimento ad Aronne (nell'ordinazione episcopale), ai settanta uomini anziani (per i presbiteri) e più volte ai leviti (nell'ordinazione diaconale).

    S. Tommaso d'Aquino spiegava che il diacono non ha la facoltà di insegnare, il modus docendi che competono a vescovo e presbitero, ma può solo catechizzare (modus cathechizandi).

    I diaconi non sono sacerdoti, non sono sacrificatores: preparano, assistono, servono l'azione liturgica ma secondo la tradizione orientale e occidentale hanno una funzione di servizio, non di sacerdozio. Il primo Concilio di Nicea vietava loro anche la facoltà di offrire la comunione al sacerdote.

    Non è corretto dire che tutto quanto non è riservato ai sacerdoti, spetta ai fedeli laici in virtù del sacerdozio comune. In realtà i vari ministeri sono gerarchicamente ordinati, in continuità con i leviti. In tempi apostolici le funzioni non sacerdotali erano dei diaconi, ma fin dai primi secoli si aggiunsero altri ministeri inferiori (suddiaconati, esorcistato, lettorato, ostiariato, accolitato). Ai diaconi furono riservati i compiti non sacerdotali più alti e il loro stesso numero fu limitato (per alcuni concili regionali, e per Roma, non potevano eccedere il numero di sette).

    Il Concilio di Trento usa il termine "ministri", evitando quello di diaconi, probabilmente per esprimere che le funzioni degli ordini minori fanno parte del diaconato.

    L'esistenza di cinque gradi inferiori rispetto al diaconato risale almeno al secondo secolo dopo Cristo, secondo tutte le testimonianze liturgiche. Si tratta quindi di un'antichissima tradizione. La Chiesa ha attribuito anche ai ministeri minori il termine "Ordo", per esprimere che quelle funzioni sono parte delle funzioni specifiche del diacono. Fino al motu proprio del 1972 di Paolo VI Ministeria quaedam, una tradizione ininterrotta almeno dal secondo secolo nominava queste funzioni come ordines; dal 1972 sono invece divenuti ministeri laicali e si è persino detto che le funzioni di lettore e accolito sarebbero espressione del sacerdozio comune dei fedeli. E' quindi consequenziale che le donne siano diventate de facto lettrici e chierichette. Grazie a Dio, ha detto mon. Schneider, questo non è ancora ammesso nelle liturgie papali a Roma; ma fuori Roma, succede pure alle liturgie papali, benché il codice di diritto canonico lo vieti. Abbiamo una contraddizione tra diritto e prassi, anzi una finzione giuridica. Di qui l'improvvida proposta, nel corso del Sinodo episcopale sulla parola di Dio, di ammettere le donne al lettorato; a quel punto, perché escludere il diaconato sacramentale? E infatti le pressioni in tal senso non mancano, sullo specioso rilievo che la Ordinatio sacerdotalis di Giovanni Paolo II non si applica al diaconato. Ma ciò sarebbe contro la tradizione comune con le Chiese d'Oriente e contro il Concilio di Trento. Inoltre gli storici hanno dimostrato che diaconesse, nel senso di diaconato che noi intendiamo, non sono mai esistite nella Chiesa.

    Il Concilio di Trento prevede l'accesso agli ordini minori di uomini sposati. Una consacrazione che mai, mai ha previsto l'accesso delle donne alle funzioni degli ordini minori.

    Per finire: nel regno di Cristo non c'è la corsa ad avere più poteri all'esercizio del Culto Divino: anzi, tutto dev'essere improntato all'umiltà e all'abnegazione.

    Chiediamo la grazia, ha concluso mons. Schneider tra scroscianti applausi di approvazione, che il Santo Padre emani un motu proprio per il riordino e il ripristino degli ordini minori secondo la disciplina di sempre e comune agli orientali: nessun Concilio, nemmeno il Vaticano II, ha mai chiesto di abolire gli ordini minori o anche solo di cambiarne struttura e natura. Un motu proprio che ristabilisse ordini minori e suddiaconato saebbe il complemente necessario al motu proprio Summorum Pontificum e, soprattutto, un dono per tutta la Chiesa, un onore per i ministri sacri nel servire all'altare e un aumento della sacralità della Liturgia.

    Un auspicio che ha sapore di un annuncio.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Ma infine ci serve proprio un'ordine per i lettori? Non basta che essi siano opportunamente istruiti? Un lettore deve solo proclamare in modo credibile la Parola di Dio all'assemblea. Non deve spiegarla né insegnarla, e nemmeno deve materialmente toccare il libro liturgico.
    A me le tradizioni piacciono, piacciono tantissimo, ma impedire alle donne di leggere ha davvero senso?
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  3. #3
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,904
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    A me le tradizioni piacciono, piacciono tantissimo, ma impedire alle donne di leggere ha davvero senso?

  4. #4
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da Giò91 Visualizza Messaggio
    Per me no.
    Un conto sono le chierichette, abominio liturgico, più che semplice abuso, un altro sono le lettrici.
    Tra l'altro una delle Messe solenni più belle cui si possa assistere nella mia parrocchia è quella cantata dal coro "Arcangelo"; dovreste sentire che voce angelica ha la tizia che proclama il salmo!
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  5. #5
    Comunione e Liberazione
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    2,944
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Per me no.
    Un conto sono le chierichette, abominio liturgico, più che semplice abuso, un altro sono le lettrici.
    Tra l'altro una delle Messe solenni più belle cui si possa assistere nella mia parrocchia è quella cantata dal coro "Arcangelo"; dovreste sentire che voce angelica ha la tizia che proclama il salmo!
    Ehm...le chierichette sono ammesse, però viene lasciata facoltà al Vescovo di inserirle o meno nella sua diocesi.

    Comunque io non voglio il ripristino degli ordini minori, bastano lettorato e accolitato.
    --
    “Don Giussani è stato ‘profeta’ dell’insopprimibile anelito dell’incontro con Dio per l’uomo del nostro tempo"Card. Angelo Bagnasco

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    377
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Ma infine ci serve proprio un'ordine per i lettori? Non basta che essi siano opportunamente istruiti? Un lettore deve solo proclamare in modo credibile la Parola di Dio all'assemblea. Non deve spiegarla né insegnarla, e nemmeno deve materialmente toccare il libro liturgico.
    certo che ha senso. Come il Beato Giovanni Paolo II ricorda nella Christifideles laici, il fatto che un laico possa essere autorizzato in caso di grave necessita' a battezzare, portare l'eucarestia etc... e' appunto comprensibile solo in tali casi. Qui nessuno afferma che un laico non possa battezzare un uomo in punto di morte oppure non possa leggere in lontane terre di missione (ove magari non si trovan preti e diaconi) etc... che questo pero' sia stato applicato alle singole parrocchie abolendo addirittura i ministri ordinati io lo trovo assurdo, antiecumenico (infatti negli altri riti non latini tali ministri sono previsti) e che da luogo ad abusi.
    Il fatto di riformare la procedura in uso prima del CV II, quando ormai gli ordini minori erano ridotti a "gradi da superare per l'ordine sacro" ed erano de facto quasi scomparsi dalle parrocchie, non doveva portare a buttare il bambino con l'acqua sporca. Lo stesso Concilio di Trento ammette l'accesso agli ordini minori di uomini uxorati. Oggi lo di ammette anche per il diaconato. Dunque non vedo il problema a procedere con serieta'.
    Poi la parola nelle messe solenni andrebbe anche cantata, ed un lettore dovrebbe sia saper declamare che cantare (cioe' salmodiare la scrittura).
    Oltre che avere un mandato divino.

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    A me le tradizioni piacciono, piacciono tantissimo, ma impedire alle donne di leggere ha davvero senso?
    ha senso. Infatti cio' che ha poco senso e' che le donne siano presenti nel presbiterio durante una funzione liturgica. Ha poco senso anche che i lettori e gli accoliti non vestano paramente liturgici. Non si tratta soltanto di "leggere".

    La frase topica odierna rivolta al primo arrivato: "la vuoi fare la seconda lettura?" non la commento neppure

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    377
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da ulell Visualizza Messaggio
    Ehm...le chierichette sono ammesse, però viene lasciata facoltà al Vescovo di inserirle o meno nella sua diocesi.

    Comunque io non voglio il ripristino degli ordini minori, bastano lettorato e accolitato.
    lettorato ed accolitato erano ordini minori.

    Le chierichette oggi sono ammesse a discrezione del vescovo. Speriamo vengano presto non ammesse per volere papale, in tal senso spingiamo, in tal senso prechiamo, in tal senso umilmente chiediamo.
    Le chierichette sono un abominio liturgico tollerato, come un abominio liturgico e' presenza di qualsiasi individuo di sesso femminile nel presbiterio durante una funzione liturgica.

  8. #8
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da katholikos Visualizza Messaggio
    lettorato ed accolitato erano ordini minori.

    Le chierichette oggi sono ammesse a discrezione del vescovo. Speriamo vengano presto non ammesse per volere papale, in tal senso spingiamo, in tal senso prechiamo, in tal senso umilmente chiediamo.
    Le chierichette sono un abominio liturgico tollerato, come un abominio liturgico e' presenza di qualsiasi individuo di sesso femminile nel presbiterio durante una funzione liturgica.
    Come già detto, a me le chierichette risultano oltremodo indigeste.
    Ma questo più che altro perché il "servire messa" come si dice dei chierichetti, era in origine una sorta di piccola "esplorazione vocazionale".
    Tradizionalmente infatti, come già detto in questo thread, era compito del diacono(o di altra figura adatta) preparare l'altare per la celebrazione e assistere il sacerdote celebrante.
    Solo a inizi '900 si è concesso ai bambini l'opportunità di servire la Messa, in modo da vedere più da vicino in cosa consistesse l'alto compito del sacerdote.
    E' chiaro che le chierichette non potranno mai, al contrario, essere interessate a questa cosa.

    Diverso è, però, ciò che tu dici. Non mi convince affatto questa proibizione della presenza femminile nel presbiterio durante le celebrazioni: è vero che il presbiterio tale è perché caratterizzato dalla presenza del sacerdote, ma questa non è mai stata esclusiva. Diaconi, cantori, sagrestani... da sempre per ragioni ovvie sono presenti nel presbiterio.
    E perché non potrebbero esserci donne? Forse che LA Donna non era presente con Nostro Signore Gesù sotto la Croce? Forse Maria Santissima non è presente ogni volta che è presente suo Figlio?
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  9. #9
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,904
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    ma donne e uomini non sono uguali.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    377
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: ripristino degli ordini minori

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    E perché non potrebbero esserci donne? Forse che LA Donna non era presente con Nostro Signore Gesù sotto la Croce? Forse Maria Santissima non è presente ogni volta che è presente suo Figlio?
    anche nell'ultima cena era presente?

    Donne ed uomini non sono uguali e ministri e sacerdoti rimandano agli Apostoli ed a Cristo, essi stessi, col loro sesso, fan parte della liturgia, dei suoi simboli e segni. Donne ed uomini non sono uguali.
    Se ti sembra strano, allora 2000 anni ininterrotti di storia della Chiesa e la procedura ancora oggi in atto nei riti orientali (dove addirittura si proibisce alle donne di entrare in ikonostasi anche fuori dalle celebrazioni) dovrebbe farti riflettere. Io rimango sempre e comunque perplesso rispetto a presunte "illuminazioni" a millenni di distanza ed in contrasto netto con quanto avuto prima.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 89
    Ultimo Messaggio: 04-07-14, 20:28
  2. Tonsure e Ordini Minori ad Ecône - 2013
    Di Giò nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-03-13, 15:35
  3. mozione per l'abolizione degli ordini professionali
    Di denty nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 26-12-06, 17:33
  4. Riforma degli ordini professionali
    Di -Duca- nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 11-12-06, 15:03
  5. Gli Ordini minori del Cattolicesimo
    Di voxel nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 03-08-03, 00:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226