User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Muti: no a canzonette in chiesa

    Muti: no a canzonette in chiesa | Spettacoli | www.avvenire.it
    (...)

    Sul leggio c’era il Requiem in do minore di Luigi Cherubini. Ricordandolo, Muti ne ha approfittato per parlare di musica sacra.

    Ringraziando Papa Benedetto XVI per l’auspicio, espresso più volte, che «nelle chiese si torni al grande patrimonio musicale. Bisogna dire basta – ha detto il direttore d’orchestra – a canzonette o strimpellate di chitarra su testi inutili e insulsi».

    Muti ha spiegato che «la grande storia della musica è dovuta proprio a quello che la Chiesa ha fatto. Non capisco perché una volta c’erano Mozart e Bach mentre ora si va avanti a canzonette: così non si ha rispetto per l’intelligenza delle persone. Anche l’uomo più semplice e lontano, sentendo l’Ave verum può essere trasportato verso una dimensione spirituale, ma se sente le canzonette è come stare in un altro posto». Muti se l’è presa poi anche con i «flautini infami usati nell’educazione musicale nelle scuole».

    (...)

    Pierachille Dolfini

    22 maggio 2011
    Ultima modifica di Bèrghem; 23-05-11 alle 18:02
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,338
    Inserzioni Blog
    6
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Nella frazione del paesello dove vivo le "canzonette" sono strimpellate dal gruppo di giovani che gira intorno alla chiesa. Un gruppo composto per lo più da bravissime persone che formano il coro della parrocchia. Questi givani ragazzi non credo nemmeno che sappiano che esista una critica a quello che fanno: il loro fine é fare il bene della Chiesa, senza troppo approfondire, quindi strimpellano senza porsi il minimo problema. Del resto anche io sino a qualche anno fa ascoltavo queste strimpellate con piacere, senza rendermi conto. Quindi le strimpellate le fanno a fin di bene, ovviamente, e non per qualche intento modernista. Non credo capirebbero se qualcuno un giorno gli togliesse la chitarra di mano, e gli sequestrasse i libretti delle canzoni. Ovviamente questo é il frutto della "diseducazione" che hanno subito. C'é da andarci cauti, perché questi ragazzi sono il fulcro della comunità cattolica e quindi, essendo molto radicata la diseducazione che hanno subito, un cambiamento troppo brusco e con un divieto di ciò che a oggi più gli piace fare per la chiesa (organizzare il coro, esercitarsi etc..) c'é il rischio di ferire la loro sensibilità e quindi di indispettirli e di allontanarli. Sarebbe un vero peccato perché la loro fede é ammirevole, e per me e credo per molti altri é sempre stata motivo di ammirazione e di esempio.
    Ultima modifica di Cuordy; 24-05-11 alle 09:35
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

  3. #3
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    14,746
    Mentioned
    132 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Muti non è il primo esponente di cultura ad esporre simili lamentele e con ragione. La Messa è stata abbastanza banalizzata da molte canzoni post conciliari, nella speranza di creare un repertorio "moderno" e più accessibile ai giovani. Il problema è in effetti l'incultura: ritornare ai grandi classici ora purtroppo causerebbe confusione, inoltre procurarsi corali in grado di eseguire pezzi elaborati è divenuto difficilissimo, specie nei paesini. I giovani di musica non ne capiscono molto, per troppi di loro l'esperienza musicale è l'I-Pod nelle orecchie con il rap o il rave a palla; Muti se la prende anche con quello che le scuole passano come insegnamento musicale, e a ragione.

    L'errore fu togliere del tutto il repertorio classico, si sarebbe dovuto affiancare le due cose, in celebrazioni differenti magari; ora recuperare quanto dissipato sarà difficilissimo.
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  4. #4
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Il problema che sussiste nella parrocchia di Cuordi è il medesimo che c'è nella mia. Con l'aggravante che la mia è una parrocchia piuttosto importante, nell'ambito della Vicaria, e che la chiesa parrocchiale è una magnifica basilica settecentesca (cercate "basilica di Lonato", qualcosa si trova). All'interno della basilica si trova un bellissimo organo a canne, ristrutturato di recente e unanimemente riconosciuto come uno dei migliori del circondario, al punto da essere regolarmente sfruttato anche per concerti di musica classica, talvolta anche profana... e la cosa non mi piace poi tanto (l'anno scorso ad esempio ci ha tenuto un concerto a pagamento la Ricciarelli).
    Beh, in questo contesto si è sviluppato negli anni '80 un vero e proprio scisma musicale: dal coro tradizionale polifonico si è staccato un gruppetto di giovani che ha cominciato ad "animare la Messa", come dicono loro, in modo più contemporaneo. Chitarre, canzonette... e pianola, lasciando l'organo all'asciutto.
    E relegando il magnifico coro alle sole messe solenni, o a concerti.

    Oggi siamo arrivati ad un compromesso: visto che oggettivamente i "giovani" (nel frattempo rimpiazzati da nuove leve) effettivamente sembrano impegnarsi e darsi davvero nel fare prove, migliorare l'intonazione e il repertorio, gli è stata "appaltata" la Messa domenicale delle 10:00, quella tradizionelmente più frequentata da chi va a catechismo o frequenta l'oratorio. A noi vecchiacci invece, che preferiamo l'organo è riservata la Messa delle 110.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    761
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Siamo sicuri che il problema della "forma musicale" non nasconda un ben più importante problema che riguarda la forma (e la sostanza!) della nostra preghiera? I ragazzi delle strimpellate non sono stati mal-educati solo in riferimento alla musica, ma anche alla preghiera. Oggi non solo non si canta e non si suona più come prima, ma non si prega più come prima. Purtroppo. Concordo con il pensiero di chi dice che sarà difficilissimo tornare indietro.

  6. #6
    Comunione e Liberazione
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    2,944
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Citazione Originariamente Scritto da Timoteo Visualizza Messaggio
    Siamo sicuri che il problema della "forma musicale" non nasconda un ben più importante problema che riguarda la forma (e la sostanza!) della nostra preghiera? I ragazzi delle strimpellate non sono stati mal-educati solo in riferimento alla musica, ma anche alla preghiera. Oggi non solo non si canta e non si suona più come prima, ma non si prega più come prima. Purtroppo. Concordo con il pensiero di chi dice che sarà difficilissimo tornare indietro.
    Non ci sono piiù le mezze stagioni...si stava meglio quando si stava peggio...

    Abbiamo finito coi luoghi comuni?

    Credi che Cristo non capisca un re fatto in bicorde con una chitarra elettrica?
    o credi che se canti a Cristo usando l'organo lui ti accolga meglio nel suo regno? :gratgrat:

    Io non amo sicuramente alcuni pezzi liturgici moderni, da ex-organista, però sicuramente non sparo su chi comunque si impegna per fare un servizio a Cristo e alla sua Chiesa.
    --
    “Don Giussani è stato ‘profeta’ dell’insopprimibile anelito dell’incontro con Dio per l’uomo del nostro tempo"Card. Angelo Bagnasco

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Il problema che sussiste nella parrocchia di Cuordi è il medesimo che c'è nella mia.
    Da me, la gestione è passata qualche anno fa al gruppo dei "giovani" (nel frattempo ora 25-30enni), che ha invece costretto i più anziani a rispolverare la Missa de Angelis, qualche antifona gregoriana, il Pange lingua / Tantum ergo , e ha rimpiazzato le chitarre con il meno rockeggiante Frisina. Il processo di recupero non è indolore, ma con un po' di pazienza, e con tanto buon senso (cosa di difficile reperimento, sia da parte "conservatrice" che "progressista") si può fare.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Citazione Originariamente Scritto da ulell Visualizza Messaggio
    Non ci sono piiù le mezze stagioni...si stava meglio quando si stava peggio...

    Abbiamo finito coi luoghi comuni?

    Credi che Cristo non capisca un re fatto in bicorde con una chitarra elettrica?
    o credi che se canti a Cristo usando l'organo lui ti accolga meglio nel suo regno? :gratgrat:

    Io non amo sicuramente alcuni pezzi liturgici moderni, da ex-organista, però sicuramente non sparo su chi comunque si impegna per fare un servizio a Cristo e alla sua Chiesa.
    La musica liturgica deve seguire certi criteri. Non basta saper suonare per "fare un servizio a Cristo". Non a caso il Magistero indica come massima espressione della musica sacra il gregoriano, che è dunque il nostro punto di riferimento e modello, anche nella composizione di musica moderna. Non è solo questione di gusti: certe cose sono oggettivamente inadatte ad accompagnare la preghiera. E mi riferisco sia a tante schifezze contemporanee, sia a pezzi sette-ottocenteschi in stile "canto lirico" o "operetta". L'Ave Maria di Schubert, per esempio, è un bel pezzo di musica sacra, ma è liturgicamente improponibile, perché adatto all'ascolto o meditazione personale, non ad essere parte di una celebrazione.
    D'altra parte, che la nostra musica sacra sia in crisi profonda lo riconoscono sia molti prelati (almeno quelli con un po' di sale in zucca), sia i musicisti di professione, quindi, purtroppo, siamo ben oltre i "luoghi comuni".

    Poi possiamo anche apprezzare le buone intenzioni di tanti ragazzi, coristi, musicisti, ma i preti e vescovi dovrebbero aiutarli a capire cos'è davvero la musica sacra, invece di lasciare spazio a stili musicali puerili o lontani dalla sacralità che i riti richiedono.
    Ultima modifica di Nazzareno; 24-05-11 alle 19:21

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    761
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Citazione Originariamente Scritto da ulell Visualizza Messaggio
    Non ci sono piiù le mezze stagioni...si stava meglio quando si stava peggio...

    Abbiamo finito coi luoghi comuni?

    Credi che Cristo non capisca un re fatto in bicorde con una chitarra elettrica?
    o credi che se canti a Cristo usando l'organo lui ti accolga meglio nel suo regno? :gratgrat:

    Io non amo sicuramente alcuni pezzi liturgici moderni, da ex-organista, però sicuramente non sparo su chi comunque si impegna per fare un servizio a Cristo e alla sua Chiesa.

    Non hai capito un cavolo. Non hai capito che nella religione spesso la forma è anche sostanza.
    Io non sparo su nessuno, tantomeno su persone che hanno avuto un'educazione religiosa modernista e che sono stati cresciuti a suon di messe beat.
    E in ogni caso qui si tratta di capire cose elementari.
    Il discorso delle forma e della sostanza emerge a mio avviso anche in merito all'abito talare, che i preti oggi non indossano più sostituendolo con splendide t-shirts. Ora, tu mi dirai, che a Gesù Cristo non importa nulla se un prete indossa la t-shirt o l'abito talare... Ciò che importa è la purezza del cuore. E' indubbio. Ma dimmi - sinceramente! - se Benedetto XVI si mostrasse pubblicamente non con l'abito bianco ma in smoking, o in t-shirt o, perché no, in canottiera, non ti sentiresti a disagio?
    Se dovessimo ragionare secondo i tuoi luoghi comuni il suo modo di vestire sarebbe pressoché indifferente. E' facile invece capire che non è così.
    Ultima modifica di Timoteo; 24-05-11 alle 20:20

  10. #10
    Ritorno a Strapaese
    Data Registrazione
    21 May 2009
    Messaggi
    4,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Riccardo Muti: basta canzonette in chiesa

    Sto con Muti senza alcuna esitazione...è la gente che deve tendere all'alto non Dio al basso...
    "Non posso lasciarti né obliarti: / il mondo perderebbe i colori / ammutolirebbero per sempre nel buio della notte / le canzoni pazze, le favole pazze". (V. Solov'ev)

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Riccardo Muti e la crisi della cultura
    Di elios nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-11-05, 18:19
  2. Bob Dylan di riccardo Muti
    Di benfy nel forum Musica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-04-04, 10:07
  3. Basta Tasse Basta chiesa Basta roma
    Di Nanths nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-03-04, 13:18
  4. Basta finanziamenti alla Chiesa cattolica, la Chiesa deve essere povera...
    Di Ichthys nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-01-04, 22:58
  5. Riccardo Muti, Schubert, Ravasi e la musica sacra
    Di franco damiani (POL) nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-12-02, 08:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226