User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito QUARTA SPONDA DEI NUOVI TEMPI

    IPOTESI DI POSSIBILE AZIONE STATALE ITALIANA AL DI FUORI DELLA CEE.

    (L’ESSERE INDIPENDENTI DALLA COMUNITA’ BUROCRATICA EUROPEA E’ CONDIZIONE IMPRESCINDIBILE.)

    Accquistare un 20 000 km quadrati di desolazione ad esempio in Eritrea o nel sud della Libia o in Etiopia etc.

    Portare li ed invitare li gli emigranti.

    Investire in tale zona considerata “AREA LIBERA DA TASSE”.

    Vitto (vegetariano) e alloggio con aria condizionata (dalla quale si ottiene acqua) prodotta dalle rinnovabili costruite in loco,50 euro al mese (o a bimestre,considerando i parametri africani).

    Rimboschimento,agricoltura,industrie da investimento,lingua e costumi Italiani.

    No sindacati,no statuto dei lavoratori,solo supremo rispetto della dignità e della salute.

    Niente burocrazia.

    Zona autonoma sotto il patrocinio militare Italiano.

    Finito il problema migratorio.

    Inizio di ricchezza per Italiani ed Africani.

    Dal buon comportamento deriva la cittadinanza meritoria.

    Molto esercito a presidio del luogo.

    Italia benefattrice,riduzione del deserto e della siccità,energia tutta da fonti rinnovabili.

    Salvezza per i popoli in stato di necessità.

    Su 20 000 km quadrati possono vivere decine di milioni di individui.

    Minuscolo germoglio (ESPANDIBILE) di una quarta sponda Imperiale e morale.

    FAVOREVOLI O CONTRARI ?





    IN ALLEGATO :

    Ciad, alberi nel deserto contro la siccità-VIDEO- LASTAMPA.it


    Ciad, alberi nel deserto contro la siccità

    A pochi chilometri dalla capitale del Ciad, N'Djamena, si sta portando avanti una battaglia, questa volta senza armi. È contro il deserto del Sahara, o meglio contro il problema della siccità. Milioni di alberi, infatti, sono stati piantati nel paese subsahariano per il progetto "La grande muraglia verde": l'obiettivo è quello di piantare una linea di alberi da Dakar a Gibuti e rendere il terreno nuovamente fertile. Viste le condizioni difficili del suolo, solamente alcuni tipi di alberi possono sopravvivere. "Piantiamo le stesse specie in tutta l'area, in particolare tipi che si adattano al Sahel. La linea verde si estende per 200 metri di larghezza e 40 km di lunghezza", spiega il direttore del progetto.Periodi di forte siccità, come quelli avvenuti negli Anni '70 e '80, e quello più recente nel 2009, hanno devastato vaste aree di terreno.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    38,717
    Mentioned
    330 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: QUARTA SPONDA DEI NUOVI TEMPI

    Citazione Originariamente Scritto da FK AZIONE SOLARE Visualizza Messaggio

    Su 20 000 km quadrati possono vivere decine di milioni di individui.
    questa la vedo dura , 20 mila kmq sono come il Veneto , ce ne vedi decine di milioni di individui a vivere in Veneto?già adesso che ce ne sono quasi 5 milioni è sovrappopolato.

    Per il resto non sono d'accordo , sconvolgerebbe l'identità dell'Eritrea e comunque gli immigrati verrebbero lo stesso qui.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: QUARTA SPONDA DEI NUOVI TEMPI

    Vero .

    Ma appunto : tutti quelli che vengono qui verrebbero dirottati in tale zona franca.

    Il territorio potrebbe anche essere acquistato in Sudan, e potrebbe pure essere il doppio,o potrebbe variare in base alle esigenze.


    Gli alloggi (piccoli monolocali con ampio terrazzo) potrebbero essere situati entro strutture verticali eolico solari ad ampia capienza abitativa (centinaia di metri in altezza,con giardini pensili).

    Inoltre, per lo spazio fisico necessario : New York (Nuova York in italiano) è una città di 8.391.881 abitanti / Sorge su un'area di 1.214 km² (un ventesimo circa).

    Gli Eritrei nella loro componente non islamizzata, potrebbero reimparare l’Italiano ed assumere funzioni di polizia sotto supervisione Italiana.

    Ospedali,strade,rimboschimento,acqua desalinizzata o dai pozzi,elettricità e zona libera da tassazioni in cui qualunque imprenditore Italiano (poi forse –dopo attenti esami- anche qualche straniero) può produrre (nel rispetto dei parametri ecologici severamente applicati) a costi prossimi allo zero.

    Lingua Italiana obbligatoria e -se nel frattempo è sorta,si è imposta e si è dimostrata edificante- una visione del mondo etica e solare da trasmettere.

    Una visione implicante un Bene da edificare liberamente e volontariamente,ed un male da combattere e da redimere.

    Arruolamento volontario degli autoctoni entro strutture militari atte (come ad esempio il genio pontieri dell’esercito) ad ogni tipo di costruzioni e specializzazioni, ma eticamente fondate secondo criteri di lealtà e di fedeltà.

    Scuole,palestre divise ed ogni genere di beni di largo consumo (magari creando una moneta locale svincolata dai mercati finanziari).

    Certamente dietro ci vorrebbe un governo Italiano solido,convinto,moralmente integro e dotato di un potere tecnologico capace di possedere armi di deterrenza verso stati ostili tipo i vanitosi abitanti della Gallia o la perfida Albione o peggio ancora gli Usa dai lunghi nasi.

    Comunque ,usando toni sommessi e umanitari,e programmando alla perfezione le istallazioni tecniche da edificare ed impiegando sovrabbondanza di protezione militare, forse un timido tentativo sarebbe possibile intraprenderlo anche nella situazione odierna.

    Solo fonti rinnovabili e niente petrolio o gas,doterebbero di uno spessore morale l’impresa.

  4. #4
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: QUARTA SPONDA DEI NUOVI TEMPI

    Se Gheddafi nel 1992 fosse diventato Presidente della Repubblica avrebbe potuto fare qualcosa del genere :giagia:
    ***Bratstvo i jedinstvo***
    Socialismo Gollista

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: QUARTA SPONDA DEI NUOVI TEMPI

    Purtroppo per Gheddafi : mentre i suoi antenati ghermivano datteri a sbafo,vagando fra i palmeti, Menenio Agrippa stabiliva corrispondenze fra macrocosmo e microcosmo in rapporto alla civiltà Romana.

    Ossia gli sarebbe mancato l'elemento essenziale per mettere in moto tutta la faccenda : una Civiltà,un valore di elevazione interiore da esternare.

 

 

Discussioni Simili

  1. CORSE CLANDESTINE: NUOVI TEMPI
    Di DOMENICO61 nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 89
    Ultimo Messaggio: 07-06-09, 10:43
  2. Tempi nuovi per l'America Latina?
    Di onailati nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-06-06, 15:09
  3. Tempi nuovi per l'America Latina
    Di padus996 (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-06-06, 13:51
  4. Tempi nuovi per l'America Latina
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-06-06, 11:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226