User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito REFERENDUM senza QUORUM

    Proposte ad incentivare la Democrazia nei Comuni , e nelle Provincie.
    Modifiche da apportare negli statuti comunali e provinciali .
    In alcuni Comuni , dove Sindaci illuminati hanno capito che è giunto il momento di fare "partecipare " in primis i cittadini, stanno lavorando per apportare le opportune modifiche.



    ......... Omissis..........

    ART.36 - PROPOSTE, REFERENDUM E GRADUATORIA VINCOLANTE

    1. Qualora un numero di elettori del Comune non inferiore al 5% dell'elettorato attivo del Comune avanzi al Sindaco proposte per l'adozione di atti Amministrativi di competenza dell'Ente e tali proposte siano sufficientemente dettagliate in modo da non lasciare dubbi sulla natura dell'atto e il suo contenuto dispositivo, il Sindaco, ottenuto il parere dei Responsabili dei Servizi interessati, sottopone all'organo competente la proposta entro 45 gg. dal ricevimento della stessa.




    1 bis Qualora la proposta avanzata dai cittadini abbia un contenuto che incida sul bilancio del Comune, la proposta stessa deve contenere anche la corretta indicazione delle modifiche di bilancio idonee a rendere possibile quanto proposto




    2. L'organo competente può sentire i proponenti e deve adottare le sue determinazioni in via definitiva entro 60 giorni dal ricevimento della proposta.




    3. Le determinazioni di cui al comma precedente sono pubblicate in appositi spazi nonché sul sito istituzionale del Comune e sono comunicate ai primi tre firmatari della proposta.










    4. È prevista l'organizzazione di Referendum abrogativi, di rettifica, di conferma e di iniziativa.



    5. A richiesta del 5% dei cittadini-elettori qualsiasi delibera del Consiglio Comunale approvata in seduta pubblica deve essere sottoposta a Referendum abrogativo o di rettifica. La richiesta di Referendum dovrà contenere l'indicazione dell'eventuale conseguente modifica di bilancio.




    6. Almeno dieci cittadini-elettori dovranno segnalare la loro determinazione a raccogliere le firme necessarie per indire il referendum prima che intervenga l'esecutività delle delibere non immediatamente eseguibili che intendono impugnare davanti all'elettorato. Detta raccolta dovrà avvenire entro 30 giorni da tale segnalazione. Nel frattempo l'eseguibilità della delibera viene sospesa e, se le firme necessarie saranno raccolte, essa sarà rinviata alla definizione del risultato del referendum.




    7. La raccolta delle firme per indire referendum su delibere immediatamente eseguibili dovrà avvenire entro 60 giorni dalla loro pubblicazione.




    8. Sarà sottoposta a Referendum di iniziativa, una qualsiasi proposta presentata alla Amministrazione competente ai sensi del precedente comma 1 e respinta dalla Amministrazione, a condizione che:

    A. - la richiesta di Referendum sia sottoscritta almeno dal cinquanta per cento dei sottoscrittori della proposta di cui sopra;

    B. - la proposta non sia dichiarata materialmente inattuabile da Consiglieri Comunali che rappresentino almeno i due terzi dei voti validamente espressi alle ultime elezioni comunali.

    Il Consiglio Comunale potrà proporre una delibera alternativa all'iniziativa proposta dai richiedenti il Referendum.




    9. Dovrà essere organizzato un Referendum di conferma per ogni delibera che nel bilancio corrente impegni risorse per un ammontare pari al dieci per cento delle spese obbligatorie del bilancio stesso o che impegni risorse future per un ammontare complessivo pari alla metà delle uscite previste dal bilancio corrente.




    10. Il quesito da sottoporre agli elettori nei referendum deve essere verificato ed approvato nella forma dal Segretario Comunale o dalla Conferenza dei Capigruppo e dovrà contenere l'indicazione delle conseguenze finanziario-fiscali che la sua approvazione comporterebbe.




    11. Il Referendum si terrà nella Casa Municipale o in altra sede indicata dal Consiglio Comunale.



    12. Il seggio sarà gestito direttamente e gratuitamente dai Consiglieri Comunali e dai primi dodici firmatari della domanda di referendum.




    13. Le urne resteranno aperte per almeno tre turni di votazione, corrispondenti ad altrettanti fine settimana consecutivi, per non meno di dodici ore per ognuno di essi, in orari definiti dal Consiglio Comunale.




    14. Il Consiglio Comunale può anche decidere di consegnare la scheda elettorale, inserita in busta indirizzata al singolo elettore alla sua residenza e di limitare l'attività del seggio al ritiro della stessa busta contenente la scheda votata. In tal caso,

    14-a) - per garantire l'anonimato del voto, lo spoglio dei voti sarà preceduto dall'estrazione della scheda dalla busta e dalla sua immissione in un'urna in cui le schede vengano rimescolate prima del conteggio dei voti.

    14-b) - il seggio dovrà restare aperto solo per cinque ore per ogni turno di votazione.




    15. Al termine di ognuno di tali turni, dovrà essere immediatamente definito e pubblicato il risultato provvisorio acquisito al momento.




    16. Qualora i risultati provvisori al termine del secondo e del terzo turno di votazione non avessero lo stesso segno, i seggi saranno di nuovo aperti, sempre nelle giornate di fine-settimana, fino a che per due settimane consecutive non resterà invariato il segno del risultato provvisorio che, a quel punto, diventerà risultato definitivo e vincolante.




    17. Il referendum Comunale sarà sempre valido e vincolante, qualunque sia il numero dei votanti.



    18. Ogni anno, la Giunta ed il Consiglio Comunale potranno stilare/aggiornare un elenco di interventi di qualsiasi genere ritenuti utili alla comunità e configurabili come esterni sia a pregressi impegni di bilancio, sia all'ordinaria amministrazione.




    19. Detto elenco potrà essere integrato dalle proposte avanzate dai cittadini-elettori, che sottoscrivano tali proposte in numero non inferiore al 2% del corpo elettorale.




    20. Il Consiglio Comunale, esprimendosi a maggioranza dei tre quarti dei Consiglieri assegnati può dichiarare inattuabile un qualsiasi intervento proposto e cancellarlo dall'elenco.




    21. Nel corso dell'anno, ed una sola volta, i cittadini potranno esprimere una loro preferenza tra le proposte inserite nell'elenco, recandosi alla Sede Comunale e, dopo il loro riconoscimento come elettori del Comune, apponendo la loro firma in calce al foglio prestampato contenente la proposta da essi sostenuta.




    22. Il 50% delle risorse disponibili oltre le spese obbligatorie e quelle già programmate in precedenza saranno destinate alla esecuzione di quanto scelto dai cittadini. Il conteggio delle firme apposte avverrà il primo lunedì successivo al 15 Settembre di ogni anno e sarà preceduto da un pre-conteggio parziale, da effettuarsi l'ultimo lunedì di Luglio e di cui dovrà essere pubblicato il risultato. L'elenco degli interventi proposti, trascritto in ordine decrescente dei voti ottenuti, assume il valore di graduatoria vincolante delle priorità degli interventi non obbligatori del Comune, a condizione che il numero di tali voti non sia inferiore al due per cento del corpo elettorale del Comune.




    23. Gli interventi inseriti nell'elenco e non passati alla fase di attuazione conservano ed accumulano i voti ottenuti e resteranno in elenco almeno per i tre anni successivi al loro inserimento. Il Consiglio Comunale può stabilire proroghe di detta permanenza.




    24. L'Amministrazione potrà disattendere quanto definito nella graduatoria vincolante solo per impegni finanziari sopraggiunti ed assolutamente imprevedibili o per impossibilità materiale ugualmente sopraggiunta.

    segue.....
    Ultima modifica di parmigiano; 08-06-11 alle 21:04

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: REFERENDUM senza QUORUM

    Siamo appena usciti da una tornata referendaria . Per fortuna il quorum è stato superato ( e con i quesiti a tema ci mancherebbe ), il popolo ha detto la sua volontà , si è espresso su tematiche che dire " confuse " è puro ottimismo,infatti sono pronto a scommettere che tra non molto , i nostri " rappresentanti " troveranno motivi , sia dall'unione europea o da " loro stessi " per travalicare la nostra volontà.
    La certezza che questo non possa accadere si può aupicare solo con referendum LEGISLATIVI O DI REVISIONE SENZA QUORUM , OVE ILRISULTATO DIVENTA LEGGE DELLO STATO!
    Mi aspetto da parte del forum un contributo sul tema del REFERENDUM .
    Ultima modifica di parmigiano; 13-06-11 alle 20:03

  3. #3
    In un CD degli 883
    Data Registrazione
    08 May 2005
    Località
    Emilia-Romagna
    Messaggi
    44,280
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: REFERENDUM senza QUORUM

    Dall'Emilia-Romagna "tradizionale" una grande prova di civiltà e responsabilità con percentuali di voto altissime (con la sola eccezione dei bananiferi di Piacenza).
    Il problema non è il problema. Il problema è il tuo atteggiamento rispetto al problema, comprendi?

    Mangio sempre i bambini bolliti.

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: REFERENDUM senza QUORUM

    Citazione Originariamente Scritto da Gualerz Visualizza Messaggio
    Dall'Emilia-Romagna "tradizionale" una grande prova di civiltà e responsabilità con percentuali di voto altissime (con la sola eccezione dei bananiferi di Piacenza).
    IO ho un sogno nel cuore, tramite i referendum di INIZIATIVA e LEGISLATIVI , ritornare ad essere SOVRANI.
    Pensa, caro Gualerz , se al pari di questi " abbrogrativi " potessimo firmare disegni di leggi di iniziativa , modificare o confermare leggi e riforme, poter dire al "nostro " Sindaco se siamo contenti o contrari alla costruzione di INCENERITORI o scegliere altri metodi di "smaltimento ",
    Come UNIONE FEDERALISTA stiamo con convinzione cercando di far introdurre tramite le giunte comunali negli statuti ,riforme che vadano in questa direzione. Pensare di poter " entrarci " ,rasenta l'utopia , ma alla speranza che i cittadini tra un sbadiglio e l'altro trovino di convincersi a cambiare questo sistema ,se riscoprisse che sono loro i " SOVRANI "IL GIOCO SAREBBE PIU' FACILE ,DA VINCERE.

 

 

Discussioni Simili

  1. Referendum: il quorum che non ci sarà
    Di John Galt nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 616
    Ultimo Messaggio: 23-06-11, 22:30
  2. Referendum : si raggiungerà il quorum?
    Di dacrio nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 22-06-09, 02:16
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-06-05, 11:51
  4. Il referendum raggiungerà il quorum?
    Di Oli nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 21-05-05, 21:09
  5. Quorum per il referendum sull'art 18
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-05-03, 15:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225