User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 74
  1. #1
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Un punto di vista di cdx

    Il nostro è un fallimento culturale

    Il quorum è una sconfitta del centrodestra. Ma prima che elettorale, è una batosta culturale. La sinistra ha messo in campo una macchina da guerra con un’arma letale: la disinformazione. Gli italiani credevano di votare sull’acqua “bene comune”, ma non era vero. Il centrodestra non ha saputo rispondere. La nostra colpa grave è l’aver fallito nel dare forza a quell’area culturale alternativa alla sinistra. Abbiamo fallito nella cosa più importante.





    Il raggiungimento del quorum sui referendum rappresenta una sconfitta per il centrodestra. Parliamoci chiaro, si tratta di una batosta, e non nascondiamoci dietro ad un dito: è una batosta pesantissima. Non per le norme oggetto di referendum, perché nulla cambierà. Ma la nostra è una sconfitta culturale. Una disfatta senza precedenti.

    La sinistra e tutto il mondo dell’antiberlusconismo sono stati capaci di mettere in campo una devastante e poco gioiosa macchina da guerra. Una macchina che ha fatto della disinformazione e della mistificazione la propria arma letale. Perché loro stessi, da Di Pietro a Bersani, non condividevano affatto il sì ai referendum. Ma in nome dell’antiberlusconismo, e facendo leva su altri sentimenti, sono riusciti a convincere gli italiani a votare sull’acqua “bene comune”, quando l’acqua “bene comune” non è mai stata messa in discussione. Eppure ce l’hanno fatta. I referendum da 16 lungi anni non ottenevano il quorum, oggi sì. E’ un risultato straordinario.

    Il centrodestra non è stato capace di rispondere a questa macchina da guerra. Per manifesta incapacità, inferiorità e per paura. Per timore di perdere, un timore che è diventato convinzione e certezza. Il centrodestra ha preferito non giocare la partita, scegliendo vergognosamente di battere in ritirata, stando al riparo in quella maledetta campana di vetro.

    E così il centrodestra ha lasciato “passare” ogni mistificazione della sinistra. Ha permesso di far credere che si votasse sull’acqua “bene comune”. Un errore madornale, ma espressione di una oggettiva incapacità.

    Diciamoci la verità. Questo risultato è la certificazione di un fatto: il centrosinistra, il mondo dell’antiberlusconismo, sono la maggioranza nel Paese. Non sappiamo se “elettorale”, ma indubbiamente “culturale”. La supremazia è netta, evidente, disarmante. Il centrodestra ha fallito in uno dei compiti più importanti: no, non abbassare le tasse. Ma dare forza a quell’area culturale alternativa alla sinistra. La più grande azienda culturale del Paese, la Rai, non ha traccia di una cultura di centrodestra, anzi. Per anni ci hanno definiti scioccamente “antropologicamente inferiori“: probabilmente qualcuno di noi ha finito per crederci.
    Ultima modifica di Fenris; 14-06-11 alle 14:00
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Citazione Originariamente Scritto da Fenris Visualizza Messaggio
    Il nostro è un fallimento culturale

    La più grande azienda culturale del Paese, la Rai, non ha traccia di una cultura di centrodestra, anzi.
    repapelle:

    Ma sei serio Fenris?

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    4,753
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Il commento parte da una premessa che trovo sbagliata... l'esistenza del centrodestra in Italia.
    Dopo la morte di Almirante credo che la destra italiana abbia cessato di esistere. Il nulla quindi non può mettere in campo forze propagandistiche e culturali.
    Ultima modifica di Curufinwe; 13-06-11 alle 20:07

  4. #4
    Bla bla bla
    Data Registrazione
    01 Nov 2010
    Messaggi
    8,351
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Non è un fallimento della Destra che purtroppo non esiste in Italia, è un fallimento dello stalinista Berlusconi.

  5. #5
    Presidente Default
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    1,603
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Ma basta con queste stupidaggini da dare in pasto al pubblico! L'allegra combriccola di Silvio & C (nelle 3 forme di Forza Italia, Lega Nord e Responsabili) non si avvicina minimamente a nessuna forma di destra, di sinistra o di centro e non è lì per fare gli interessi dell'Italia e degli Italiani ma per altre ragioni.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    13 Apr 2011
    Località
    Savona, Italy
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Citazione Originariamente Scritto da Zeratul Visualizza Messaggio
    Non è un fallimento della Destra che purtroppo non esiste in Italia, è un fallimento dello stalinista Berlusconi.
    Piano con i complimenti... Stalin era dieci metri avanti in quanto a efficienza: lui non avrebbe mai permesso che si votasse un referendum che poteva distruggerlo. hefico:


    (ovviamente è ironia antiberlusconiana e non intendo certo complimentarmi con uno dei peggiori dittatori della storia umana; giusto per specificare prima che ne nasca un flame... repapelle

  7. #7
    Bla bla bla
    Data Registrazione
    01 Nov 2010
    Messaggi
    8,351
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Citazione Originariamente Scritto da Feyerabend Visualizza Messaggio
    Piano con i complimenti... Stalin era dieci metri avanti in quanto a efficienza: lui non avrebbe mai permesso che si votasse un referendum che poteva distruggerlo. hefico:


    (ovviamente è ironia antiberlusconiana e non intendo certo complimentarmi con uno dei peggiori dittatori della storia umana; giusto per specificare prima che ne nasca un flame... repapelle
    Stalin era un criminale, ma ci sapeva fare (anche Hitlero primo criminale capace).
    Il Berlu sta affossando l Italia.

  8. #8
    AUTOSOSPESO!!!!
    Data Registrazione
    12 Jun 2002
    Località
    Firenze
    Messaggi
    96,853
    Mentioned
    1336 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Il punto di vista della classe dirigente attuale (che non si deve definire ne di destra ne di sinistra) lo potete vedere stasera sul servizio pubblico, apsetta te che controllo gli orari:

    Strano niente di niente sul referendum, vespa parla di cronaca nera, aspettate che controllo su mediaset
    No niente nemmeno li, sospeso anche Matrx, w la libertà di informazione berluscista.iaociao:
    Chi sono i filosudici? Quelli che definiscono filoterroristi i difensori dei palestinesi.
    Ci sono cretine che dicono che ora abbiamo un governo eletto
    e che quello precedente non era lecito perchè non eletto

    Ascolta rai radio uno

  9. #9
    Sempre Avanti
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    74,329
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    repapelle:

    Ma sei serio Fenris?
    Ma perchè chiedi a me se sono serio? Sono io che chiedo a te: "Ma sei scemo?". Ho scritto chiaramente nel titolo "un punto di vista di cdx". Ho forse scritto che si tratta di un MIO articolo? Io l'ho solo riportato, punto e basta, ed ho anche allegato la fonte. Ma forse è il caso di perdere le speranze di riuscire a ragionare lucidamente con voi, siete un branco di cani rabbiosi.
    Ultima modifica di Fenris; 13-06-11 alle 22:29
    Riaffiorano i ricordi degli anni di passione
    ritorna il vecchio sogno per la rivoluzione.
    Racconti senza fine di gente che ha pagato
    non puoi mollare adesso la lotta a questo stato.
    La rivoluzione è come il vento, la rivoluzione è come il vento.

  10. #10
    Pastore Tedesco, maschio
    Data Registrazione
    25 Jan 2011
    Località
    Urbe, e dove sennò?
    Messaggi
    464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Un punto di vista di cdx

    Citazione Originariamente Scritto da Fenris Visualizza Messaggio
    Il nostro è un fallimento culturale

    Il quorum è una sconfitta del centrodestra. Ma prima che elettorale, è una batosta culturale. La sinistra ha messo in campo una macchina da guerra con un’arma letale: la disinformazione. Gli italiani credevano di votare sull’acqua “bene comune”, ma non era vero. Il centrodestra non ha saputo rispondere. La nostra colpa grave è l’aver fallito nel dare forza a quell’area culturale alternativa alla sinistra. Abbiamo fallito nella cosa più importante.





    Il raggiungimento del quorum sui referendum rappresenta una sconfitta per il centrodestra. Parliamoci chiaro, si tratta di una batosta, e non nascondiamoci dietro ad un dito: è una batosta pesantissima. Non per le norme oggetto di referendum, perché nulla cambierà. Ma la nostra è una sconfitta culturale. Una disfatta senza precedenti.

    La sinistra e tutto il mondo dell’antiberlusconismo sono stati capaci di mettere in campo una devastante e poco gioiosa macchina da guerra. Una macchina che ha fatto della disinformazione e della mistificazione la propria arma letale. Perché loro stessi, da Di Pietro a Bersani, non condividevano affatto il sì ai referendum. Ma in nome dell’antiberlusconismo, e facendo leva su altri sentimenti, sono riusciti a convincere gli italiani a votare sull’acqua “bene comune”, quando l’acqua “bene comune” non è mai stata messa in discussione. Eppure ce l’hanno fatta. I referendum da 16 lungi anni non ottenevano il quorum, oggi sì. E’ un risultato straordinario.

    Il centrodestra non è stato capace di rispondere a questa macchina da guerra. Per manifesta incapacità, inferiorità e per paura. Per timore di perdere, un timore che è diventato convinzione e certezza. Il centrodestra ha preferito non giocare la partita, scegliendo vergognosamente di battere in ritirata, stando al riparo in quella maledetta campana di vetro.

    E così il centrodestra ha lasciato “passare” ogni mistificazione della sinistra. Ha permesso di far credere che si votasse sull’acqua “bene comune”. Un errore madornale, ma espressione di una oggettiva incapacità.

    Diciamoci la verità. Questo risultato è la certificazione di un fatto: il centrosinistra, il mondo dell’antiberlusconismo, sono la maggioranza nel Paese. Non sappiamo se “elettorale”, ma indubbiamente “culturale”. La supremazia è netta, evidente, disarmante. Il centrodestra ha fallito in uno dei compiti più importanti: no, non abbassare le tasse. Ma dare forza a quell’area culturale alternativa alla sinistra. La più grande azienda culturale del Paese, la Rai, non ha traccia di una cultura di centrodestra, anzi. Per anni ci hanno definiti scioccamente “antropologicamente inferiori“: probabilmente qualcuno di noi ha finito per crederci.
    capisco la disiluusione, porca miseria ci avete messo 15 anni ... ma l'analisi è tutta sballata. Va a dormire vah!

    Citazione Originariamente Scritto da Curufinwe Visualizza Messaggio
    Il commento parte da una premessa che trovo sbagliata... l'esistenza del centrodestra in Italia.
    Dopo la morte di Almirante credo che la destra italiana abbia cessato di esistere. Il nulla quindi non può mettere in campo forze propagandistiche e culturali.
    Forse ci vorrebbe una destra moderna, europea e occidentale. Non corporativistica.
    'A FINE, TUTTE 'E STRADE PORTANO A ROMA, è per questo che nun se trova mai un parcheggio.

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il punto di vista dei leghisti.
    Di Radimiro nel forum Lega
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 03-10-10, 18:25
  2. Il punto di vista umano
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-09, 13:19
  3. Terremoto: un punto di vista
    Di UgoDePayens nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 08-04-09, 16:01
  4. da un punto di vista
    Di barbes nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-08-07, 12:20
  5. Il mio punto di vista
    Di SANDRO II nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16-04-07, 18:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226