User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,631
    Mentioned
    157 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Dalle stalle alle stalle di Marco Travaglio

    Dalle stalle alle stalle di Marco Travaglio

    Dopo una settimana di rivelazioni sulla P4, Pdl e Pdmenoelle (come lo chiama Grillo) hanno finalmente scoperto di chi è la colpa: dei giudici che intercettano e dei giornali che informano. Anziché felicitarsi del fatto che, ancora una volta, un pugno di pm e di cronisti hanno scoperchiato una cupola occulta e dunque incostituzionale che condiziona le istituzioni senz’alcun mandato elettivo né controllo democratico, salvando quel che resta della politica, i due maggiori partiti di governo e opposizione (si fa per dire) concordano sull’urgenza di una legge che imbavagli almeno la stampa. La parola d’ordine è “vietare la pubblicazione di intercettazioni prive di rilevanza penale”. Triplice scemenza.
    1) Se le intercettazioni sulla P4 abbiano o no rilevanza penale lo decidono i magistrati, non i politici o i giornalisti.
    2) Un’intercettazione ha rilevanza penale anche se non contiene una specifica notizia di un reato, ma serve a delineare il contesto e la personalità criminale delle persone indagate in base ad altre prove: qui la Procura intende dimostrare che la P4 è un centro di potere occulto “diretto a interferire sull’esercizio delle funzioni di organi costituzionali, amministrazioni ed enti pubblici”, pilotando ministeri, nomine, leggi, scelte politiche e aziendali (Rai, Eni, Enel, Trenitalia).
    3) La stampa ha il diritto, anzi il dovere di pubblicare tutte le notizie utili ai cittadini: che siano rilevanti penalmente, o politicamente, o eticamente, o giornalisticamente. La privacy c’entra come i cavoli a merenda, infatti il Codice della privacy (decreto 196/2003) considera legittima “l’informazione anche dettagliata” su vicende private quando è “indispensabile per l’originalità dei fatti o per la qualificazione dei protagonisti”. Se una ministra, per far approvare dal governo e dalle Camere un provvedimento a lei caro, si rivolge a un tizio, Bisignani, che non fa parte né del governo, né del Parlamento, è importante sapere qual è la natura dei suoi rapporti anche privati con quel soggetto. Se da anni si discute di “mignottocrazia” (copyright di Paolo Guzzanti), come può essere politicamente e giornalisticamente irrilevante se il superministro occulto definisce “mignotta” una ministra? E se si discute di compravendita di parlamentari, non è forse doveroso riportare la conversazione in cui il ministro Frattini parla di “comprare 5-6 senatori” perché “si spostino” dove fa comodo al governo? Questi partiti col culo sporco possono approvare la legge Mastella (già votata nel 2007 da tutta la Camera, esclusi 9 deputati) o la legge Alfano o quel che pare a loro. La Mastella è la peggiore di tutte: vietato pubblicare il testo, il contenuto e persino il riassunto di qualsiasi atto d’indagine (intercettazioni, ma anche interrogatori, avvisi di garanzia, mandati di cattura), fino all’udienza preliminare e, se l’indagine viene archiviata, silenzio perpetuo; per il cronista che scrive lo stesso, carcere fino a 30 giorni o multe fino a 100 mila euro. Ma la approvino pure. Tanto qualunque bavaglio s’inventino s’infrangerà contro la Costituzione, la Convenzione europea sui diritti dell’uomo e la giurisprudenza della Corte di Strasburgo, che regolarmente condanna gli Stati appena s’azzardano a perseguire i giornalisti che svelano notizie vere, pubbliche o private che siano, su chi ricopre pubbliche funzioni. A questo proposito, se avesse davvero voluto violare la privacy di alcune gentildonne del Pdl, la stampa avrebbe pubblicato ben di peggio di quel che è già uscito, carte alla mano, sui loro rapporti coi vertici della P4. Se i politici non vogliono veder pubblicate le loro intercettazioni con faccendieri, pregiudicati, piduisti e piquattristi, non hanno che da selezionare meglio le proprie frequentazioni. Il cosiddetto ministro Alfano sostiene che “la legge va approvata prima della pausa estiva perché i buoi sono scappati dalla stalla”. A leggere certe intercettazioni, più che i buoi, sono scappate le mogli dei buoi.

    fonte articolo e vignetta 'Il Fatto Quotidiano'
    lo rimpiangerete, Renzi, KOGLIONI

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    vae victis
    Data Registrazione
    23 Sep 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96,294
    Mentioned
    4123 Post(s)
    Tagged
    142 Thread(s)

    Predefinito Rif: Dalle stalle alle stalle di Marco Travaglio

    Qui Travaglio ha un "conflitto di interessi" .

 

 

Discussioni Simili

  1. Dalle stalle alle stelle.
    Di Willy di MC nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-12-08, 09:26
  2. OCSE e Travaglio dalle stelle alle stalle
    Di albertob nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-06-07, 23:40
  3. dalle stelle?????? ALLE STALLE!
    Di kanekorso nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-02-07, 11:57
  4. Matterazzi: dalle stelle alle stalle
    Di pensiero nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 126
    Ultimo Messaggio: 27-06-06, 18:16
  5. L'Aprilia.....dalle stelle alle stalle
    Di pensiero nel forum Padania!
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 03-05-04, 23:18

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226