User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    Anticapitalista!
    Data Registrazione
    21 Jun 2010
    Messaggi
    31,219
    Mentioned
    194 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Con i complimenti di maroni, bozzi e compagnia bella!

    Con un provvedimento a dir poco folle, da oggi, quindi con effetto immediato, le accise su benzina e gasolio sono aumentate di 4 centesimi al litro.

    La motivazione data dal Governo per questa entrata aggiuntiva è stata quella di voler ''fronteggiare lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale determinato dall'eccezionale afflusso di cittadini appartenenti a Paesi del Nord Africa''.
    Le nuove accise aumentano per la benzina a 611,30 euro per millelitri (da 571,30 euro per mille litri) e per il gasolio a 470,30 euro per mille litri (da 430,30 euro per mille litri). Il tutto da oggi fino al 30 giugno, perche' dal 1 luglio entreranno in vigore anche i nuovi aumenti previsti dal decreto sul fondo unico dello spettacolo. Dal 1 luglio al 31 dicembre 2011 le accise saliranno ancora a 613,20 euro per mille litri per la benzina e 472,20 euro per mille litri per il gasolio.

    Mentre, quindi, si moltiplicano le iniziative per contenere il prezzo della benzina e del gasolio, il Governo, infischiandosene di quanto quotidianamente predica, alza la pressione proprio sui carburanti che dal primo luglio graveranno di 6 centesimi per ogni litro venduto a cui dovremmo aggiungere l'iva arrivando cosi a 7,2 centesimi prolitro.

    fonte: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati | GestoriCarburanti

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Dopo la "Maronata" - 85%
    Data Registrazione
    06 Dec 2010
    Località
    In mez a la Patagna afro/terronika
    Messaggi
    492
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Citazione Originariamente Scritto da italicum Visualizza Messaggio
    Con i complimenti di maroni, bozzi e compagnia bella!

    Con un provvedimento a dir poco folle, da oggi, quindi con effetto immediato, le accise su benzina e gasolio sono aumentate di 4 centesimi al litro.

    La motivazione data dal Governo per questa entrata aggiuntiva è stata quella di voler ''fronteggiare lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale determinato dall'eccezionale afflusso di cittadini appartenenti a Paesi del Nord Africa''.
    Le nuove accise aumentano per la benzina a 611,30 euro per millelitri (da 571,30 euro per mille litri) e per il gasolio a 470,30 euro per mille litri (da 430,30 euro per mille litri). Il tutto da oggi fino al 30 giugno, perche' dal 1 luglio entreranno in vigore anche i nuovi aumenti previsti dal decreto sul fondo unico dello spettacolo. Dal 1 luglio al 31 dicembre 2011 le accise saliranno ancora a 613,20 euro per mille litri per la benzina e 472,20 euro per mille litri per il gasolio.

    Mentre, quindi, si moltiplicano le iniziative per contenere il prezzo della benzina e del gasolio, il Governo, infischiandosene di quanto quotidianamente predica, alza la pressione proprio sui carburanti che dal primo luglio graveranno di 6 centesimi per ogni litro venduto a cui dovremmo aggiungere l'iva arrivando cosi a 7,2 centesimi prolitro.

    fonte: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati | GestoriCarburanti
    A beh, la colpa è solo della lega ? Qualche marpione forse a te molto simpatico seduto anche lui sul cadregone romano/centrico non centra vero ? :gratgrat: Ma va a ciapàa i rat va... :giagia:
    PADANIA SEMPRE LIBERA DA CADREGARI E PAPPONI DI STATO - SPROFONDI rOMA...!!!ncav:
    No discuteixis mai amb un idiota ... et arrossega al seu nivell i el va copejar amb la seva experiència!!!:giagia:

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,483
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Citazione Originariamente Scritto da Brenno Visualizza Messaggio
    A beh, la colpa è solo della lega ? Qualche marpione forse a te molto simpatico seduto anche lui sul cadregone romano/centrico non centra vero ? :gratgrat: Ma va a ciapàa i rat va... :giagia:
    Hai ragione, però se Bossi ti leggesse forse avremmo anche la tassa sui topi presi...
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Dicevano che la lega non mette le mani in tasca degli italiani.

    Invece la lega fa tutto da sola. Il ministro riesce a non respingere gli immigrati, adesso ha trovato i soldi per mantenerli.

    Ma la globalizzazione dove trova un altro partito così ligio?

    I Palladiani in italia hanno sempre fatto grandi cose, lo aveva già capito Pike che riteneva l'italiano Mazzini il suo miglior amico europeo.
    Ultima modifica di jotsecondo; 01-07-11 alle 09:07
    O si taglia o il caos

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati


  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,483
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Caro Furlan, hai indirizzato la tua proposta a chi dimostra costantemente di non essere libero di testa, del tutto privo di capacità critica o, peggio, interssato per prebende varie.
    Ormai a questo si è ridotta quella schiera.
    Tempo sprecato, penso.
    Io approfitto di questo 3D per riportare un articolo di Affari&Finanza di alcuni giorni fa, nel quale Baldassarri, presidente della Commissione Finanze, espone il suo progetto per raggiungere l'obiettivo chiesto dalla UE (maledetta!) e contemporaneamente la crescita, senza la quale si fa solo il gioco della Germania e si scivola verso la schiavitù greca.
    Tremonti, da elogiare per la tenuta dei conti, non ascolta nessuno, procede per la sua strada pro-Germania con i suoi tagli orizzontali, parlando di tagli oggi (minimi) e rimangiandoseli il giorno dopo, quello che conta.
    Ho disperso un po' di discorsi su questo argomento tra "monete" e "default", forse questo è il 3D più indicato.
    Tra l'altro confermo che ieri c'è stato l'aumento della benzina per i negri di Maroni, oggi un altro già stabilito, domani chissà.
    Nel prossimo intervento l'articolo, da leggere se si vuole capire, anche se non sono certo un tifoso di Baldassarri, e in fondo spero che si vada a fondo in fretta per dividerci.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,483
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Affari&Finanze
    Deficit e tasse, dove e come si può tagliare, di Baldassarri.

    Fin troppo palese e "sine pudore" è la strumentalizzazione con la quale vengono interpretate in Italia le indicazioni provenienti dall' Unione Europea, soprattutto da parte di chi non intende attuare quelle riforme strutturali promesse da più di dieci anni e mai realizzate, riforma fiscale in testa. In realtà, la Commissione Europea ha semplicemente ricordato l' impegno che l' Italia ha già assunto per azzerare il deficit nel 2014, ma ha anche detto che tale impegno va perseguito con tagli di spesa corrente. Qui sta il vero nodo politico: quanto, come e dove tagliare la spesa corrente.Per ottenere il deficit zero è banale dire che lo si può fare aumentando le tasse o tagliando le spese. Non è banale, invece, l' indicazione della Commissione Europea che indica la strada del taglio delle spese e non dell' aumento delle tasse. I tagli della spesa, a loro volta, possono essere "lineari, orizzontali, percentuali" su tutte le voci di spesa, oppure "verticali, mirati e specifici" su precise voci più sospette di contenere sprechi, malversazioni, aree grigie tra economia e politica, tra economia e politica e organizzazioni criminali. Nel primo caso non si tratta di politica economica perchè tagliare "tutto in proporzione" significa non scegliere "nulla". La politica, invece, è "scegliere" o, come diceva Luigi Einaudi, "prima conoscere, poi decidere". E' evidente che chi "non conosce" o fa finta di non conoscere, "non può decidere" o non vuol decidere. Ma qui finisce l' indicazione dell' UE che evidentemente mira a salvaguardare gli obiettivi dell' Unione stessa e non entra nel merito degli interessi nazionali italiani. Azzerare il deficit pubblico, però, non è solo interesse dell' Unione ma è, anche e soprattutto, interesse nazionale italiano. Con una differenza: per l' Europa, l' obiettivo del deficit esaurisce l' interesse della stessa Unione Europea, indipendentemente dal "come" viene realizzato; per l' Italia invece il "come" viene realizzato rappresenta il perno vero della decisione "politica". All' Europa, infatti, interessa "soltanto" l' equilibrio finanziario italiano che assicura che l' Italia ripagherà i propri debiti. Si potrebbe inoltre esplicitare anche un "retro pensiero" dell' Europa ed in particolare della Germania, quello cioè di un' Italia che azzera il deficit, assicura la solvibilità del proprio debito pubblico e nel fare questo frena la sua crescita, annaspa in condizioni insufficienti di produttività e perde competitività. In questo caso infatti i "creditori europei" dell' Italia sanno che verranno ripagati ed i "competitori europei" dell' Italia sanno che potranno guadagnare quote di mercato a scapito delle nostre produzioni. Un ministro del economia italiano che si comportasse in questo modo sarebbe certamente il miglior ministro dell' economia possibile~. per la Germania! Non si tratta quindi di chiedere al Ministro dell' Economia di "allentare i cordoni della borsa" per poter fare la riforma fiscale. Significherebbe aumentare il deficit e questo è pura follia. Dall' altra parte però è altrettanto falso dire che la riforma fiscale non si può fare perché "non c' è più un Euro". Ma allora dovremmo aspettare la manna dal cielo di un in enorme "avanzo" di bilancio per poter fare la riforma fiscale? Pensare di fare la riforma fiscale a deficit è demenziale. Ma fare il rigore finanziario aumentando le tasse, tagliando drasticamente gli investimenti e rincorrendo gli aumenti di spesa corrente (come fatto in tutte le manovre fin qui realizzate) non significa fare rigore finanziario ma "rigor mortis". Si tratta allora di chiedere al Ministro dell' Economia di entrare nel merito degli oltre 800 miliardi di spesa pubblica, individuare le voci di spesa che debbono essere "politicamente" tagliate, ma non con il trucco del taglio sui valori "tendenziali" degli anni futuri scritti solo sulla carta e che di fatto nei decenni passati ed anche negli ultimi anni nascondono in realtà aumenti di spesa rispetto all' anno precedente. Occorre invece prendere a base i dati effettivi storici del 2009 o 2010 indicando voce per voce quali debbono e possono essere aumentate e quali debbono e possono essere ridotte. Questo è il cuore della politica economica e del confronto politico. L' entità dei tagli deve essere in primo luogo utilizzata per azzerare il deficit e l' altra parte può essere utilizzata per spostare le risorse. Ecco allora che si può ottenere il deficit zero e contemporaneamente ridurre le tasse alle famiglie e alle imprese e aumentare gli investimenti infrastrutturali, per la ricerca, l' innovazione, la formazione, la scuola. Così facendo si ottiene il rigore finanziario, il sostegno alla crescita e all' occupazione e una maggiore giustizia sociale. Una parola netta e chiara va inoltre detta sulla lotta all' evasione che deve essere parte fondante di una seria politica economica. Il recupero dell' evasione è sacrosanto, ma lo si può fare soltanto con un' azione a tenaglia: introduzione diffusa di conflitti d' interesse e amministrazione finanziaria capace di fare accertamenti seri. Fatta invece con le vessazioni, le ganasce fiscali, l' esecutività immediata degli accertamenti, significa nel 99% dei casi vessare coloro che sono già tartassati. E comunque, ogni Euro in più di recupero dell' evasione deve essere un Euro in meno di tasse per coloro che già le pagano correttamente. Se, al contrario, il gettito della lotta dell' evasione finisce nel calderone del bilancio pubblico, magari anche a riduzione del deficit, significa semplicemente e aritmeticamente un aumento della pressione fiscale. Di conseguenza significa meno sviluppo e meno occupazione soprattutto per i giovani e per le donne. Gli effetti di una manovra strutturale di "rigore e di sviluppo", secondo le linee sopra riportate e autorevolmente indicate anche dal Governatore della Banca d' Italia, saranno presentati giovedì 16 giugno a Roma, Teatro Adriano di Piazza di Pietra, nel corso del Workshop sul "VI° Rapporto di Previsione sull' Economia Italiana" del Centro Studi Economia Reale, nell' intento di contribuire a costruire una seria risposta ai gravissimi problemi del paese, aprendo un dibattito serrato, costruttivo e documentato tra tutte le parti sociali e politiche che hanno a cuore il futuro dell' Italia. *Presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato - MARIO BALDASSARRI
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,160
    Mentioned
    163 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Ma dico io cosa sono questi aumenti se sono destinati a darci la possibilità di godere delle meraviglie della società multirazziale?
    Ritrovarsi in casa un immigrato che ti squarta per 50 euro è un arricchimento che non ha prezzo.

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,483
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Citazione Originariamente Scritto da Wimpffen Visualizza Messaggio
    Ma dico io cosa sono questi aumenti se sono destinati a darci la possibilità di godere delle meraviglie della società multirazziale?
    Ritrovarsi in casa un immigrato che ti squarta per 50 euro è un arricchimento che non ha prezzo.
    Errore!
    Costa i 50 euro più il ticket al pronto soccorso.
    Però in fondo forse ne vale la pena.
    Si fanno certe conoscenze...
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  10. #10
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,160
    Mentioned
    163 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Aumento accisa di 4 cent per emergenza immigrati

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Errore!
    Costa i 50 euro più il ticket al pronto soccorso.
    Però in fondo forse ne vale la pena.
    Si fanno certe conoscenze...
    Hai ragione, anche vedere i negri che ti passano davanti senza pagare al Pronto Soccorso mentre tu sei agonizzante non ha prezzo...

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226