User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37
  1. #1
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,911
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Licenziata mentre è in coma "Crea intralcio alla produzione"

    IL CASO
    Licenziata mentre è in coma
    "Crea intralcio alla produzione"


    La vicenda è stata denunciata dalla Cgil di Bergamo. La donna aveva partorito la quarta figlia mentre si trovava già in stato vegetativo. Il marito: "La parola 'intralcio' ci ha turbato"


    Licenziata mentre è in stato vegetativo perché, secondo l'azienda, "la discontinuità della sua prestazione lavorativa crea evidenti intralci all'attività produttiva".
    Rosa, nome di fantasia, è in stato vegetativo dal 2010, conseguenza di un aneurisma cerebrale, e ha quattro figli, l'ultima dei quali è nata quattro mesi dopo l'evento. La Filctem Cgil e l'Ufficio vertenze della Cgil, che assistono la signora, hanno impugnato il licenziamento.

    Il 4 giugno 2011 la Nuova Termostampi di Lallio, per la quale la signora ha lavorato 16 anni, le comunica il licenziamento con una lettera: "Con la presente dobbiamo rilevare che lei ha effettuato le assenze per malattia di seguito riportate. Avendo effettuato 368 giorni di malattia nell'arco del periodo, lei ha superato il periodo di conservazione del posto di lavoro".

    Ma è la seconda parte della lettera indirizzata alla donna, denunciano i sindacati, che ha maggiormente urtato i familiari che l'hanno aperta e letta per lei: "Comunque - prosegue il documento - la discontinuità della sua prestazione lavorativa crea evidenti intralci all'attività produttiva, all'organizzazione del lavoro e al suo regolare funzionamento, incide in modo sensibile sull'equilibrio dei rispettivi obblighi contrattuali. Per tutti i motivi sopra esposti, le notifichiamo pertanto la risoluzione del rapporto di lavoro tra noi in corso a far data dalla presente. Le sue spettanze di fine rapporto, comprensive dell'indennità sostitutiva del preavviso, le saranno liquidate, come di consueto, direttamente sul suo conto corrente entro l'11 luglio 2011".

    La lettera di licenziamento è successiva alla richiesta, formalizzata dal marito perché ovviamente la signora non poteva farlo, di godimento delle ferie e dei permessi maturati prima dello scadere del periodo di malattia consentito.
    "Mi sembra scandaloso che un'azienda neghi la fruizione delle ferie utilizzando la motivazione delle esigenze produttive - commenta il marito - e ancor più ci ha turbato la parola intralcio.

    Chiedo rispetto per i diritti di mia moglie. Chiedo che se ne ha diritto venga riassunta: nulla di più".

    In altri casi simili "anche grazie alla sostanziale assenza di costi per il datore di lavoro, le aziende non hanno provveduto al licenziamento ma, al contrario, hanno mantenuto in essere il rapporto di lavoro. Mi pare di poter dire che l'azienda in questione abbia quanto meno sottovalutato la condizione difficilissima di una propria collaboratrice. Di attenzione al fattore umano qui proprio non si vede traccia", ha commentato il segretario provinciale della Filctem Cgil di Bergamo, Fulvio Bolis.

    La Società Nuova Termostampi, in una nota a firma dell'amministratore delegato Maria Nella Manzoni, smentisce invece quanto denunciato dalla Cgil. Senza entrare nel dettaglio della vicenda, indica che "preso atto del comunicato della Cgil, ritiene che le informazioni fornite siano altamente fuorvianti della realtà dei fatti e lesive dell'immagine aziendale. L'azienda provvederà a intraprendere tutte le iniziative del caso al fine di tutelarsi nelle opportune sedi".

    Reazioni anche dal mondo politico: "E' una cosa vergognosa", ha sostenuto il parlamentare Antonio Misiani (Pd) affermando che "le motivazioni alla base del licenziamento sono surreali. Altro che 'evidenti intralci all'attività produttiva': dietro la freddezza burocratica di questa terminologia c'è una incredibile mancanza di umanità, che aggiunge ulteriori sofferenze al dolore di una famiglia già colpita duramente nei suoi affetti. Mi auguro di tutto cuore che l'azienda torni sui suoi passi, in nome del rispetto dovuto alla donna e ai suoi familiari.

    Sulla vicenda Misiani ha presentato insieme con il collega Emanuele Fiano, anch'egli del Pd, un'interrogazione parlamentare al ministro Maurizio Sacconi.

    (13 luglio 2011)

    Licenziata mentre
    Ultima modifica di ItaliaLibera; 14-07-11 alle 20:16 Motivo: adeguamento titolo all'originale linkato
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,911
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    IL CASO
    Bergamo, licenziata perché in coma
    il ministero invia ispettori in azienda


    "La discontinuità della prestazione lavorativa crea evidenti intralci all'attività produttiva",si legge nella lettera di licenziamento. Il sottosegretario Musumeci: "Dovrebbero scusarsi"


    Il ministero del Lavoro ha avviato un'ispezione sul caso della donna licenziata a Bergamo mentre è in stato vegetativo perché, secondo l'azienda, "la discontinuità della sua prestazione lavorativa crea evidenti intralci all'attivita produttiva". Lo ha annunciato il sottosegretario con delega alle Politiche sociali, Nello Musumeci.

    "Abbiamo già disposto, tramite la nostra direzione generale per l'attività ispettiva - ha affermato il sottosegretario - una verifica dei fatti denunciati dalla stampa. Al di là dei rispettivi obblighi contrattuali, la condotta dell'azienda appare improntata a un rigido formalismo e a un rigore assolutamente inopportuni e inadeguati alla tragedia che ha colpito la sfortunata dipendente".

    "La dignità della persona viene prima di ogni profitto d'impresa - ha concluso Musumeci - e se fossi l'amministratore dell'azienda andrei a chiedere scusa ai familiari".

    (14 luglio 2011)

    Bergamo, licenziata perch
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

  3. #3
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,911
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    un'escalation di pezzi merda ,mai vista prima, occorre intervenire al più presto e rispondere colpo su colpo, stà diventando tutto intollerabile, siamo alla barbarie, allo schifo, alla schiuma della merda della disumanità....sono nauseato da simili esseri schifosi.
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    13,323
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    La lega nord dove cazzo sta? (a roma, alla bouvette)

    Oltre ad organizzare Miss Petania libera...a piazzare il trota...ad aprire succursali dei ministeri a Monza (sia mai che si consumino troppo il culo sugli aerei e le auto blu per andare a roma alla bouvette quando possono crearsene una ad hoc a domicilio)....che cazzo fa al riguardo?
    I "sud tirolesi":"Noi non ci sentiamo padani perché abbiamo un patrimonio genetico basato sulla legalità, sulla convivenza, sul rispetto delle diverse tradizioni culturali purché non lesive della libertà altrui..."

  5. #5
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,117
    Mentioned
    128 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    non ho capito una cosa!
    da quel che mi risulta dopo un tot di malattia l'inps cessa di pagare e così credo il datore di lavoro non paga lo stipendio pertanto il licenziamento riguarda solo la posizione lavorativa della signora e non anche il percepimento di un assegno!
    se è così l'azienda poteva eventualmente solo sospenderla se possibile per il resto non vedo dove sia lo scandalo anche perchè in casi come questo secondo me dovrebbe subentrare l'inps o chi di dovere con invalidità se non altro temporanea!
    Qui invece si vorrebbe far mantenere un posto di lavoro ad una persona che purtroppo potrebbe restare nello stesso stato per anni... e on si tratta d idiscontinuità bensi di impedimento vero e proprio..
    io sinceramente non me la sento di condannare questo datore di lavoro
    Ultima modifica di Amalie; 14-07-11 alle 15:02

  6. #6
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,117
    Mentioned
    128 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    Citazione Originariamente Scritto da venetoimpenitente Visualizza Messaggio
    La lega nord dove cazzo sta? (a roma, alla bouvette)

    Oltre ad organizzare Miss Petania libera...a piazzare il trota...ad aprire succursali dei ministeri a Monza (sia mai che si consumino troppo il culo sugli aerei e le auto blu per andare a roma alla bouvette quando possono crearsene una ad hoc a domicilio)....che cazzo fa al riguardo?
    te poveretto sei malato di leghite acuta...CURATI!l

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    13,323
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    Citazione Originariamente Scritto da Amalie Visualizza Messaggio
    te poveretto sei malato di leghite acuta...CURATI!l
    poveraccia, è l'italia che è malata di leghite e banananità acuta
    I "sud tirolesi":"Noi non ci sentiamo padani perché abbiamo un patrimonio genetico basato sulla legalità, sulla convivenza, sul rispetto delle diverse tradizioni culturali purché non lesive della libertà altrui..."

  8. #8
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,117
    Mentioned
    128 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    Citazione Originariamente Scritto da venetoimpenitente Visualizza Messaggio
    poveraccia, è l'italia che è malata di leghite e banananità acuta
    a me il malato sembri te dal momento che il tuo richiamo alla lega c'azzecca come i cavoli a merenda con questo caso!!
    Ultima modifica di Amalie; 14-07-11 alle 15:16

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Messaggi
    1,658
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    Dopo un anno non ci vedo niente di strano nel licenziamento, fuori luogo solo le motivazioni.
    « Il Magisterium è ciò che occore alla gente. I suoi membri regolano le cose dicendo alla gente cosa fare. [...] Loro non dicono cosa fare in modo gretto e meschino. Loro dicono cosa fare in modo gentile, per tenere lontano i pericoli! »

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    13,323
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Licenziata mentre è in coma

    Citazione Originariamente Scritto da Amalie Visualizza Messaggio
    a me il malato sembri te dal momento che il tuo richiamo alla lega c'azzecca come i cavoli a merenda con questo caso!!
    delirante (come sempre)....la lega è al governo(e a bergamo raccoglie una gran mole di voti) e si spaccia come la salvatrice dei lavoratori del nord.

    Vuoi altre spiegazioni, posso provare con i disegnini
    I "sud tirolesi":"Noi non ci sentiamo padani perché abbiamo un patrimonio genetico basato sulla legalità, sulla convivenza, sul rispetto delle diverse tradizioni culturali purché non lesive della libertà altrui..."

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-07-13, 16:53
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-05-13, 08:54
  3. Il sindacato copia i "padroni": licenziata la lavoratrice molestata in CGIL
    Di 100% Antikomunista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 03-05-10, 10:02
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-11-02, 21:07

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226