User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Il sincretismo per amalgamare meglio i popoli

    La moschea dedicata a Gesù "profeta di pace"- LASTAMPA.it

    La moschea dedicata a Gesù "profeta di pace"


    La scelta di un imam in Giordania: è la prima volta nel mondo musulmano
    GIACOMO GALEAZZI

    CITTÀ DEL VATICANO
    Il nazareno in moschea. E la Giordania diventa il Paese mediorientale campione del dialogo islam-cattolicesimo. Giordano è il principe Ghazi Bin Muammad Bin Talal, considerato in Vaticano uno fra gli interlocutori musulmani più affidabili. E giordano è l’imam di Madaba, città alle porte di Amman, Jamal Al Sufrati, che ha deciso di intitolare la sua moschea a Gesù. Figlio di Dio per i cristiani, profeta per i musulmani.

    Si chiama «La moschea di Gesù Cristo» ed è la prima nel mondo musulmano contemporaneo ad essere intitolata al Messia dei cristiani. «Il mondo arabo è pieno di moschee che portano i nomi dei profeti tranne quello di Gesù. La moschea vuole portare un messaggio di convivenza e tolleranza», spiega l'imam spingendo più in là lo scontro di civiltà. Tre mesi fa Benedetto XVI aveva esortato in tv una donna musulmana della Costa D'Avorio a «far sentire la voce di Gesù, che anche lei crede come profeta». Ora nel nome di Cristo «uomo della pace» un ponte sostituisce un muro.
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il sincretismo per amalgamare meglio i popoli

    Il sincretismo avanza.

    Ogni popolo deve avere un suo dio, secondo la impostazione dei popoli fino a 4000 anni or sono.
    Poi un Faraone Ekhnaton pensò che vi è un solo dio.

    E quando un semita allevato alla corte dei Faraoni volle farsi un popolo, gli diede un dio, ed usò involontariamente questo marchingegno ideale, dicendo che il suo dio era l'unico vero e pertanto gli altri erano falsi.

    Da quel momento quel povero popolo, mancante di classe dirigente e pertanto influenzabile, perché originato da disoccupati nel campo manifatturiero dei mattoni, si adattò all'idea e di conseguenza si mise contro tutti.

    Ognuno può glorificare il suo dio, ma non denigrare quello degli altri.
    Il trucco del Dio unico però è formidabile, serve per assimilare i popoli sotto la medesima origine religiosa.

    Però sarebbe logico che tutte le religioni monoteistiche stiano insieme. Avendo tutte il dio unico, hanno di conseguenza il medesimo Dio.

    Adesso che la globalizzazione riesce ad unire i popoli, riesce a mescolarli, farne un pastone, non si capisce perché le religioni monoteistiche non si uniscano. Invece sono ancora divise, ognuno fa festa al dio in giorni diversi, chi al Venerdì, chi al Sabato e chi la Domenica..

    Sono oltre 80 anni che vi sono contatti per unirle tutti insieme: cristiani, islamici ed ebrei.

    Se hanno fatto passi di giganti, occorre dire grazie alla Massoneria , che è più avanzata.
    Lei ha già un unico punto di riferimento trascendentale ed è l'Angelo della Luce.

    E adesso finalmente l'ultima religione monoteista sorta: l'islamica, avendo valorizzato gli uomini delle altre due, ha fatto il passo.
    Mettere una moschea dedicata a Gesù Cristo.

    Adesso si vedrà come fare intestare una chiesa cattolica a Maometto. Ci sono ancora piccoli problemi, ma facilmente si supereranno anche questi.
    Ultima modifica di jotsecondo; 23-07-11 alle 22:17
    O si taglia o il caos

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,971
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il sincretismo per amalgamare meglio i popoli

    It l'has pròpi rason.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226