User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Deficit sanità regionali

    Sanità, Sacconi: commissariamento senza rientro disavanzi 2009

    Sanità , Sacconi: commissariamento senza rientro disavanzi 2009 | Prima Pagina | Reuters

    ROMA (Reuters) - Nuovi commissariamenti in arrivo per le Regioni del centro sud in disavanzo sanitario se non ci sarà un ripianamento entro il 2009, secondo il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi.

    "L'emergenza è data ove più ove meno dall'andamento della spesa spesso fuori controllo nelle regioni centro meridionali", ha detto Sacconi in una conferenza stampa aggiungendo che sono in corso verifiche "che devono concludersi con atti delle Regioni che entro il 2009 azzerino il disavanzo strutturale, escludendo fondi aggiuntivi o soprattasse" oppure con l'ulteriore commissiariamento delle Regioni inadempienti.

    Sulla questione del disavanzo strutturale della sanità delle Regioni del centro sud "giugno e luglio sono due mesi decisivi".

    "Stimo che sia di 3-3,5 miliardi di euro il disavanzo strutturale per il 2008 che rischia di ripetersi per il 2009", ha detto Sacconi.

    Le regioni interessante da questo disavanzo, citate dal ministro sono "Lazio, Molise, Abruzzo, Campania, Calabria e Sicilia".

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Deficit sanità regionali

    Sanità, Sacconi: disavanzo di oltre 3 miliardi in sei regioni

    Sanità, Sacconi: disavanzo di oltre 3 miliardi in sei regioni | DIRE WELFARE | Agenzia DIRE

    ROMA - In sei regioni del Centro-Sud c'è un "disavanzo strutturale di 3-3,5 miliardi di euro all'anno". E' la stima fornita dal ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, incontrando la stampa al ministero di via Veneto. Il dato si riferisce alle regioni sotto osservazione -Sicilia, Calabria, Campania, Lazio, Abruzzo e Molise-, "alle condizioni attuali, senza interventi", quindi certamente al 2008 e come stima anche al 2009. Il governo ha messo a bilancio "più di 4 miliardi e mezzo per il 2010 e il 2011 ma non basteranno- avverte Sacconi- se non si inverte la spirale".

    "PERICOLO ESPLOSIONE DELLA SPESA LEGATA ALL'INEFFICIENZA" - C'è un pericolo di esplosione della spesa sanitaria che coincide con le situazioni di inefficienza e di carenza di servizi ai cittadini", prosegue il ministro. "Tutto si canalizza- continua- sulle decisioni che prenderemo entro luglio su Sicilia, Campania, Molise e Calabria oltre alle verifiche sul piano dell'Abruzzo e la situazione del Lazio dove c'è confusione sui compiti". Sacconi ricorda che "dove c'è il commissariamento la Giunta non ha competenze".

    "STIPENDI DEI MEDICI COLLEGATI AI RISULTATI" - "Credo che nessuno voglia contestare lo sviluppo della componente meritocratica, ma si tratta di negoziarla". In occasione del convegno dell'Associazione medici dirigenti, il ministro Sacconi si dice d'accordo con il collega Renato Brunetta (Pubblica amministrazione): "Ha ragione a voler portare meritocrazia" tra i medici, collegando lo stipendio "agli esiti".

    19 giugno 2009

    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  3. #3
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Deficit sanità regionali

    Lazio, Calabria, Campania e Molise: Irap più salata per la Sanità in rosso

    Marcegaglia: fisco di svantaggio. I governatori: colpa predecessori

    Lazio, Calabria, Campania e Molise: Irap più salata per la Sanità in rosso - LASTAMPA.it

    ROMA - Irap più salata già a partire dall’acconto delle tasse di novembre mentre l’aumento dell’Irpef avrà impatto a partire dal 2011. Questo è tecnicamente il timing che vedrà i contribuenti di Lazio, Calabria, Campania e Molise pagare più tasse per ripianare i deficit sanitari delle loro Regioni. Un conto che solo sull’Irpef, l’imposta sul reddito che riguarda tutti i contribuenti, aumenterà mediamente di 60-70 euro. Ai quali si aggiungeranno per gli autonomi, le piccole imprese e le società anche gli aggravi per l’Irap, l’imposta regionale sulle attività produttive.

    I governatori delle Regioni nel mirino attaccano le gestioni precedenti. La presidente di Confindustria parla di «una fiscalità di svantaggio» per il Sud e la Confederazione diffonde una dura nota: «Le imprese - affermano gli industriali - comprendono le ragioni di una scelta obbligata e sono disponibili, responsabilmente, a sostenere l’ennesimo contributo alla necessità del rigore dei conti pubblici, ma non intendono tollerare più a lungo comportamenti irresponsabili da parte delle Regioni che ora devono attuare seri e veloci piani di rientro dai rispettivi deficit sanitari». La maggiorazione dell’aliquota Irap per le quattro regioni con deficit sanitario avrà effetto già sull’acconto di novembre mentre l’aumento dell’addizionale Irpef avrà invece impatto nel 2011. È quanto ha chiarito oggi l’Agenzia delle Entrate ricordando che nelle quattro regioni che hanno un deficit sanitario, per l’anno d’imposta 2010, si applicano le maggiorazioni dell’aliquota Irap nella misura dello 0,15% e dell’addizionale regionale all’Irpef nella misura dello 0,30%, rispetto al livello delle aliquote vigenti.
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

 

 

Discussioni Simili

  1. Sanità, in 10 anni 38 miliardi di deficit
    Di Ludis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-07-11, 22:25
  2. Sanità, allarme conti il deficit in Puglia oscilla sui 500 milioni
    Di ItaliaLibera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-03-11, 17:24
  3. Sanità: deficit e attivi
    Di Bèrghem nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-11-08, 21:45
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-08-08, 12:54
  5. Le Regioni e la sanità: vediamo chi causa il deficit...
    Di UgoDePayens nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 18-03-05, 12:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226