L’attuale legge elettorale fu usata egregiamente per fare l’ammucchiata di sinistra e conseguentemente distruggerla, mettendole a capo l’unico uomo che ha sempre dato garanzie quando vi era qualcosa da liquidare.

Poi dopo aver dato la dimostrazione che in politica non si conclude alcunché con le ammucchiate, nel 2008 si è arrivati all’intesa comune: i due grandi partiti potevano partecipare solamente ciascuno con il proprio maggiordomo.

La destra con un maggiordomo femminile “la” lega.

La sinistra essendo piena di radicali e soprattutto di veri democristiani ha preferito un maggiordomo maschio “il “ Di Pietro.

Adesso i cittadini potrebbero ribaltare il tutto con un referendum, e far saltare gli accordi faticosamente raggiunti.

I grandi partiti usano i maggiordomi, non solo per mettere in forma le scarpe ( come facevano i maggiordomi inglesi) ma vengono usati per mettere in un angolo il referendum .

Anche Di Pietro fa violenza su se steso.

Di Pietro aveva collaborato a raccogliere le firme per poter presentare i referendum.
Ora vi è un quesito che vuole obbligare che una persona si candidi in più circoscrizioni .

Invece cosa è successo per l’Italia dei Valori alle votazioni europee?.

Di Pietro si è candidato in tutte e cinque le circoscrizioni. Come hanno fatto tutti gli altri grossi partiti eccetto il PD perché non ha un capo carismatico.

Poi l’IDV ha candidato in tutte le 5 circoscrizioni, Alfano e Demagistris.

Così è risultato.

Alla circoscrizione delle isole primo Di Pietro ( 58.626 preferenze) poi Orlando (53555) che ha dato le dimissioni, poi De Magistris ( 33616 )
Poi nelle altre quattro circoscrizioni: sud , centro, nordest, nordovest sempre

Primo De Magistris, secondo Di Pietro, terzo Alfano.


Ossia De Magistris…….sud ( 136674), centro ( 88702), nordest ( 71172), nordovest ( 86194)
Ossia Alfano ………sud ( 29925) centro ( 31265) nordest ( 26012) nordovest ( 28106).

Ossia con due persone e se stesso ha bloccato il sistema.
E poi ha fatto eleggere con le oculate opzioni. quello che giustamente voleva il partito , cioè lui medesimo.

E ha raccolto le firme per evitare questi fatti.
Poi adesso vuole far votare NO .

A certe cose diventa arduo fare commenti.

La lega ha una buona compagnia.

Pertanto contro il referendum si è espresso in toto il sindacato dei maggiordomi.

Osservazione : è molto complesso fare “il” o “la”maggiordomo.