User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    11,039
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito svastiche e odio represso

    Svastiche e odio represso, Alessio Mannino
    Svastiche e odio represso
    di Alessio Mannino - 30/09/2011

    Fonte: alessiomannino




    Di primo acchìto l’ho considerata una di quelle notizie a cui non dar molto peso, ed effettivamente le svastiche disegnate sulla facciata della scuola elementare Zecchetto a Vicenza, come singolo episodio, è uno dei tanti di grafomania dei soliti deturpatori imbecilli. Poi però mi è capitato di leggere il commento del mio amico Giuliano Corà, al quale, vuoi per la sua formazione fortunatamente abbandonata ma giustamente non rinnegata di comunista, vuoi perché forse toccato sul vivo in quanto maestro elementare, è scappata l’indignazione a comando, secondo me degna di ben altri e peggiori misfatti. E mi è sopravvenuta una riflessione.
    Chi pensa che oggi si comincia con le scritte e domani si finisce col tracciarle con il coltello sulla faccia di un “negro” o di un “islamico”, fa lo stesso ragionamento di un qualunque Giovanardi quando dice che si inizia fumando gli spinelli e si finisce con la cocaina o l’eroina. Una deduzione statisticamente destituita di ogni fondamento. Guardiamo alla nostra società per come è, ripulendoci la testa di pregiudizi: vi pare possibile la riedizione di un movimento razzista di massa che porti ai pogrom, alla violenza squadristica, a brutalità di partito? Certo si possono moltiplicare episodi di intolleranza criminale, ma come sfogo di qualche squilibrato, non come opzione politica e organizzata su vasta scala. E questo perchè la società dei consumi, globalizzata, americanizzata, innocuizzata, slombata e devitalizzata dal benessere e dalla televisione, attutisce e anzi cerca in tutti i modi di spegnere alla fonte il sentimento dell'odio. L'odio sociale, per poter tradursi in azioni di offesa, in violenza vera e propria, deve trovare una spinta abbastanza forte e una giustificazione ideologica (un'idealizzazione, tipo i nazisti che consideravano gli ebrei nemici del popolo tedesco, inferiori, non umani). Siamo realisti: non c'è nè l'una nè l'altra. E non mi venite a parlare della Lega, perchè il razzismo di fondo della Lega è quello del bottegaio e del padroncino pauroso e ossessionato dal conto in banca, che davanti a un gruppo di africani incazzati se la farebbe addosso. Tanto è vero che in tutti questi anni, il massimo che la Lega ha fatto è stato la Bossi-Fini, nemmeno lontanamente paragonabile alle leggi di Norimberga che portarono alla Notte dei Cristalli e poi all'Olocausto.
    Il guaio vero è che senza odio non c'è rivolta, e senza rivolta non c'è liberazione. L'odio serve. Ovviamente se ben giustificato. Non certo, quindi, dal razzismo o dal neonazismo. Ma oggi siamo in tempi per cui certi simboli, come la svastica, non sono neanche ben compresi, credo addirittura neanche conosciuti nella loro storia. E' come quando da ragazzini ci si diverte facendo scherzi atroci. Viviamo in una società di eterni adolescenti, mediamente ignoranti e indotti ad essere irresponsabili. Più che di inesistenti pericoli neonazi, io mi spaventerei per questa mancanza di serietà, di gravità, di spirito di contrasto e avversione. Tutto deve andare bene, procedere bene, tutti volerci bene, nessun malanimo, nessuna idea troppo fuori posto, e quindi nessun odio. Quelle scritte sono come la spia che l’inconscio collettivo ha un disperato bisogno represso di miti e storie negative, truci, violente. E' il meccanismo psicologico della compensazione: si prova attrazione, puramente irrazionale, per ciò che manca, che è compresso, che non viene riconosciuto dalla coscienza, e che invece, se incanalato e ritualizzato, potrebbe essere usato per scopi benefici (questa è la vecchia cara saggezza pagana che il cristianesimo ha cercato di nascondere e cancellare e in gran parte, purtroppo, ci è riuscito). Ma non c'è alcun rischio serio di una persecuzione razziale, questo no. E' solo che il nazismo nel nostro immaginario odierno simboleggia il male assoluto, e come tale viene sfruttato per esprimere, seppur confusamente e stupidamente ma non senza ragione, un bisogno profondo di rappresentare il male che è in noi, in tutti noi. Il bene e il male, diceva Eraclito, sono invece connessi l’uno all’altro. Se ne schiacciamo uno, come insegna la psicologia analitica, l’altro fuoriesce comunque, e alla lunga si vendica.
    Tante altre notizie su www.ariannaeditrice.it
    Ultima modifica di Avanguardia; 02-10-11 alle 01:19

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    In questo cesso di democrazia mentre c'è chi non
    ha casa,chi è disperato senza lavoro,chi vive
    sotto la soglia della sopportabilità...
    e questi lerci pensano a svastiche tracciate da
    ragazzini e al pericolo di un ritorno del nazismo
    (che iniziò con le svastiche fatte sul muro?)
    Penosi.
    Democrazia=crimine

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    2,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    bell'articolo, c'è troppa ipocrisia nel sistema democratico: parlano di libertà ma impongono divieti e leggi repressive quando il popolo si sveglia e pretende di decidere liberamente del suo futuro.

    Ricordate come finirono algeria e russia agli inizi degli anni novanta?

    In Algeria con la scusa della paura della vittoria degli islamici del FIS imposero una dittatura militare.

    E la stessa cosa fece quel maiale ubriacone di Eltsin contro il fronte dei nazionalisti e dei comunisti a Mosca.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    11,039
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Questo conformismo che ci vuole tutti uguali e democratici, tutti civili e non violenti, tutti pacifici e conciati alle manifestazioni quasi da carnevale, è una delle più grandi violenze che l' uomo abbia mai subito.
    I metodi democratici civili servono a non conseguire nessun risultato, altrimenti mica sarebbero sbandierati.

  5. #5
    Brigata Boschi
    Data Registrazione
    09 Aug 2009
    Località
    terre di San Marco
    Messaggi
    7,934
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    In questo cesso di democrazia mentre c'è chi non
    ha casa,chi è disperato senza lavoro,chi vive
    sotto la soglia della sopportabilità...
    e questi lerci pensano a svastiche tracciate da
    ragazzini e al pericolo di un ritorno del nazismo
    (che iniziò con le svastiche fatte sul muro?)
    Penosi.
    Democrazia=crimine
    per i giornalai di regime i problemi dell'Italia sono questi
    Maria Elena #escile

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,354
    Mentioned
    137 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Croci cristiane ed uncinate non sono gradite nella demoKrazia, ma quelle rovesciate si , si vede che riconoscono chi comanda :sofico: repapelle: .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  7. #7
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    Croci cristiane ed uncinate non sono gradite nella demoKrazia, ma quelle rovesciate si , si vede che riconoscono chi comanda :sofico: repapelle: .
    Vero.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Messaggi
    534
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Il Nazismo ed una sua versione moderna potranno rinascere solo quando i frigoriferi saranno realmente vuoti, ovvero non ora.

    Ricordiamoci che Hitler salì al potere di un paese (ex Prussia poi Germania) perchè questo era nella MISERIA ESTREMA, non perchè non poteva permettersi l'elettronica di consumo di ultima uscita o perchè le famiglie non potevano onorare qualche debito. Non c'erano neanche le patate crude da mangiare ed erano umiliati per la sconfitta subita nella I guerra mondiale.

    E ricordatevi, che gli immigrati europei bianchi odiano i neri, gli islamici e gli asiatici e tutto ciò che non è europeo ben più di noi fortunatamente.

    Su 4.570.317 stranieri residenti al 31/12/2010, 2.441.467 sono Europei.
    986.471 sono africani (Africa in generale, sia nord e sud sahariana).
    766.512 sono asiatici (tutti compresi). Americhe 372.385. Oceania 2642. Apolidi 840.

    Cmq sia tutto è legato alla povertà. Maggiore povertà, maggiore possibilità che in Nazismo o politiche simili tornino in auge.

    Purtroppo finchè non abbattiamo il capitalismo e l'Europa e la Russia decidono di arginare gli USA, il capitalismo ed il consumismo la faranno da padrone. W l'Europa, quella vera.

  9. #9
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    E allora speriamo arrivino i frigo vuoti..e presto pure,
    anche se il nazismo non potrà mai rinascere spero
    arrivi qualche alternativa sociale e nazionale e spirituale
    al putrescente occidente.
    Ultima modifica di Nazionalistaeuropeo; 04-10-11 alle 01:37

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    11,039
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Rif: svastiche e odio represso

    Ben venuto qui, Palatinus. Per caso ci hai scoperto solo adesso? Te lo chiedo perchè il tuo pensiero sembra in linea con questo forum, riguardo anche alla visione della storia moderna.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 08-08-13, 11:01
  2. Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 04-07-13, 11:04
  3. Risposte: 423
    Ultimo Messaggio: 23-06-11, 22:45
  4. L'omofobo è un omosessuale represso...
    Di alexeievic nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 21-03-10, 20:26
  5. L'omosessuale è un eterosessuale represso?
    Di Cuordy nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-03-10, 19:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226