User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,601
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Fini a Napoli per la manifestazione di Fli Campania 'C'è un'Italia in cui credere'

    Fini: giovani protestano perché rischiano regressione sociale
    (Adnkronos) (Adnkronos)

    ultimo aggiornamento: 16 ottobre, ore 141

    Napoli - (Adnkronos) - Il presidente della Camera: "La politica si deve occupare di questo, deve dare loro fiducia spiegando che ha delle idee". Sulla manifestazione degenerata in guerriglia: "Delinquenti hanno mortificato manifestanti e Roma". Sulla crisi: "Governo l'ha negata fino all'esplosione"


    Napoli, 16 ott. - (Adnkronos) - "I giovani protestano perche' capiscono di rischiare di regredire nella scala sociale". Così il presidente della Camera Gianfranco Fini. "La politica si deve occupare di questo- ha aggiunto -, deve dare loro fiducia spiegando che ha delle idee, che ora non hanno né il governo né il centrosinistra che pensa di risolvere tutto mandando a casa l'esecutivo". "Perché non si pensa di far lavorare un anno in più e utilizzare questi soldi per creare un fondo per l'occupazione giovanile?", ha sottolineato Fini.



    Quanto alla manifestazione di ieri che è degenerata in guerriglia dice: "Gruppi ben organizzati, c'è chi li chiama squadristi del Ventunesimo secolo, io li chiamo delinquenti, hanno mortificato e cancellato il diritto dei ragazzi per bene di manifestare e hanno offeso Roma, la Capitale d'Italia e il punto di riferimento della cristianità". "E' triste leggere che si riducano risorse alle forze dell'ordine e alla magistratura, non c'è legalità se chi è in prima linea non è in grado di combattere il crimine che invece ha risorse illimitate", ha aggiunto.

    La terza carica dello Stato, a Napoli per la manifestazione di Fli Campania 'C'è un'Italia in cui credere', ha parlato anche della crisi, che "non è certo colpa di Berlusconi, ma il governo ha delle responsabilità, la più grave delle quali è stata negare la crisi fino a un minuto prima che esplodesse". "In Parlamento - ha aggiunto Fini - presidente del Consiglio e ministri dicevano di stare tranquilli e che non c'era nessuna necessità di intervenire sui conti pubblici nel 2011 e nel 2012. Ma l'Italia non è il Paese del Mulino Bianco".

    Il governo, secondo Fini, "non ha avuto idea della ricetta e non ha avuto un obiettivo ben definito, infatti ha dato vita a ben 4 versioni della manovra in poco tempo". "Confindustria, non un'associazione sovversiva o marxista, ha detto di non escludere un intervento sui patrimoni più cospicui, e si è sentita dire dal presidente del Consiglio che non è possibile perche' andrebbe a colpire l'elettorato di riferimento. Ma chi ha votato Pdl non è un piccolo club di milionari, ma centinaia di migliaia di giovani, impiegati, operai. Non hanno compreso chi sono gli elettori del centrodestra".

    "Il tempo è galantuomo - ha proseguito Fini - e in tanti hanno compreso che la nostra non era un'azione di disturbo ma avevamo intuito che la strada intrapresa avrebbe avuto conseguenze negative, in particolare per il Sud e per i ceti più poveri". "Se si lascia alla Lega la responsabilità di indicare la strada del governo, le conseuenze per il Sud non possono che essere negative", ha aggiunto il presidente della Camera. "Tra le promesse che il governo non ha mantenuto - ha proseguito - è venuta meno anche la più mirabolante, cioè ridurre le tasse che invece sono aumentate per le imprese e per i lavoratori". Fini ha poi fatto riferimento ad alcuni ex compagi di partito: "Che tristezza vedere tanti ex amici, in passato in prima linea per il diritto a uno Stato autorevole basato sulla legalità, aver dimenticato quanto predicato nella speranza di mantenere una piccola posizione di potere".

    Quanto a Saverio Romano, "non so se il ministro dell'Agricoltura sia responsabile di quei reati inquietanti, ma chi ha una certa idea del centrodestra, della politica e dell'Italia vorrebbe vivere in un Paese in cui per opportunità in questi casi ci si dimette da certi incarichi''.

    Infine la legge elettorale: "Gli esponenti del Pdl non sentono la necessità di ascoltare la gente perché non interessa essere in sintonia con il Paese reale ma solo di essere nelle grazie di chi fa le liste", ha detto Fini secondo cui, per cambiare la legge elettorale, "se referendum dev'essere che referendum sia". "E' fondamentale rimettere gli elettori in contatto con gli eletti", ha aggiunto il leader Fli che ha poi affrontato il tema dei costi della politica: "Non è la politica che costa ma la sovrastruttura, le segreterie e la proliferazione di centri decisionali. Ora anche le Province sono diventate intoccabili mentre potrebbero essere sacrificate", ha dichiarato, aggiungendo poi che "il numero dei parlamentari potrebbe essere dimezzato dando più poteri ai C. Consigli regionali. Bisogna ridurre non i costi della politica ma quello degli apparati", ha concluso.
    Fini: giovani protestano perché rischiano regressione sociale - Adnkronos Politica

    Governo: Fini, Romano dovrebbe dimettersi per motivi opportunita'
    ultimo aggiornamento: 16 ottobre, ore 13:44

    Napoli, 14 ott. (Adnkronos) - "Non so se il ministro dell'Agricoltura sia responsabile di quei reati inquietanti, ma chi ha una certa idea del centrodestra, della politica e dell'Italia vorrebbe vivere in un Paese in cui per opportunita' in questi casi ci si dimette da certi incarichi''. Lo ha detto il presidente della Camera Gianfranco Fini.
    Governo: Fini, Romano dovrebbe dimettersi per motivi opportunita' - Adnkronos Politica
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Seguace di Eraclito
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Portici (NA)
    Messaggi
    6,395
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fini a Napoli per la manifestazione di Fli Campania 'C'è un'Italia in cui creder

    Mio fratello è stato all'Augusteo stamattina, ed è rimasto positivamente colpito sia da Fini sia dall'ottima affluenza.
    Ha parlato di gente in piedi nei corridoi e tanta altra che non è riuscita ad entrare.

    Posto un primo piano ben riuscito - ha fatto qualche foto :giagia:

    Ultima modifica di Cabraizinho; 16-10-11 alle 20:04
    "Ma questo lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine siamo tutti morti" (J.M. Keynes)
    "Qualcuno vivo che se lo prende nel culo però c'è sempre!" (Cabra)

  3. #3
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,601
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fini a Napoli per la manifestazione di Fli Campania 'C'è un'Italia in cui creder

    bella foto, l'ha fatta tuo fratello?
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

  4. #4
    Seguace di Eraclito
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Portici (NA)
    Messaggi
    6,395
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fini a Napoli per la manifestazione di Fli Campania 'C'è un'Italia in cui creder

    Citazione Originariamente Scritto da famedoro Visualizza Messaggio
    bella foto, l'ha fatta tuo fratello?
    :giagia:
    E credo proprio si stia avvicinando alle idee di FLI
    Ultima modifica di Cabraizinho; 18-10-11 alle 04:05
    "Ma questo lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine siamo tutti morti" (J.M. Keynes)
    "Qualcuno vivo che se lo prende nel culo però c'è sempre!" (Cabra)

 

 

Discussioni Simili

  1. Fini: Credere a taglio tasse è come credere a Babbo Natale
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 04-12-10, 22:12
  2. Manifestazione della Lista Bonino-Pannella in Campania
    Di Domenico Letizia nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-05-10, 16:27
  3. rifiuti a napoli e in campania
    Di menegardo nel forum Campania
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-08-08, 00:24
  4. la campania non è solo napoli.
    Di romualdi nel forum Campania
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-08, 14:55
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-09-07, 23:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225