User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,408
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Torino, Askatasuna e il fine Fassino

    «Noi siamo una sinistra dura»

    Marco Imarisio sul Corriere racconta il centro sociale Askatasuna
    18 ottobre 2011

    Askatasuna è un centro sociale di Torino, che molti negli ultimi giorni hanno messo in relazione agli scontri avvenuti a Roma sabato 15 ottobre. Quegli scontri sono descritti sullo stesso sito di Askatasuna come “resistenza”. Ma la sua storia comincia molto prima di sabato: il centro sociale nasce nel 1996, con l’occupazione di un palazzo del Comune, ed è molto attivo nelle manifestazioni contro la realizzazione dell’Alta Velocità in Val di Susa. Oggi sul Corriere Marco Imarisio racconta la storia di Askatasuna (di cui aveva scritto anche nel libro La ferita).
    A seguire il filo che lega gli scontri romani del dicembre 2010 e di piazza San Giovanni alla rivolta perenne contro la Tav in Val di Susa, si arriva al portone di una palazzina pitturata di rosso. Corso Regina Margherita, Torino, e una sigla ostica che in questi giorni ha raggiunto notorietà nazionale. Askatasuna significa libertà in lingua basca, ed è il nome del centro sociale che più di ogni altro rappresenta l’emersione di una realtà radicale e minoritaria che l’Italia e i movimenti avevano dimenticato.
    Se tutte le strade della capitale portano al cantiere di Chiomonte, dove domenica ci sarà una manifestazione nazionale No Tav, Askatasuna è una sorta di pifferaio magico degli incappucciati. Gli scontri durissimi del 3 luglio in valle non sono stati certo una prova generale di Roma. Sono un altro film, ma con gli stessi protagonisti, arrivati da centri sociali di Roma, Bologna, Napoli, Bari e Palermo. I «torinesi» c’erano il 14 dicembre in piazza del Popolo, e sono stati loro a portare la lotta contro l’Alta velocità fuori dall’ambito locale, consegnandole un aspetto permanente di «resistenza attiva», scelta condivisa da parte delle comunità locali. Scontro frontale con le forze dell’ordine, assalto alle reti del cantiere Tav, tutto il repertorio esibito durante l’estate. Sabato scorso erano a Roma in proprio, almeno un’ottantina di persone che si sono date molto da fare. Ci tengono a tenere le due vicende separate, in trasferta la sigla sociale è quella originale.
    Askatasuna nasce nel 1996, quando viene occupato il palazzo di proprietà del Comune, in una zona popolare, Vanchiglia, vicina all’università e al centro. Il 1998 è l’anno degli arresti degli squatters accusati di attentati in Val di Susa. A marzo due di loro si suicidano in carcere. La manifestazione del 4 aprile nel centro cittadino è un debutto in linea con il seguito della storia. La Torino dei caffè storici viene attraversata da un’onda di furiosi appartenenti alla Torino delle case occupate che devastano e spaccano. Gli amministratori locali prendono debiti appunti a futura memoria. Quegli scontri sono l’episodio fondante della dialettica con le istituzioni cittadine. Non è un caso che Piero Fassino, padrone della casa di Askatasuna, ieri se ne sia uscito con la seguente frase. «Eventuali operazioni di sgombero vanno gestite tenendo conto dei problemi di ordine pubblico che possono ulteriormente creare». Il senso è chiaro.

    «Noi siamo una sinistra dura» | Il Post
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,408
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Torino, Askatasuna e il fine Fassino

    Bestie finanziate dal comune di Torino.

    Come anche il Gabrio ed El Paso, altri nidi di zecche assassine.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,747
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Torino, Askatasuna e il fine Fassino

    E noi torinesi, dopo aver subito l'invasione terronica che ci ha cancellato, dobbiamo pure versare i nostri quattrini per mantenerli, visto che gli importati continueranno fino alla morte a votare la sinistra, che li tutela.
    Senza mai ovviamente capire un cazzo.
    Ma perchè Darwin non ha studiato l'evoluzione partendo dalle sponde del mediterraneo per poi risalire?
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-04-13, 10:34
  2. chiudete Askatasuna di Torino
    Di stefaboy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-10-11, 19:13
  3. Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 03-07-11, 13:28
  4. Fassino candidato sindaco a Torino
    Di Rasputin nel forum Piemonte
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-12-10, 12:01
  5. Fassino candidato sindaco a Torino
    Di Rasputin nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 19-12-10, 10:33

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226