User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Anno della Fede

  1. #1
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,947
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Anno della Fede

    Il 2012 sara' l'Anno della Fede - Vatican Insider

    Benedetto XVI annuncia ufficialmente la nuova iniziativa “non celebrativa , ma missionaria” che partirà il 12 ottobre 2012 e si chiuderà il 24 novembre 2013. Presto una lettera apostolica per spiegarne le finalità
    redazione
    roma




    «Trascorso mezzo secolo dall’apertura del Concilio», per Benedetto XVI è giunto il momento «opportuno» di «richiamare la bellezza e la centralità della fede, l’esigenza di rafforzarla e approfondirla a livello personale e comunitario». Dobbiamo farlo, ha spiegato commentando all’Angelus l’annuncio di un «Anno della Fede» (come anticipato da Vatican Insider nel giugno scorso) che aveva fatto poco prima nell’omelia pronunciata in San Pietro, «in prospettiva non tanto celebrativa, ma piuttosto missionaria, nella prospettiva, appunto, della missione ad gentes e della nuova evangelizzazione».





    Rivolgendosi ai 40mila fedeli presenti in piazza San Pietro, il pontefice ha annunciato che l’«Anno della Fede» sarà celebrato dal 12 ottobre 2012 al 24 novembre dell’anno successivo, e vedrà un grande fermento di iniziative per la Nuova Evangelizzazione





    «Le motivazioni, le finalità e le linee direttrici di questo speciale Anno le ho esposte in una Lettera Apostolica che verrà pubblicata nei prossimi giorni», ha precisato il Papa teologo citando poi i suoi predecessori, il beato Giovanni XXIII che aprì l’assise, il Servo di Dio Paolo VI che indisse un analogo Anno della fede nel 1968, in occasione del diciannovesimo centenario del martirio degli Apostoli Pietro e Paolo, e in un periodo di grandi rivolgimenti culturali, e il beato Giovanni Paolo II che aveva chiaramente indicato la Nuova Evangelizzazione «come sfida urgente e appassionante». Proprio Papa Wojtyla, ha tenuto a ricordare Ratzinger, «nella scia del Concilio Vaticano II e di colui che ne ha avviato l’attuazione, il Papa Paolo VI, è stato infatti sia uno strenuo sostenitore della missione ad gentes, cioè ai popoli e ai territori dove il Vangelo non ha ancora posto radici, sia un araldo della nuova evangelizzazione». Per Benedetto XVI «sono, questi, aspetti dell’unica missione della Chiesa, ed è pertanto significativo considerarli insieme in questo mese di ottobre, caratterizzato dalla celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale che cade, proprio domenica prossima».





    Nella omelia pronunciata questa mattina nella Basilica di San Pietro a conclusione dell’incontro internazionale promosso dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, il Papa aveva detto: “I rivolgimenti epocali, il succedersi delle grandi potenze stanno sotto il supremo dominio di Dio; nessun potere terreno può mettersi al suo posto”.





    “La teologia della storia - aveva spiegato il Santo Padre - è un aspetto importante, essenziale della nuova evangelizzazione, perché gli uomini del nostro tempo, dopo la nefasta stagione degli imperi totalitari del XX secolo, hanno bisogno di ritrovare uno sguardo complessivo sul mondo e sul tempo, uno sguardo veramente libero, pacifico, quello sguardo che il Concilio Vaticano II ha trasmesso nei suoi Documenti, e che i miei Predecessori, il Servo di Dio Paolo VI e il Beato Giovanni Paolo II, hanno illustrato con il loro Magistero".





    “La Chiesa – aveva ancora sottolineato il Pontefice - non si limita a ricordare agli uomini la giusta distinzione tra la sfera di autorità di Cesare e quella di Dio, tra l`ambito politico e quello religioso. La missione della Chiesa, come quella di Cristo, è essenzialmente parlare di Dio, fare memoria della sua sovranità, richiamare a tutti, specialmente ai cristiani che hanno smarrito la propria identità, il diritto di Dio su ciò che gli appartiene, cioè la nostra vita”.





    Papa Ratzinger, come annunciato, era entrato a San Pietro sulla pedana mobile. Una decisione presa non per ragioni mediche, ma per non far affaticare eccessivamente il Papa e per consentirgli di essere visto da tutti, oltre che per garantire una maggiore sicurezza.
    Ultima modifica di trilex; 19-10-11 alle 10:17

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,947
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Anno della Fede

    Nuova evangelizzazione? Ispiriamoci a Wojtyla

    Parole pronunciate dal suo ex-segretario,oggi cardinale, Stanislaw Dziwisz durante la concelebrazione di una messa in Vaticano nel primo giorno liturgico del beato

    REDAZIONE
    ROMA

    Nel giorno in cui per la prima volta ricorre la memoria liturgica del beato Giovanni Paolo II, oggi il cardinale Stanislaw Dziwisz, arcivescovo metropolita di Cracovia, già segretario particolare di papa Wojtyla, ha concelebrato una messa nella basilica vaticana con oltre duecento arcivescovi, vescovi e sacerdoti polacchi, tra cui i cardinali Jozef Glemp e Stanislaw Rylko.


    «Giovanni Paolo II - ha detto tra l’altro nell’omelia il porporato, secondo quanto riferisce l’Osservatore Romano – ci può ispirare nell’opera della nuova evangelizzazione da lui così tanto desiderata e di continuo confermata dal suo successore. Impegnandoci in quest’opera adempiamo nel modo migliore il testamento del beato che ha introdotto la Chiesa nel terzo millennio del cristianesimo».


    In serata, a San Giovanni in Laterano si svolge una veglia con la partecipazione di migliaia di giovani che si conclude con la messa presieduta dal cardinale vicario Agostino Vallini. Come segno di omaggio della città e del suo più antico quotidiano, il Comune di Roma ha donato ai giovani la versione in italiano del numero speciale che l’Osservatore Romano ha pubblicato in sette lingue per la beatificazione di Giovanni Paolo II.


    In contemporanea, davanti al santuario del Divino Amore, alla presenza degli ordinari militari di tutto il mondo, il cardinale Comastri benedice un mosaico che raffigura il volto sorridente del beato.
    “Nuova evangelizzazione? Ispiriamoci a Wojtyla" - Vatican Insider
    Ultima modifica di trilex; 23-10-11 alle 09:34

 

 

Discussioni Simili

  1. Anno della fede
    Di Cuordy nel forum Cattolici
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-10-12, 10:01
  2. Anno della Fede
    Di UgoDePayens nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-01-12, 18:18
  3. Risposte: 198
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 16:21
  4. Del pensar debole,della fede in Cristo Signore,della e nella pienezza della sinfonia
    Di giovannipresbit nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-06-06, 14:38
  5. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 16-05-05, 03:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226