User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,256
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Per una riforma del sistema finanziario...

    L'appello del Vaticano: serve una nuova autorità finanziaria mondiale, sì a una Tobin Tax globale - Il Sole 24 ORE

    Non voglio giudicare senza aver letto, ma viste le anticipazioni non voglio nemmeno leggere per non dover vomitare.

    Tanto già in passato nella storia l'appecoronarsi totale ed assoluto della Chiesa al potere politico, non ha pregiudicato la sua capacità di guida spirtituale (anche se purtroppo dopo il Vat II si discute pure di questo).
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,256
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per una riforma del sistema finanziario...

    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  3. #3
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,256
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Per una riforma del sistema finanziario...

    Ecco ho letto.

    Riporto quello che secondo me è il punto saliente:

    "Negli ultimi decenni sono state le banche ad estendere il credito, il quale ha generato moneta, che a sua volta ha sollecitato un’ulteriore espansione
    del credito. Il sistema economico è stato in tale maniera spinto verso una spirale inflazionistica che inevitabilmente ha trovato un limite nel rischio sostenibile per gli istituti di credito, sottoposti ad un pericolo ulteriore di fallimento, con conseguenze negative per l’intero sistema economico e finanziario. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, le economie nazionali sono avanzate, sebbene con enormi sacrifici per milioni, anzi per miliardi di persone che avevano dato fiducia, con il loro comportamento di produttori e
    imprenditori da un lato, di risparmiatori e consumatori dall’altro, a un progressivo regolare sviluppo della moneta e della finanza in linea con le potenzialità di crescita reale dell’economia.
    Dagli anni Novanta dello scorso secolo, si riscontra invece come la moneta e i titoli di credito a livello globale siano aumentati in misura molto più rapida della produzione del reddito, anche a prezzi correnti. Ne
    sono derivate la formazione di sacche eccessive di liquidità e di bolle speculative che poi si sono trasformate in una serie di crisi di solvibilità e di fiducia che si sono propagate e susseguite nel corso degli
    anni. Una prima crisi si è verificata negli anni Settanta fino ai primi anni Ottanta, ed era relativa ai prezzi del petrolio. In seguito si sono avute una serie di crisi in vari Paesi in via di sviluppo. Si pensi alla prima crisi del
    Messico negli anni Ottanta, oppure a quelle del Brasile, della Russia e della Corea, quindi di nuovo del Messico negli anni Novanta, della Tailandia, dell’Argentina. La bolla speculativa sugli immobili e la recente crisi finanziaria hanno la medesima origine nell’eccessivo
    ammontare di moneta e di strumenti finanziari a livello globale.
    Mentre le crisi nei Paesi in via di sviluppo, che hanno rischiato di coinvolgere il sistema monetario e finanziario globale, sono state contenute con forme di intervento da parte dei Paesi più sviluppati, la crisi
    scoppiata nel 2008 è stata caratterizzata da un fattore decisivo e dirompente rispetto a quelle precedenti. Essa è stata generata nel contesto degli Stati Uniti, una delle aree più rilevanti per l’economia e la finanza
    mondiale, coinvolgendo la moneta a cui fa tuttora capo la stragrande maggioranza degli scambi internazionali."
    Da un lato sembrano avere coscienza di quale sia il problema, dall'altra però sembrano del tutto ignari in merito al motivo per cui si manifesta.

    Notare la frase in grassetto, non sarebbe stato opportuno esprimere un parere sulle motivazioni dell'accadimento prima di partire con i consigli?

    Cmq in definitiva messa così sembra che prima, i soldi li stampava la fata turchina e dopo no, ovvio che quindi per loro la soluzione sia rimettere la fata turchina al comando.
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

 

 

Discussioni Simili

  1. LA DEBACLE DEL SISTEMA FINANZIARIO di M. Tozzato
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-10-08, 20:02
  2. Sistema finanziario e potere
    Di resistente71 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-07, 13:45
  3. Sistema finanziario e potere
    Di legio_taurinensis nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 09:39
  4. Sistema finanziario e potere
    Di legio_taurinensis nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 09:38
  5. Aspetti Geopolitici Del Sistema Finanziario Mondiale
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-08-02, 21:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226