User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    L'etnonazionalismo voelkisch è intriso di spiritualità: quella spiritualità, quel senso del Sacro che i nostri Avi indogermanici, di generazione in generazione, hanno fatto pervenire fino a noi.
    L'etnonazionalismo voelkisch non è mera politica; il Movimento Etnonazionalista, che nelle comunità alpino-padane si identifica con il Sodalizio Identità e Tradizione, supera il concetto di partito o di movimento come siamo abituati ad intenderlo: esso si disvela come l'ultima grande religione politica d'Europa.
    Quando noi combattiamo per la difesa delle nostre specificità biologiche (ossia indogermaniche), razziali (alpine, alpino-dinariche, alpino-nordiche-dinariche), delle nostre specificità etniche (e quindi tirolesi, piemontesi, insubri, lombardo-orientali, fiulane, etc), delle nostre specificità culturali
    ( ossia mitteleuropee), ebbene noi non svolgiamo una semplice azione politica, noi eleviamo il nostro agire ad immani vette trascendentali.
    Ecco, l'etnonazionalismo, che affronta il "discorso politico" rifiutando però l'attuale Sistema , assume una concezione del mondo, informa delle sue idee metapolitiche e trascendentali chi ad esso si avvicina.
    Propugna valori eterni: Razza, Sangue e Spirito.
    Il Nazionalismo Etnico, corroborato dalla Idea Voelkisch, è metapolitica e Idea-guida, punto di riferimento per un futuro riscatto delle comunità etniche europee; l'etnonazionalismo, però, propone una seria di Valori trascendentali e mistico-metafisici: esso è il Sacro saccello in cui è custodito il Mistero divino del Sangue e della Razza indogermanica.
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    54,045
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    Sostanzialmente concordo, mettendo però l'accento non sulla razza ma sull'etnia.
    E prendendo le distanze da qualsivoglia tentazione imperialista.
    Nessuna guerra di conquista, ma solo di difesa.

    Ho due modelli, due esempi a cui mi ispiro:
    la Svizzera, dal punto di vista istituzinale, il Tirolo da quello affettivo.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Sub tuum praesidium
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Località
    Patria del Friuli nel nordest venetico
    Messaggi
    622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    Purtoppo anzi, inevitabilmente dall'epoca antica preromana ad oggi le nostre lande hanno subito varie "visite" da parte di altre popolazioni provenienti da altre aree d'europa; ricercare eventuali discendenze pure con gruppi etnici autoctoni di quelle epoche è quasi utopia. Forse fino alla metà del XIX secolo avrebbero potuto esserci delle rade possibilità magari gruppi di comunità site in territori montani e di difficile agibilità...

    Porto un esempio friulano risalente al X secolo.
    Sinteticamente: a quell'epoca si erano appena concluse delle terribili invasioni ungare tanto che quel periodo verrà poi ricordato con l'infausto nome di "vastata ungarorum" tutto il tratto di pianura da Manzano a Codroipo e anche più in là era praticamente deserto perchè gli ungari avevano sistematicamente sterminato ogni forma di vita animale presente in quella zona. Passata la tragedia per far si che ci fosse qualcuno a coltivare i campi e riportare vita in quelle lande desolate, i patriarchi importarono masse di slavi dalla vicina Illiria.

    Quindi già in epoche molto lontane dalla nostra gli assetti originari hanno subito colpi non da poco.

    Molti friulani abitanti in quelle zone con un atavismo antico, se a digiuno di letture storiche placidamente credono di discendere dai celti o dai longobardi, invece sono slavi!

    Questo per dire che è inutile andare troppo indietro, nessuno può fondare un'identità sicura
    guardando a 2000 anni fa.

    Pertanto il mio etnonazionalismo più che ad eteree teorie razziali , si basa su un concetto di etnia e comunità autoctona frogiata dalla storia e dagli eventi e soprattutto la concezione spirituale di sè (ovviamente con le dovute riserve, un negro non sarà mai friulano nè europeo nè nientaltro se non un africano anche fra mille generazioni).

    Quindi il periodo al quale mi rifaccio è il medioevo cristiano, non l'antichità pagana.

    Per quel che concerne la visione religiosa rimando al topic "religione e etnonazionalismo"
    http://forum.politicainrete.net/showthread.php?t=12627

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    54,045
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Venedig Visualizza Messaggio
    Questo per dire che è inutile andare troppo indietro, nessuno può fondare un'identità sicura
    guardando a 2000 anni fa.
    Concordo sulle difficoltà nel rislaire a notizie autentiche in merito al passato. Soprattutto a quel passato remoto, molto remoto.

    Io, in particolare, sono molto scettico in merito alle tematiche storiche (e non solo), nel senso di poco propenso a fidarmi di ciò che ci viene propinato, indipendentemente dal periodo storico in esame.
    Sono addirittura molto prudente nell'esame delle notizie che ci vengono fornite sul presente. E solo ed esclusivamente per la inaffidabilità di chi le seleziona, le elabora e le diffonde.

    Non so se sono stato chiaro...
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  5. #5
    Sub tuum praesidium
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Località
    Patria del Friuli nel nordest venetico
    Messaggi
    622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    Anch'io sono sempre scettico.
    Anzi, per perincipio non credo mai al 100% alla storia divulgata.
    Posso dare fiducia al massimo ad una misura che si avvicina al 10% cioè all'intelaiatura di base, tutto il resto è delirio più o meno passabile.
    Ti dirò di più, non credo neanche ai racconti di reduci o di chi "c'era", non oltre la soglia del suddetto 10%.

    Mettiamola così, io ricordo un evento di 12 anni fa, dal momento in cui il fatto è stato compiuto 12 anni prima ad oggi, io l'avrò ricordato diciamo cosi 30 volte nel corso degli anni. Ogni volta che mi torna alla mente però non è il riproporsi del fatto originario, ma è il riproporsi del momento in cui l'ho ricordato per l'ultima volta ed ogni volta vi è una più o meno consistente variazione di dettagli. Moltiplica il tutto per trenta e vedrai che (se avessi l'opportunità di tornare effettivamente indietro di 12 anni) il tuo ricordo è molto diverso dal fatto originario al quale si rifà.

    Estendi questo ragionamento ad un vecchietto che parla di fatti di 80 anni fa...che percentuale possiamo salvare? Non più del fatidico 10% anzi anche meno, molto meno...

    Per quel che riguarda la soria antica, su un'intelaiatura di reperti, scritti ecc si ha la presunzione di caratterizzare addirittura psicologicamente personaggi di un passato ormai remotissimo, roba da matti.

    Ciò che noi intendiamo per storia è più o meno inconsapevole agiografia.

    L'unica cosa che realmente sopravvive ed è identica a distanza di millenni è abnegazione e fede.

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    54,045
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Qual'è la vostra concezione di etnonazionalismo?

    Chi controlla il passato, controlla il futuro; chi controlla il presente, controlla il passato.
    George Orwell.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 09-05-20, 07:32
  2. Qual e' la vostra interpretazione?
    Di Segesto II nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-12-10, 15:32
  3. Qual'è la vostra opinione?
    Di robdealb91 nel forum Arte
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-07-08, 22:12
  4. Qual è la vostra età mentale?
    Di Paolo82 nel forum Fondoscala
    Risposte: 103
    Ultimo Messaggio: 07-12-07, 20:57
  5. Qual'è la posizione della CPA sull'etnonazionalismo?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 06-09-06, 15:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226