User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    29 Jun 2011
    Messaggi
    1,020
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi ha toccato il cuore dei giovani

    L'addio a Simoncelli sulle note di Vasco Rossi

    E Valentino spinge la moto dell'amico fuori dalla chiesa

    Foto
    Video
    Il vescovo di Rimini, Francesco Lambiasi, ricorda Marco in una chiesa gremita di amici e fan: "Ci dà tanta pace e tanta gioia vederci inquadrati da te dal podio più alto che ci sia. Addio Marco"



    Simoncelli festeggia così il suo titolo iridato (foto Ap/LaPresse)

    Articoli correlati


    Coriano, 27 ottobre 2011 - “La sera prima dell’ultima gara hai detto che desideravi vincere il Gran Premio per salire sul gradino più alto del podio perché ti avrebbero visto meglio tutti. A noi addolora non riuscire a vederti, ma ci dà tanta pace e tanta gioia vederci inquadrati da te dal podio più alto che ci sia. Addio Marco”. Si e’ chiusa con queste parole l’omelia del vescovo di Rimini, Francesco Lambiasi, ai funerali di Marco Simoncelli nella chiesa di Coriano.

    “Perché Marco si è schiantato domenica scorsa sull’asfalto della pista di Sepang?”, ha domandato il vescovo di Rimini nel corso dell’omelia. “Dove era Dio in quel momento fatale? Era lì, pronto per impedire che non cadesse nel baratro”, ha aggiunto Lambiasi.

    “Gesù è sempre li’ all’imbocco del tunnel della morte per afferarci e darci un passaggio, diretti al cielo, per godere la gioia senza più se e senza più ma. Gesù, che registra sul suo diario perfino un bicchiere d’acqua fresca dato con amore, domenica era lì a dire a Marco: ‘Grazie, per tutte le volte che mi hai abbracciato nei fratellini disabili della piccola famiglia di Monte Tauro. Grazie per tutte le volte che ci hai fatto divertire tanto quando hai partecipato alla gara delle caratelle nella festa patronale della tua parrocchia. Grazie, perche’ tutte le volte che hai fatto queste cose ai miei fratelli più piccoli le hai fatte a me”.

    Dopo l’omelia del vescovo di Rimini gli amici e i familiari di Simoncelli presenti in chiesa, primo fra tutti il papà Paolo, si sono lasciati andare ad un lungo e commovente applauso. ‘’Ho incontrato Marco una volta sola, qualche mese fa, alla cresima della sorella Martina, ma ora che ho scoperto la sua schiettezza e la sua bontà, mi prende un amaro rimpianto: quello di non aver provato a diventargli amico’’. Il riferimento personale è del vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi, nell’omelia al funerale di Marco Simoncelli a Coriano.

    ‘’Sono sicuro - ha proseguito - che un amico così libero, trasparente e generoso, non mi avrebbe respinto per il solo fatto di essere io anziano o vescovo, anzi con lui avrei potuto anche discutere e perfino litigare, di quelle belle litigate che si possono fare solo tra amici’’. Poi, Lambiasi ha chiesto all’assemblea di consentire anche a lui di farsi ‘’percuotere il cuore da quella domanda inesorabile: perché Marco si è schiantato domenica scorsa alle 9.55 sull’asfalto dell’autodromo di Sepang? ‘’Io non posso - ha detto il vescovo - cavarmela ora con risposte preconfezionate’’.

    ‘’Il mio animo - ha continuato - si ribella all’idea volgare di un Dio che si autodenomina ‘amante della vita’, che mi si rivela come il Dio che ‘ha creato l’uomo per l’immortalita’ e poi si apposta dietro la curva per sorprendermi con un colpo gobbo o una vile rappresaglia. Permettetemi di ridire sottovoce a me e a voi qual e’ questa benedetta volonta’ di Dio, con le parole pronunciate un giorno da suo Figlio sotto i cieli alti e puri della Palestina, mentre a Rimini si stava ultimando il ponte di Tiberio: ‘Questa e’ la volonta’ di colui che mi ha mandato. Che io non perda nulla di quanto mi ha dato, ma lo risusciti nell’ultimo giorno’’’. Gesu’ - ha aggiunto - ‘’stava li’, pronto per impedire che Marco cadesse nel baratro del niente e per dargli un passaggio alla volta del cielo’’. Al termine della messa, un enorme applauso ha inondato la chiesetta del paese e la gran folla rimasta fuori.

    SIAMO SOLO NOI - All’uscita della parrocchia di Santa Maria Assunta a Coriano, un lungo applauso ha accolto sul sagrato il feretro che contiene le spoglie di Marco Simoncelli, mentre gli altoparlanti diffondono le note della sua canzone preferita, “Siamo solo noi” di Vasco Rossi.


    LA SALMA E' GIUNTA IN CHIESA SCORTATA DAGLI AMICI - Scortato dagli amici di Coriano, che lo hanno accompagnato e portato a braccia, il feretro di Marco Simoncelli è arrivato poco prima delle 15 nella chiesa del paese per i funerali. Ad accompagnarlo nella scalinata che porta alla chiesa una nuvola di palloncini rossi con il suo numero di gara, il 58. Il feretro ha percorso il breve tragitto tra il teatro comunale, dove era stata allestita la camera ardente, e la chiesa in mezzo a due ali di folla, che lo hanno salutato con un lunghissimo e fragoroso applauso.

    Già in chiesa erano i familiari di Simoncelli, il padre Paolo, la mamma Rossella, la sorella Martina e il nonno. Anche per loro, come per la fidanzata Kate non sono mancati applausi di conforto. Prestissimo, attorno alle 14, era arrivato Valentino Rossi, seguito da moltissimi big del mondo dei motori: Mattia Pasini, Jorge Lorenzo, Randy De Puniet. Presente anche il medico del MotoGp, il dottor Claudio Costa. Presenti, in rappresentanza delle istituzioni, il ministro della Gioventù Giorgia Meloni e il sottosegretario allo Sport Rocco Crimi.

    VALENTINO PORTA LA MOTO DI MARCO - Uscendo dalla chiesa di Coriano, dietro al feretro di Simoncelli, l’amico Valentino Rossi ha aiutato a portare fuori una delle due moto di Supersic. Una delle due che il vescovo ha consentito che venissero portate dentro, durante le esequie. Poi Rossi si è fermato dopo l’ingresso e ha applaudito più volte. La bara è stata appoggiata davanti alla chiesa, su un tappeto, circondata dalla folla.

    LORENZO ABBRACCIA IL PAPA' DI MARCO - Abbraccio commosso tra Jorge Lorenzo e papà Paolo Simoncelli al termine della funzione funebre dedicata a Marco. L’ex campione del mondo della MotoGP era stato tra quelli che nel corso della stagione 2011 aveva avuto delle parole dure contro Super Sic, per dei sorpassi che il mallorchino aveva giudicato azzardati.

    VALENTINO DA MAMMA ROSSELLA - Mamma Rossella cinge con un abbraccio da dietro Valentino Rossi e gli sorride mentre è davanti al feretro del figlio Marco sul sagrato della Chiesa di Santa Maria Assunta; mentre papà Paolo si siede per terra accanto alla bara, mentre Martina e Kate, la sorella e la fidanzata di Marco, si tengono strette.

    LA FIDANZATA KATE: NON AVEVA DIFETTI - “Io da credente, ma non so in che cosa, ho una mia teoria. Marco era una persona perfetta e le persone perfette non possono vivere con noi comuni mortali”. Lo ha detto Kate, la fidanzata di Simoncelli, ricordando il “suo” Marco sul sagrato della parrocchia di Coriano. “Voglio raccontarvi una cosa che è successa domenica sera quando abbiamo incontrato un ragazzo che avevamo conosciuto nell’ultima vacanza e gli ho chiesto ‘tu sei credente?’ e lui mi ha risposto ‘credente e praticante’, ed io ho aggiunto ‘allora perche’ ce l’hanno portato via?’ e mi ha risposto ‘Perché quando uno finisce la sua missione sulla terra, Dio lo richiama a sé”. Lei invece pensa appunto che “Marco era una persona perfetta e le persone perfette non possono vivere con noi comuni mortali”.

    AGOSTINI - “E’ un grave lutto. E’ venuto a mancare un ragazzo straordinario che aveva davanti una carriera luminosa e tanto da dimostrare perche’ ci aspettavamo ancora tanto da lui”. Con queste parole un Giacomo Agostini molto commosso ha commemorato, su RaiSport, Marco Simoncelli al termine della cerimonia funebre.

    STAMANE L'ULTIMO SALUTO DELLA FAMIGLIA - L’ultimo saluto a Marco Simoncelli, nella camera ardente allestita presso il teatro ‘Corte’ di Coriano, nel riminese, lo ha dato la famiglia del pilota morto in un incidente al MotoGP di Malesia. Il papà Paolo, la mamma Rossella e la sorella Martina, intorno alle 11 di oggi, si sono recati in centro per l’ultimo saluto al figlio. Sono stati dentro al teatro per circa una mezzoretta. Li ha raggiunti, dopo un po’, anche il pilota Loris Capirossi.

    CORIANO INVASA ALL'ALBA - Un flusso incessante e continuo, nel più rispettoso silenzio. Coriano, spicchio di Romagna che ha dato i Natali a Marco Simoncelli, continua ad accogliere centinaia e centinaia di persone (guarda le foto).

    VEGLIA FINO A NOTTE - Sono rimasti fin oltre le due e mezza di notte a Coriano i tifosi e gli amici che hanno voluto portare l’ultimo saluto a Marco Simoncelli. Il Sic, morto all’età di 24 anni domenica scorsa durante la gara di MotoGP a Sepang in Malesia, per tutta la giornata di ieri ha ricevuto l’omaggio di almeno diecimila persone che hanno sfilato davanti alla sua bara nella camera ardente allestita al teatro “Corte”.

    Oggi, per i funerali sono attesi piloti e manager del team Gresini, Honda, Ducati e Yamaha, i cantanti Vasco Rossi e Jovanotti, calciatori autorità della Federazione motociclistica e rappresentanti istituzionali. Contrariamente a quanto annunciato ieri dal Comune, questa mattina non è stato possibile entrare nella camera ardente: dopo l’apertura di mezz’ora circa le porte del teatro sono state chiuse, malgrado le centinaia di tifosi in fila già dalle prime ore della mattina. La bara di Simoncelli è posta al centro del piccolo teatro comunale.

    Sul palco due Honda bianche col numero 58 e al centro un poster che lo ritrae mentre suona la chitarra elettrica. Il giovane pilota è vestito con jeans e maglietta grigia a maniche lunghe e sono evidenti sulla sua faccia e sulle mani i segni dell’incidente avuto domenica in pista. Da due giorni è “scortato” da decine di amici vestiti con maglietta bianca numero 58, che garantiscono il servizio d’ordine assieme alle forze dell’ordine e alla protezione civile.

    MIGLIAIA DI MESSAGGI - Migliaia i messaggi lasciati nella piazza principale del paese o davanti alla chiesa: magliette, cappellini, peluche, diversi caschi, palloncini, striscioni, tantissimi fiori e corone, striscioni, candele e lettere. Ieri sera, alle 20,30, nella chiesa parrocchiale si è celebrata una veglia di preghiera. Nessun preparativo, invece, al cimitero di Coriano. Il corpo di Simoncelli, infatti, con ogni probabilità verrà portato a Cesena per la cremazione.

    IL TRIBUTO DEL MILAN - Il successo contro il Parma nel turno infrasettimanale di A è stato dedicato al "Sic", perche' Marco Simoncelli era un grande tifoso rossonero e nel pre-partita è stato ricordato con cori, striscioni e un video che la societa' ha mandato in onda nel maxischermo del Meazza (video). Ma in moltissimi stadi sono comparsi striscioni per salutare Simoncello(Foto).

    VALENTINO SU TWITTER - “Il Sic ve lo saluto io”. Nuovo messaggio di Valentino Rossi su Twitter: il nove volte campione del Mondo dedica un pensiero ai suoi tifosi in vista dei funerali di Marco Simoncelli. Rossi sarà al fianco dei familiari di Simoncelli nel corso della funzione: “Per tutti quelli che me lo chiedono e non potranno essere domani a Coriano non preoccupatevi, il Sic ve lo saluto io. Grazie”.

    VASCO - "Marco Simoncelli era un ragazzo simpatico e pieno di entusiasmo che per una maledettissima disgrazia ha perso la vita. Correre in moto era la sua passione ed ha tenuto “aperto” fino alla fine. Onore a lui che continuera’ a vivere nei nostri cuori e condoglianze alla sua famiglia": così Vasco Rossi, dalla sua pagina su Facebook, ricorda Marco Simoncelli in una nota intitolata ‘Wiva Marco Simoncelli’.

    SU FACEBOOK IL TAM TAM PER INTITOLARE MISANO A MARCO - Intitolare il circuito di gara di Misano Adriatico (Rimini) a Marco Simoncelli, il pilota 24enne di Coriano morto domenica scorsa in un tragico incidente durante la gara di Motogp a Sepang, in Malesia. E’ quanto chiedono i suoi tifosi che con questo obiettivo hanno lanciato una petizione su Facebook. Sono gia’ quasi 27 mila le adesioni comunicate sul social network. L’obiettivo è arrivare a 100 mila firme. “Vogliamo il circuito italiano dedicato al mito italiano che non ha potuto vivere il suo sogno” scrivono i gestori dell’iniziativa su web.

    Intanto, mentre migliaia di persone attendono di seguire le esequie di Simoncelli che si terranno alle 15 nella sua città natale, il circuito di Misano ha pubblicato sulla propria home page un messaggio d’addio al giovanissimo pilota, accanto ad una sua foto con il braccio alzato, a mo’ di saluto. “A Misano World Circuit vogliamo ricordare Marco Simoncelli come un fuoriclasse della vita - si legge nel sito web - E’ imposssible trovare una parola, un pensiero, qualcosa che possa dare l’idea del dolore che sta provocando in tutti noi la morte di uno dei volti più belli dello sport mondiale”.

    ALONSO: SCIOCCATO DALLE IMMAGINI - Il ferrarista spagnolo Fernando Alonso ha vissuto in diretta televisiva la morte di Marco Simoncelli. ‘’Ho visto la caduta, ma non avrei mai pensato a un finale del genere’’ ha detto al Circuito Internazionale di Buddh di Greater Noida, dove domenica si corre il gp d’India. ‘’Sono rimasto scioccato per due o tre giorni. Noi piloti sappiamo che le gare sono pericolose - ha aggiunto - ma quando abbassi la visiera, l’amore per la competizione ti fa pensare che il rischio non esiste. Invece bisogna sempre ricordarselo’’. Anche Michael Schumacher ha evocato l’incidente in cui ha perso la vita Simoncelli. ‘’Sono rimasto molto toccato da questo episodio. So che quando un pilota gareggia dimentica che esiste un pericolo. Ma noi sappiamo bene che non esiste una sicurezza al 100%. L’accaduto è veramente triste, ma debbo dire che così è la vita’’.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,947
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi ha toccato il cuore dei giovani

    sinceramente le moto in Chiesa pero' le avrei evitate.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    29 Jun 2011
    Messaggi
    1,020
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi ha toccato il cuore dei giovani

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    sinceramente le moto in Chiesa pero' le avrei evitate.
    A parte questo, gli amici di Simoncelli amano i motori, le dico che nelle Chiese del riminese tutte le sante messe dei paroci seguono i principi che si son visti in diretta tv da Coriano. Lambiasi, con le sue parole semplici ci ha aggiunto quel di più che ha toccato i cuori dei giovani che le hanno ascoltate, poi il motore è solo una passione sportiva.
    Ultima modifica di Tigher; 01-11-11 alle 23:45

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    04 Sep 2009
    Messaggi
    4,883
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Il Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi ha toccato il cuore dei giovani

    Non sono credente ma è stata una bella cerimonia...
    Documentario mai visto in Italia....nn è difficile capire perchè....

    http://video.google.it/videoplay?doc...entario&hl=en#

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-09-13, 10:30
  2. 7 Marzo - San Simeone Francesco Berneux, Vescovo e Martire
    Di Vandeano (POL) nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-03-07, 23:34
  3. Ven. Carlo (Giovanni Francesco) Bascapè Vescovo di Novara
    Di arduinus nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-10-06, 19:47
  4. Don Francesco Ricossa e Lorenzo Busi parlano a Rimini il 5 aprile 2003
    Di Guelfo Nero nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-04-03, 20:52
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-10-02, 00:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226