User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 74
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Dio e la dignita' della donna

    Voglio che sappiate che capo di ogni uomo è Cristo e capo della donna è l’uomo, e che capo di Cristo è Dio”(1cor 11;3)
    “Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna, una donna che porta vergogna fino allo scherno […] poiché […] dalla donna [esce] malizia di donna” (Sir 42;14)
    “Trovo che amara più della morte è la donna, la quale è tutta lacci: una rete il suo cuore, catene le sue braccia. Chi è gradito a Dio la sfugge ma il peccatore ne resta preso”. (Ec 7;26)
    “Se [la donna] non cammina al cenno della tua mano, toglila dalla tua presenza”.(Sir 25;26)
    “Per tre cose freme la terra, anzi quattro cose non può sopportare: uno schiavo che diventi re, uno stolto che abbia viveri in abbondanza, una donna già trascurata da tutti che trovi marito e una schiava che prenda il posto della padrona”.(Prv 30;21)
    "Se uno sposa una donna ripudiata commette adulterio" (Mt 5;32)
    Il Signore aggiunse a Mosè:"Quando una donna sarà rimasta incinta e darà alla luce un maschio, [..] essa resterà ancora TRENTATRE giorni a purificarsi dal suo sangue; Ma, se partorisce una femmina [...]; resterà SESSANTASEI giorni a purificarsi del suo sangue. (Lv 12;1)
    E’ cosa buona per l’uomo non avere contatti con donna: La moglie non è padrona del proprio corpo, ma lo è il marito (1Co 7;4)
    Le donne nelle assemblee tacciano; non si permetta loro di parlare, ma stiano sottomesse […] che se vogliono apprendere qualche cosa interroghino a casa i loro mariti. E’ disdicevole per una donna parlare in assemblea […]. Quello che scrivo è precetto del Signore, se non lo si riconosce neppure Lui è riconosciuto. (1Co 14;22)
    Non concedo a nessuna donna di insegnare, né di dettare legge all'uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo. Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione. Essa potrà essere salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carità e nella santificazione, con modestia.(1Tm 2;12)
    Or come la chiesa è soggetta al Cristo, così anche le donne ai loro mariti in tutto (Ef 5;22)
    Anche le donne anziane […] ad essere prudenti, caste, attaccate ai loro doveri domestici, buone, sottomesse ai loro mariti, perché non sia vituperata la parola del Signore”.
    “Ugualmente le donne siano sottomesse ai mariti […] come Sara che obbedì ad Abramo chiamandolo Signore (1Pt 3;1-5)

    SE MI POSTATE FRASI DEL TIPO "AMA LA TUA DONNA" vi dico: Certo, amare e sottomettere sono due cose che convivono: io amo il mio cane, ma lui mi è sottomesso. SE DITE CHE ERANO ALTRI TEMPI sappiate che Dio è onniscente e quindi la sua parola è per l'eternità, mica si fa influenzare dalle mode, come certifica la Chiesa ("nella bibbia sono scritte tutte e soltanto quelle cose che egli voleva fossero scritte quindi cose prive di errore")

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    ho già risposto nel forum Laico, a breve posterò anche a te la risposta
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #3
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    paolo raccomandava ai fedeli una diaconessa
    lettera ai Romani - Capitolo 16
    [1]Vi raccomando Febe, nostra sorella, diaconessa della Chiesa di Cencre: [2]ricevetela nel Signore, come si conviene ai credenti, e assistetela in qualunque cosa abbia bisogno; anch'essa infatti ha protetto molti, e anche me stesso.

    se era veramente misogino, perchè questa raccomandazione?

    Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini 4, 1-6
    Un solo Signore... un solo Dio Padre di tutti.

    Vi esorto, fratelli, io, il prigioniero nel Signore, a comportarvi in maniera degna della vocazione che avete ricevuto, con ogni umiltà, mansuetudine e pazienza, sopportandovi a vicenda con amore, cercando di conservare Punita dello spirito per mezzo del vincolo della pace.
    Un solo corpo, un solo spirito, come una sola è la speranza alla quale siete stati chiamati, quella della vostra vocazione; un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo. Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti.
    Parola di Dio.

    Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini 5, 2a.25-32
    Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa!

    Fratelli, camminate nella carità, nel modo che anche Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi.
    Voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola per mezzo del lavacro dell'acqua accompagnato dalla parola, al fine di farsi comparire davanti la sua Chiesa tutta gloriosa, senza macchia né ruga o alcunché di simile, ma santa e immacolata.
    Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama se stesso. Nessuno mai infatti ha preso in odio la propria carne; al contrario la nutre e la cura, come fa Cristo con la Chiesa, poiché siamo membra del suo corpo. Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua donna e i due formeranno una carne sola.
    Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa!
    Parola di Dio.

    bisogna tener conto che una dignitia verso le donne c'è, sopratutto quanto Gesù perdona i peccati della donna adultera per esempio.
    anche con paolo in realtà troviamo una uguaglianza, per esempio con il matrimonio e anche "non vi è donna nè uomo, ma tutti sono uno in Cristo".

    e se anche questo non basta
    "vi do un comandamento nuovo, che vi amiate l'uno con l'altro"
    e questo vale per tutti, anche per le donne
    se c'è un amore reciproco, come può esserci disuguaglianza?
    Ultima modifica di Haxel; 05-11-11 alle 18:20
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Apr 2010
    Messaggi
    1,792
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?


  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Jul 2011
    Messaggi
    680
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Cosa centrano Dio e Cristo con una religione sessuofoba?
    La nostra libertà dipende dalla libertà di stampa, ed essa non può essere limitata senza che vada perduta.
    Preferisco un Paese senza governo a un Paese senza stampa.

    Thomas Jefferson

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    paolo raccomandava ai fedeli una diaconessa
    lettera ai Romani - Capitolo 16
    [1]Vi raccomando Febe, nostra sorella, diaconessa della Chiesa di Cencre: [2]ricevetela nel Signore, come si conviene ai credenti, e assistetela in qualunque cosa abbia bisogno; anch'essa infatti ha protetto molti, e anche me stesso.

    se era veramente misogino, perchè questa raccomandazione?

    Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini 4, 1-6
    Un solo Signore... un solo Dio Padre di tutti.

    Vi esorto, fratelli, io, il prigioniero nel Signore, a comportarvi in maniera degna della vocazione che avete ricevuto, con ogni umiltà, mansuetudine e pazienza, sopportandovi a vicenda con amore, cercando di conservare Punita dello spirito per mezzo del vincolo della pace.
    Un solo corpo, un solo spirito, come una sola è la speranza alla quale siete stati chiamati, quella della vostra vocazione; un solo Signore, una sola fede, un solo battesimo. Un solo Dio Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, agisce per mezzo di tutti ed è presente in tutti.
    Parola di Dio.

    Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesini 5, 2a.25-32
    Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa!

    Fratelli, camminate nella carità, nel modo che anche Cristo vi ha amato e ha dato se stesso per noi.
    Voi, mariti, amate le vostre mogli, come Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei, per renderla santa, purificandola per mezzo del lavacro dell'acqua accompagnato dalla parola, al fine di farsi comparire davanti la sua Chiesa tutta gloriosa, senza macchia né ruga o alcunché di simile, ma santa e immacolata.
    Così anche i mariti hanno il dovere di amare le mogli come il proprio corpo, perché chi ama la propria moglie ama se stesso. Nessuno mai infatti ha preso in odio la propria carne; al contrario la nutre e la cura, come fa Cristo con la Chiesa, poiché siamo membra del suo corpo. Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua donna e i due formeranno una carne sola.
    Questo mistero è grande; lo dico in riferimento a Cristo e alla Chiesa!
    Parola di Dio.

    bisogna tener conto che una dignitia verso le donne c'è, sopratutto quanto Gesù perdona i peccati della donna adultera per esempio.
    anche con paolo in realtà troviamo una uguaglianza, per esempio con il matrimonio e anche "non vi è donna nè uomo, ma tutti sono uno in Cristo".

    e se anche questo non basta
    "vi do un comandamento nuovo, che vi amiate l'uno con l'altro"
    e questo vale per tutti, anche per le donne
    se c'è un amore reciproco, come può esserci disuguaglianza?
    Potrei risponderti che le prescrizioni bibliche contro le donne sono assai più numerose e precise di quelle generiche esortazioni ad "aiutarsi l'un l'altro" o aiutare "una donna in particolare" anche perchè come ho già scritto (e lo sapresti se avessi letto) anche io posso amare il mio cane e considerarlo un amico e raccomandare che gli sia dato tutto ciò di cui ha bisogno, ma questo non contraddice affatto che io consideri comunque il cane inferiore all'uomo e a me (in quanto uomo) sottomesso. Ecco come io ritengo perfettamente conciliabili le parole contro la donna con le frasi da te riportate.

    Invece tu come puoi conciliarle? se credi che Paolo non fosse fermo sostenitore della superiorità dell'uomo sulla donna e del ruolo casalingo e sottomesso di quest'ultima, ci si aspetterebbe che tu spieghi come sono conciliabili queste convinzioni con quelle frasi di Paolo, eppure non lo fai, come mai?

  7. #7
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,904
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    se c'è un amore reciproco, come può esserci disuguaglianza?
    Argomentazione debolissima, permettimelo.
    Ai laicisti si deve replicare risolutamente in altra maniera.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  8. #8
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,904
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Comunque, chi ha aperto il 3d sta facendo un potpourri sconclusionato di citazioni prese ad minchiam dalle Sacre Scritture.
    Non si possono porre sullo stesso livello, ad esempio, le frasi sapienziali del Siracide o le massime del Nuovo Testamento con le prescrizioni levitiche.
    Il Cattolicesimo contempla la disuguaglianza fra esseri umani? La scoperta dell'acqua calda.
    Contempla la diversità e la disuguaglianza fra uomo e donna? Anche questa è la scoperta dell'acqua calda.
    Perché la contempla? Perché è la pura realtà dei fatti. La disuguaglianza fra uomo e donna è un fatto naturale, un dato di realtà, che solamente la miopia egualitarista dell'ultimo secolo ha cercato artificiosamente di cancellare.
    Il Cattolicesimo, in realtà, ha avuto il merito storico, dovuto anche e principalmente alla sua dottrina, di aver reso, al contrario di quello di cui lo si accusa, molto più umani i rapporti fra uomini e donne e fra mogli e mariti, rispetto all'epoca pre-cristiana.
    Ultima modifica di Giò; 05-11-11 alle 19:35
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  9. #9
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,904
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    “Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna, una donna che porta vergogna fino allo scherno […] poiché […] dalla donna [esce] malizia di donna” (Sir 42;14)
    Questa citazione non è del tutto corretta così com'è riportata. Inoltre, per la sua piena comprensione, è necessaria inserirla nel suo contesto:

    Una figlia è per il padre un'inquietudine segreta,
    la preoccupazione per lei allontana il sonno:
    nella sua giovinezza, perché non sfiorisca,
    una volta accasata, perché non sia ripudiata.
    Finché è ragazza, si teme che sia sedotta
    e che resti incinta nella casa paterna;
    quando è con un marito, che cada in colpa,
    quando è accasata, che sia sterile.
    Su una figlia indocile rafforza la vigilanza,
    perché non ti renda scherno dei nemici,
    oggetto di chiacchiere in città e favola della gente,
    sì da farti vergognare davanti a tutti.
    Non mostri la sua bellezza a qualsiasi uomo,
    non segga a ciarlare insieme con le altre donne,
    perché dagli abiti esce fuori la tignola
    e dalla donna malizia di donna.
    Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna,
    una donna che porta vergogna fino allo scherno.

    (fonte: La Sacra Bibbia - IntraText)



    "Se [la donna] non cammina al cenno della tua mano, toglila dalla tua presenza".(Sir 25;26)
    Anche qua faresti meglio ad inserire la cosa nel suo contesto:

    Non dare all'acqua un'uscita
    né libertà di parlare a una donna malvagia.
    Se non cammina al cenno della tua mano,
    toglila dalla tua presenza.

    (fonte: La Sacra Bibbia - IntraText)

    Quindi il riferimento è alla "donna malvagia", non alla "donna" tout court.
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  10. #10
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Come si può essere donne e credere in questo Dio?

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Potrei risponderti che le prescrizioni bibliche contro le donne sono assai più numerose e precise di quelle generiche esortazioni ad "aiutarsi l'un l'altro" o aiutare "una donna in particolare" anche perchè come ho già scritto (e lo sapresti se avessi letto) anche io posso amare il mio cane e considerarlo un amico e raccomandare che gli sia dato tutto ciò di cui ha bisogno, ma questo non contraddice affatto che io consideri comunque il cane inferiore all'uomo e a me (in quanto uomo) sottomesso. Ecco come io ritengo perfettamente conciliabili le parole contro la donna con le frasi da te riportate.

    Invece tu come puoi conciliarle? se credi che Paolo non fosse fermo sostenitore della superiorità dell'uomo sulla donna e del ruolo casalingo e sottomesso di quest'ultima, ci si aspetterebbe che tu spieghi come sono conciliabili queste convinzioni con quelle frasi di Paolo, eppure non lo fai, come mai?
    ai ragionamenti contorti ancora non ci sono arrivato scusami
    cosa c'entra il cane se è rivolto ai discepoli me lo spieghi?
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-09-12, 23:17
  2. La dignità della donna
    Di Kobra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 03-02-11, 15:39
  3. La dignità della morte, l'umiliazione della vita
    Di Manvatara nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-07-10, 12:56
  4. Risposte: 320
    Ultimo Messaggio: 21-09-04, 00:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226