User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Perchè la destra va al mare e la sinistra no?



    A proposito della recente tornata elettorale, leggo stamane sul sito del Riformista:

    "L'affluenza è l'altro dato di cui non si può non tener conto. Alle cifre basse registrate in buona parte del paese, il centrosinistra ha storicamente da guadagnare. Non è un caso che la maggioranza sia tornata a parlare di abolizione del secondo turno. Avere elettori più fedeli e ligi al dovere non è un demerito e fa parte del gioco democratico."

    Già, averceli anche a destra questi elettori fedeli, che di sabato o di domenica, col bello e col cattivo tempo, si recano alle urne per fare il loro dovere di bravi cittadini. Cittadini democratici.

    Quando io vado a votare, e lo faccio sempre, mi guardo solitamente in giro e nell'osservare gli altri votanti mi metto a fantasticare sulle loro scelte. Poichè mi reco alle urne di prima mattina, o comunque alle prime ore da quando scatta il via, trovo spesso persone anziane abituate da anni a questo rito che in Italia si osserva puntualmente quasi ogni anno.

    Chissà perchè, quando guardo questa gente che, nonostante l'età, gli acciacchi e tutto quanto, si reca compitamente alle urne, mi viene da pensare che essa voti in maggioranza per la sinistra o per l'UDC. Forse perchè a destra tutto sa di nuovo e di precario: Berlusconi, il PDL...

    L'elettore di destra è uno che evidentemente tiene sempre "che fare". Non solo durante i giorni feriali, ma persino in quelli festivi. E' uno che ama svegliarsi tardi e se c'è bel tempo (cosa che nel meridione accade spesso) andare al mare, cosicchè per votare c'è sempre tempo e se non c'è... pazienza, sarà per l'altra volta!

    Tanto Berlusconi vince lo stesso, il referendum (e cche è???) non se lo fila nessuno, e poi chissenefrega della politica tanto-rubano-tutti!

    Chissà quanti elettori "non di sinistra" la pensano così e si recano a votare in massa solo alle politiche, quando Berlusconi chiama a raccolta il suo popolo a mettere una crocetta sopra il suo nome. Nelle altre occasioni, per europee e amministrative l'elettore di destra è distratto, annoiato, e se può va al mare.

    Mi ricordo, in occasione di una tremenda mazzata elettorale della coalizione berlusconiana, che il perfido Altan su Repubblica ironizzò sulla cronica insofferenza dell'uomo di destra per le elezioni.

    C'è di più e di peggio. L'uomo di destra non solo vota con fastidio, ma anche legge con fastidio. Compra pochissimi quotidiani, Panorama se c'è un dvd (e poi lo butta via), libri manco a parlarne. Sembra proprio che destra e politica non vadano d'accordo.

    Perchè le librerie tradizionali sono praticamente spoglie di libri "di destra"? Perchè l'elettore berlusconiano bene che vada si compra Vespa a Natale. Oppure aspetta l'annuale promozione Mondadori per raccattare qualche Oscar!

    Qualcuno di voi dirà che esagero e che nutro del livore verso la mia parte politica. Ma non è così. E' che sotto molti aspetti invidio i militanti della sinistra. Purtroppo, al di là dei molti errori, la sinistra ha impartito ad una parte non piccola di italiani una buona educazione civica. Ovviamente non parlo dei libertari da centro sociale, ma del corpaccione proveniente dal PCI.

    Questo popolo di impiegati statali, di professori universitari, di pensionati è stato abituato a partecipare attivamente alla vita della collettività. E' un popolo "repubblicano", che ha fiducia nelle Istituzioni, ama la democrazia e rispetta la Costituzione. Compra il quotidiano, guarda una tv non becera, si interessa di cultura, è iscritto a circoli, partecipa a incontri e manifestazioni. E ovviamente va a votare.

    E' un corpo "solido" (oddio, non pensate male!), nel senso che ha una sua fisicità, una forza e una costanza dovuta non ad un lavaggio del cervello leninista, quanto piuttosto da un marcato senso del dovere. Questo aspetto che dovrebbe caratterizzare in un certo senso la destra, in Italia alberga invece a sinistra.

    A destra, terreno sabbioso e sempre instabile, vige da sempre la libertà di farsi i cazzi propri, proprio come diceva un divertente sketch di Guzzanti. Essere liberali a destra è un modo un pò comodo per scaricarsi di dosso ogni responsabilità, ogni dovere comunitario. Tra pubblico e privato a vincere è sempre il secondo.

    Tanto Berlusconi ce la fa lo stesso, andiamo al mare, per le elezioni c'è tempo...



    Mr. Right
    SADNESS IS REBELLION

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    .
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,907
    Mentioned
    152 Post(s)
    Tagged
    44 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    ERR.

  3. #3
    .
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,907
    Mentioned
    152 Post(s)
    Tagged
    44 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Right Visualizza Messaggio
    Perchè la destra va al mare e la sinistra no?





    Questo popolo di impiegati statali, di professori universitari, di pensionati è stato abituato a partecipare attivamente alla vita della collettività. E' un popolo "repubblicano", che ha fiducia nelle Istituzioni, ama la democrazia e rispetta la Costituzione. Compra il quotidiano, guarda una tv non becera, si interessa di cultura, è iscritto a circoli, partecipa a incontri e manifestazioni. E ovviamente va a votare.




    Mr. Right
    Aggiungerei,prosaicamente ,ben saldo e occhiuto nella difesa delle proprie garanzie economico-sociali,conquistate nei decenni passati.

  4. #4
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Che articolo penoso e spocchioso. Degno di Repubblica.

    Strano per il riformista, che è sempre stato un giornale più intelligente e meno superifciale nelel sue analisi.
    Si vede che sto qua ha il dente avvelenato.

    Peccato perchè dei diversi atteggiamenti dinnanzi alle elezioni dei due elettorati c'è ne sarebbe da dire.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  5. #5
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    Che articolo penoso e spocchioso. Degno di Repubblica.

    Strano per il riformista, che è sempre stato un giornale più intelligente e meno superifciale nelel sue analisi.
    Si vede che sto qua ha il dente avvelenato.

    Peccato perchè dei diversi atteggiamenti dinnanzi alle elezioni dei due elettorati c'è ne sarebbe da dire.
    Grazie del "penoso". L'articolo è mio.

    PS: Mi sa che ti sei letto soltanto le prime righe, visto che non hai notato la firma.
    SADNESS IS REBELLION

  6. #6
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Juv... tu vai spesso al mare, vero?
    SADNESS IS REBELLION

  7. #7
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Ma un po' di sana autocritica, mai? Se non la si fa quando si sta, comodi comodi, al potere, quando si dovrebbe farla, mentre si è all'opposizione?

    Ecco l'"emiliofedismo" di cui parlavo nei giorni scorsi. Davvero sconsolante per dei ragazzi che dovrebbero avere l'argento in corpo e che invece sembrano incapaci di chiedere qualunque cosa al loro padrone incantatore.

    L'immagine del "giovane antico sasso" è esemplificativa di un modo di essere: immobile e muto.
    SADNESS IS REBELLION

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Right Visualizza Messaggio
    Grazie del "penoso". L'articolo è mio.

    PS: Mi sa che ti sei letto soltanto le prime righe, visto che non hai notato la firma.

    Sinceramente pensavo che sciempiaggini del genere fossero scritte direttamente da Umberto eco, quando nel 2001 dipinse il suo famoso "ritratto" dell'elettore di destra.

    C'è di più e di peggio. L'uomo di destra non solo vota con fastidio, ma anche legge con fastidio. Compra pochissimi quotidiani, Panorama se c'è un dvd (e poi lo butta via), libri manco a parlarne. Sembra proprio che destra e politica non vadano d'accordo.

    Perchè le librerie tradizionali sono praticamente spoglie di libri "di destra"? Perchè l'elettore berlusconiano bene che vada si compra Vespa a Natale. Oppure aspetta l'annuale promozione Mondadori per raccattare qualche Oscar!
    Non ho idea di chi frequenti tu, e magari a Napoli è diverso, ma i quotidiani sono comprati o non comprati da persone di destra e di sinsitra, indifferentemente. Magari sembra che ne comprino di meno, perchè i più venduti sono di sisnitra, ma c'è la gran massa dei quotidiani locali a compensare. Ma soprattutto l'elettore moderato è pù "schivo". Non trova alcun gusto ad andare a zonzo nell'andare con Libero o il giornale nella tasca.

    In quanto ai libri, l'elettore di destra è solitamente una persona più pratica. Non si fa troppi problemi teorici. Solitamente preferisce i romanzi o la saggistica. Sicuramente legge meno libri sulla sotria di qualche passata ideologia, perchè non ha una vera ideologia, ed in particolare una Tradizione, di riferimento.

    Tutto questo, penso che sia dovuto a due cose:
    - l'elettore di destra è figlio di tangentopoli.
    - l'elettore di destra è una persona pratica e meno ideologizzata.

    Gli elettori di sinsitra vannoa votare, perchè più intruppati e militanti.
    (posso consigliare il libro di Luca Ricolfi: "Perchè siamo antipatici, la sinistra ed il complesso dei migliori"). Eredi del PCI, che ancora nel 1989 aveva 1.400.000 isciritti e quasi il 30% dei voti, hanno un maggior senso identitario. Una maggior consapevolezza di appartenere ad una categoria "speciale". Adesso unpo' di meno, ma la cosa permane. E non diemntichiamoci delle loro clientele, figlie di decenni di amminsitraizoni rosse.

    L'elettore di destra, in quanto figlio di tangentopoli, non ha una gran tradizione storica ed ideale da onorare. E' disilusso, disincatato. sa che sono tutti ladri, quindi "se il centro destra non mi candida uno bravo, non voto." Anzi, magari votano quello di sinsitra, perchè lo conoscono e si vogliono sentire "liberi" intellettualmente di non obbedire al partito. In nome di questa libertà ideologica e disinicantamento, a destra manca il senso del partito. Leghisti esclusi.

    Unica eccezione sono i momenti topici. L'elettore di destra è più disposto a turarsi il naso di quello di sinistra. Proprio perchè sono tutti ladri, preferisco quello un po' meno ladro, piuttosto che far vincere il gran ladrone di sinistra.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  9. #9
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Right Visualizza Messaggio
    Juv... tu vai spesso al mare, vero?
    di questo tempo poco. Gli esami.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  10. #10
    A raccattà i'cotone
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    2,904
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Perchè la destra va al mare e la sinistra no?

    Lo scetticismo dell’elettore "di destra"che si traduce spesso nell'astensione, mi pare indice di una “sana” scala di valori: non è lo stato a prevalere sulla società, ma questa su quello, e l’identificazione dei due soggetti è del tutto arbitraria e fuorviante. Questo, in definitiva, mi sembra indicare chi preferisce una domenica con la moglie in riva al mare al seggio elettorale: prima dedico il mio prezioso tempo alla famiglia e a riposare le ossa stanche dal duro lavoro, poi penso ai parassiti che ogni giorno mi derubano, per niente fiero di potermi scegliere un padrone e desideroso di non averne alcuno. Prima porto a casa il pane per mio figlio, poi, se gli occhi non si chiudono ancora, leggo l'ultima fatica del conservatore di turno. Prima penso ai miei cari, poi a friggere i bomboloni alla festa del paese. E' così sconvolgente tutto questo? Ed è così invidiabile l'atteggiamento di chi si reca in massa alle urne solo sotto diktat (chissà perchè al referendum anche i compagni son mancati...)?
    Credere che la prima cellula si sia formata per caso è come credere che un tornado, infuriando su un deposito di sfasciacarrozze, abbia messo insieme un boeing.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Perché la Destra è più no-global della Sinistra
    Di Johann von Leers nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-02-11, 19:58
  2. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 19-02-06, 23:12
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-02-06, 21:37
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-02-06, 16:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226