Due incidenti di caccia e altrettante
vittime, una nell'Oristanese e l'altra
nel Frusinate.

A Marrubiu, in Sardegna, un 63enne è
morto dopo due ore di agonia, raggiunto
alla testa da un colpo di rimbalzo
esploso da un compagno, in una battuta
al cinghiale.

Presso Cassino è morto un 50enne: il
cacciatore vicino a lui lo ha scambia-
to, tra gli arbusti, per un cinghiale e
gli ha sparato contro. Un ferito lieve
in un terzo incidente vicino a Olbia.

Fonte: Televideo

Abolire subito questo "sport" barbaro e inutile,o si caccia per fame e necessità
o non si caccia.