User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    puttuio!
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    2,991
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Papa elogia gli agnostici

    Il Papa elogia gli agnostici «Un aiuto per i credenti»

    Benedetto XVI: un esempio la loro ricerca della verità C' è una violenza che nasce in difesa della fede e un' altra per assenza di Dio

    ASSISI - Dio non è una «proprietà» di chi crede. Benedetto XVI parla fra i trecento rappresentanti di varie religioni del mondo che ha invitato ad Assisi, venticinque anni dopo il primo incontro voluto da Wojtyla. «Mai più violenza! Mai più guerra! Mai più terrorismo!». L' impegno comune e l' esortazione finale, scandita dal Papa al crepuscolo nella piazza accanto alla Basilica, richiama il senso della «giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo».

    Eppure non è una riproposizione dell' 86, l' incontro di ieri va oltre e allarga l' orizzonte all' intera umanità, fedeli e non credenti. Il rabbino americano David Rosen cita Isaia, «pace, pace ai lontani e ai vicini». E Benedetto XVI tesse l' elogio degli agnostici pensanti, di coloro che «cercano la verità» e con il loro esempio tolgono agli «atei combattivi» la loro «falsa certezza» ma insieme «chiamano in causa» gli stessi credenti: perché «non considerino Dio loro proprietà». Se le persone che cercano la verità «non trovano Dio», dipende «anche dai credenti» che hanno «una immagine ridotta o anche travisata di Dio».

    Così gli agnostici hanno un ruolo importante contro il «decadimento dell' uomo e dell' umanesimo». A Santa Maria degli Angeli, la mattina, si ritrovano tutti. Sono arrivati assieme in treno dalla stazione vaticana, cristiani delle diverse confessioni - ma mancano i copti egiziani - e indù, sikh e taoisti, tra gli altri c' è pure uno zoroastriano. E ci sono i musulmani, anche se la delegazione patisce defezioni: se l' assenza degli egiziani di Al Azhar era nota, mancano «per indisposizione» il principe giordano Ghazi, consigliere di re Abdallah II, e i rappresentanti dell' Arabia saudita «per la morte del principe ereditario». Ma soprattutto, per la prima volta a un incontro interreligioso, ci sono quattro grandi intellettuali non credenti: filosofi come Julia Kristeva, Remo Bodei, Guillermo Hurtado, e l' economista Walter Baier.

    E qui sta la novità decisiva. Benedetto XVI parte dai «nuovi e spaventosi volti della violenza e della discordia» e ne individua «due tipologie». Da una parte il terrorismo e la religione «usata come giustificazione della violenza», anche quando «la violenza viene esercitata da difensori di una religione contro gli altri». Il che, scandisce, è «un travisamento» della religione e «contribuisce alla sua distruzione». Nella storia «anche in nome della fede cristiana», e facendone un «uso abusivo», si è «fatto ricorso alla violenza», aggiunge: «Lo riconosciamo, pieni di vergogna». Dall' altra parte c' è la violenza che è «conseguenza dell' assenza di Dio», dai totalitarismi e i lager del Novecento al nostro tempo: «L' adorazione di mammona, dell' avere e del potere, si rivela una contro-religione, in cui non conta più l' uomo, ma solo il vantaggio personale».

    Così, tra le violenze di segno opposto, gli agnostici «in ricerca» hanno un compito importante: «Il loro interrogarsi è anche un richiamo per i credenti a purificare la propria fede affinché Dio - il vero Dio - diventi accessibile». Il presidente Napolitano, in una lettera, spiega che nella ricerca della pace «le istituzioni» internazionali «trovano naturali e importanti alleati negli incontri interreligiosi, come quelli radicati nello spirito di Assisi». Come annunciato, non c' è stato un momento comune di preghiera. Eppure bisognava vederli, tutti quanti, quando alla fine - accompagnati dal custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese - sono scesi nella cripta sotto la Basilica per rendere omaggio alla tomba di San Francesco.

    Il Papa elogia gli agnostici «Un aiuto per i credenti»
    Ultima modifica di :Esther:; 14-11-11 alle 13:29

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    119 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    bene, ma l'agnosticismo non è ancora oggi condannabile?
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #3
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,947
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    Il Papa ovviamente apprezza quegli agnostici in "cerca", quelli che rappresentano un "pungolo" di crescita per i cristiani, mica ne apprezza il pensiero in se.
    Ultima modifica di trilex; 14-11-11 alle 14:55

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    Citazione Originariamente Scritto da :Esther: Visualizza Messaggio
    Il Papa elogia gli agnostici «Un aiuto per i credenti»

    Benedetto XVI: un esempio la loro ricerca della verità C' è una violenza che nasce in difesa della fede e un' altra per assenza di Dio

    ASSISI - Dio non è una «proprietà» di chi crede. Benedetto XVI parla fra i trecento rappresentanti di varie religioni del mondo che ha invitato ad Assisi, venticinque anni dopo il primo incontro voluto da Wojtyla. «Mai più violenza! Mai più guerra! Mai più terrorismo!». L' impegno comune e l' esortazione finale, scandita dal Papa al crepuscolo nella piazza accanto alla Basilica, richiama il senso della «giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo».

    Eppure non è una riproposizione dell' 86, l' incontro di ieri va oltre e allarga l' orizzonte all' intera umanità, fedeli e non credenti. Il rabbino americano David Rosen cita Isaia, «pace, pace ai lontani e ai vicini». E Benedetto XVI tesse l' elogio degli agnostici pensanti, di coloro che «cercano la verità» e con il loro esempio tolgono agli «atei combattivi» la loro «falsa certezza» ma insieme «chiamano in causa» gli stessi credenti: perché «non considerino Dio loro proprietà». Se le persone che cercano la verità «non trovano Dio», dipende «anche dai credenti» che hanno «una immagine ridotta o anche travisata di Dio».

    Così gli agnostici hanno un ruolo importante contro il «decadimento dell' uomo e dell' umanesimo». A Santa Maria degli Angeli, la mattina, si ritrovano tutti. Sono arrivati assieme in treno dalla stazione vaticana, cristiani delle diverse confessioni - ma mancano i copti egiziani - e indù, sikh e taoisti, tra gli altri c' è pure uno zoroastriano. E ci sono i musulmani, anche se la delegazione patisce defezioni: se l' assenza degli egiziani di Al Azhar era nota, mancano «per indisposizione» il principe giordano Ghazi, consigliere di re Abdallah II, e i rappresentanti dell' Arabia saudita «per la morte del principe ereditario». Ma soprattutto, per la prima volta a un incontro interreligioso, ci sono quattro grandi intellettuali non credenti: filosofi come Julia Kristeva, Remo Bodei, Guillermo Hurtado, e l' economista Walter Baier.

    E qui sta la novità decisiva. Benedetto XVI parte dai «nuovi e spaventosi volti della violenza e della discordia» e ne individua «due tipologie». Da una parte il terrorismo e la religione «usata come giustificazione della violenza», anche quando «la violenza viene esercitata da difensori di una religione contro gli altri». Il che, scandisce, è «un travisamento» della religione e «contribuisce alla sua distruzione». Nella storia «anche in nome della fede cristiana», e facendone un «uso abusivo», si è «fatto ricorso alla violenza», aggiunge: «Lo riconosciamo, pieni di vergogna». Dall' altra parte c' è la violenza che è «conseguenza dell' assenza di Dio», dai totalitarismi e i lager del Novecento al nostro tempo: «L' adorazione di mammona, dell' avere e del potere, si rivela una contro-religione, in cui non conta più l' uomo, ma solo il vantaggio personale».

    Così, tra le violenze di segno opposto, gli agnostici «in ricerca» hanno un compito importante: «Il loro interrogarsi è anche un richiamo per i credenti a purificare la propria fede affinché Dio - il vero Dio - diventi accessibile». Il presidente Napolitano, in una lettera, spiega che nella ricerca della pace «le istituzioni» internazionali «trovano naturali e importanti alleati negli incontri interreligiosi, come quelli radicati nello spirito di Assisi». Come annunciato, non c' è stato un momento comune di preghiera. Eppure bisognava vederli, tutti quanti, quando alla fine - accompagnati dal custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese - sono scesi nella cripta sotto la Basilica per rendere omaggio alla tomba di San Francesco.

    Il Papa elogia gli agnostici «Un aiuto per i credenti»
    Sottoscrivo dalla prima all'ultima parola, specialmente quando dice che "Se le persone che cercano la verità «non trovano Dio», dipende «anche dai credenti» che hanno «una immagine ridotta o anche travisata di Dio"

  5. #5
    puttuio!
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    2,991
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Sottoscrivo dalla prima all'ultima parola, specialmente quando dice che "Se le persone che cercano la verità «non trovano Dio», dipende «anche dai credenti» che hanno «una immagine ridotta o anche travisata di Dio"
    Si, spero pero' che tu non abbia travisato cio' che ha detto il Papa. Lui non dice : dipende dai credenti (perche') hanno una immagine ridotta o travisata di Dio, ma dipende da (quei) credenti che hanno una immagine ridotta travisata di Dio.
    Inolte, tra i credenti, ricorda che non ci sono solo i cristiani cattolici, ma anche gente che interpreta sommariemente le Scritture come fai te
    Ultima modifica di :Esther:; 15-11-11 alle 07:00

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    Citazione Originariamente Scritto da :Esther: Visualizza Messaggio
    Si, spero pero' che tu non abbia travisato cio' che ha detto il Papa. Lui non dice : dipende dai credenti (perche') hanno una immagine ridotta o travisata di Dio, ma dipende da (quei) credenti che hanno una immagine ridotta travisata di Dio.
    Inolte, tra i credenti, ricorda che non ci sono solo i cristiani cattolici, ma anche gente che interpreta sommariemente le Scritture come fai te
    Non mi definirei "credente", poi certo anche io credo che ci siano solo CERTI credenti che hanno una immagine travisata di Dio, ma credo siano la stragrandissima maggioranza, tranne certi mistici come Simone Weil o Anthony De Mello.

  7. #7
    puttuio!
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    2,991
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Papa elogia gli agnostici

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Non mi definirei "credente", poi certo anche io credo che ci siano solo CERTI credenti che hanno una immagine travisata di Dio, ma credo siano la stragrandissima maggioranza, tranne certi mistici come Simone Weil o Anthony De Mello.
    Beh... ognuno crede quel che vuole. Se per te la polpa della mela e' rossa perche' lo e' la buccia, qualsiasi torsolo di mela o meta'di una mela che mostri il bianco, ti sembrera' distorta e travisatahefico:

 

 

Discussioni Simili

  1. Atei ed Agnostici famosi.
    Di O-RATIO nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 122
    Ultimo Messaggio: 31-03-18, 10:27
  2. India, gli atei e agnostici cercano riconoscimento
    Di Giordi nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-07-12, 09:30
  3. Atei & Agnostici
    Di waglione nel forum Cattolici
    Risposte: 83
    Ultimo Messaggio: 24-06-10, 11:15
  4. Siete atei, credenti o agnostici?
    Di dadodidi nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 71
    Ultimo Messaggio: 03-03-07, 15:25
  5. Atei e Agnostici per la laicità
    Di Mauro V. nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 14-12-03, 15:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226