User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 69
  1. #1
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito ESTERI: La situazione in Iran.

    Ogni giorno ormai da più di una settimana ci giungono (pur se frammentate e rese difficili dalla censura politica del regime) notizie di massacri ed arresti di oppositori, di manifestazioni bloccate a furia di manganello e di funerali vietati in nome dell'ordine pubblico.

    Quello che succede a Teheran (ed in altre città metropolitane dell'Iran) non puo' lasciarci indifferenti. Come cittadini, e ancor di più come cristiani, abbiamo il dovere di fare qualcosa.

    A nostra disposizione c'è anzitutto il potentissimo mezzo della preghiera, che dobbiamo elevare al cielo in suffragio delle vittime, e a sostegno delle loro famiglie e comunità. Ma la preghiera non basta a lavarsi la coscienza: è necessario tenere i riflettori accesi sulla situazione che si è venuta a creare. E' necessario continuare a chiedere che luce sia fatta sui brogli avvenuti nelle scorse elezioni, e fare pressione con i nostri mezzi sui nostri governanti perché, nelle sedi opportune, ribadiscano che non possiamo chiudere gli occhi e lavarci le mani.

    A rischio non ci sono solo le sorti di milioni di iraniani (alcuni dei quali nostri fratelli nella Fede), ma anche le popolazioni vicine. Dalle sorti dell'orrenda dittatura iraniana dipendono anche la sicurezza e la pace in Afghanistan, in Siria, nel Libano, in Irak, e dello stesso Stato d'Israele.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro



    IRAN/ Capo religioso: punire i rivoltosi senza pietà

    venerdì 26 giugno 2009


    Un alto religioso iraniano, Ahmad Khatami, ha esortato oggi le autorità giudiziarie di Teheran a «punire senza pietà i rivoltosi». «Voglio che la giustizia punisca i rivoltosi con fermezza e senza mostrare alcuna pietà per dare una lezione ha tutti», ha detto il religioso, un influente conservatore, parlando ai fedeli all'Università della capitale iraniana. Khatami ha poi chiesto al governo di «controllare meglio la stampa straniera», accusandola di aver fomentato i disordini a Teheran.

    Ieri, invece, l'ayatollah Nasser Makarem-Shirazi aveva invocato una riconciliazione nazionale per uscire dalla crisi: «È prioritario mantenere la calma e non consentire agli avventuristi di disturbare la quiete pubblica, o distruggere la proprietà privata».

    L'ayatollah, citato dalla Press Tv, ha fatto appello alle parti perché «risolvano i problemi con la ragione. Ostilità, antagonismi e rivalità vanno ricomposti con la cooperazione».

    http://www.ilsussidiario.net/articol...articolo=28204
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  3. #3
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,257
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    Ogni giorno ormai da più di una settimana ci giungono (pur se frammentate e rese difficili dalla censura politica del regime) notizie di massacri ed arresti di oppositori, di manifestazioni bloccate a furia di manganello e di funerali vietati in nome dell'ordine pubblico.

    Quello che succede a Teheran (ed in altre città metropolitane dell'Iran) non puo' lasciarci indifferenti. Come cittadini, e ancor di più come cristiani, abbiamo il dovere di fare qualcosa.

    A nostra disposizione c'è anzitutto il potentissimo mezzo della preghiera, che dobbiamo elevare al cielo in suffragio delle vittime, e a sostegno delle loro famiglie e comunità. Ma la preghiera non basta a lavarsi la coscienza: è necessario tenere i riflettori accesi sulla situazione che si è venuta a creare.
    Fino qui quoto, specialmente la frase sottolineata.

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    E' necessario continuare a chiedere che luce sia fatta sui brogli avvenuti nelle scorse elezioni, e fare pressione con i nostri mezzi sui nostri governanti perché, nelle sedi opportune, ribadiscano che non possiamo chiudere gli occhi e lavarci le mani.

    A rischio non ci sono solo le sorti di milioni di iraniani (alcuni dei quali nostri fratelli nella Fede), ma anche le popolazioni vicine. Dalle sorti dell'orrenda dittatura iraniana dipendono anche la sicurezza e la pace in Afghanistan, in Siria, nel Libano, in Irak, e dello stesso Stato d'Israele.
    Lassa perde va, che al momento non abbiamo niente da insegnare a nessuno, apparte il nostro passato, ma se gli insegnamenti del nostro passato sono disattesi anche da noi, come possiamo pretendere di "esportarli"?
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  4. #4
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,257
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    IRAN/ Capo religioso: punire i rivoltosi senza pietà
    Gli Ayatollah sono divisi e intanto decide Ahmadinejad. CVD
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Europa Nazione
    Messaggi
    5,751
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Stiamo con l'Iran e con Ahmadinejad!

    La repubblica islamica dell'Iran attuale è il risultato della rivoluzione khomeinista avvenuta alcuni decenni fa.
    Tale rivoluzione ha rovesciato la dittatura dello scià, che gradualmente stava imponendo elementi del libertinismo morale occidentale, ed era caratterizzata da una iper-persolistica gestione della cosa pubblica.
    la rivoluzione ha ripristinato il primato del potere religioso sulla politica, affidando al clero il compito di confermare o rimuovere i candidati politici che si distaccano troppo dall'Islam.
    il popolo ha acquisito il potere democratico in fatto di temi di politica economica, con le elezioni; d'altro canto in temi morali il potere appartiene invece al clero, che controlla anche i media.
    ci sono vari modi di chiamare questo tipo di regime "democrazia islamica", oppure "Stato clericalfascista islamico".
    nello Stato iraniano la piccola comunità cristiana è tutelata, ma ovviamente le leggi riflettono il carattere identitaria islamico dello Stato.
    in quanto cattolici appare naturale che il nostro obiettivo è lottare per avere delle società cattoliche. tuttavia nel caso Iraniano, stiamo parlando di società pressoché totalmente islamica.
    l'alternativa in cui si trova oggi l'Iran è questa: difendere la natura identitaria religiosa dello Stato, oppure capitolare verso la forma di Stato ateista in stile occidentale.
    Ahmadinejad è stato eletto 4 anni fa alle elezioni. alle recenti elezioni è stato rieletto con larga maggioranza, come era prevedibile, dato l'ampio sostegno delle classi più povere, del clero, dell'esercito, della campagna.
    in seguito a queste elezioni parte dell'opposizione iraniana, ha avviato proteste per rovesciare il risultato popolare e far capitolare il primato del controllo del clero sulla politica.
    in occidente i media stanno vergognosamente dando un risalto mostruoso alla feccia che in Iran lotta per avere uno Stato di tipo occidentale, mentre alla maggioranza a favore di Ahmadinejad non viene concesso alcuna voce.
    ovviamente all'occidente interessa per motivi politici appoggiare la creazione in Iran di un'altra società in stile occidentale, creare anche in Iran la fogna morale in cui versa l'occidente.
    In quanto cattolici siamo chiamati ad appoggiare tra le due alternative, senza dubbio la struttura politica del regime attuale, in quanto è sacrosanto che sia difeso il primato del clero sulla politica.
    i cattolici non possono appoggiare lo Stato ateista in stile occidentale.
    un conto è il popolo iraniano che protesta legittimamente, questa parte del popolo va assolutamente tutelata e ascoltata.
    altro conto invece è la feccia filooccidentale che cerca di rovesciare il regime per avere uno Stato ateista. questa parte va considerata a tutti gli effetti come un fronte nemico che dichiara guerra allo Stato.
    in quanto nemici che chiedono la guerra, a questa feccia lo Stato iraniano deve rispondere con la guerra.
    per questo motivo difendiamo e sosteniamo il legittimo e religioso Stato dell'Iran!
    per questo motivo appoggiamo azioni di attacco immediato alla feccia sovversiva che sta creando disordini e confusione in Iran!
    w ahmadinejad! w lo Stato clerical fascista! w Khamenei!
    PER L'EUROPA NAZIONALE, CATTOLICA, REPUBBLICANA, POPOLARE
    Unica speranza per noi cittadini e lavoratori poveri è un vero governo di destra, che ripristini il potere di governo, riorganizzi l'economia, diffonda moralità, legge ed ordine. \o

  6. #6
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro

    Evidentemente non si tratta di "esportare democrazia", nella quale anche noi siamo decisamente scarsi.

    Ma è ultra-evidente che in Iran sta succedendo qualcosa di grave: un Paese in mano a gente che vuole l'arma atomica, dopo elezioni molto poco limpide, sta soffocando nel sangue e nella censura delle manifestazioni di popolo.
    Non si puo' stare a guardare, bisogna intervenire prima che sia troppo tardi.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Stiamo con l'Iran e con Ahmadinejad!

    stacci te con quel rintronato di me*da! Iran libero!!!

    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro

    Purtroppo l'Ue sta a guardare, l'Italia condanna timidamente perchè sa di essere il I partner iraniano per l'esportazione (non voglio di una cavolata) di petrolio o gas. Ovviamente l'interesse economico viene prima delle vite umane. Basta guardare la Cina, ormai sta diventando un colosso economico, ma guai a denunciare sfruttamenti e persecuzioni nei confonti dei religiosi e dei cattolici in particolare.
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  9. #9
    Mi perdoni?
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,257
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Stiamo con l'Iran e con Ahmadinejad!

    Dal punto di vista dottrinale fino a che punto è ammessa la logica del meno peggio?

    Secondo me è improbabile che si spinga ad ammettere come accettabile una teocrazia islamica.
    Dio scrive dritto anche sulle righe storte degli uomini.

  10. #10
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Riferimento: ESTERI: Iran, non possiamo stare a guardare il massacro



    R.I.P.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Situazione in Oriente - Richiesta al Min. degli Esteri
    Di Gdem88 nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-04-13, 08:02
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-06-11, 22:22
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-11-10, 17:09
  4. ESTERI/ Iran, inizia la repressione
    Di FalcoConservatore nel forum Conservatorismo
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 20-06-09, 18:11
  5. Iran, Vice Ministro Esteri: Al Qaida E' Strumento Usa
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 16-01-08, 23:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226