User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,318
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito NON SI DICE QUALE ITALIA NON PAGHERA' ICI

    Ici, le case fantasma: ecco l'Italia che non pagherà

    Sono oltre un milione gli edifici non accatastati. Specie al Sud

    Mazzata Ici pure sul governo: 100 mila euro. Esecutivo: Monti scucirà 20 mila euro. Gnudi? Zero

    Commenti


    C'è chi l’Ici/Imu la pagherà e chi invece non la pagherà mai. Semplicemente perché c’è chi ufficialmente "non esiste". I catasti provinciali sono spesso poco o male aggiornati, ma loro sono addirittura 'fantasmi'



    Roma, 7 dicembre 2011 - C'è chi l’Ici/Imu la pagherà e chi invece non la pagherà mai. Semplicemente perché c’è chi ufficialmente "non esiste". I catasti provinciali sono spesso poco o male aggiornati, ma loro sono addirittura 'fantasmi'. Fantasmi ma ben visibili a tutti. Anzi, addirittura fotografati dall’alto e, perdipiù, in alta definizione. Stiamo parlando delle 'case fantasma' di cui si conosce tutto, o quasi, ma che sfuggono a qualsiasi rilevazione, e che quindi passeranno indenni tra le maglie del decreto salva-Italia del professor Monti.

    L’agenzia del Territorio ha cominciato a lavorare all’operazione 'casa fantasma' nel 2007, ha fotografato tutto il bel Paese (escluse le province autonome di Trento e Bolzano) e, alla fine ha scovato la bella cifra di 2.228.143 particelle catastali in cui ci sono costruzioni che ufficialmente non sono censite. Va subito precisato, però, che all’interno delle particelle le abitazioni vere e proprie sono il 35% del totale, il 29% sono magazzini, il 21% box e il restante 15% è fatto da varie tipologie immobiliari.

    Una stima molto prudente conta 700mila 'case fantasma' vere e proprie. Più facile, però, che si superi il milione di unità. Come dire che in Italia esiste un’autentica 'città fantasma' grande tre volte Firenze. Le fotografie da tempo sono state mandate ai Comuni e da questi ai proprietari perché sistemassero la questione. I proprietari hanno avuto tempo fino al 2 maggio scorso per autodenunciarsi. I Comuni dovevano provvedere agli accatastamenti, dopo aver accertato l’esistenza dei requisiti richiesti. A oggi le 'particelle' avviate verso una soluzione sono state 1.065.484, quelle ancora da affrontare sono 1.162.659.

    Non tutto, poi, si risolve con l’autodenuncia. Lo prova ciò che è avvenuto con le prime 1.065.484 particelle esaminate. In ben 572.503 casi l’accatastamento non è stato concesso perché mancavano i requisiti necessari. Ne deriva che molte di queste costruzioni (ci sono in piedi migliaia di ricorsi) è probabile che debbano essere abbattute. Un altro problema non da ridere. Tra le rimanenti 492.981 particelle analizzate sono state identificate 560.837 unità immobiliari urbane.

    Tutto ciò ha prodotto per i Comuni un incremento di rendite catastali di oltre 415 milioni di euro. Autentiche boccate d’ossigeno per i Comuni in bolletta. L’incredibile è che spesso i Comuni non si sono dati da fare come sarebbe loro interesse. Stando agli ultimi dati dell’Agenzia del Territorio, se il record dell’arretrato è di Crotone (90,9%), a Milano e Verbania (dove, però, le violazioni erano poche) si viaggia sul 70%. A Bologna su 16.662 pratiche ne restano da risolvere 2.698. A Firenze le pratiche erano 16.944 e aspettano una soluzione 6.144.



    INVECE DEI SOLITI TEATRINI TELEVISIVI CON LE STESSE PERSONE CHE DICONO OGNI VOLTA QUELLO CHE VOGLIONO, bisogna che chi sa dica apertamente sul muso a tutti i saccenti dei network queste verità. Ecco che allora il sitema-piovra interverrebbe con la censura, ma se cominciassero tutti ecco che le cose comincerebbero a cambiare; altro che signori accademici in tv a raccontare mezze frottole e ad attribuire solo colpe ai cittadini.

    Non dimenticarsi mai dei due libri scomodi:


    Rondolino Fabrizio - L' Italia non esiste (per non parlare degli italiani) pubblicato dalla mondadori.


    L’Italia non esiste di sergio salvi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,318
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NON SI DICE QUALE ITALIA NON PAGHERA' ICI


  3. #3
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,821
    Mentioned
    295 Post(s)
    Tagged
    50 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: NON SI DICE QUALE ITALIA NON PAGHERA' ICI

    Proprio per questo motivo che si dovrebbe attuare il federalismo fiscale il prima possibile.

    Ti lamenti che Roma ti sega i trasferimenti?cazzi tuoi, recupera risorse dal territorio che prima non sapevi neanche esistessero.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  4. #4
    Estinto
    Data Registrazione
    28 Mar 2010
    Località
    Eurasia
    Messaggi
    9,390
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NON SI DICE QUALE ITALIA NON PAGHERA' ICI

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Proprio per questo motivo che si dovrebbe attuare il federalismo fiscale il prima possibile.

    Ti lamenti che Roma ti sega i trasferimenti?cazzi tuoi, recupera risorse dal territorio che prima non sapevi neanche esistessero.
    In Sicilia persino il Presidente della Regione ha la villa abusiva:

    http://www.livesicilia.it/2011/10/14...aele-lombardo/

    Aspetta e spera.
    Bisogna adattarsi al presente, anche se ci pare meglio il passato.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: NON SI DICE QUALE ITALIA NON PAGHERA' ICI

    Il sud non si deve toccare.
    La Lega esiste per questo.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 19-09-12, 14:03
  2. Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 13-03-11, 01:06
  3. HTC Italia dice no ad Android 2.1 per HTC Tattoo
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-07-10, 13:40
  4. E poi c'è chi dice che in Italia non c'è omofobia...
    Di ragazzosemplice nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 27-07-08, 15:40
  5. L'Italia dice no al laicismo!
    Di catholikos nel forum Cattolici
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 14-04-06, 15:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226