User Tag List

Pagina 123 di 133 PrimaPrima ... 2373113122123124 ... UltimaUltima
Risultati da 1,221 a 1,230 di 1328
Like Tree1351Likes

Discussione: Una poesia che "sento" mia

  1. #1221
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    6,100
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Misticismo

    Fin che dura il tramonto
    l'ippocastano scuote la chioma
    nel fiume d'aria in piena
    che trascina la polvere sul fondo
    ed abbaglianti nubi,
    e ristà come un'ombra pietrificata.
    Luci fatue nei fiumi della terra
    sovrastano un deserto
    di quiete abissale.

    Io che guardo il buio
    ed ascolto il silenzio
    arbitro mi promuovo
    del tempo e delle cose.


    Dalle poesie di F. Borgna, Savona, 1961
    attila621 likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #1222
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    6,100
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    a mezzanotte in punto
    1973-74

    Los Angeles
    ha cominciato a piovere sulle
    foglie di palma fuori dalla mia finestra
    i clacson e i fuochi d’artificio
    sono partiti
    e tuonava.
    ero andato a letto alle 21.00
    spento le luci
    tirate su le coperte –
    la loro letizia, la loro felicità,
    le loro urla, i loro cappelli di carta,
    le loro automobili, le loro donne,
    i loro ubriachi dilettanti…
    la notte di Capodanno mi terrorizza
    sempre
    la vita non sa nulla degli anni.
    adesso i clacson hanno smesso come
    e i fuochi d’artificio e i tuoni…
    tutto è finito in cinque minuti…
    odo soltanto la pioggia
    sulle foglie di palma,
    e penso:
    non capirò mai gli uomini,
    ma ho superato
    anche questa.
    (Charles Bukowski)
    attila621 likes this.

  3. #1223
    Forumista storico
    Data Registrazione
    23 Jan 2011
    Messaggi
    38,385
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    255 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    porco giuda...si è passato..direi volatilizzato..
    l'Attimo
    in cui l'anno passa al successivo..

    è vero..Unno po' la cosa..m'inquieta..

    ringrazio Vanni...per due poesie..
    che mi riguardano...

    bhè cheddire...
    se non la classica manifestazione umana
    l'augurio...az..la speranza...

    e lì sopra, tutto il mondo danza..
    e porco d'un giuda...az..la distanza..
    lontani rumori fragorosi bagliori..
    e i silenzi dell'Attila..sussurro auguri

    p.s. non v'è tristezza..ma la solita apatica amarezza..
    vanni fucci likes this.
    " l' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."
    Dostoevskij.

  4. #1224
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Fanfara



    lo storicismo dialettico
    materialista
    autofago
    progressivo
    immanente
    irreversibile
    sempre dentro
    mai fuori
    mai fallibile
    fatto da noi
    non da estranei
    propalatori
    di fanfaluche credibili
    solo da pazzi


    la meraviglia sintetica
    non idiolettica
    né individuale
    anzi universale
    il digiuno
    che nutre tutti
    e nessuno


    il salto quantitativo
    macché qualitativo
    l'empireo
    la tomba
    in casa senza bisogno
    che di se stessi e nemmeno
    perché c'è chi provvede
    ed è il dispiegamento
    d'una morale
    senza puntelli eccetto
    l'intervento
    eventuale
    di un capo carismatico
    finché dura
    o di diàdochi
    non meno provvidenziali


    l'eternità tascabile
    economica
    controllata
    da scienziati
    responsabili e bene
    controllati


    la morte
    del buon selvaggio
    delle opinioni
    delle incerte certezze
    delle epifanie
    delle carestie
    dell'individuo non funzionale
    del prete dello stregone
    dell'intellettuale


    il triofno
    nel sitema trinitario
    dell'ex primate
    su se stesso su tutto
    ma senza il trucco
    della crosta in ammollo
    nella noosfera
    e delle bubbole
    che spacciano i papisti
    modernisti o frontisti
    popolari
    gli impronti!


    la guerra
    quando sia progressista
    perché invade
    violenta non violenta
    secondo accade
    ma sia l'ultima
    e lo è sempre
    per sua costituzione


    tu dimmi
    disingaggiato amico
    a tutto questo
    hai da fare obiezioni?



    Eugenio Montale
    attila621 likes this.
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

  5. #1225
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Ad alcuni piace la poesia



    Ad alcuni -
    cioè non a tutti.
    E neppure alla maggioranza, ma alla minoranza.
    Senza contare le scuole, dove è un obbligo,
    e i poeti stessi,
    ce ne saranno forse due su mille.
    Piace -
    ma piace anche la pasta in brodo,
    piacciono i complimenti e il colore azzurro,
    piace una vecchia sciarpa,
    piace averla vinta,
    piace accarezzare un cane.
    La poesia -
    ma cos'è mai la poesia?
    Più d'una risposta incerta
    è stata già data in proposito.
    Ma io non lo so, non lo so e mi aggrappo a questo
    Come alla salvezza di un corrimano.



    Wisława Szymborska
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

  6. #1226
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    POETICA




    Ci sono tante risposte
    eppure non sappiamo porre le domande


    La poesia è
    il bastone da ciechi del poeta


    Con esso tocca le cose
    per riconoscerle


    Reiner Kunze
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

  7. #1227
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Siamo di troppo


    È così pieno il mondo. Terribilmente pieno.
    Di montagne, di piante, di caserme e officine.
    Di case con vicini e di bianchi ospedali.


    (Ogni tanto vi è un fiore. Non reciderlo, amico.
    Qualche volta dei fiumi come vene smarrite).


    Quanti treni, aerei, carceri, torpediniere,
    motori e banche e cinema e osterie.
    Sale operatorie.


    Tante graziose stelle e insegne luminose.
    (Cognac Barbier, Calzature Eureka e altre ancora).


    (E poi anche automobili veloci e più belle
    di arcangeli d'acciaio con le ali piegate).


    Donne esultanti. (Rouge aux lèvres. Sigarette).
    E bimbi che singhiozzano dietro le pareti,
    la madre accanto dorme con una pietra al collo.
    E bebè custoditi in lettini cromati,
    ben pasciuti fra trine e latte condensato.
    Dolciastre zitellone col loro cagnolino.


    Ragazze dallo sguardo divinamente ottuso.
    E biondi adolescenti cui strani desideri
    fanno rizzare il pelo.


    Il mondo, soprattutto, di uomini è pieno.
    Quante mani superflue, camicie rappezzate,
    scarpe sdrucite che lambiscono gli asfalti.
    Quanti occhi e quante bocche appostate voraci.
    Quanti cervelli bianchi e pensieri come pesci
    rotanti fra benefici cachet di aspirina.
    Per non parlar dei dotti. Quegli strazianti dotti
    che vegliano giocando con oscure parole:
    Ciclotrone, supersonico, cibernetica e altre.


    È così pieno il mondo, ch’io, vi assicuro, amici,
    non saprei dove mettermi.
    Non so se avrò mai posto.
    Son di troppo i poeti.



    Ángela Figuera Aymerich
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

  8. #1228
    Nessun Dio/nessun padrone
    Data Registrazione
    23 Oct 2016
    Località
    Ponente Ligure.
    Messaggi
    370
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    L’Albatros

    Souvent, pour s’amuser, les hommes d’équipage
    Prennent des albatros, vastes oiseaux des mers,
    Qui suivent, indolents compagnons de voyage,
    Le navire glissant sur les gouffres amers.

    À peine les ont-ils déposés sur les planches,
    Que ces rois de l’azur, maladroits et honteux,
    Laissent piteusement leurs grandes ailes blanches
    Comme des avirons traîner à côté d’eux.

    Ce voyageur ailé, comme il est gauche et veule!
    Lui, naguère si beau, qu’il est comique et laid!
    L’un agace son bec avec un brûle-gueule,
    L’autre mime, en boitant, l’infirme qui volait!

    Le Poète est semblable au prince des nuées
    Qui hante la tempête et se rit de l’archer;
    Exilé sur le sol au milieu des huées,
    Ses ailes de géant l’empêchent de marcher.

    Charles Baudelaire.

    "Il poeta è come lui, principe dei nembi
    che sta con l'uragano e ride degli arcieri
    ma esule in terra, con le sue ali da gigante
    non riesce a camminare".



  9. #1229
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Siccità poetica


    Le parole non si attaccano alla carta,
    volano sparse, si perdono nell'aria.
    Vanno come matte da legare,
    come puttane
    all'epoca dei conventi.
    Soffrono di demenza.
    Rinnegano.
    Finché un bel giorno
    si fermeranno all'improvviso.

    Anahì Lazzaroni
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

  10. #1230
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    41,059
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    920 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Una poesia che "sento" mia

    Il pioppo


    Il vento scuote il grande pioppo, fa argentovivo

    l'intero albero con una sola raffica.
    Quale lucente piatto di bilancia cadde lasciando questo ago
    [tremante?
    Quali equilibri carichi sono andati in malora?


    Seamus Heaney
    Il linguaggio è un labirinto di strade. Vieni da una parte e ti sai orientare; giungi allo stesso punto da un'altra parte, e non ti raccapezzi più.
    Ludwig Wittgenstein

 

 
Pagina 123 di 133 PrimaPrima ... 2373113122123124 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-09-10, 14:13
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-09-10, 22:08
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-04-06, 23:34
  4. Quando sento il verbo "servire" mi si accappona la pelle.
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-10-03, 22:14

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226