La prima commissione del consiglio regionale ha approvato, con 6 voti favorevoli (Pd – Pdl) e 2 contrari (Idv – Prc) la proposta di legge sull’abrogazione dell’assegno vitalizio per i consiglieri regionali, misura che decorrerà dal 2015. Respinta la proposta di Rifondazione comunista, sostenuta anche da Idv, che mirava all’abolizione immediata dei vitalizi.
Naturalmente questa è solo la prima tappa è ora occorre la decisione dell'assemblea del consiglio regionale.

Insomma anche il Consiglio regionale sta imitando il parlamento nazionale: tagli ai costi della politica? si ma rinviati al futuro lontanohefico:

Regione, passa l’abolizione dei vitalizi ai consiglieri. Ma solo dopo il 2015 e la maggioranza si spacca | Umbria24.it