User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano



    L'Italia di questi giorni ricorda molto da vicino il Cile del 1973 quando il possente sciopero dei
    camionisti diede la spallata finale per far cadere il fragile governo di sinistra di Salvador Allende
    e fare spazio alla giunta militare del Generale Augusto Pinochet Ugarte.
    A causa della gravissima crisi economica, sociale e morale che sta distruggendo l'Italia, ci sono oggi
    tutti i presupposti per l'irrompere dei militari nello scenario politico, resta da capire se saprebbero
    esprimere una figura carismatica e preparata come fu il Generale Pinochet che risollevò il Cile dal
    degrado economico in cui era caduto per causa del governo delle sinistre, fino a farlo diventare il
    paese più economicamente florido del Sud America.

    Ultima modifica di Pirzio; 26-01-12 alle 22:18

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    paracadute zen
    Data Registrazione
    23 Feb 2011
    Messaggi
    10,543
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio


    L'Italia di questi giorni ricorda molto da vicino il Cile del 1973 quando il possente sciopero dei
    camionisti diede la spallata finale per far cadere il fragile governo di sinistra di Salvador Allende
    e fare spazio alla giunta militare del Generale Augusto Pinochet Ugarte.
    A causa della gravissima crisi economica, sociale, morale, che sta distruggendo l'Italia, ci sono oggi
    tutti i presupposti per l'irrompere dei militari nello scenario politico, resta da capire se saprebbero
    esprimere una figura carismatica e preparata come fu il Generale Pinochet che risollevò il Cile dal
    degrado economico in cui era caduto per causa del governo delle sinistre, fino a farlo diventare il
    paese più economicamente florido del Sud America.

    Che Allende abbia fatto disastri, possiamo anche essere d'accordo. Ma che Pinochet abbia reso il cile il paese più "florido" del Sud America è la prima volta che ne sento parlare.
    Mi sembra che tra monti e pinochet ci siano anzi notevoli contiguità quanto a tagli ai servizi sociali, tagli agli stipendi, incremento di spese militari (soprattutto quelle inutili), aumento della concentrazione della ricchezza in poche mani, aumento del debito pubblico, messa a disposizione di società estere delle ricchezze interne.
    Non credo che i Chicago Boys ai quali pinochet si rivolse per l'amministrazione economica dello stato cileno siano molto diversi dai bocconiani.
    Trollhunter delle 2 Sicilie.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2011
    Messaggi
    1,456
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano



    Il Generale Augusto José Ramón Pinochet Ugarte è stato il salvatore della
    patria, che abbia poi reso il Cile della sua epoca il paese più economicamente
    florido del Sud America, è nei libri di storia!
    Molti fresconi di sinistra vivono ancora nel mito di Fidel che è stato una sciagura
    per l'economia di Cuba, per non parlare del resto.... :sofico:


    Ultima modifica di Pirzio; 26-01-12 alle 22:36

  4. #4
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Pinochet era un servo della CIA,tra l'altro era massone(come Allende) e filosionista.
    Poi indubbiamente ebbe anche lui qualche merito,ma certo il Cile non era florido!

  5. #5
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Comunque se questi eventuali militari dovessero darci un Italia indipendente e buttare nel cesso l'antifascismo...un pensierino lo farei
    Ma siamo nel campo dei sogni..

  6. #6
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio


    Il Generale Augusto José Ramón Pinochet Ugarte è stato il salvatore della
    patria, che abbia poi reso il Cile della sua epoca il paese più economicamente
    florido del Sud America, è nei libri di storia!
    Molti fresconi di sinistra vivono ancora nel mito di Fidel che è stato una sciagura
    per l'economia di Cuba, per non parlare del resto.... :sofico:


    "è nei libri di storia!"
    Come l'olocausto?

  7. #7
    paracadute zen
    Data Registrazione
    23 Feb 2011
    Messaggi
    10,543
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Pirzio Visualizza Messaggio


    Il Generale Augusto José Ramón Pinochet Ugarte è stato il salvatore della
    patria, che abbia poi reso il Cile della sua epoca il paese più economicamente
    florido del Sud America, è nei libri di storia!
    Molti fresconi di sinistra vivono ancora nel mito di Fidel che è stato una sciagura
    per l'economia di Cuba, per non parlare del resto.... :sofico:


    Pirzio, senza voler fare polemica, ma mi sa che nel tuo libro di storia qualche pagina s'è persa.
    Nella fattispecie, quella dove l'inflazione cilena raggiunse il 300%, oppure quella dove si parla dei pesanti tagli alla sanità pubblica (-60% tra il 1973 e il 1989) causando una impennata dei casi di tifo ed epatite, oppure quella dell'aumento del 120% delle spese militari. "Nel 1973, l’anno in cui il pinochet si impadronì del governo, il tasso di disoccupazione del Cile era del 4,3 %. Nel 1983, dopo dieci anni di modernizzazione da libero mercato, la disoccupazione raggiunse il 22%. Gli stipendi reali si ridussero del 40% sotto il governo militare."
    "...abolito lo stipendio minimo, ha messo al bando il sindacato dei lavoratori che negoziava i diritti, ha privatizzato il sistema pensionistico, ha abolito tutte le tasse sulla ricchezza e sui profitti economici, ha ridotto drasticamente il pubblico impiego, ha privatizzato 212 industrie statali e 66 banche e ha avviato un surplus fiscale." (ComeDonChisciotte - TINKER BELL, PINOCHET E LA FAVOLA DEL MIRACOLO DEL CILE)

    Nel 1970, il quinto più ricco della popolazione controllava il 45% della ricchezza rispetto al 7.6% di quella più povera. Nel 1989, il quinto più ricco controllava il 55% della ricchezza mentre il quinto più povero ne aveva soltanto il 4.4%. (Chile: the laboratory test).

    Non è un caso che tra i grandi sostenitori di pinochet ci siano stati enti quali il Fondo monetario internazionale, e multinazionali quali l'International Telephone and Telegraph (ITT), la Dow Chemical, la Firestone, ecc.
    Vorrei infine ricordare gli apprezzamenti nei confronti di pinochet da parte di gente come la Thatcher... la cosa credo si commenti da sola.

    PS Non credo di essere nè "frescone", nè "di sinistra", nè "nel mito di Fidel".hefico:

    In parole povere, si tratta, almeno secondo me, di quello che non io ma gente ben più preparata di me ebbe a definire "neofascismo atlantico di servizio". Un falso fascismo.
    Trollhunter delle 2 Sicilie.

  8. #8
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Kroenen Visualizza Messaggio
    Pirzio, senza voler fare polemica, ma mi sa che nel tuo libro di storia qualche pagina s'è persa.
    Nella fattispecie, quella dove l'inflazione cilena raggiunse il 300%, oppure quella dove si parla dei pesanti tagli alla sanità pubblica (-60% tra il 1973 e il 1989) causando una impennata dei casi di tifo ed epatite, oppure quella dell'aumento del 120% delle spese militari. "Nel 1973, l’anno in cui il pinochet si impadronì del governo, il tasso di disoccupazione del Cile era del 4,3 %. Nel 1983, dopo dieci anni di modernizzazione da libero mercato, la disoccupazione raggiunse il 22%. Gli stipendi reali si ridussero del 40% sotto il governo militare."
    "...abolito lo stipendio minimo, ha messo al bando il sindacato dei lavoratori che negoziava i diritti, ha privatizzato il sistema pensionistico, ha abolito tutte le tasse sulla ricchezza e sui profitti economici, ha ridotto drasticamente il pubblico impiego, ha privatizzato 212 industrie statali e 66 banche e ha avviato un surplus fiscale." (ComeDonChisciotte - TINKER BELL, PINOCHET E LA FAVOLA DEL MIRACOLO DEL CILE)

    Nel 1970, il quinto più ricco della popolazione controllava il 45% della ricchezza rispetto al 7.6% di quella più povera. Nel 1989, il quinto più ricco controllava il 55% della ricchezza mentre il quinto più povero ne aveva soltanto il 4.4%. (Chile: the laboratory test).

    Non è un caso che tra i grandi sostenitori di pinochet ci siano stati enti quali il Fondo monetario internazionale, e multinazionali quali l'International Telephone and Telegraph (ITT), la Dow Chemical, la Firestone, ecc.
    Vorrei infine ricordare gli apprezzamenti nei confronti di pinochet da parte di gente come la Thatcher... la cosa credo si commenti da sola.

    PS Non credo di essere nè "frescone", nè "di sinistra", nè "nel mito di Fidel".hefico:

    In parole povere, si tratta, almeno secondo me, di quello che non io ma gente ben più preparata di me ebbe a definire "neofascismo atlantico di servizio". Un falso fascismo.
    Quindi non solo un servo della CIA,ma pure un fallito?
    Ottimo..non si è fatto mancare davvero nulla.
    Di fascista il servone non ebbe mai niente,il fascismo non è liberismo,non è filoamericanismo e non è filosionismo.
    Se basta una divisa per fare il fascista allora anche le dittature militari sovietiche
    erano fasciste?

  9. #9
    paracadute zen
    Data Registrazione
    23 Feb 2011
    Messaggi
    10,543
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Comunque se questi eventuali militari dovessero darci un Italia indipendente e buttare nel cesso l'antifascismo...un pensierino lo farei
    Ma siamo nel campo dei sogni..
    I militari italioti sono tutti servi nato, cresciuti alla vecchia scuola dell'americanismo atlantista allo stato puro. Un militare è attualmente ministro della difesa...



    Aspettarsi un'Italia indipendente dai militari è impossibile. Nel caso in cui accadesse davvero "qualcosa" di serio, te li ritroveresti sicuramente a difendere lo status quo democratico e atlantista che gli tiene la greppia sempre ben piena.

    Ultima modifica di Kroenen; 27-01-12 alle 00:14
    Trollhunter delle 2 Sicilie.

  10. #10
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ora potrebbero anche irrompere i militari nello scenario politico italiano

    Citazione Originariamente Scritto da Kroenen Visualizza Messaggio
    I militari italioti sono tutti servi nato, cresciuti alla vecchia scuola dell'americanismo atlantista allo stato puro. Un militare è attualmente ministro della difesa...



    Aspettarsi un'Italia indipendente dai militari è impossibile. Nel caso in cui accadesse davvero "qualcosa" di serio, te li ritroveresti sicuramente a difendere lo status quo democratico e atlantista che gli tiene la greppia sempre ben piena.

    Effettivamente il tradimento verso il fascismo avvenne nel 1943 oltre che dalla pusillanime monarchia,da parte dell'esercito,legato alla massoneria.
    Lo stesso esercito(PIENO di ex badogliani e massoni) negli anni a seguire,adorato e esaltato da quel pattume chiamato MSI.
    Ovviamente mai dire mai...in Argentina i militari atlantisti negli ultimi anni
    tentarono una svolta patriottica(vedi la riconquista delle Malvinas)
    Ultima modifica di Nazionalistaeuropeo; 27-01-12 alle 00:25

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-01-12, 17:12
  2. Licio Gelli . Pontifica sullo scenario politico italiano,
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08-12-08, 23:38
  3. Uno scenario politico
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 20-03-08, 16:49
  4. Nello scenario politico italiano : avanza Forza Nuova !
    Di Daltanius nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-08-07, 17:03
  5. Servitù militari e lobby trasversale politico-militari
    Di Ithokor (POL) nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-06-07, 10:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226