User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,800
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito il call center della regione Lombardia? a Paternò

    Probabilmente molti ne erano già al corrente, ma per alcuni (come me) questa è una scoperta singolare: il call center per le prenotazioni sanitarie della regione Lombardia, pagato con le tasse dei cittadini lombardi, si trova nientemeno che ...a Paternò, Sicilia

    Dicono che questa decisione aziendale è stata presa perchè in Sicilia il costo delle attività imprenditoriali in questione è più basso che non al nord, grazie alle sovvenzioni concesse dallo stato (lo stipendio degli impiegati invece è in tutto pari allo stipendio che prenderebbero degli impiegati in Lombardia per le stesse mansioni: 900 euro al mese ).
    Insomma, a me pare che i lombardi siano, tanto per cambiare, cornuti e mazziati repapelle:

    http://www.bresciaoggi.it/stories/Cr..._dagli_utenti/

    http://archiviostorico.corriere.it/2...50604031.shtml


    IL CASO
    Prenoti una visita a Milano, ti risponde il call center a Paternò

    DAL NOSTRO INVIATO PATERNO' ( Catania) - « Lombardia Call » è il call center della sanità lombarda. Sei giorni la settimana 189 operatori, pagati con i soldi della Regione, rispondono a migliaia di cittadini in cerca di visite mediche, esami e informazioni. Le 120 postazioni di lavoro occupano il pianoterra di un edificio rosa al n. 424 di via Vittorio Emanuele. Solo che quel casermone sta alla periferia di Paternò, 18 chilometri da Catania, 1.362 da Milano. Prodigi della tecnica. E della politica. Lombardia Call è una società al 66% della Lutech spa e al 34% di Lombardia Informatica ( società della Regione Lombardia, originariamente socio unico). Lutech è invece una società bresciana di ingegneria e informatica con sede a Milano. Il servizio di call center, o centro unico di prenotazione ( cup), spiegano da Lombardia Informatica, è stato affidato a Lombardia Call con una gara a evidenza pubblica alla quale hanno partecipato una quindicina di imprese. Grazie alla tecnologia, è indifferente dove stiano gli operatori perché ovunque si trovino possono ricevere le informazioni sulla situazione negli ospedali lombardi. Dal 16 gennaio al numero verde 800 638 638 arrivano una media di 115 mila chiamate al mese. Se la telefonata è « semplice » , cioè dura meno di tre minuti, la Regione paga 1,74 euro; se è complessa ( fino a 6) ne paga 2,61. Un affare da quasi due milioni e mezzo considerando « semplici » tutte le telefonate. Il contratto scadrà nel 2009. A Paternò lavorano 152 donne e 37 uomini divisi in turni di 4 ore dalle 8 alle 20, festivi esclusi. Il 63% dei dipendenti ha più di 30 anni, il 57% studia all' università, il 26% ha un diploma e il 17% è laureato. Solo il 20% è assunto a tempo indeterminato. Lo stipendio va da 370 euro al mese per quattro ore al giorno a circa 900 per otto. Ma perché mai Lombardia Call, società nata al Nord, va a stabilirsi alle falde dell' Etna? « Perché lì c' è un polo informatico notevole » , risponde Giovanni Catanzaro, amministratore delegato di Lombardia Informatica. Catanzaro, nato a Mazzarino ( Caltanissetta), 60 an ni, prima di salire al vertice di Lombardia Informatica è stato ad della Richard Ginori, consigliere della Finanziaria Pozzi Ginori e della Sai Assicurazioni, tutte società del gruppo Ligresti. Etna Valley si chiama il distretto tecnologico del catanese dove « lavorano 5.000 addetti ai call center - spiega Catanzaro - . È il più grande distretto industriale d' Ita lia con un' ampia presenza di potenziali impiegati giovani dotati di un buon livello d istruzione. L' università di Catania ha una cattedra di informatica e molte aziende, come la Omnitel, lì hanno i propri call center » . Oltre a un vasto serbatoio di disoccupati scolarizzati, il catanese offre dell' altro. Fare impresa qui « è economicamente conveniente - spiega Catanzaro - per le agevolazioni, come i sei anni di defiscalizzazione per chi avvia un' azienda » ai quali si somano sostegni regionali e comunitari. Come dire, la Regione Lombardia, assessore alla sanità il leghista Alessandro Cé, quindi lo Stato, fa economia grazie agli incentivi dello stato Stato. « Il costo degli operatori rappresenta il 55% dei costi operativi totali. Nel catanese questa voce costa il 30% meno » . Senza calcolare gli affitti degli immobili ( meno 25%). Il costo della vita relativamente basso consente ai disoccupati di accettare paghe che al Nord difficilmente prenderebbero in considerazione. « È un' economia per la Lombardia che ottiene un servizio di qualità elevata, ma a prezzi contenuti » dichiara Catanzaro. I governatori di Lombardia e Sicilia, Roberto Formigoni e Salvatore Cuffaro, hanno siglato un protocollo d' intesa: « Lombardia Informatica e la holding della Regione siciliana costituiranno una società per realizzare anche in Sicilia - dice Catanzaro - la carta dei servizi della sanità » . È la tessera sanitaria distribuita ai lombardi di recente e che ha sollevato un vespaio di polemiche con accuse di operazione preelettorale da parte della minoranza. Lombardia Call già gestisce dalla Sicilia le informazioni legate alla carta. Altro lavoro in vista. Giuseppe Guastella [email protected] corriere. it La sede LE CHIAMATE Al call center della Regione Lombardia che si trova a Paternò arrivano in media 115 mila chiamate al mese I DIPENDENTI A Paternò lavorano 152 donne e 37 uomini divisi in turni di 4 ore dalle 8 alle 20, festivi esclusi I TRENTENNI Il 63% dei dipendenti ha più di 30 anni, il 57% studia all' università, il 26% ha un diploma e il 17% è invece laureato

    Guastella Giuseppe

    Pagina 52
    (4 giugno 2005) - Corriere della Sera
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,169
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: il call center della regione Lombardia? a Paternò

    Larussaesorreta.

    Mandatelo al suo paese. Con tutta la famiglia al seguito.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: il call center della regione Lombardia? a Paternò

    noti "malanesi" originari di Paterno'








    ed il loro santo protettore "napoletano nato in Lombardia"

    LOMBARDIA LIBERA IN LIBERA EUROPA

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: il call center della regione Lombardia? a Paternò

    E a proposito di originari di Paterno', curiosa notizia: beccato un extracomunitario sul gommone senza documenti

    http://www.corriere.it/cronache/09_g...4f02aabc.shtml

    Gita in gommone, ma dimentica
    la patente: multato La Russa junior
    Per il figlio del ministro della Difesa sanzione da cento euro a Portofino: «Semplice dimenticanza, nessun reato»



    GENOVA - Una gita in gommone nel mare di Portofino, ma senza la patente, rimasta a casa. Per questo la Capitaneria di Porto ha multato Geronimo La Russa, figlio primogenito del ministro della Difesa. Il giovane, sorpreso sull'imbarcazione nel pomeriggio di sabato scorso, ha chiarito di essere in possesso della licenza, di cui era però momentaneamente sprovvisto. E per questo ha subito una sanzione di cento euro.

    LA MULTA - A bordo del natante, di sua proprietà, c'erano anche alcuni amici del giovane, anch'essi senza licenza. A comminare la multa, gli uomini della capitaneria di porto di Santa Margherita Ligure che hanno intercettato l’imbarcazione nelle acque antistanti la nota località turistica.

    «NESSUN REATO» - Geronimo La Russa, contattato dal Corriere.it, ha tenuto a precisare di «non avere commesso alcun reato» e che si è trattato di una «semplice dimenticanza». In un primo momento si era diffusa la notizia di una sanzione compresa tra 2mila e 8mila euro per aver condotto un unità da diporto senza possedere la patente. «L'entità della multa - ha dichiarato - è molto più contenuta, cento euro, la patente nautica era semplicemente rimasta a casa».


    30 giugno 2009 ostridicolo:ostridicolo:ostridicolo:
    LOMBARDIA LIBERA IN LIBERA EUROPA

 

 

Discussioni Simili

  1. Call Center
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-08-13, 16:45
  2. Call center, Palermo : 2€ l'ora
    Di Traiano nel forum Cronaca
    Risposte: 321
    Ultimo Messaggio: 07-08-13, 17:53
  3. Lombardia:i call center per la sanità?A Paternò
    Di Dragonball nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-05-12, 21:07
  4. Lavorare nei call center
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-07-02, 11:47
  5. Call Center...
    Di Pentothal nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18-06-02, 12:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226