User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Governo Italiano - Rassegna stampa

    I DEPUTATI ANTI TAGLI AI VITALIZI QUINDICI SU 26 SONO LEGHISTI
    Da "Il Corriere della Sera" di venerdì 3 febbraio 2012
    Parlamentari e pensioni I parlamentari si oppongono al passaggio al regime contributivo I deputati arti tagli ai vitalizi Quindici su 26 sono leghisti Resa nota la lista di chi ha fatto ricorso: 3 ancora in carica ROMA - Sono principalmente ex deputati, in gran parte leghisti, i 26 che hanno presentato ricorso al Consiglio di giurisdizione di Montecitorio contro la riduzione dei vitalizi parlamentari.
    Di questi soltanto tre sono in carica: Roberto Rosso e Giorgio Jannone, entrambi Pdl, e Daniele Molgora della Lega Nord, attuale presidente della Provincia di Brescia. Tra i ricorrenti figura anche il piediellino Adriano Paroli che ai primi di gennaio ha però optato per la carica di sindaco a Brescia. La presenza massiccia di seguaci di Umberto Bossi fa sbottare il radano Nino Lo Presti: «E chiaro che il celodurismo contro "Roma ladrona" del Carroccio è soltanto un bluff e si affloscia quando si parla di denaro».
    L`organismo presieduto da Giuseppe Consolo (Fli) e composto da Ignazio Abrignani (Pdl) e Tino Iannuzzi (Pd) si è riunito ieri e ha reso noti i nomi di chi si oppone al taglio dei vitalizi.
    Il taglio, deciso dall`ufficio di presidenza lo scorso 14 dicembre, quando fu adottata una delibera che sancisce il passaggio al regime contributivo del nuovo sistema previdenziale, decorre dal i gennaio 2012. La nuova disciplina prevede che l`accesso al trattamento avvenga a 65 anni con un periodo contributivo minimo di 5 anni. Per ogni anno ulteriore, l`età è diminuita di un anno con il limite invalicabile di 6o anni. Questo nuovo regime si applica anche ai deputati cessati dal mandato.
    Il collegio giudicante ha esaminato i ricorsi già presentati - il termine ultimo per proporne altri scade però domani - e fissata l`udienza pubblica di trattazione alle 13.30 del 18 aprile.
    Ogni ricorrente è rappresentato da un avvocato. «Confido di esaurire la discussione in una sola seduta e di riunirci subito in camera di consiglio per decidere. Finora non abbiamo mai deliberato a maggioranza ma sempre all`unanimità», dice Consolo.
    A parte i tre deputati in carica, chi ha fatto ricorso appartiene in prevalenza all`undicesima (`92-94), alla dodicesima (`94-96) e alla tredicesima (`96-2001) legislatura. In altri termini l`undicesima è l`ultima legislatura della Prima repubblica, la dodicesima si apre con il primo governo Berlusconi e si conclude con quello del ribaltone guidato da Lamberto Dini mentre la tredicesima è quella che vede alternarsi a Palazzo Chigi Romano Prodi, Massimo D`Alema e Giuliano Amato.
    Ecco in dettaglio i nomi degli ex deputati leghisti: Elisabetta Castellazzí, Franca Valenti, Roberta Pizzicara, Diana Battaggia, Enrico Cavaliere, Oreste Rossi, Alberto Bosisio, Francesco Stroili, Edouard Ballaman.
    Quest`ultimo è stato al centro di una vicenda giudiziaria avviata dalla Procura della Corte dei Conti del Friuli Venezia Giulia per avere fatto un uso privato dell`auto blu che aveva in dotazione come presidente del Consiglio regionale. Dal settembre 2010, però, si è autosospeso dalla Lega Nord. L`elenco poi prosegue con Flavio Bonafini, Fabio Padovan, Salvatore Bellomi (passato poi al Ccd di Pier Ferdinando Casini), Giulio Arrighini, Roberto Asquini. Ma Pietro Fontanini, segretario del Carroccio friulano giudica «politicamente inopportuna» la scelta di opporsi al taglio del vitalizio: «Non capisco perché i parlamentari non dovrebbero aspettare di andare in pensione come tutti gli altri cittadini».
    Erano stati eletti nelle liste dell`Ulivo Michele Cappella, Antonio Borrometi e Ugo Malagnino. Entrarono alla Camera nella lista di Forza Italia Paola Martinelli, Emanuela Cabrini. Da Alleanza Nazionale provenivano Domenico Basile e Daniele Franz. Infine il veneziano Martino Dorigo fu eletto con Rifondazione comunista. Ma l`attuale segretario Paolo Ferrero obietta che «Dorigo non è più un iscritto dal 1995».
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Nell'articolo però non hanno evidenziato che Oreste Rossi è ancora parlamentare europeo leghista.

    Pertanto è ancora un rappresentante a tutti gli effetti della lega.
    O si taglia o il caos

  3. #3
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    vomitooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo oooooooo

  4. #4
    Morte al pensiero servile
    Data Registrazione
    23 Mar 2011
    Località
    Calabria subalpina
    Messaggi
    649
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Non ci sono solo leghisti ma anche esponenti (uno) di spicco della "nuova" Unione Padana. Che non ha capito che in questo paese la gente crepa di fame, mentre a lui, se caso, toccava solo aspettare 5 anni, per riscuotere un privilegio di casta. E come si incazza se glielo fai notare!
    Ultima modifica di Elazar; 04-02-12 alle 22:22
    L'occasione fa l'uomo italiano.

  5. #5
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Citazione Originariamente Scritto da Elazar Visualizza Messaggio
    Non ci sono solo leghisti ma anche esponenti (uno) di spicco della "nuova" Unione Padana. Che non ha capito che in questo paese la gente crepa di fame, mentre a lui, se caso, toccava solo aspettare 5 anni, per riscuotere un privilegio di casta. E come si incazza se glielo fai notare!

    quoto

    inoltre la sua tesi difensiva (letta su l'Indipendenza) è quantomai ridicola ... e mi fermo qui, perchè se questa è l'unica alternativa che abbiamo al sistema lega, è meglio mettersi un sasso al collo e buttarsi nel Verbano, possibilmente nella parte Svizzera, almeno da poter riposare in pace in un paese civile

  6. #6
    sübre ò söpèi? No, Zølfø.
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Canton Basgovia, Bagossonia Prealpina
    Messaggi
    1,082
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Citazione Originariamente Scritto da Elazar Visualizza Messaggio
    Non ci sono solo leghisti ma anche esponenti (uno) di spicco della "nuova" Unione Padana. Che non ha capito che in questo paese la gente crepa di fame, mentre a lui, se caso, toccava solo aspettare 5 anni, per riscuotere un privilegio di casta. E come si incazza se glielo fai notare!
    Chi è?

  7. #7
    Morte al pensiero servile
    Data Registrazione
    23 Mar 2011
    Località
    Calabria subalpina
    Messaggi
    649
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Citazione Originariamente Scritto da Gioann Bagoss Visualizza Messaggio
    Chi è?
    È una persona che, diversamente da molti altri, ha contribuito anche di tasca propria al proprio vitalizio, ma che non si rende conto che l'entità del vitalizio è comunque sproporzionata al versamento, così come lo è la sua durata. Spero si metta, e sono certo che lo farà, dalla parte dei cittadini comuni a cui la pensione è slittata di anni, e che sono passati al sistema contributivo, e che percepiranno DAI PROPRI FIGLI solo il magro bottino che lo stato DICE di avere accantonato per la loro pensione. Cittadini comuni il cui reddito va da un quinto a un ventesimo dell'indennità di un parlamentare. Giovani che lavorano per tre mesi alla volta perché il sistema fiscale italiano premia il caporalato, anche qui al supermercato vicino a casa mia, non solo nelle campagne del casertano. Persone oltre i cinquanta, a cui si dice che dovranno lavorare fino a 67 anni, ma senza alcuna protezione contro il licenziamento, né alcuna forma reale di assistenza ai disoccupati. Dunque niente misera pensione fino a 67 anni, ma la possibilità tangibile di essere sbattuti fuori per sempre dal mondo del lavoro e di crepare di fame dopo avere venduto la propria unica modesta casa.

    Ecco, in ragione di queste considerazioni, sono certo che la persona in questione, del cui senso dell'onore non voglio dubitare, rinuncerà al ricorso, e aspetterà il proprio vitalizio per altri cinque anni. Lui sa bene che così facendo i soldi non li lascerebbe come dice lui "a Roma" bensì nelle tasche dei cittadini padano alpini. Certo, una goccia nel mare, ma un gesto importante. Lui sa anche che così facendo avrà piena legittimità a guidare il movimento a cui io non aderisco per ragioni politiche ben precise, ma che può più di altri tentare di raccogliere l'eredità non già della lega nord, ma della nostra voglia di libertà dall'italia.
    L'occasione fa l'uomo italiano.

  8. #8
    sübre ò söpèi? No, Zølfø.
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Canton Basgovia, Bagossonia Prealpina
    Messaggi
    1,082
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Hai visto che se ti offro l'incipit vai giù di elzeviri. Lasciamo perdere nome e cognome, tutti sanno chi sia.
    Ultima modifica di Gioann Bagoss; 05-02-12 alle 11:02

  9. #9
    Morte al pensiero servile
    Data Registrazione
    23 Mar 2011
    Località
    Calabria subalpina
    Messaggi
    649
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    Chi sa fa, chi non sa elzevireggia. Stai stortando tubi?
    L'occasione fa l'uomo italiano.

  10. #10
    sübre ò söpèi? No, Zølfø.
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Canton Basgovia, Bagossonia Prealpina
    Messaggi
    1,082
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deputati contro i tagli dei vitalizi

    No. I tubi li stortate voi nei labotatori. Noi artigiani recumbentisti li curviamo, tutt'al più li pieghiamo.
    Sto prendendo in seria considerazione questa
    Troytec Speedbikes München: Unsere Speedbikes

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ricorso contro i tagli ai vitalizi I LEGHISTIi guidano la rivolta
    Di venetoimpenitente nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 06-02-12, 14:59
  2. Stop ai vitalizi per deputati e senatori
    Di S&S nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 25-11-11, 12:42
  3. Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 11-09-11, 02:23
  4. Il paradosso della previdenza: tagli agli italiani, vitalizi agli stranieri
    Di 100% Antikomunista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 13-08-11, 13:29
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-04-10, 14:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226