User Tag List

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 567 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 73
Like Tree6Likes

Discussione: Deboli coi forti-forti coi deboli

  1. #51
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da Crack! Visualizza Messaggio
    Il figlio di sarkozy fa il dj.
    ecco chi mi ricordava David Guetta...
    Ultima modifica di k21; 08-02-12 alle 00:02

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #52
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,770
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da Donald Visualizza Messaggio
    Eh si , ma finchè durerà questo clima da luna di miele verso Monti da parte dei media di regime , aspettatevi questo e altro.....
    HASTA LA P2 SIEMPRE

    Per capire fino in fondo il processo neoschiavista guidato da una agguerrita élite internazionale di miliardari senza scrupoli bisogna soffermarsi sul rapporto incestuoso tra potere e informazione. Ogni regime che si rispetti vieta la libertà di stampa, e la mancanza di voci libere ne certifica il grado di criminalità. Il diverso tipo di regime che si è oramai impunemente impadronito anche dell’Italia, altrimenti detto “fascismo finanziario” per usare un’immagine recente di Tremonti (vedi libro “Uscita di sicurezza), ha affinato una tecnica innovativa, efficace e pressoché immune da pericolosi effetti collaterali. Ai nostri giorni le libere espressioni del pensiero, pur formalmente tollerate, vengono sistematicamente depotenziate attraverso un uso fondamentalmente monolitico dei principali network informativi. Il trattamento che la stampa, senza distinzioni rilevanti, riserva al premier Monti, qualunque cosa faccia, è emblematico del livello di scientificità raggiunto dal sistema. Sarebbe infantile credere che alla base di tale situazione si intraveda una specie di complotto permanente. Più semplicemente ogni aspetto del tutto tende inerzialmente a muoversi cercando di salvaguardare quell’equilibrio complessivo dal quale è riconosciuto e legittimato. Magari però c’è pure dell’altro. Erano tantissimi, ad esempio, i giornalisti e più in generale gli operatori nel settore della comunicazione iscritti alla loggia P2 di Licio Gelli. Nelle democrazie occidentali, le oligarchie al potere sanno che per puntellare un comando sostanzialmente irresponsabile non serve impedire la stampa, ma più modestamente occuparla. Non ho mai capito perché nell’immaginario pubblico la P2 in quanto tale viene sempre dipinta come la sublimazione del male, mentre tutti i piduisti in carne e ossa continuano tranquillamente le loro brillantissime carriere nei campi più disparati. il Gran maestro del Grande Oriente d’Italia Gustavo Raffi è solito affermare che la “P2 sta al Grande Oriente d’Italia come le Br al Pci”. Non sta a me certamente discutere sulla bontà di tale paragone (rilevando pur tuttavia come tale accostamento risulti dettagliatamente contestato dai massoni che si riconoscono nel Grande Oriente Democratico). Mi limito però ad osservare che mentre i brigatisti sono ancora oggi inseguiti dai fantasmi del passato, i (già) piduisti non solo non li cerca nessuno, ma continuano ad occupare incarichi di vertici nella vita pubblica del Paese. Se non fosse per l’opera meritoria di uomini come Gioele Magaldi, animatore anche del movimento di avanguardia politica Democrazia Radical Popolare, su tantissimi temi di estrema importanza calerebbe un pericolosissimo oblio. E invece è fondamentale contribuire alla diffusione capillare di una nuova e diffusa consapevolezza per comprendere e prevenire le storture di un potere sempre più oligarchico, classista e reazionario. A tal fine credo risulterà molto utile leggere il libro di imminente uscita dello stesso Magaldi, “Massoni”, edito da Chiarelettere. Ieri, per chiudere, criticavo la tesi violentemente monetarista contenuta nell’editoriale di Lino Morgante su Gazzetta del Sud. Oggi non ho fatto in tempo a leggere il fondo di prima pagina del quotidiano messinese perché la mia attenzione si è immediatamente concentrata sul nome dell’editorialista incaricato, Alberto Sensini. Un nome che mi ricordava qualcosa, ma non riuscivo a capire cosa. Dopo avere scartato il mitico Nestor Sensini, ottimo difensore argentino in forza a Parma e Udinese sul finire degli anni ’90, finalmente mi è tornata la memoria. Avevo letto il nome di Sensini in un articolo di Maurizio Chierici per il Fatto Quotidiano che ricostruiva l’assalto della P2 al quotidiano oggi guidato da Ferruccio De Bertoli. Scriveva Chierici a tal proposito: “…Sei mesi prima dell’addio di Piero Ottone succede qualcosa anche in redazione. Franco Di Bella, grande cronista e vice direttore, lascia per firmare il Resto del Carlino. E tre giorni dopo Alberto Sensini, capo della sede romana, va a Firenze a dirigere La Nazione. Franco Di Bella tessera numero 655, Alberto Sensini senza tessera: la sua domanda arriva tardi, come la domanda dell’ex ministro Antonio Martino, e finisce nelle mani dei carabinieri…”. Non ho poi approfondito il pezzo di Sensini, perché credo di potere comunque facilmente intuire il tipo di lettura politica che lo stesso intende proporre ai lettori.

    Francesco Maria Toscano

    HASTA LA P2 SIEMPRE « il Moralista
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

  3. #53
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da dedelind Visualizza Messaggio
    negli anni 70 le brigate rosse gambizzarono politici e sindacalisti per dichiarazioni e atti molto meno gravi di quelli che ci stanno propinando in questi ultimi tempi...si preannunciano nuovi anni di piombo?
    no, perché i brigatisti avevano appoggi politici (parte del PCI), praticamente erano il braccio armato di una corrente del PCI; adesso non c'è nessun partito che ha intenzione di percorrere la strada della lotta armata (nemmeno in via non ufficiale come ha fatto il PCI che a parole lo condannava, ma poi se facevano i reclutamenti nelle sedi del PCI qualcosa vorrà dire).

  4. #54
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,629
    Mentioned
    150 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Questa è una delle regole, delle formule scientifiche con cui funzione la politica in Italia.

    S'era pensato che un governo di tecnici la cosa cambiasse ma niente, solo retorica, ipocrisia e rimproveri per far ingoiare le solite ricette depressive ai soliti sfigati (il 90% del popolo).







    Ma questa cosa che il figlio di Monti sarebbe il vicepresidente della Morgan Stanley, è vera o è la solita bananata?
    lo rimpiangerete, Renzi, KOGLIONI

  5. #55
    Forumista
    Data Registrazione
    05 Jan 2012
    Messaggi
    713
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da k21 Visualizza Messaggio
    no, perché i brigatisti avevano appoggi politici (parte del PCI), praticamente erano il braccio armato di una corrente del PCI;
    Falso.

  6. #56
    La Classe Non e' Acqua
    Data Registrazione
    22 Jan 2011
    Località
    Padania libera (dai leghisti)
    Messaggi
    2,474
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da k21 Visualizza Messaggio
    no, perché i brigatisti avevano appoggi politici (parte del PCI), praticamente erano il braccio armato di una corrente del PCI; adesso non c'è nessun partito che ha intenzione di percorrere la strada della lotta armata (nemmeno in via non ufficiale come ha fatto il PCI che a parole lo condannava, ma poi se facevano i reclutamenti nelle sedi del PCI qualcosa vorrà dire).
    ma quando mai, ma che stai a dì!! dove hai studiato la storia su topolino?

  7. #57
    acquenere
    Data Registrazione
    17 Oct 2010
    Località
    Ragnarok
    Messaggi
    18,069
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da k21 Visualizza Messaggio
    no, perché i brigatisti avevano appoggi politici (parte del PCI), praticamente erano il braccio armato di una corrente del PCI;
    Le BR ti citeranno in giudizio per diffamazione

  8. #58
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    28,968
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Da un certo punto di vista li rimpiango quegli anni.
    Gli Italiani avevano le palle, magari per idee sbagliate ma rischiavano la vita, chi più chi meno, c'era comunque una mentalità rivoluzionaria diffusa trasversalmente, a livello di massa.

    Ora c'è il vuoto, il particulare, l'indifferenza, la rassegnazione, il nichilismo passivo, viviamo un periodo spiritualmente vuoto purtroppo.


    ps non ricordo chi è che ha chiesto retoricamente se qualche media ne avesse parlato, di quelle sconcezze, solo Crozza stasera ne ha accennato, alla figlia della Fornero.
    Eh certo, infantili e irrazionali sentimenti rivoluzionari per la gran parte a parole che da una parte provocarono nei veri terroristi rivoluzionari una specie di illusione di stare facendo qualcosa che fosse condiviso anche dalle masse (per fortuna non era così) dall'altra spinse il sistema, che in realtà non aveva molto bisogno di spinte in questo senso, a diventare ancora più protettivo, soffocante, statalista, drogato, anche per poter neutralizzare questi sentimenti.
    roundmidnight likes this.
    Against all odds

  9. #59
    Abbi Dubbi
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    15,342
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da giacomo Visualizza Messaggio
    Le BR ti citeranno in giudizio per diffamazione
    Davvero...cascano le braccia a leggere certe cose.
    Altro che imparare la storia su topolino...qua si è messi molto peggio.
    Fermate l'Italia, voglio scendere.

  10. #60
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    596 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Deboli coi forti-forti coi deboli

    Citazione Originariamente Scritto da Crack! Visualizza Messaggio
    Davvero...cascano le braccia a leggere certe cose.
    Altro che imparare la storia su topolino...qua si è messi molto peggio.
    bè in parte è vero

 

 
Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 567 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Forti con gli italiani, deboli con gli extracomunitari.
    Di Juv nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 01-08-13, 22:26
  2. Deboli con i forti
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-12-12, 10:23
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-01-09, 23:29
  4. Poteri forti, medi, deboli...
    Di Elettra_R. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 10-03-06, 02:02
  5. Forti coi deboli
    Di Bigas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-10-05, 12:50

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226