User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Forumista junior
    Data Registrazione
    31 Jan 2012
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La renascita industriale USA succede dove i sindacati sono deboli

    Stati senza sindacati, in turchino:






    Alcune notizie recenti:

    - Intel investe $5 miliardi in un nuovo stabilimento produttivo in Arizona.

    - GE Transportation apre stabilimento in Texas.

    - GE Energy si espande in Carolina del Sud, dove ha il maggiore stabilimento nel mondo di produzione di turbine a gas (esportata 95% della produzione). La GE Aviation assembla 400 motori a reazione/anno in Carolina del Nord.

    - Boeing apre stabilimento in Carolina del Sud.

    - Sikorsky si espande in Florida mentre licenzia in Connecticut.

    - Caterpillar "rimpatria" produzione e 1400 posti di lavoro dal Giappone a Carolina del Nord.

    - Otis porta produzione da Messico a Carolina del Sud.

    - ThyssenKrup chiude e licenzia in Europa e apre mega stabilimento ($5 milliardi) in Alabama.

    - Bell produrrà il nuovo elicottero commerciale nel Texas. Il primo Bell prodotto negli USA da 1988, quando tutta la produzione civile era spostata nel Canada.

    - Siemens Energy apre il suo secondo maggiore stabilimento produttivo (dopo Berlin) in Carolina del Nord. Il primo del gruppo tedesco che produce entrambi turbine a gas e vapore. Garantisce più $400 milioni all'export/anno.

    - Quasi tutti i produttori di aviazione generale, jet privati e componenti sono localizzati in stati "right-to-work" (Florida, Texas, Georgia, Kansas, Iowa). Aziende come Gulfstream o LearJet stanno investendo e creando a casa centinaia di nuovi posti di lavoro.

    - In 2011 gli USA superano per la prima volta la Germania e la Francia nel numero di ordini per costruire yacht di grande lunghezza. Il principale centro di progettazione/costruzione, la Florida.

    - Hyundai, Nissan, VW, Mercedes, BMW, etc ampliano investimenti negli USA. Quasi tutti i produttori di auto stranieri (tranne la Fiat-Chrysler) scelgono investire e produrre nel Sud. Con modelli sempre più orientati all'export. La BMW investe per ampliare produzione a 350 mila vetture/anno in Carolina del Sud (70% all'export); forse diventerà il più grande stabilimento del gruppo tedesco. Mercedes investe altri 2,4 miliardi dollari, spostando la produzione del sedan C-Class da Stoccarda a Alabama entro 2014. Etc. Non vogliono sappere nulla del sindacato metalmeccanico UAW, dominante nei Big Three americani.

    UAW takes aim at foreign automakers - Business - Autos - msnbc.com

    Nella progressita costa Nord-Est degli USA non resta nessun stabilimento di produzione di auto, dopo la chiusura della General Motors a Delaware in 2009.
    Ultima modifica di catalano-reloaded; 12-02-12 alle 16:49

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista junior
    Data Registrazione
    31 Jan 2012
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La renascita industriale USA succede dove i sindacati sono deboli


  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Nov 2009
    Località
    new york
    Messaggi
    60,574
    Mentioned
    414 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: La renascita industriale USA succede dove i sindacati sono deboli

    Stati senza sindacati, in turchino:
    Guardi, che NON ESISTE UN DIVIEDO in questi stati per il sindacato!

    Quindi in realta ESISTONO.

    Negli USA i lavoratori che lavorano per grandi aziende soprattutto industriali sono quasi sempre SINDACALIZZATI e a volte il SINDACATO SIETE NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE.

    Negli stati sopra riportati dalle mappe, diciamo che piu che il sindacato incidono altri parametri.

    In primo il costo del lavoro che e' piu basso, perche il costo della vita in ARIZONA o nella GEORGIA sono inferiori a quelli della CALIFORNIA o NY. Poi in questi stati essendo scarsamente abitati le norme sul rispetto dell'ambiente sono meno stringenti, ci sono politiche fiscali incentivanti, sono stati in cui l'energia costa di meno, costa di meno comprare la terra dove costruire fabbriche, o si e' vicini a materie prime che servono nel processo produttivo, o in una posizione geografica strategica per distribuire la merci in tutti gli States, o in posti in cui le condizioni climatiche non interrompono il processo produttivo......e tante altre ragioni.

 

 

Discussioni Simili

  1. E i sindacati dove sono?
    Di lacrus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 03-01-08, 10:27
  2. E i sindacati dove sono?
    Di lacrus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-01-08, 18:25
  3. Dove sono gli strilloni occidenatli su quanto succede in Georgia?
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 09-11-07, 01:11
  4. La Finanziaria che aiuta i deboli... dove sta?
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 98
    Ultimo Messaggio: 05-12-06, 19:01
  5. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 29-07-05, 16:26

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226