User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: C'è lavoro e lavoro.

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,767
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito C'è lavoro e lavoro.

    Ansa.it

    E' polemica su statua bronzo Carla Bruni
    In veste operaia italiana, finanziato per meta' da contribuenti
    12 febbraio, 17:49

    (ANSA) - ROMA, 12 FEB - All'inizio c'era Carla, la top model.
    Poi la Bruni si e' trasformata in una cantante di successo.
    Quindi, dopo aver sposato il presidente francese Nicolas Sarkozy, e' diventata la First Lady. Adesso a Carla Bruni verra' dedicata una statua nella insolita veste di una operaia italiana. Se il progetto andra' in porto, perche' le polemiche sono tante a poche settimane dalle presidenziali francesi, si trattera' di un'insolita Carla operaia. Il progetto e' per meta' finanziato dai contribuenti.


    Mi viene in mente una barzelletta raccontatami dagli amici francesi all'epoca delle nozze presidenziali.
    Che differenza c'è tra Alberto di Monaco e Sarkò?
    Alberto è il primo a Monte Carlò, Sarkosy è l'ultimo a montè Carlà.

    Evidentemente i Francesi, che stupidi proprio non sono, sapevano che la First Lady aveva molto lavorato.
    Ultima modifica di ventunsettembre; 12-02-12 alle 18:39
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,767
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: C'è lavoro e lavoro.

    Terribile poi leggere l'articolo del Sole

    http://www.ilsole24ore.com/art/notiz...?uuid=AaBTBoqE

    Una donna famosa per la sua generosa passione popolare, per le sue lotte a fianco dei sindacati e dei ceti deboli, un volto che sa esprimere la bellezza vissuta delle rughe di una combattente per la giustizia sociale. Stiamo parlando Carla Bruni, naturalmente, nella sua nuova veste di modella per la statua celebrativa delle operarie italiane di Nogent-Sur Marne.

    Da Valentino, quindi, al marmo di Elisabeth Cibot, la scultrice che rappresenterà la première dame vestita da operaia. Non è uno scherzo ma l'inesorabile esito dell'incredibile piaggeria del sindaco della cittadina, Jacques Martin, esponente dell'Ump, il partito di Nicolas Sarkozy.


    A Nogent-sur Marne, nei primi decenni del Novecento, centinaia di operaie italiane piacentine lavorarono in una fabbrica di lavorazione delle piume: la scultura, infatti, sarà intitolata La plumassière (in origine si pensava a un muratore, chissà, avrebbero potuto scegliere come modello lo stesso Sarkozy).

    La scelta di una scultura in bronzo di 2,5 metri (la scultrice è specializzata in opere monumentali) è collegata all'inaugurazione di una più vasta area chiamata "Petite Italie", che ricorda il contributo dei lavoratori italiani immigrati e che prevede l'edificazione di una piazza e abitazioni "in stile italiano" (?) dove sorgeva l'antica caserma dei pompieri di Nogent. La sola scultura viaggerà sugli 80mila euro, di cui metà proveniente da mecenati e il resto a carico della città (30mila abitanti).

    «È triste per le donne che hanno fatto questo mestiere. Carla
    Bruni probabilmente ha visto più piume sugli struzzi e nelle sfilate
    che nelle fabbriche», commenta l'esponente locale del Partito
    Socialista, William Geib. Anche altri esponenti della maggioranza locale si sono detti stupefatti dalla decisione presa dal sindaco: «questo dettaglio non è stato specificato in occasione del voto del budget», sottolinea Marc Arazi.

    Va però registrato un punto a favore della sagacia del signor sindaco nella scelta della modella (che, nella sua innata modestia, ha già acconsentito a uno shooting fotografico affinché l'artista possa essere «il più fedele possibile» all'originale): le piume che le operaie lavoravano ammazzandosi di fatica una decina di ore al giorno erano, guarda un po', piume di struzzo
    Ultima modifica di ventunsettembre; 12-02-12 alle 18:37
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 

Discussioni Simili

  1. ....Bersani promette lavoro lavoro lavoro lavoro....
    Di cyclismo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 04-02-13, 10:43
  2. Week-end al mare e poi lavoro lavoro lavoro...
    Di Nina nel forum Fondoscala
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 09-07-12, 23:19
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 11-03-12, 11:23
  4. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 19:58
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 18:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226