User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    Norma penale contro i simboli razzisti - Il Consiglio federale ha deciso di inviare in consultazione una modifica del Codice penale

    Berna, 01.07.2009 - In futuro, chiunque utilizza o diffonde pubblicamente simboli razzisti è punito con una multa. È quanto prevede una modifica del Codice penale che mercoledì il Consiglio federale ha inviato in consultazione fino alla fine di ottobre. La nuova norma penale è volta a tutelare meglio la dignità umana e la tranquillità pubblica.
    Il Consiglio federale ritiene adeguato configurare la nuova norma come una contravvenzione punita con la multa. Così facendo la nuova norma potrà pure avere un effetto preventivo e consentire un intervento delle autorità penali che non censura in modo sproporzionato gli interessati, ma intende spingerli innanzitutto ad allontanarsi dagli ambienti in questione. Il progetto tiene conto di una mozione della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale (04.3224).

    Costituiscono simboli non soltanto le bandiere o i distintivi, bensì anche gli slogan e le forme di saluto come illustrato dal rapporto esplicativo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). La nuova norma penale è innanzitutto finalizzata ai simboli del nazionalsocialismo come ad esempio la croce uncinata o il saluto nazista. Ma include anche le varianti di tali simboli. Diventerà dunque punibile il cosiddetto saluto di Kühnen sovente utilizzato in occasione di manifestazioni di estrema destra in vece del saluto nazista.

    Conformemente alla modifica proposta sarà punibile soltanto l'utilizzo o la diffusione pubblica di simboli razzisti. Il Tribunale federale ha qualificato di pubblici tutti i comportamenti e le asserzioni che non vengono espresse nel seno della cerchia famigliare, di un gruppo di amici o in un ambiente caratterizzato da relazioni personali o da particolare confidenza. È pure punita la fabbricazione, il deposito nonché l'importazione, il transito e l'esportazione di simboli razzisti al fine di diffonderli o farne uso pubblicamente. L'atto del fabbricare, stando alla giurisprudenza del Tribunale federale, non sussiste soltanto quando si produce una bandiera o un video, bensì già quando si procede a una semplice riproduzione o copia oppure se testi e immagini sono memorizzati elettronicamente.

    L'utilizzazione o la diffusione pubblica dei simboli razzisti non è invece punibile se vengono utilizzati o diffusi per scopi culturali o scientifici degni di protezione. Tale scopo può quindi risultare nel caso di una corrispondenza di guerra, della conservazione documentale dei vari simboli esistenti all'epoca del nazismo oppure nell'ambito del sostegno per allontanarsi da questi ambienti. Inoltre anche i film di guerra nei quali gli attori indossano simboli razzisti per motivi di attendibilità rivestono uno scopo culturale.
    "Sarà qualcun'altro a ballare, ma sono io che ho scritto la musica. Io avrò influenzato la storia del XXI secolo più di qualunque altro europeo".

    Der Wehrwolf

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    La Svizzera è come una fogna dai tombini
    dorati,è bella a vedersi..ma dentro puzza.
    Vogliamo parlare della persecuzione e condanna
    contro il revisionista Jürgen Graf che è dovuto
    fuggire in Russia?

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,336
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf Visualizza Messaggio
    Norma penale contro i simboli razzisti - Il Consiglio federale ha deciso di inviare in consultazione una modifica del Codice penale

    Berna, 01.07.2009 - In futuro, chiunque utilizza o diffonde pubblicamente simboli razzisti è punito con una multa. È quanto prevede una modifica del Codice penale che mercoledì il Consiglio federale ha inviato in consultazione fino alla fine di ottobre. La nuova norma penale è volta a tutelare meglio la dignità umana e la tranquillità pubblica.
    Il Consiglio federale ritiene adeguato configurare la nuova norma come una contravvenzione punita con la multa. Così facendo la nuova norma potrà pure avere un effetto preventivo e consentire un intervento delle autorità penali che non censura in modo sproporzionato gli interessati, ma intende spingerli innanzitutto ad allontanarsi dagli ambienti in questione. Il progetto tiene conto di una mozione della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale (04.3224).

    Costituiscono simboli non soltanto le bandiere o i distintivi, bensì anche gli slogan e le forme di saluto come illustrato dal rapporto esplicativo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). La nuova norma penale è innanzitutto finalizzata ai simboli del nazionalsocialismo come ad esempio la croce uncinata o il saluto nazista. Ma include anche le varianti di tali simboli. Diventerà dunque punibile il cosiddetto saluto di Kühnen sovente utilizzato in occasione di manifestazioni di estrema destra in vece del saluto nazista.

    Conformemente alla modifica proposta sarà punibile soltanto l'utilizzo o la diffusione pubblica di simboli razzisti. Il Tribunale federale ha qualificato di pubblici tutti i comportamenti e le asserzioni che non vengono espresse nel seno della cerchia famigliare, di un gruppo di amici o in un ambiente caratterizzato da relazioni personali o da particolare confidenza. È pure punita la fabbricazione, il deposito nonché l'importazione, il transito e l'esportazione di simboli razzisti al fine di diffonderli o farne uso pubblicamente. L'atto del fabbricare, stando alla giurisprudenza del Tribunale federale, non sussiste soltanto quando si produce una bandiera o un video, bensì già quando si procede a una semplice riproduzione o copia oppure se testi e immagini sono memorizzati elettronicamente.
    Qui siamo al paradosso , sembra che la II G.M. non sia mai finita :gratgrat:

  4. #4
    Sub tuum praesidium
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Località
    Patria del Friuli nel nordest venetico
    Messaggi
    622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    Pensa che un allogeno con cui ho lavorato tempo addietro ritornato da un viaggio in Austria ha dichiarato di essere stupito e scosso per aver sentito più di una volta la parola "heil" e che la gente non avrebbe più dovuto usarla cancellandola dal vocabolario.
    Sul principio pensavo scherzasse invece era serio, gli ho riso in faccia.
    Siamo sprofondati nel baratro del grottesco.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    453
    Mentioned
    50 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    La Svizzera è come una fogna dai tombini
    dorati,è bella a vedersi..ma dentro puzza.
    Vogliamo parlare della persecuzione e condanna
    contro il revisionista Jürgen Graf che è dovuto
    fuggire in Russia?
    A proposito di Jürgen Graf, che ne dite di contattarlo per sapere se
    è interessato ad intervenire qualche volta sul nostro forum, tra l'altro
    parla benissimo italiano.
    Ho un indirizzo di posta elettronica, penso che sia valido ancora!!! :mmm:

    P.S. Se i moderatori sono d'accordo, posso passare loro l'indirizzo!!!

  6. #6
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: La Svizzera si adegua alle norme da psicopolizia

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Visualizza Messaggio
    A proposito di Jürgen Graf, che ne dite di contattarlo per sapere se
    è interessato ad intervenire qualche volta sul nostro forum, tra l'altro
    parla benissimo italiano.
    Ho un indirizzo di posta elettronica, penso che sia valido ancora!!! :mmm:

    P.S. Se i moderatori sono d'accordo, posso passare loro l'indirizzo!!!
    Perchè no!
    Sarebbe un ottima idea.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 19-10-07, 23:10
  2. Svizzera - nuove norme antiterrorismo
    Di Squalo nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-04-07, 20:35
  3. Psicopolizia
    Di Zoroastro nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-01-06, 22:31
  4. Psicopolizia e G8
    Di Catilina nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-01-03, 19:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226