User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree1Likes

Discussione: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

  1. #1
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    la diversità linguistica è il primo ostacolo alla diffusione della solidarietà tra gli esseri umani.

    se tutti parlassimo la stessa lingua, in tutto il mondo, gli sfruttati in qualsiasi parte del mondo potrebbero farsi sentire immediatamente in tutto il mondo.

    invece nel mondo esistono centinaia di lingue diverse: centinaia di MURI che dividono e isolano gruppi umani e tutto questo contribuisce a frenare l'avanzata dei diritti.

    immaginate la Cina: se non ci fosse il MURO alto della lingua, così diversa dalle lingue occidentali, non esisterebbe più la dittatura.

    Questo è solo un esempio ma ce ne sono decine. Pensate all'Africa: centinaia di lingue diverse che impediscono alla cultura, alla scienze e ai diritti di diffondersi in Africa.

    Una persona razionale lotta per una lingua unica mondiale o quantomeno per una forte riduzione nel numero delle lingue del mondo, tale da ridurre a 3-4 lingue i linguaggi nel mondo.

    la lingua non è cultura, la lingua è solo uno strumento per comunicare cultura; nella esistenza di centinaia di lingue diverse non vi è NESSUN lato positivo.
    CESAR likes this.
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    La lingua è un artefatto culturale che diventa espressione orale del popolo. Ogni popolo ha nella sua lingua le sue tradizioni ed ogni frase esprime un modo di concepire un discorso e una determinata azione o comportamento. La lingua non è una cosa che dall'oggi al domani si abbatte o ne nasce una nuova ed è la più grande privazione che un popolo può subire, vedi ad esempio in italia la "dittatura" linguistica dell'italiano e l'ostracismo verso i dialetti.
    Inoltre ogni lingua veicola dei termini e dei significati presenti unicamente in una cultura, inevitabilmente si verrebbero a creare differenze: pensa un po' come farebbero gli eschimesi a non poter chiamare in 7-8 modi diversi la neve visto che ogni nome veicola un significato funzionale alla propria sopravvivenza o pensa un po' come avrebbero fatto i siciliani a mandare a fanculo i francesi durante l'occupazione tanti secoli or sono dove la lingua divenne la più grande arma in mano loro oppure i coreani che presero le armi contro il giappone quando l'impero nipponico obbligò le scuole ad insegnare il giapponese anziché il coreano. Oppure le differenze minime tra parole che da sempre hanno veicolato grossissime diffenze proprio culturali. Il verbo pretendere in italiano e il corrispettivo "Pretend" in inglese sono un esempio lampante, dove con il primo si intende "ottenere qualcosa ad ogni costo" mentre nel secondo caso "ottenere qualcosa ad ogni costo con la consapevolezza di non essere in grado di ottenerla". Ed hanno la stessa base linguistica ma valore semantico profondamente diverso!

    Trovo nell'inglese attualmente quella lingua che per comodità nel mondo occidentale e non è utile ad unire le differenze linguistiche ma non puoi nemmeno minimamente pensare di abbattere le lingue natie di un paese. La lingua "mondiale" sarà la seconda lingua di tutti che avrebbe significato, ma se dovessi abbandonare l'italiano per studiare e parlare in inglese mi oppongo strenuamente.
    Non credo proprio che il regime comunista cinese crollerebbe se oltre un miliardo di persone smettessero di parlare in cinese, anche perché di cinese ne esistono a decine e inoltre nelle scuoli cinesi si insegna anche inglese, quindi la necessità di avere una seconda lingua comunque esiste ma non è lo strumento per creare una sorta di governo globale.
    In africa, levando i dialetti locali, si parla in tantissime zone francese inglese arabo e inglese. paradossalmente sono più uniti di noi europei, li sono i loro governacci fantocci, la criminalità e la fortissima corruzione che non ne permettono una vera crescita.

  3. #3
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    La lingua è un artefatto culturale che diventa espressione orale del popolo. Ogni popolo ha nella sua lingua le sue tradizioni ed ogni frase esprime un modo di concepire un discorso e una determinata azione o comportamento. La lingua non è una cosa che dall'oggi al domani si abbatte o ne nasce una nuova ed è la più grande privazione che un popolo può subire, vedi ad esempio in italia la "dittatura" linguistica dell'italiano e l'ostracismo verso i dialetti.
    Inoltre ogni lingua veicola dei termini e dei significati presenti unicamente in una cultura, inevitabilmente si verrebbero a creare differenze: pensa un po' come farebbero gli eschimesi a non poter chiamare in 7-8 modi diversi la neve visto che ogni nome veicola un significato funzionale alla propria sopravvivenza o pensa un po' come avrebbero fatto i siciliani a mandare a fanculo i francesi durante l'occupazione tanti secoli or sono dove la lingua divenne la più grande arma in mano loro oppure i coreani che presero le armi contro il giappone quando l'impero nipponico obbligò le scuole ad insegnare il giapponese anziché il coreano. Oppure le differenze minime tra parole che da sempre hanno veicolato grossissime diffenze proprio culturali. Il verbo pretendere in italiano e il corrispettivo "Pretend" in inglese sono un esempio lampante, dove con il primo si intende "ottenere qualcosa ad ogni costo" mentre nel secondo caso "ottenere qualcosa ad ogni costo con la consapevolezza di non essere in grado di ottenerla". Ed hanno la stessa base linguistica ma valore semantico profondamente diverso!

    Trovo nell'inglese attualmente quella lingua che per comodità nel mondo occidentale e non è utile ad unire le differenze linguistiche ma non puoi nemmeno minimamente pensare di abbattere le lingue natie di un paese. La lingua "mondiale" sarà la seconda lingua di tutti che avrebbe significato, ma se dovessi abbandonare l'italiano per studiare e parlare in inglese mi oppongo strenuamente.
    Non credo proprio che il regime comunista cinese crollerebbe se oltre un miliardo di persone smettessero di parlare in cinese, anche perché di cinese ne esistono a decine e inoltre nelle scuoli cinesi si insegna anche inglese, quindi la necessità di avere una seconda lingua comunque esiste ma non è lo strumento per creare una sorta di governo globale.
    In africa, levando i dialetti locali, si parla in tantissime zone francese inglese arabo e inglese. paradossalmente sono più uniti di noi europei, li sono i loro governacci fantocci, la criminalità e la fortissima corruzione che non ne permettono una vera crescita.
    invece di avere 1000 lingue parziali, se ne ha una molto ricca.
    una lingua unica mondiale non impedisce agli eschimesi di avere 30 modi diversi per chiamare la neve. semplicemente anche i non-eschimesi godranno di questa ricchezza linguistica.
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    La nascita di una nuova lingua dovrebbe essere quanto meno semplice. Tu diresti di utilizzarne una già esistente oppure crearla ex novo magari su basi linguistiche attuali? E se sì, dovresti prendere un po' da qua e un po' da là o utilizzare le lingue occidentali con alfabeto latino? Cioè, la nascita di un sistema lingua è estremamente difficile ed è necessario anni e anni e anni e anni e anni di studio. Puoi creare una lingua come l'elfico o il nanico come tolkien, non ha regole di pronuncia e lo si può usare tipo latino, ma non puoi scrivere un racconto così come il klingoniano da Star Trek!


    Edit: ma perché scrivi in un forum che disprezzi come Marxismo-leninismo, ti rispondo educamente e mi dai una reputazione negativa? Come se andassi sul forum del pdl e ti scrivessi "bananas" o sul forum dei cattolici e ti reputassi come "credulone". Che senso ha?!?!
    Ultima modifica di gerty80; 19-02-12 alle 18:15

  5. #5
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    La nascita di una nuova lingua dovrebbe essere quanto meno semplice. Tu diresti di utilizzarne una già esistente oppure crearla ex novo magari su basi linguistiche attuali? E se sì, dovresti prendere un po' da qua e un po' da là o utilizzare le lingue occidentali con alfabeto latino? Cioè, la nascita di un sistema lingua è estremamente difficile ed è necessario anni e anni e anni e anni e anni di studio. Puoi creare una lingua come l'elfico o il nanico come tolkien, non ha regole di pronuncia e lo si può usare tipo latino, ma non puoi scrivere un racconto così come il klingoniano da Star Trek!


    Edit: ma perché scrivi in un forum che disprezzi come Marxismo-leninismo, ti rispondo educamente e mi dai una reputazione negativa? Come se andassi sul forum del pdl e ti scrivessi "bananas" o sul forum dei cattolici e ti reputassi come "credulone". Che senso ha?!?!
    la lingua mondiale deve essere una lingua neolatina, perché tra quelle esistenti sono quelle con un alfabeto più semplice e una semplice costruzione delle frasi, il migliore metodo di scrittura (pensa all'arabo e al cinese che schifo di lingue!).
    io sostengo l'inglese tra queste.

    per un periodo di 2 o 3 decenni si insegna l'inglese insiema alla lingua locale, come avviene già in europa da anni.
    passato questo periodo si impone che nei media si parli l'inglese e per alcuni anni le lingue locali compaiono solo come sottotitoli.
    passato anche questo periodo le lingue locali vanno abbandonate. faranno la fine che stanno facendo i dialetti.

    da quel momento in poi la lingua unica evolverà come qualsiasi altra lingua fa solitamente e da quel momento ogni uomo potrà andare in qualsiasi parte del pianeta e comprendere quello che dicono i suoi fratelli umani.

    ps. chi ti ha detto che disprezzo il forum marxismo-leninismo? non dire assurdità.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 19-02-12 alle 23:40
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Cattocomunista :sofico: Ero sicuro che disprezzassi il marxismo in quanto cattolico praticante e volevi nemmeno metterci piede in questo covo Va be, poco importa

    No va be apparte gli scherzi, quello che dici è impossibile e troppo semplicistico e possibile solo a parole.

    1) non esiste un governo mondiale;
    2) il gap generazione è TROPPO alto per poter rieducare oltre 6 miliardi persone ad una lingua nuova e ad abbandonare quella di sempre, si dovrebbe parlare di secoli di stabilità politica ed economica, i popoli che in passato ci sono riusciti è perché hanno sterminato le popolazioni precedenti ma intanto abbiamo ancora la lingua maya azteca e dei popoli nativi americani.
    4) tu ritieni che l'arabo o gli ideogrammi siano difficili, il discorso è che tu non sei stato educato a quella cultura linguistica.
    5) perché eliminare millenni di tradizione per eliminare le barriere? La seconda (e ripeto, seconda) lingua va più che bene e l'inglese si presta ottimamente per alcune botte di culo: è parlata dalle potenze dominanti e via via le potenze emergenti fanno un forte uso della seconda lingua , ha una grammatica semplice, è cognitivamente molto facile e con poche eccezioni delle regole.

  7. #7
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio

    1) non esiste un governo mondiale;
    ma non è necessario un governo mondiale per avere una lingua mondiale: basta il libero e maggioritario consenso della popolazione. Se c'è tale consenso si fa, altrimenti non si fa e sti cazzi, peggio per l'umanità che continua nella sua segregazione linguistica.
    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    2) il gap generazione è TROPPO alto per poter rieducare oltre 6 miliardi persone ad una lingua nuova e ad abbandonare quella di sempre, si dovrebbe parlare di secoli di stabilità politica ed economica, i popoli che in passato ci sono riusciti è perché hanno sterminato le popolazioni precedenti ma intanto abbiamo ancora la lingua maya azteca e dei popoli nativi americani.
    pensa al fatto che da circa due decenni si sta insegnando l'inglese in europa come seconda lingua, senza violenza e cose simili. tutti i nuovi diplomati almeno un po' lo masticano, nonostante non si sia attuato questo insegnamento in modo particolarmente forte. Pensa dunque se fosse fatto più seriamente.
    poi non sottovalutare il potere della televisione: quando nel corso degli anni ti abitui a sentire l'inglese in tutte le trasmissioni tv, con i sottotitoli sotto, lo imparano tutti.
    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio

    4) tu ritieni che l'arabo o gli ideogrammi siano difficili, il discorso è che tu non sei stato educato a quella cultura linguistica.
    io ti dico che oggettivamente è molto più semplice scrivere con l'alfabeto latino piuttosto che con quello arabo e con gli ideogrammi.
    questo è un fatto.
    ci sarà un motivo se nelle tastiere dei computer arabi e cinesi ci sta l'alfabeto latino: perché è oggettivo che il loro alfabeto non è pratico, è na strunzata.
    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    5) perché eliminare millenni di tradizione per eliminare le barriere?
    quando in italia si è adottato l'italiano si sono forse cancellate le tradizioni?
    la lingua non è cultura, se non in senso molto molto lato.
    ad esempio io parlo il portoghese e andrò a vivere in brasile, ma questo non cambierà una virgola delle cose in cui credo, quando parlerò solo in portoghese. semplicemente i pensieri e le idee che ho le esprimerò con la lingua portoghese ma non spariscono perché non parlo in italiano.

    dai su, l'attaccamento al multilinguismo è solo superstizione.
    pensa scientificamente: una lingua è più pratico, risolve tanti problemi, dunque è meglio.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 20-02-12 alle 00:30
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    In realtà sono molto più scienziato nel definirmi conservatore, anzi tradizionalista, della lingua in quanto mi baso sulla natura umana.
    Be, in italia la situazione lingua è estremamente particolare. l'unità ha demolito la legittimazione storica dei dialetti con una forte coercizione del dialetto divenuto lingua del poveraccio in quanto le classi borghesi avevano accesso agli studi migliori quindi la lingua italiana. E poi fino alla prima guerra mondiale gli ufficiali parlavano o in francese o in piemontese, l'unità linguistica nasce successivamente grazie a politiche scolastiche azzeccate. Il discorso non regge al sistema mondo in quanto si tratta proprio di sistemi totalmente diversi con politiche economiche ed educative diverse con gente diversa con comportamenti sociali e non diversi. Il principio di unità internazionalista presuppone il mantenimento della propria identità storico culturale non la demolizione da parte del paese/classe dominante.
    Il fatto che più persone possano utilizzare una seconda lingua non vuol dire che le lingue nazionali vengano meno anche perché la tua esperienza in brasile si disperderà nella massa. Che poi le tastiere arabe e le tastiere con ideogrammi esistono.

    Spero di essere stato chiaro
    Ultima modifica di gerty80; 20-02-12 alle 00:41

  9. #9
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Citazione Originariamente Scritto da Der Blaue Reiter Visualizza Messaggio
    Spero di essere stato chiaro
    domande semplici:

    1) negli USA si parla una unica lingua.
    Negli Usa esiste UNA sola cultura, UNA sola tradizione, UNA sola filosofia, UNA sola religione?
    No. Pertanto: parlare una sola lingua non comporta l'appiattimento culturale.

    2) pensa al Brasile e al Portogallo, in cui si parla il portoghese.
    I due Stati hanno la medesima cultura, tradizione, filosofia, religione? No!

    Conclusione: l'appiattimento culturale è conseguenza di altri comportamenti.

    a me questo ragionamento sembra solido, il tuo no. :giagia:

    tra l'altro per me conta moltissimo l'identità nazionale. sostengo allo stesso tempo la lingua unica mondiale perché ho la solida sicurezza che la lingua unica non cancella le identità nazionali. E ci sono esempi che lo dimostrano.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 20-02-12 alle 00:58
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2010
    Messaggi
    4,027
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: la diversità linguistica aiuta lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo!

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio
    domande semplici:

    1) negli USA si parla una unica lingua.
    Negli Usa esiste UNA sola cultura, UNA sola tradizione, UNA sola filosofia, UNA sola religione?
    No. Pertanto: parlare una sola lingua non comporta l'appiattimento culturale.

    2) pensa al Brasile e al Portogallo, in cui si parla il portoghese.
    I due Stati hanno la medesima cultura, tradizione, filosofia, religione? No!
    Negli usa non esiste una sola lingua, ci sono lingue e miscugli di lingua assurdi, hai scelto il paese meno adatto. Trovi l'inglese tradizione, l'inglese americano, un tedesco inglesizzato, tedesco, italiano, spagnolo (tantissimo), lingue tradizionali americane (quelle degli apache o dei sioux per intenderci). E non sono piccole minoranze. Sono un bel po' considerata la quantità assurda di stranieri in usa. Sì, l'inglese americano è la lingua nazionale de facto, ma non lo è realmente. Le comunità linguistiche americane in realtà hanno anche i loro libri di testo e le loro pubblicazioni in edicola etc etc.. Non è come italiano e dialetti della penisola è come se gli arabi italiani iniziassero ad avere le pubblicazioni loro in edicola registrate in italia ma scritte in arabo. Ma questi arabi sanno parlare tranquillamente italiano o arabo a seconda dei casi. Inoltre non esiste cultura nazionale negli usa.

    2) il portoghese brasiliano è come l'inglese americano cioè che ha subito inevitabilmente modifiche sia di pronuncia che di particolari regole. Ovviamente chi sa il portoghese... "originale" non ha problemi di comunicazione e viceversa, che sia chiaro, ma su determinati piani non si possono definire lingue uguali. Inoltre molti brasiliani hanno ancora la loro lingua e dialetti orginali della civiltà precolombiana e indios, in sud america le culture indios ti ricordo che sono molto tradizionaliste e conservatrici, se non altro sono gli abitanti storici di quelle terre, gli altri sono originari dell'europa.
    Ultima modifica di gerty80; 20-02-12 alle 01:09

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 28-06-08, 01:59
  2. Neurothon, il futuro dell'uomo che nasce nell'uomo.
    Di merello nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-02-08, 10:04
  3. Il Futuro dell'uomo che nasce nell'uomo.
    Di merello nel forum Conservatorismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-02-08, 10:02
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-12-07, 02:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-03, 00:40

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226