User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 71
Like Tree7Likes

Discussione: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    2,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane


    Evidenza - 25/2/2012

    Cairo – Ma’an. I leader di Hamas hanno pubblicamente tolto il loro sostegno al presidente siriano Bashar al-Asad, loro alleato di vecchia data, appoggiando la rivolta che sta tentando di rovesciare il suo governo dinastico.

    La svolta politica è stata annunciata ieri al Cairo e nella Striscia di Gaza, durante i sermoni pubblici del venerdì, e priva al-Asad di uno dei pochi sostenitori che gli erano rimasti tra i musulmani sunniti, aumentando il suo isolamento internazionale.

    Hamas ha reso pubblica la propria posizione dopo aver atteso per quasi un anno, mentre l’esercito di al-Asad, comandato principalmente da membri del gruppo alawita – la stessa a cui appartiene il presidente – , caricava i dimostranti e i ribelli anti-regime, per la maggior parte sunniti.

    Alla luce dello scisma che si sta creando in Medio Oriente tra membri di diverse sette religiose, l’abbandono pubblico di al-Asad da parte di Hamas pone delle domande immediate sul futuro dei rapporti del movimento con il suo principale sostenitore, l’Iran (che resta al fianco del suo alleato siriano), nonché con gli alleati sciiti dello stesso Iran all’interno del movimento libanese di Hezbollah.

    “Rendo onore a tutte le nazioni protagoniste della Primavera Araba e all’eroico popolo siriano, in lotta per la libertà, la democrazia e il cambiamento”, ha dichiarato il leader di Hamas Isma’il Haniyah di fronte a migliaia di fedeli nella moschea cairota di al-Azhar, dove si trovava in occasione della sua visita in Egitto.

    “Marciamo verso la Siria, insieme a milioni di martiri… Niente Hezbollah e niente Iran… La rivoluzione siriana è una rivoluzione araba!”, hanno scandito in coro i fedeli nella moschea, uno dei più illustri istituti del mondo islamico sunnita.

    Le attuali rivalità politiche hanno esacerbato tensioni vecchie di secoli tra i sunniti – che formano la vasta maggioranza della popolazione araba – e gli sciiti, presenti in numero considerevole in Libano e in Iraq e dominanti nello stato non-arabo dell’Iran.

    Hamas e Hezbollah, che affrontano Israele rispettivamente dal confine sud-occidentale e settentrionale, hanno stretto da tempo un’alleanza strategica, nonostante le posizioni contrastanti in campo religioso. Entrambi hanno combattuto militarmente con Israele negli ultimi sei anni.

    Tuttavia, con l’approfondirsi delle divisioni tra sunniti e sciiti nella regione, Hamas sembra tentare la sorte avvicinandosi ai potenti islamisti sunniti egiziani, i Fratelli musulmani, che hanno avuto la fortuna dalla loro parte fin dall’inizio delle rivolte arabe dell’anno passato.

    Hamas fa la sua scelta.

    “Questo viene considerato un grande passo verso l’interruzione di ogni rapporto con la Siria”, ha affermato Hani al-Masri, commentatore politico palestinese. Damasco, ha aggiunto, potrebbe ora scegliere di espellere ufficialmente le sedi centrali del governo di Hamas in esilio.

    Banditi dal presidente dimissionario Hosni Mubarak, i Fratelli Musulmani si trovano ora al centro della scena pubblica egiziana. Ideologicamente sono i progenitori di Hamas, che fu fondato venticinque anni fa all’interno della società palestinese, principalmente sunnita.

    Dall’altra parte, gli sciiti di Hezbollah danno ancora il loro sostegno alla famiglia al-Asad, la cui setta alawita, anch’essa sciita, mantiene da quarant’anni il suo governo autoritario sulla maggioranza sunnita siriana. Ora, però, potrebbe ritrovarsi con le spalle al muro.

    La vicinanza a al-Asad era comunque motivo di grande imbarazzo tra i palestinesi nei confronti di Hamas, viste le migliaia di oppositori uccisi dal presidente durante le repressioni in Siria.

    Ciononostante, il leader di Hamas Salah al-Bardawil si è rivolto pubblicamente alla manifestazione svoltasi ieri nel campo profughi di Khan Yunis, inviando “un messaggio a tutti i popoli che non sono ancora stati liberati; quei popoli liberi che ancora sanguinano ogni giorno”.

    “Ogni goccia del sangue sparso in Siria è una goccia che sanguina dai cuori dei palestinesi – ha insistito al-Bardawil – Nessuna considerazione politica ci farà chiudere gli occhi di fronte a ciò che accade sul suolo siriano”.

    Più debole l’asse anti-israeliano.

    Il divorzio tra Hamas e Damasco era nell’aria da mesi: il movimento si era infatti indignato l’anno scorso contro al-Asad, respingendo una sua richiesta di organizzare delle dimostrazioni pubbliche tra i rifugiati palestinesi in Siria per sostenere il suo governo.

    Sempre negli ultimi mesi è avvenuto l’abbandono silenzioso degli uffici di Damasco da parte di Khaled Mesha’al, leader politico in esilio di Hamas, e dei suoi collaboratori. Ogni nesso tra la loro partenza e la rivolta era stato tuttavia negato dal movimento.

    Incerta è invece la situazione sul fronte iraniano: Hamas ha infatti visitato la Repubblica islamica diversi giorni fa, con l’obiettivo di rinforzare i legami con la potenza che ha fornito a Hamas armi e denaro per la sua lotta contro Israele. Non è chiaro quale sia stato il risultato della visita, ma il tono dei commenti più recenti di Hamas è poco coerente con la possibilità di un prolungamento dei rapporti sereni con Teheran.

    Le manifestazioni a favore della maggioranza sunnita in Siria sono state rare nella Striscia di Gaza, ma ieri è parso che i governanti islamici dell’enclave costiera avessero deciso di rompere il silenzio.

    “Le nazioni non vengono mai sconfitte. Non si ritirano e non si spezzano. Siamo dalla vostra parte, e dalla parte di tutti i popoli liberi”, ha ribadito al-Bardawil.

    “Dio è grandissimo”, ha intonato la folla, “Vittoria per il popolo di Siria!”

    Dall’altra parte, i precedenti rapporti tra Hamas e Hezbollah sono stati storicamente buoni; ciò non toglie però che Hamas non abbia attaccato Israele durante la guerra tra quest’ultimo e Hezbollah, avvenuta nel 2006, mentre il movimento libanese, a sua volta, non intervenne quando Israele mosse la sua violenta offensiva a Gaza contro Hamas nell’inverno 2008-2009.

    D’altro canto, qualsiasi divisione tra Hamas e Hezbollah viene probabilmente apprezzata da Tel Aviv, che ha invece seguito con diffidenza i recenti tentativi da parte del movimento palestinese di riconciliarsi con i suoi avversari connazionali di Fatah, il movimento del presidente Mahmud ‘Abbas.

    Per quanto riguarda le dichiarazioni di ieri, tuttavia, non vi è stato alcun commento immediato da parte israeliana.


    Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane | Infopal

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Aug 2011
    Messaggi
    2,216
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Non riesco a capire questo voltafaccia di Hamas....

    Possibile che anche loro si siano lasciati infinocchiare dalla propaganda occidentale?

    E dire che Hamas da quanto ne sapevo aveva i propri uffici a Damasco... Che succede??????????????????

  3. #3
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    non è strano che Hamas abbia voltato la faccia a Al Assad, era strano che ne fosse alleata finora.
    Anzitutto i profughi palestinesi schiacciati come vermi dagli alauiti in Siria... mesi di silenzio di Hamas sono una macchia che faticheranno a togliersi per i prossimi 100 anni i leader palestinesi come il silenzio di Pio XII sui massacri dei nazisti.
    Secondo... a quale confessione appartiene Gaza? alla SUNNA, la stessa degli egiziani e della maggioranza dei Siriani che viene tenuta sotto schiaffo da al Assad.
    Terzo... Hezbollah continua a negare ai profughi palestinesi la cittadinanza in libano nonostante molti siano stanziali da diverse generazioni e a difendere SOPRATTUTTO i palestinesi quando si acuiscono i conflitti israelo-libanesi ci siamo noi italiani in mezzo, non ci sono gli sciiti...
    Quarto... Arabia e Maghreb insieme, sono a maggioranza sunnita e lo sciismo al potere è sempre stata solo un'invenzione angloamericana per alimentare le frizioni e impedire la pacificazione dei musulmani.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  4. #4
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,886
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Veramente triste. Hamas sta dimostrando tutto il suo limite. Evidentemente il salafismo saudita sta facendo più guasti del previsto.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  5. #5
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    si vede che finalmente i musulmani hanno alzato la testa e si sono rotti le scatole di essere soggiogati da minoranze religiose al solo scopo di instaurare dittature oppressive.
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  6. #6
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Sono tornati nel campo della Fratellanza Mussulmana

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    si vede che finalmente i musulmani hanno alzato la testa e si sono rotti le scatole di essere soggiogati da minoranze religiose al solo scopo di instaurare dittature oppressive.




    La minoranza cui appartiene Assad ha permesso concordia tra le varie confessioni religiose esistenti in Siria.

    Quindi, vediamo di finirla con queste idiozie e forza ed onore ad Assad.

    Se brami una nuova Libia per la Siria, vedi di smammare da qui...
    Ultima modifica di Majorana; 26-02-12 alle 19:14
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  8. #8
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Sono tornati nel campo della Fratellanza Mussulmana
    il 90% degli islamici del mondo sono sunniti.
    Il trucco di mettere al potere delle minoranze per fare i cani da guardia della dittatura, non funziona più
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Mi cascano le palle. L' appellativo di traditori non è azzardato.
    La nascita di Hamas fu favorita da Israele per creare scazzi all' OLP, ed è stata sempre piena di mercenari e infiltrati del Mossad (che dispone di gente disposta a vivere lontano da Israele fingendosi altro pur di realizzare il sogno imperiale giudaico): la vecchia guardia sincera e coerente è stata secondo me fatta fuori, e sono rimasti gli infiltrati e i corrotti.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Hamas ritira il sostegno a al-Asad ed appoggia le rivolte siriane

    Citazione Originariamente Scritto da stefaboy Visualizza Messaggio
    il 90% degli islamici del mondo sono sunniti.
    Il trucco di mettere al potere delle minoranze per fare i cani da guardia della dittatura, non funziona più
    Bello mio, è stato il salafismo sunnita promosso da inglesi e americani per rompere le palle al nazional-socialismo arabo, allo sciismo, e all' espansione del comunismo nei paesi musulmani.

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Grillo appoggia rivolte di ogni tipo solo per sobillare.
    Di Dav. c. G. nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 23-11-19, 02:09
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-08-11, 11:27
  3. HAMAS appoggia la Russia in Caucaso
    Di Lombardoveneto nel forum Destra Radicale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-08-08, 12:12
  4. Israele Si Ritira Da Gaza, Hamas Dichiara Vittoria
    Di Spartacvs nel forum Politica Estera
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 03-03-08, 17:40
  5. Israele Si Ritira Da Gaza, Hamas Dichiara Vittoria
    Di Spartacvs nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-03-08, 10:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226