User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 50
Like Tree6Likes

Discussione: Anziani in crocera: paga il comune

  1. #1
    acquenere
    Data Registrazione
    17 Oct 2010
    Località
    Ragnarok
    Messaggi
    18,088
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Anziani in crocera: paga il comune

    Il paesino citato dal «New York Times » come simbolo delle cattiva politica
    Tutti gli anziani in crociera, il conto lo paga il Comune
    «Pronti 35 mila euro». L'idea del sindaco di Comitini (Agrigento)

    Tutti gli anziani in crociera Il conto lo paga il Comune - Corriere.it

    Se qualche lettore di buon cuore passasse per Comitini, avverta quel paesino siciliano che il governo Monti ha varato una manovra da lacrime e sangue, le imprese chiudono, siamo in piena recessione e abbiamo sfiorato il crac: non lo sanno. O almeno non lo sa il sindaco, che in questi mesi di vacche magrissime regala a vecchi e piccini, alla vigilia delle elezioni, una settimana di crociera.

    Comitini non è un paese qualunque. Dopo essere stato «lanciato» dal Corriere della Sera e fatto poi conoscere ai telespettatori da Michele Santoro, qualche mese fa è finito in prima pagina sul New York Times come contrada simbolo della cattiva politica e del sistema clientelare italiano: pur essendo stato svuotato dall'emigrazione e ormai ridotto 960 anime, infatti, ha 65 dipendenti comunali. Uno ogni 14 abitanti.

    A colpire Rachel Donadio, all'arrivo sulla piazza del paesino a pochi chilometri da Agrigento, fu la prima immagine: due dei nove (nove!) vigili urbani che, anziché smistare il traffico, inesistente, se ne stavano seduti al bar a bere un aperitivo. Stando lì, le spiegarono, lavoravano: «Lavori come questi mantengono viva la città - si giustifica Caterina Valenti, uno degli ausiliari al traffico che guadagna circa 800 euro al mese per un lavoro di 20 ore alla settimana -. «Vedi, stiamo seduti qui al bar e aiutiamo l'economia locale». Prosit.

    In chiesa stavano celebrando un matrimonio e l'inviata del giornale americano fece notare ai due che, mentre sorseggiavano l'analcolico, c'erano delle auto parcheggiate dove era vietato. Le risposero distrattamente facendo spallucce: «Evitiamo di multarli. Qui ci conosciamo un po' tutti, è una città così piccola...». Avrebbe raccontato la giornalista: «A New York non ci volevano credere».

    Il sindaco di Comitini, Nino ContinoIl sindaco di Comitini, Nino Contino
    Letto l'articolo, Massimo Giletti invitò il sindaco, Nino Contino, all'«Arena» di «Domenica in». Dove spiegò: «So bene che 65 lavoratori comunali in una città di poco meno di mille abitanti sono molti. Ma se non gli avessimo offerto un lavoro, queste persone sarebbero emigrate, magari in America. Avremmo sessanta persone e sessanta famiglie che cercano un'occupazione altrove». E poi, che gli importa della spesa? «La città non li paga: sono lo Stato e la Regione che lo fanno. I dipendenti sono pagati solo per il 10% dal Comune». Peggio il rattoppo del buco.

    Fatti i conti, se tutti i comuni italiani seguissero la strategia economica «rooseveltian-girgentina» di Nino Contino (che già aveva riassunto il suo pensiero ad «AnnoZero» dicendo che se avesse potuto di assunzioni ne avrebbe fatte altre ancora perché «zucchero non guasta bevanda») avremmo 4 milioni e 285 mila dipendenti comunali. E da chi li faremmo mantenere: dai tedeschi e dai finlandesi? Ma l'industrioso sindaco di Comitini eletto alla testa di una lista di centrodestra, come dicevamo, si è inventato ora un altro modo per mungere alle generose mammelle della Regione e dello Stato. E poiché tra poche settimane ci sono le elezioni amministrative, ha avuto una bella pensata. Sistemare i tombini? Controllare i lampioni? Tappare qualche buco sulle strade?

    No: mandare in crociera un po' di anziani compaesani e i ragazzi della III media. Vi chiederete: a parte l'assurdità con questi chiari di luna di spendere soldi non per il pane ma per i circenses, non sarà un momento sbagliato per donare proprio una crociera? Ma lui tira diritto. Dice di essere riuscito a recuperare 35.000 euro dall'assessorato autonomie locali e funzione pubblica della Regione e a quella somma aggiungerà un 20 percento di fondi comunali. Così da offrire a una trentina di vecchi, grazie a un mega sconto, la possibilità di passare otto giorni serviti e riveriti su una nave Msc, lungo un itinerario mediterraneo che partendo dall'Italia toccherà la Tunisia, la Spagna, la Francia.

    «Si tratta della prima tappa», ha spiegato ai giornali locali, «di un progetto portato avanti in favore degli anziani. Un progetto lungo un anno che prevede oltre alla crociera anche delle altre escursioni in luoghi della Sicilia, momenti di animazione e intrattenimento e un ciclo di incontri tematici importantissimi perché focalizzati sulle patologie della senilità come infarto, diabete, tumore alla mammella».

    E i picciliddri? Niente per i picciliddri? Tranquilli: il buon sindaco ha pensato anche a loro. Decidendo di regalare la crociera anche ai 14 scolaretti (e a un loro insegnante accompagnatore, si capisce) della terza media: «È un modo per festeggiare il loro primo traguardo e non potevamo che farlo approfittando di questa opportunità economica legata alla crociera».

    L'importante, si capisce, è che non se ne accorgano Mario Monti e Vittorio Grilli e il ragioniere generale dello Stato e la Corte dei Conti e tutti i tirchi che in questi mesi stanno cercando di rosicchiare euro sull'euro per contenere gli sprechi. E che non se ne accorgano, soprattutto, i cittadini italiani. I quali potrebbero chiedersi: quando se ne accorgeranno, al governo, che la prima cosa da fare è chiudere le migliaia di rubinetti della politica clientelare da cui, goccia dopo goccia, viene disperso un mare di denaro?
    Ovviamente le riflessioni sono:
    - è facile tassare, son facili i tagli lineari, ma a tagliare la vera spesa cancro della società italiana non abbiamo ancora iniziato
    - la gente alla Caldoro che vuole scardinare il patto di stabilità andrebbe fucilata invece che difesa addirittura da quelli di sx
    - la retorica tassarola della disonestà del contribuente è nulla a confronto della disonestà delle istituzioni italiane.
    Ultima modifica di giacomo; 03-03-12 alle 11:37
    Conte Oliver and morfeo like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Clandestino
    Data Registrazione
    07 Jan 2010
    Messaggi
    10,035
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Forza Sicilia!

  3. #3
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,886
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Fosse solo la Sicilia. Orama il malcostume è generalizzato. Il cancro ha divorato la Penisola.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  4. #4
    Liberal
    Data Registrazione
    13 Jul 2008
    Località
    New York
    Messaggi
    30,154
    Mentioned
    216 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Citazione Originariamente Scritto da giacomo Visualizza Messaggio
    Il paesino citato dal «New York Times » come simbolo delle cattiva politica
    Tutti gli anziani in crociera, il conto lo paga il Comune
    «Pronti 35 mila euro». L'idea del sindaco di Comitini (Agrigento)

    Tutti gli anziani in crociera Il conto lo paga il Comune - Corriere.it

    Dove spiegò: «So bene che 65 lavoratori comunali in una città di poco meno di mille abitanti sono molti. Ma se non gli avessimo offerto un lavoro, queste persone sarebbero emigrate, magari in America. Avremmo sessanta persone e sessanta famiglie che cercano un'occupazione altrove». E poi, che gli importa della spesa? «La città non li paga: sono lo Stato e la Regione che lo fanno. I dipendenti sono pagati solo per il 10% dal Comune». Peggio il rattoppo del buco.



    Ovviamente le riflessioni sono:
    - è facile tassare, son facili i tagli lineari, ma a tagliare la vera spesa cancro della società italiana non abbiamo ancora iniziato
    - la gente alla Caldoro che vuole scardinare il patto di stabilità andrebbe fucilata invece che difesa addirittura da quelli di sx
    - la retorica tassarola della disonestà del contribuente è nulla a confronto della disonestà delle istituzioni italiane.
    Ho sottolineato in grassetto una frase che è la sintesi dell'Orrore fasciocomunista (tu lavora e versa a me il 70% di quello che produci per mantenermi tutta la vita)
    giacomo likes this.
    “Productivity isn't everything, but, in the long run, it is almost everything. A country’s ability to improve its standard of living over time depends almost entirely on its ability to raise its output per worker.”
    — Paul Krugman

  5. #5
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,411
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    spero che quel comune fallisca e non possa garantire servizi mai più
    VOTA ALLE ELEZIONI DI POL QUI
    VOTA LISTA REPUBBLICANA


  6. #6
    Liberal
    Data Registrazione
    13 Jul 2008
    Località
    New York
    Messaggi
    30,154
    Mentioned
    216 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    spero che quel comune fallisca e non possa garantire servizi mai più
    si cioa,e come pensi che si mantenga un comune dove tutti ci lavorano?

    Tranquillo, arrivano i soldi di chi produce e gli passa la paura
    “Productivity isn't everything, but, in the long run, it is almost everything. A country’s ability to improve its standard of living over time depends almost entirely on its ability to raise its output per worker.”
    — Paul Krugman

  7. #7
    Clandestino
    Data Registrazione
    07 Jan 2010
    Messaggi
    10,035
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    spero che quel comune fallisca e non possa garantire servizi mai più
    Si, aspetta e spera.
    Io con il comune di Catania c'avevo quasi creduto.

  8. #8
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,411
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Citazione Originariamente Scritto da Conte Oliver Visualizza Messaggio
    si cioa,e come pensi che si mantenga un comune dove tutti ci lavorano?

    Tranquillo, arrivano i soldi di chi produce e gli passa la paura
    ecco perchè allora quando equitalia ti pignora la casa è conveniente sparare per difendere la proprietà privata
    VOTA ALLE ELEZIONI DI POL QUI
    VOTA LISTA REPUBBLICANA


  9. #9
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    Non è solo quel comune, tradizionalmente anche qualche comune in provincia di Padova organizza il viaggio ogni anno. Un rimedio efficace e capace di generare esternalità positive a lungo termine contro la depressione, l'isolamento e la solitudine, rischi a cui gli anziani spesso soli sono più soggetti. Con un viaggio crei legami e capitale sociale a sufficienza perché questi anziani si ritrovino successivamente e la solitudine sia più attenuata.
    Sinceramente, se quel comune può permetterselo, non vedo dove sia lo scandalo o la terribile riprovazione che deve suscitare il fatto che un comune offra ai suoi anziani un viaggio piacevole e rilassante.
    Ma forse è soltanto invidia o banale moralismo da due soldi.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  10. #10
    anti bufale
    Data Registrazione
    12 Jan 2011
    Messaggi
    39,682
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Anziani in crocera: paga il comune

    moltissimi comuni regalano ad anziani piccole vacanze e da una vita oltremodo

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-09-13, 22:31
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 08-01-13, 16:05
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-01-11, 18:17
  4. Imam espulso, il Comune gli paga l'affitto(corrieredellasera)
    Di Tremendo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-06-05, 19:00
  5. Venezia - Badanti da regolarizzare? Paga il Comune
    Di L'Uomo Tigre nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-09-02, 14:32

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226