User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,135
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rassegna stampa nella festa di Santa Francesca Romana (9 marzo 2012)

    Centro studi Giuseppe Federici - Per una nuova insorgenza
    Comunicato n. 26/12 del 9 marzo 2012, Santa Francesca Romana

    Rassegna stampa del 9.03.2012 (i titoli sono redazionali)

    La Perfida Albione e le “spontanee” rivolte in Libia e Siria
    (10.2.2012) … E’ però la prima volta che emergono dettagli circa la presenza di uomini dello Special Air Service (Sas) britannico a Homs al fianco di truppe del Qatar (tutti ovviamente senza uniformi nazionali) così come delle operazioni condotte dai miliziani libici, tra i 100 e i 600 a seconda delle fonti, che avrebbero raggiunto in dicembre il territorio siriano per unirsi ai ribelli. Tutti appartenenti alle brigate islamiste dell’ex membro di Al Qaeda Abdelhakim Belhaj, le cui milizie controllano ancor oggi gran parte di Tripoli, probabilmente con il rinforzo di molti miliziani sunniti iracheni veterani della guerra contro gli statunitensi. Una sorta di legione straniera sunnita e islamista guidata dal Qatar e dall’Arabia Saudita. Secondo Debka, ma la notizia è stata confermata anche da Mosca, i soldati britannici non stanno combattendo contro le truppe di Assad ma svolgono un ruolo di supporto, di consiglieri militari dei ribelli gestendone le comunicazioni e il flusso di armi ne munizioni che affluisce dalla Turchia. Britannici e qatarini avrebbero costituito ben 4 comandi a Homs nei quartieri di Bab Amro, Khaldiya, Bab De*rib e Rastan. La fotocopia di quanto avvenne in Libia dove emerse che il Sas britannico era presente in Cirenaica già nei primi giorni della rivolta di Bengasi e forse anche da molto prima. Gli stati Uniti intanto si preparerebbero a fornire armi ai ribelli siriani. (…)
    Fonte: Brigate islamiche e occidentali in Siria per combattere Assad - Mondo - Panorama.it

    Siria: liberté, egalité, fraternité…
    (23.2.2012) Nel prendere la roccaforte degli insorti nel quartiere di Bab Amr, a Homs, l’esercito siriano ha fatto più di 1.500 prigionieri, per lo più stranieri. Di questi, una dozzina di francesi hanno chiesto lo status di prigioniero di guerra fornendo la loro identità, il grado e il corpo di appartenenza. Uno di questi è un colonnello del servizio trasmissioni della Dgse (Direction générale de la sécurité extérieure). Nell’armare la rivolta wahhabita e nel fornirle informazioni satellitari, la Francia ha dunque condotto una guerra segreta contro l’esercito siriano, che ha portato, in dieci mesi di combattimenti, all’uccisione di circa 3.000 militari e oltre 1.500 civili. (…) In assenza di un obbligo previsto da specifici trattati, la guerra segreta guidata dal presidente Sarkozy e il suo governo è un atto senza precedenti, mai verificatosi prima sotto la Quinta Repubblica. Esso viola l’articolo 35 della Costituzione e costituisce un reato punibile dall’Alta Corte (articolo 68).
    Articolo completo: Scandalo, guerra segreta: soldati francesi catturati in Siria | LIBRE

    I guru abortisti: ammazzare i bimbi anche dopo il parto
    (28.1.2012) Nei paesi dove e’ permesso l’aborto, perche’ non consentire anche l’infanticidio? I neonati, come i feti, non hanno infatti “lo status morale di una reale persona umana”. E’ la posizione choc espressa da due bioeticisti italiani, Alberto Giubilini e Francesca Minerva, autori di un articolo dall’incredibile titolo “Aborto dopo la nascita, perche’ il bambino dovrebbe vivere?” pubblicato sul Journal of Medical Ethics, rivista “gemella” di una delle piu’ prestigiose riviste scientifiche del mondo, il British Medical Journal. I due bioeticisti, che lavorano all’Universita’ di Melbourne in Australia, affrontano il tema seriamente: sia il feto che il neonato, sostengono, sono solo persone potenziali, senza alcun interesse. Pertanto gli interessi delle persone coinvolte con loro sono di primaria importanza fino a qualche tempo indefinito dopo la nascita. Per questo e’ lecito l’”aborto post-nascita”, come viene chiamato dagli studiosi. “Noi affermiamo – scrivono chiaro e tondo i due autori – che l’uccisione di un neonato potrebbe essere eticamente ammissibile in tutte le circostanze in cui lo e’ l’aborto. Tali circostanze includono i casi in cui il neonato ha il potenziale per avere una vita (almeno) accettabile, ma il benessere della famiglia e’ a rischio”. E, ancora piu’ chiaro: “Se i criteri come i costi (sociali, psicologici, economici) per i potenziali genitori sono buone ragioni per avere un aborto anche quando il feto e’ sano, se lo status morale del neonato e’ la stessa di quella del bambino e se non ha alcun valore morale il fatto di essere una persona potenziale, le stesse ragioni che giustificano l’aborto dovrebbero anche giustificare l’uccisione della persona potenziale quando e’ allo stadio di un neonato“. Quanto tempo dopo la nascita e’ “eticamente lecito” uccidere i bambini? Giubilini e Minerva lasciano questa domanda a neurologi e psicologi, ma secondo loro “ci vogliono almeno un paio di settimane perche’ il bambino diventi auto-cosciente. A quel punto da persona potenziale diventa una persona, e l’infanticidio non e’ piu’ consentito”. (…).
    Fonte: “Uccidere i neonati? Si può″. Proposta choc dei bioeticisti « AGERECONTRA 2012

    Hebron, storie di ordinaria follia: aggressori impuniti, aggrediti arrestati
    (1.3.2012) At-Tuwani – Il giorno 28 febbraio cinque coloni provenienti dall'avamposto illegale di Havat Ma'on allontanano ed inseguono due pastori palestinesi provenienti dal villaggio di At-Tuwani. I pastori si trovavano con le loro greggi sulla vicina collina di Meshaha di proprietà palestinese. L'esercito giunto sul posto detiene quattro palestinesi di cui tre vengono trasferiti alla centrale di polizia di Kiryat Arba. Intorno alle 9.00 tre pastori palestinesi si recano con le loro greggi sulla collina di Meshaha, situata di fronte all'avamposto illegale di Havat Ma'on. Alle ore 11.40 cinque coloni, di cui tre col volto coperto, escono dall'avamposto dirigendosi minacciosamente verso i pastori; dopo averli raggiunti, li fanno arretrare sulla vicina collina di Kharrouba, provando inoltre a disperderne le greggi. Nel frattempo altri pastori provenienti dal villaggio di Maghayir Al Abeed, che pascolavano nelle vicinanze, si sono uniti in sostegno ai primi; ne è seguito un acceso diverbio durante il quale è giunta sul posto una prima camionetta di militari per separare le parti. (…) Alle ore 12.15 quattro palestinesi vengono fermati, tre dei quali arrestati e condotti alla stazione di polizia di Kiryat Arba dove sono tenuti in detenzione. Uno di essi viene rilasciato dopo poche ore, gli altri due alle 22.30, in seguito ad un serrato interrogatorio e dietro il pagamento di cauzioni per un ammontare totale di 2000 NIS. Le accuse a carico dei pastori palestinesi sono aggressione a danno di un colono, peraltro assolutamente non riscontrata dagli internazionali presenti, e furto di bicicletta, intorno alla quale c'è stata una contesa tra il detenuto e un colono. Durante l'arresto erano ancora presenti alcuni coloni nonché il responsabile della sicurezza dell'insediamento di Ma'on. Nessuno degli abitanti di Havat Ma'on ha subito conseguenze legali. Il villaggio di At-Tuwani, situato in area C nelle colline a sud di Hebron, subisce dagli anni '80 intimidazioni e violenze da parte dei coloni, unite ai soprusi e alle minacce dovuti all'occupazione militare dell'esercito israeliano. I palestinesi che vivono in questo territorio hanno grande difficoltà a svolgere le attività quotidiane di pascolo e agricoltura a causa delle restrizioni imposte dall'amministrazione civile israeliana e delle prevaricazioni dei coloni nazional-religiosi che vivono nell'area. (…)
    Fonte: C/S: Coloni di Havat Ma'on scacciano pastori palestinesi dalle loro terre

    Rabbini: vietati i pupazzi di neve

    (3.2.2012) GERUSALEMME - La abbondante nevicata caduta oggi a Gerusalemme e in molte elevazioni della Cisgiordania e della Galilea - per la prima volta negli ultimi anni - ha costretto i rabbini a tornare a studiare i divieti del caso, per aiutare i timorati ebrei a non infrangere involontariamente i divieti della ortodossia. Innanzi tutto questi rabbini ortodossi hanno ricordato alla popolazione, sulla scia degli insegnamenti del pensatore medievale Maimonide, che i pupazzi di neve sono vietati agli ebrei i quali, in ogni caso, non possono mai rappresentare le forme umane, per non rischiare di scivolare nella idolatria. Una difficoltà particolare si è aggiunta oggi in quanto la nevicata è avvenuta di venerdì, ossia poco prima del riposo sabbatico, in cui agli ebrei è vietata qualsiasi attività che esuli dalle preghiere. Dal calare delle tenebre - e per tutta la giornata di sabato - sarà dunque vietato ai timorati fare palle di neve. Se sia lecito invece lanciare domani palle di neve preparate fin da oggi è ancora oggetto di discussione fra rabbini con approcci diversi. Domani, sempre nel rispetto del riposo sabbatico, gli ebrei ortodossi dovranno astenersi dallo scrollare le palandrane su cui si fosse ammucchiata neve. Le istruzioni sono di lasciarla sciogliere autonomamente. Quanto alla rimozione della neve che si fosse ammucchiata davanti agli ingressi delle abitazioni, i rabbini ortodossi si sono mostrati invece più aperti, in quanto - hanno spiegato - non sarebbe logico obbligare le persone a restare fuori dalle proprie abitazioni fino al disciogliersi del manto nevoso.
    Fonte: Israele: a Gerusalemme rabbini contro pupazzi di neve - Cronaca - ANSAMed.it

    Repubblica Popolare Milanese: pensionato sbranato dai cani randagi (provenienti da un campo nomadi?)
    (5.23.2012) Secondo quanto ricostruito, un uomo di 74 anni residente a Como stava camminando in via Martirano attendendo che una copia di amici rincasasse. Improvvisamente, però, l’anziano è stato aggredito da un branco di cani randagi della zona, dove si estendono alcuni campi. Mentre l’uomo veniva attaccato, infatti, un contadino impegnato nella coltivazione della terra lo ha soccorso, aiutandolo a scacciare gli animali fuori controllo. Chiamato il 118, il 74enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale al San Raffaele, in elicottero; tuttavia, purtroppo, il pensionato non ce l’ha fatta ed è tragicamente deceduto. (…) Secondo quanto emerso, sabato mattina sono stati catturati due cani randagi tra i campi di via Martirano, nella zona coltivata in cui si intersecano alcuni insediamenti di nomadi. Tra i campi è stata trovata anche la carcassa di un terzo cane, sbranato da altri randagi.
    Fonte: Sito in manutenzione

    L’asse Montecarlo-New Jork-Tel Aviv
    (5.3.2012) - "Difendere con fermezza la sicurezza dello Stato di Israele deve essere preciso dovere per tutti i Paesi democratici". Lo ha detto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, nel suo intervento alla cena ristretta che si è tenuta ieri sera a Washington nell'ambito della convention annuale dell'Aipac (American Israel Public Affairs Committee). La terza carica dello Stato, dopo aver ringraziato il gruppo di pressione pro Israele per "l'invito ad essere stasera con voi" ha sottolineato come "gli Usa sono in prima linea, ma tutti devono fare la loro parte, perchè Israele è l'unica vera democrazia del Medio Oriente ed è garanzia di libertà e pluralismo per tutti i popoli, per quello americano come per quelli
    europei". (…) “Per questo - ha rimarcato il presidente della Camera - difendere Israele significa difendere la nostra libertà" e "non importa la nostra fede religiosa o se viviamo a Washington o a Roma" perché "la storia ci ha insegnato che la libertà non deve mai essere sacrificata sull'altare degli interessi economici e che la pace si può difendere solo se non si ha paura". "Ricordiamocelo - ha concluso Fini - e vinceremo la nostra buona battaglia".

    Fonte: TMNews - M.O./ Fini: Difendere Israele è dovere tutti paesi democratici

    Laogai italiani
    (7.3.2012) “In Italia non si può non richiedere ''che si lavori di più, in più e più a lungo'': lo ha detto il governatore di Bankitalia Ignazio Visco (…).”
    Fonte: visco:lavorare di piu',in piu, a lungo - Economia - ANSA.it

    ____________________________

    Federici Blog | 

    :: Centro Studi Giuseppe Federici - Per una nuova Insorgenza ::

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    IPERURANIO INTERIORE
    Messaggi
    3,449
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Lightbulb Re: Rassegna stampa nella festa di Santa Francesca Romana (9 marzo 2012)

    9 MARZO 2019: SANTA FRANCESCA ROMANA, VEDOVA; SAN DOMENICO SAVIO, CONFESSORE…



    «9 MARZO SANTA FRANCESCA ROMANA, VEDOVA»
    Guéranger, L'anno liturgico - 9 marzo. Santa Francesca Romana, Vedova
    http://www.unavoce-ve.it/pg-9mar.htm





    Santa Francesca Romana - Sodalitium
    http://www.sodalitium.biz/santa-francesca-romana/
    «9 marzo, Santa Francesca Romana, Vedova, (Roma, 1384 – Roma, 9 marzo 1440), fondatrice della comunità delle Oblate di Tor de’ Specchi.

    O Dio che Vi degnaste conferire alla beata Francesca la grazia singolare di essere familiarmente assistita da un Angelo, concedeteci che per di lei intercessione possiamo essere difesi dalla protezione dei Santi Angeli, giungere felicemente alla meta sospirata, tornare sani e salvi al focolare domestico e, custoditi da ogni pericolo per la via, rallegrarci dell’eterna loro società in cielo. Così sia.»
    http://www.sodalitium.biz/wp-content...a-romana-1.jpg






    http://www.sodalitium.biz/sante-messe/





    «Don Floriano Abrahamowicz - Domus Marcel Lefebvre.
    http://www.domusmarcellefebvre.it/
    https://www.youtube.com/user/florianoabrahamowicz
    Sacre Ceneri
    https://www.youtube.com/watch?v=240n2FtviH0
    http://www.domusmarcellefebvre.it/santa-messa-1.php
    La Santa Messa tutte le domeniche alle ore 10.30 a Paese, Treviso».







    https://www.sursumcorda.cloud/
    https://www.facebook.com/CdpSursumCorda/
    https://www.sursumcorda.cloud/preghi...ni-di-dio.html

    «Carlo Di Pietro - Sursum Corda
    Preghiera al Santo del giorno.

    In nómine Patris
    et Fílii
    et Spíritus Sancti.
    Amen.

    Eterno Padre, intendo onorare santa Francésca Vedova, celebre per la nobiltà del sangue, per la santità della vita e per il dono dei miracoli. Vi rendo grazie per tutte le grazie che Voi le avete elargito.Vi prego di accrescere la grazia nella mia anima per i meriti di questa santa Vedova, ed a lei affido la fine della mia vita tramite questa speciale preghiera, così che per virtù della Vostra bontà e promessa, santa Francésca Vedova possa essere mia avvocata e provvedere tutto ciò che è necessario in quell'ora. Così sia.»

    https://www.sursumcorda.cloud/preghiere/
    https://www.sursumcorda.cloud/sostienici/libri.html


    Dal numero 151 di SVRSVM CORDA® del 10 marzo 2019. Indice dei contenuti:
    - Comunicato numero 151. Espansione del Regno di Dio in Giudea;
    - Preghiera al Beato Domenico Savio;
    - San Tommaso: Le ragioni per cui l’Impero fu trasferito dai Greci ai Germani;
    - San Tommaso: La successione dell’Impero da Carlo Magno fino a Ottone III;
    - Dizionario di teologia dommatica. La Grazia abituale.
    https://www.sursumcorda.cloud/










    https://www.facebook.com/catholictradition2016/
    «MARTIROLOGIO ROMANO, 1955. Sancti et Sanctae Dei, orate pro nobis.»
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net...11&oe=5D20099A





    https://sardiniatridentina.blogspot....edova.html?m=1
    “9 marzo 2018 Santa Francesca Romana, vedova.
    Santa Francesca Bussa de' Leoni in Ponziani, nata a Trastevere nel 1384, fu santa nella verginità, nel matrimonio e nella vedovanza. Seppur nobile non disdegnò l’umiltà, il duro lavoro e la mortificazione. Donna di orazione ebbe costanti colloqui mistici. Fu fondatrice della Congregazione delle Oblate che poi presero il suo nome. Morì il 9 marzo 1440. Paolo V l’ascrisse fra i Santi il 29 maggio 1608. Le sue spoglie si conservano onorevolmente a Santa Maria Nova.”
    https://4.bp.blogspot.com/-CEzvzNXSE...sca-Romana.jpg










    «Radio Spada è un sito di controinformazione cattolico http://www.radiospada.org e una casa editrice http://www.edizioniradiospada.com
    https://www.facebook.com/radiospadasocial/ »

    “9 MARZO 2019: SANTA FRANCESCA ROMANA, VEDOVA.”
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net...43&oe=5D19FB09





    “9 marzo 2019: SABATO DOPO LE CENERI.
    La Stazione dovrebbe essere alla Chiesa di S. Trifone Martire. Ma siccome questa Chiesa del IX secolo, nel 1736 fu demolita, l'attuale Stazione ha luogo in S. Agostino, del XV secolo, che si trova presso il luogo una volta occupato dalla Chiesa di S. Trifone.”








    Como ovejas sin Pastor
    http://sicutoves.blogspot.com/




    https://moimunanblog.com/
    https://moimunanblog.com/2019/03/09/...a-y-fundadora/
    "9 de marzo. Santa Francisca Romana, viuda, religiosa, fundadora de las Oblatas del Monte Olivete. 1440."

    "Santa Francisca Romana y su ángel de la guarda.
    Fresco de la Basílica de Notre-Dame-d’Ara-Coeli. Roma."
    https://moimunanblog.files.wordpress...ge55.jpg?w=639





    "Santa Francisca Romana, protegida por el manto de la Virgen quién tendrá la custodia de sus oblatas.
    Fresco de la Basílica de Notre- Señora- d’Ara-Coeli. Roma."
    https://moimunanblog.files.wordpress...ge57.jpg?w=639





    "Iglesia de Santa Francisca Romana. Roma"
    https://moimunanblog.files.wordpress...03/image59.jpg





    https://moimunanblog.files.wordpress...tput_1b65.jpeg










    Ligue Saint Amédée
    http://liguesaintamedee.ch/
    https://www.facebook.com/SaintAmedee/
    «Intransigeants sur la doctrine ; charitables dans l'évangélisation [Non Una Cum].»
    “Mieux vaut une petite œuvre dans la Vérité, qu’une grande dans l’erreur.”

    "Discipline originelle du carême chrétien."
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net...0a&oe=5D10EEFC


    9 mars : Sainte Françoise Romaine, Veuve (1384-1440) :: Ligue Saint Amédée
    “9 mars : Sainte Françoise Romaine, Veuve (1384-1440)”
    http://liguesaintamedee.ch/applicati...se_romaine.jpg





    9 mars : Saint Dominique Savio, Confesseur (1842-1857) :: Ligue Saint Amédée
    “9 mars : Saint Dominique Savio, Confesseur (1842-1857)”
    http://liguesaintamedee.ch/applicati...nico_savio.jpg







    Lodato sempre sia il Santissimo nome di Gesù, Giuseppe e Maria!!!
    Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!
    Luca, Sursum Corda – Habemus Ad Dominum!!!
    ADDIO GIUSEPPE, mio caro fratello di sangue e spirito, sono LUCA e nel mio CUORE sarai sempre PRESENTE!
    NOI 2 insieme, uniti OLTRE LA MORTE ed il tragico DESTINO SIA IN TERRA CHE IN CIELO, per SEMPRE VEDREMO LA LUCE - SURSUM CORDA!

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-05-19, 23:45
  2. Rassegna stampa nella festa di Santa Rita da Cascia
    Di Luca nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-05-19, 00:39
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-03-19, 22:15
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-02-18, 00:02
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-05-12, 14:29

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226