User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,635
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il peccato nelle comunità evangeliche

    Ho una domanda da porvi. Nel cattolicesimo esiste il peccato veniale e il peccato mortale, distinti da particolari caratteristiche e dal fatto che il primo non necessita della confessione sacramentale, mentre il secondo necessita del sacramento della Penitenza per poter essere in grazia di Dio e quindi ricevere l'Eucarestia. Mentre nelle varie denominazioni evangeliche come si articola la dottrina del peccato? Esiste la differenza fra peccato mortale e veniale? E cosa comporta essere in stato di peccato mortale?
    Se vuoi farti buono, pratica queste tre cose e tutto andrà bene: allegria, studio, pietà. (San Giovanni Bosco)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Non credo sia cosa utile quella di approfondire studi e teologie per poi definire il peccato facendone classi e categorie di vario ordine, tipo e gravità.

    La distinzione tra veniale e capitale, ad esempio, mi metterebbe un pò in difficoltà.

    Dio ti benedica e ti dia grazia nel Suo figliuolo, diventato peccato per noi.

    2 Corinzi 5:21
    Colui che non ha conosciuto peccato, Egli lo ha fatto diventare peccato per noi, affinché noi diventassimo giustizia di Dio in Lui.
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  3. #3
    Forumista junior
    Data Registrazione
    14 Nov 2011
    Messaggi
    47
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Il peccato è peccato! Per Dio che è tre volte santo non c'è differenza tra peccato veniale o mortale, per Lui sono tutti causa di allontanamento dalla sua santità, quindi mortali.

    Nelle nostre chiese se un fratello si sente nel peccato solitamente non prende il pane e il vino da solo, a meno che non sia stato messo sotto disciplina dalla sua stessa chiesa per qualcosa di molto grave.

  4. #4
    Forumista junior
    Data Registrazione
    08 Feb 2012
    Messaggi
    29
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Citazione Originariamente Scritto da Imperium Visualizza Messaggio
    Ho una domanda da porvi. Nel cattolicesimo esiste il peccato veniale e il peccato mortale, distinti da particolari caratteristiche e dal fatto che il primo non necessita della confessione sacramentale, mentre il secondo necessita del sacramento della Penitenza per poter essere in grazia di Dio e quindi ricevere l'Eucarestia. Mentre nelle varie denominazioni evangeliche come si articola la dottrina del peccato? Esiste la differenza fra peccato mortale e veniale? E cosa comporta essere in stato di peccato mortale?

    Gm 2:10 Poiché chiunque avrà osservato tutta la legge, e avrà fallito in un sol punto, si rende colpevole su tutti i punti.

    Come vedi, non credo proprio ci possano essere sostanziali differenze di peccato, in quanto come tale viene identificato il medesimo alla trasgressione della Legge di Dio cui tutti siamo mancanti.
    Tuttavia vi è un peccato che non sarà perdonato che è quello di non aver creduto nell'opera espiatrice di Cristo.
    Buona Domenica

  5. #5
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Il peccato, il peggio del peggio del peggio che l'uomo avesse mai potuto compiere verso un altro uomo e verso Dio è stato inchiodato lì, sulla croce.
    Oltraggi, ingiurie, scherni, sputi, flagelli, torture, oppressione, schiaffi, tradimenti, paure, violenze, maledizione....

    Galati 3:13
    Cristo ci ha riscattati dalla maledizione della legge, essendo divenuto maledizione per noi (poiché sta scritto: «Maledetto chiunque è appeso al legno»).
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Jan 2012
    Messaggi
    138
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Citazione Originariamente Scritto da Imperium Visualizza Messaggio
    Ho una domanda da porvi. Nel cattolicesimo esiste il peccato veniale e il peccato mortale, distinti da particolari caratteristiche e dal fatto che il primo non necessita della confessione sacramentale, mentre il secondo necessita del sacramento della Penitenza per poter essere in grazia di Dio e quindi ricevere l'Eucarestia. Mentre nelle varie denominazioni evangeliche come si articola la dottrina del peccato? Esiste la differenza fra peccato mortale e veniale? E cosa comporta essere in stato di peccato mortale?
    Le domande che poni, mirano solamente il lato polemico, particolarmente con il cattolicesimo, o sono poste ai fini di conoscere il peccato nella sua essenza, per ciò che riguarda la condotta dell’uomo nei confronti di Dio?

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    09 Dec 2011
    Messaggi
    308
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Citazione Originariamente Scritto da Imperium Visualizza Messaggio
    Ho una domanda da porvi. Nel cattolicesimo esiste il peccato veniale e il peccato mortale, distinti da particolari caratteristiche e dal fatto che il primo non necessita della confessione sacramentale, mentre il secondo necessita del sacramento della Penitenza per poter essere in grazia di Dio e quindi ricevere l'Eucarestia. Mentre nelle varie denominazioni evangeliche come si articola la dottrina del peccato? Esiste la differenza fra peccato mortale e veniale? E cosa comporta essere in stato di peccato mortale?
    E cosa comporta essere in stato di peccato mortale?


    C'è un solo peccato “in stato mortale”, che poi è quello che insegna lo stesso Vangelo, cioè il resistere allo Sp.Santo dell'Amore di Dio. Che è poi il massimo dell'autogiustizia il quale non sarà perdonato, né in questo mondo, né nel prossimo (Mt. 121,32). E questo mostra che sì che ci sono sono alcuni peccati, che, sebbene non saranno perdonati in questo mondo (dagli uomini), lo saranno nel futuro mondo da Dio (1°Pt.4:6). Non però l'autogiustizia, la quale si considera più giusta e buona di Dio e che dice di non aver bisogno di Dio, nè del suo aiuto, né tanto meno della sua Salvezza. Insomma, sono tanto giusti e buoni (come i scribi e farisei) che rifiutano d'accettare il fatto d'essere peccatori; e allora non c'è nulla che Dio possa fare per aiutarli e infine salvarli, perciò sono “in stato mortale”permanente – giacchè sono senza Gesù!

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,635
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Citazione Originariamente Scritto da Domenico Visualizza Messaggio
    Le domande che poni, mirano solamente il lato polemico, particolarmente con il cattolicesimo, o sono poste ai fini di conoscere il peccato nella sua essenza, per ciò che riguarda la condotta dell’uomo nei confronti di Dio?
    Nessuna polemica. Io sono cattolico e conosco piuttosto bene la dottrina cattolica, quindi anche tutto ciò che riguarda il tema del peccato. Volevo quindi confrontare il cattolicesimo con le denominazioni evangeliche su questo tema.
    Se vuoi farti buono, pratica queste tre cose e tutto andrà bene: allegria, studio, pietà. (San Giovanni Bosco)

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Jan 2012
    Messaggi
    138
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Citazione Originariamente Scritto da Imperium Visualizza Messaggio
    Nessuna polemica. Io sono cattolico e conosco piuttosto bene la dottrina cattolica, quindi anche tutto ciò che riguarda il tema del peccato. Volevo quindi confrontare il cattolicesimo con le denominazioni evangeliche su questo tema.
    Anzitutto, per peccato s’intende la violazione della legge divina, così afferma la Parola di Dio. Chiunque commette il peccato trasgredisce la legge: il peccato è la violazione della legge (1Giovanni 3:4) (s’intende quella di Dio). Fare una certa classificazione, usando i termini: “veniale" e "mortale”, non solo per non farli apparire uguali nella loro natura e gravità, ma anche e soprattutto davanti alla severità divina, che non tollera e non giustifica il peccato di qualsiasi genere. Questo tipo di ragionamento, che sembra coerente con la logica umana, non serve tanto, soprattutto davanti a Dio che dichiara, tramite le Sacre Scritture: Chiunque infatti osserva tutta la legge, ma viene meno in un sol punto, è colpevole su tutti i punti (Giacomo 2:10).

    Mi domando: perché l’uomo ha inventato il peccato “veniale”, (visto che non figura negli insegnamenti della Parola del Signore)? Probabilmente per far credere che se l’uomo commette adulterio, per esempio, non è lo stesso di chi dice una bugia. Davanti a Dio, però, l’essere umano dovrà rendere conto, sia del suo operato come anche del suo parlare. Addirittura Gesù afferma che la persona dovrà rendere conto di ogni oziosa parola che avrà detto. Or io dico che nel giorno del giudizio gli uomini renderanno conto di ogni parola oziosa che avranno detta (Matteo 126). Tutto questo che significa? Lo scopo dell’insegnamento biblico, quindi quello di Dio, è quello di convincere gli uomini che dovranno fare attenzione, sia alla loro condotta come anche al loro modo di parlare.

    I peccati, grandi e quelli piccoli, (come l’uomo preferisce chiamarli), per essere perdonati da Dio, devono essere confessati a Lui, secondo quanto è scritto: Chi copre le sue trasgressioni non prospererà, ma chi le confessa e le abbandona otterrà misericordia (Proverbi 28:13). Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità (1Giovanni 1:9).

    Essere perdonati dai nostri peccati, significa trovarsi in “grazia di Dio”, cioè godere quello stato di relazione spirituale con Lui. Questo, naturalmente, l’uomo potrà sperimentarlo qui sulla terra, perché è durante la vita terrena che Dio concede il perdono di tutti i peccati del peccatore. Voi, che eravate morti nei peccati e nell’incirconcisione della vostra carne, voi, dico, Dio ha vivificati con lui, perdonandoci tutti i nostri peccati (Colossesi 2:13).

    C’è un solo peccato imperdonabile davanti a Dio, ed è la bestemmia contro lo Spirito Santo Perciò io vi dico: Ogni peccato e bestemmia sarà perdonata agli uomini; ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà loro perdonata (Matteo 121). Perché la bestemmia contro lo Spirito Santo non sarà perdodonata? Bestemmiare contro lo Spirito Santo, non significa dirGli le cattive parolacce, come fanno le persone quando le pronunciano conto Dio, ma significa essenzialmente rifiutare l’opera dello Spirito Santo nella vita umana che è quella di convincere l’uomo del suo stato di peccato.

    E quando sarà venuto, egli convincerà il mondo di peccato, di giustizia e di giudizio.
    Di peccato, perché non credono in me;
    di giustizia, perché io vado al Padre e non mi vedrete più;
    di giudizio, perché il principe di questo mondo è stato giudicato
    (Giovanni 16:8-11).

    Tenuto conto che è solo lo Spirito Santo che compie questa particolare azione, e senza il convincimento di peccato, non c’è salvezza, chi si oppone e rifiuta questa divina opera dello Spirito di Dio, non fa altro di bestemmiare lo Spirito Santo.

  10. #10
    chi è l'uomo?
    Data Registrazione
    31 Jan 2011
    Località
    hirpinia
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il peccato nelle comunità evangeliche

    Nella sapienza e nel consiglio di Dio ci sono molte cose buone.

    Prima che il peccato giunga a salario è bene che i credenti vigilino sulla propria mente e sul proprio cuore, nella luce di Dio.

    Un pò di lievito fa lievitare tutta la pasta...

    Una sola mosca fa imputridire tutto l'olio del profumiere...

    Le piccole volpi guastano le vigne...

    Romani 6:22-23
    Ma ora, liberati dal peccato e fatti servi di Dio, avete per frutto la vostra santificazione e per fine la vita eterna; perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore.
    ........ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore.
    (Romani 6:23)

    chiese e comunità cristiane evangeliche

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Nelle comunità ribelli, più ricche di dignità
    Di MaIn nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-01-14, 11:01
  2. La Russia e le comunità evangeliche
    Di subiectus nel forum Chiese e Comunità Cristiane Evangeliche
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 11-10-12, 16:26
  3. Tutta la comunità ebraica italiana raccolta in veglia nelle sinagoghe
    Di waldgaenger76 nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 07-01-09, 10:43
  4. Elezioni nelle Comunità Autonome Spagnole
    Di Enrico1987 nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-05-07, 01:14
  5. Votazioni nelle comunità di Nettuno
    Di Perseo nel forum FantaTermometro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 21-02-07, 13:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226