User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree4Likes

Discussione: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito The Debate - Defender vs Garat vs Olivo


    Partecipano

    Defender, Rinnovamento Nazionale
    Garat, Partito Democratico Socialista
    Olivo, Lista Repubblicana

    Defender likes this.
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Ho proposto ad Italianista di fare da moderatore, attendo risposta
    Defender likes this.
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  3. #3
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Bene, scusate il ritardo
    Cominciamo con le tre domande comuni:
    1) Tutti e tre siete esponenti di punta dei vostri rispettivi partiti. Come giudicate l'andamento della campagna elettorale?
    2)Quali sono (e se ci sono) i cambiamenti più urgenti che secondo voi bisogna adottare in Transatlantico durante la prossima legislatura?
    3) Domanda di attualità. Qual'è la vostra posizione circa la diatriba italo-indiana sul caso dell'Enrica Lexie? Come vi comportereste?
    Defender likes this.
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  4. #4
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Domande a Defender:

    1) Come giudica la legislatura appena trascorsa? Da Senatore della maggioranza, ritiene che la Camera abbia svolto un buon lavoro o poteva fare di più? E riguardo l'operato dei due governi che si sono succeduti, qual'è la sua opinione?

    2)Il suo passato nel PDS, l'appoggio che ha fornito all'elezione dell'attuale presidente Manfr e alla maggioranza appena trascorsa potrebbero confondere i suoi elettori? Perchè l'ha fatto? Dopotutto lei è un uomo di destra, tant'è che alle prossime elezioni appoggia il candidato del centro destra, Occidentale.

    3)Ultima domanda. Molti in Transatlantico la accusano apertamente di essere un fascista o comunque di assumere posizioni decisamente conservatrici nonostante il suo militare nel centro sinistra. Questo ha portato a furiose discussioni con esponenti dell'attuale maggioranza, specie in ambiti di immigrazione e politica estera. Come risponde a tali accuse?
    Defender likes this.
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  5. #5
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Domande per Garat:

    1) Già primo ministro, due volte ministro dell'Economia, Senatore e segretario del PDS. Un curriculum niente male. Nonostante questo però, alcuni nel suo partito hanno accusato una eccessiva morbidezza nei rapporti con alleati e rivali. Inoltre alcuni sostengono che non si sarebbe dovuto dimettere dal suo ruolo di premier. Cosa risponde?

    2) La rifondazione di LR e la nascita dell'UDS hanno privato il PDS di alcuni forumisti più esperti di tutto il Transatlantico. Come giudica l'attuale assetto del suo partito? Potrà competere alle prossime elezioni o, come dice qualcuno, rischia di essere schiacciato tra la sinistra di SteCompagno e le posizioni moderate di LR?

    3)L'elezione di Gdem88 alla segreteria del PDS ha portato ad un radicale cambiamento della leadership del suo partito. L'attuale segretario è molto giovane ma sembra avere le idee abbastanza chiare. Secondo lei, quali saranno i rapporti che in futuro il PDS potrà avere con l'UDS e con LR?
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  6. #6
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Domande per Olivo:

    1) Nonostante la sua dialettica pungente e gli scontri con alcuni degli esponenti più in vista del csx e del cdx, lei è uno dei forumisti più stimati dal centrodestra pirriano. Qualcuno l'ha addirittura definito "l'unico che ne capisce qualcosa di economia nel csx". Perchè secondo lei?

    2) Il recente congresso di LR ha optato per la via autonomista alle prossime elezioni rispetto ad una possibile alleanza con il centro-sinistra pirriano. Tale decisione ha portato ad un vero e proprio terremoto in LR. Daniele e Monsieur hanno infatti lasciato il partito. Qual'è la sua posizione in merito?

    3) In caso di "parità" tra csx e cdx e di instabilità nella formazione di un nuovo esecutivo, come si dovrebbe agire per uscire dall'impasse?
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  7. #7
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Bene, scusate il ritardo
    Cominciamo con le tre domande comuni:
    1) Tutti e tre siete esponenti di punta dei vostri rispettivi partiti. Come giudicate l'andamento della campagna elettorale?
    In linea generale la campagna elettorale pubblica mi sembra rientrare nei canoni del buon gusto e della tranquillità. Ovviamente non avendo accesso ai messaggi privati altrui non posso sapere le su quali argomenti i candidati faranno leva per il voto, ma per quanto riguarda i post noto forse più "politics", più lotte di equilibrio, che "policies", concrete proposte politiche.
    Per quanto attiene il centrosinistra e la sinistra moderata, rispettivamente LR e il PDS, lo scontro e il momento di crisi sembra superato. Penso che Garat potrebbe fare a meno di chiedere ad Olivo di gettare a mare le decisioni del Congresso, anche se oggettivamente sono negative per il PDS. Per quanto riguarda LR, penso che la migliore campagna per l'elettorato che si ritrovano la stia facendo sul Nazionale.
    Per quanto attiene il centrodestra, lo dico chiaramente: si sta facendo una tempesta in un bicchiere d'acqua, e quel che è peggio sul lato degli equilibri interni. A mio parere DADO farebbe bene a decidere autonomamente di appoggiare Gecko, in modo da confermarsi la forza liberalpopolare che sembra essere.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    2)Quali sono (e se ci sono) i cambiamenti più urgenti che secondo voi bisogna adottare in Transatlantico durante la prossima legislatura?
    È stata appena abolita una Camera in Transatlantico, la riforma di PIR City entrerà ora a regime.
    Secondo me è opportuna una legislatura dedicata al rodaggio dei meccanismi per poi decidere gli eventuali aggiustamenti.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    3) Domanda di attualità. Qual'è la vostra posizione circa la diatriba italo-indiana sul caso dell'Enrica Lexie? Come vi comportereste?
    Due linee, tra loro convergenti.
    Il diritto internazionale è dalla parte dell'Italia, non è mai esistito un caso di organi dello Stato sono stati processati da un altro Stato. D'altro canto, essendo il diritto internazionale una materia non imposta da un'autorità superiore agli Stati, l'Italia dovrebbe prendere in seria considerazione l'impiego dei consueti mezzi di pressione internazionali. E cioè proteste (serie) diplomatiche e di piazza, queste ultime convocate dai partiti e dalle istituzioni, che sottolineino come l'Italia ripudi la prevaricazione internazionale, ma che al contempo non sia disposta a tollerare gli abusi compiuti da altre nazioni.
    A questo proposito giudico come completamente fuori dal mondo le sparate francamente deliranti di Giuliana Sgrena e incomprensibile (o meglio comprensibile fin troppo bene) la titubanza del Sindaco di Milano.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  8. #8
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Bene, scusate il ritardo
    Cominciamo con le tre domande comuni:
    1) Tutti e tre siete esponenti di punta dei vostri rispettivi partiti. Come giudicate l'andamento della campagna elettorale?
    2)Quali sono (e se ci sono) i cambiamenti più urgenti che secondo voi bisogna adottare in Transatlantico durante la prossima legislatura?
    3) Domanda di attualità. Qual'è la vostra posizione circa la diatriba italo-indiana sul caso dell'Enrica Lexie? Come vi comportereste?
    1) Molto tranquilla, anche se penso che sotto la superficie relativamente piatta si stia creando un ampio movimento. Insomma: è una fase di passaggio...incredibilmente tranquillo...al termine del quale penso che vedremo una scenario politico molto diverso da quello di partenza.

    2) Onestamente ritengo che salvo pochissimi dettagli tecnici il sistema attuale sia giuridicamente corretto e perfettamente funzionante. E' magari troppo complesso e scoraggia un pò la partecipazione di nuovi giocatori...ma del resto sta ai partiti entusiasmare i suoi militanti, quindi non penso servano eccessive modifiche.

    3) Penso che ci sia una situazione di politica interna molto particolare in India e che quei marò siano stati estremamente sfortunati nel trovarsi al momento sbagliato nel posto sbagliato...diventando i capri espiatori di questa situazione. Ciò spiega...spiega, non giustifica....l'atteggiamento estremamente scorretto (a mio parere) degli indiani. Ovviamente neanche la nostra politica interna è stabilissima e di conseguenza gestire l'emergenza è ancora più difficile.

    Come agirei? Onestamente non so. La mia prima tendenza sarebbe di pretendere che gli indiani rispetti maggiormente il diritto internazionale e che abbiano più rispetto per i marò. Col cervello penso che farei pressione a Bruxel perché l'UE si muova e faccia valere il suo peso.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  9. #9
    gufo
    Data Registrazione
    21 Dec 2010
    Messaggi
    10,476
    Mentioned
    247 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Tutti e tre siete esponenti di punta dei vostri rispettivi partiti. Come giudicate l'andamento della campagna elettorale?
    L'unica campagna elettorale si fa con i messaggi privati, e quella va avanti secondo i piani. È molto meglio spendere tempo a parlare con gli elettori che a litigare nelle solite discussioni dove si finisce a parlare di tutto. Anche se di grossi scontri non ce ne sono stati. Certo che nel centrodestra ci sono dei problemi perché hanno avuto da poco dei grandi cambiamenti, ma credo che si metteranno d'accordo in qualche modo. Anche il centrosinistra è cambiato molto, ma sono riusciti a non perdere mai il controllo delle cose e a rimanere uniti. Per noi, anche se siamo da soli, le cose non sono state più facili, abbiamo perso dei pezzi e questo ci ha tolto energia. In generale tutti abbiamo qualche punto debole: il centrodestra le divisioni, noi l'inattività, il centrosinistra l'isolamento.

    Quali sono (e se ci sono) i cambiamenti più urgenti che secondo voi bisogna adottare in Transatlantico durante la prossima legislatura?
    Abbiamo visto che ci sono delle regole inutili ma che possono fare dei danni e penso che dovremmo toglierle: è un dovere verso chi è rimasto fuori per legge ma ingiustamente. Poi bisognerebbe collegare meglio e una volta per tutte il senato con la realtà italiana, dicendo che è sempre il nostro punto di partenza e si ragiona su quella.

    Domanda di attualità. Qual'è la vostra posizione circa la diatriba italo-indiana sul caso dell'Enrica Lexie? Come vi comportereste?
    L'India deve rispettare il diritto internazionale. Ha firmato e ratificato la convenzione internazionale sul diritto del mare e questa dice che "il fermo o il sequestro della nave, anche se adottati come misure cautelari, non possono essere disposti da nessuna autorità che non sia lo stato di bandiera". E i due fermati sono agenti di uno stato sovrano. Non basta avere fiducia nella giustizia, bisogna pressare le autorità indiane.

  10. #10
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: The Debate - Defender vs Garat vs Olivo

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    Domande a Defender:

    1) Come giudica la legislatura appena trascorsa? Da Senatore della maggioranza, ritiene che la Camera abbia svolto un buon lavoro o poteva fare di più? E riguardo l'operato dei due governi che si sono succeduti, qual'è la sua opinione?
    La Camera ha fatto già molto, mettendo a punto una serie di riforme piuttosto rilevanti. Il Senato invece è stato paralizzato dagli scontri con i liberisti di LR. L'incompleta soddisfazione è dettata dal fatto che si è trattato, sostanzialmente, di Governi di coalizione. Io personalmente avrei inciso maggiormente sul potenziamento delle tutele sociali; alcune di queste riforme sono state attuate abbattendo gli steccati destra/sinistra, con una collaborazione tra PCF, il sottoscritto e SteCompagno.
    I due governi sono stati diciamo tollerabili, nonostante la presenza negativa di Laico e quella grandemente positiva di Monsieur. In particolare con il Ministro Italianista mi è capitato di trovarmi concorde in più occasioni, malgrado una deplorevole mancanza di sano nazionalismo e un eccessivo prosternarsi all'ideologia imperialista.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    2)Il suo passato nel PDS, l'appoggio che ha fornito all'elezione dell'attuale presidente Manfr e alla maggioranza appena trascorsa potrebbero confondere i suoi elettori? Perchè l'ha fatto? Dopotutto lei è un uomo di destra, tant'è che alle prossime elezioni appoggia il candidato del centro destra, Occidentale.
    Non credo che esista il pericolo di confusione. La mia esperienza nel PDS è stata meno significativa di quella in Socialismo Tricolore, e tutti nell'ambiente di destra di PIR riconoscono a Manfr una grande apertura mentale. La mia presenza in Socialismo Tricolore ha le stesse motivazioni della mia presenza in Rinnovamento Nazionale: rappresentare un certo tipo di Destra, orgogliosamente identitaria, popolare, nazionale e sociale.

    Citazione Originariamente Scritto da Italianista Visualizza Messaggio
    3)Ultima domanda. Molti in Transatlantico la accusano apertamente di essere un fascista o comunque di assumere posizioni decisamente conservatrici nonostante il suo militare nel centro sinistra. Questo ha portato a furiose discussioni con esponenti dell'attuale maggioranza, specie in ambiti di immigrazione e politica estera. Come risponde a tali accuse?
    Non sono fascista. Non mi definisco tale non per un inesistente antifascismo, ma perché ho abbastanza buon senso da riconoscere che il mio punto di vista, sebbee affine e anzi spesso coincidente, non si basa sulle premesse da cui muovono i fascisti.
    Le mie posizioni non hanno creato problemi con la maggioranza uscente, ma con i singoli esponenti che più si abbeverano di mondialismo, di progressismo dissennato e sostanzialmente di tutto quel pattume ideologico non più progressista ma, peggio, politicamente corretto che porta a definire gli immigrati come "migranti stanziali" e ad appiattirsi sulla sterile, acritica e dannosa posizione di asservimento agli Stati Uniti e a tutto il complesso fintamente umanitario ma in realtà puramente militar-industriale.
    La mia posizione in merito all'immigrazione è nota: essa è dannosa tanto per la comunità nazionale che accoglie l'immigrato, soprattutto se non è europeo, tanto per l'immigrato stesso. Allo stesso tempo è impensabile che si possa chiedere ai popoli bacino di immigrati di crepare di fame e di stenti. Sono quindi necessarie e necessariamente parallele una chiusura all'immigrazione extra-europea e una politica strutturale di sviluppo, amicizia e cooperazione con gli Stati di origine degli immigrati.
    Tale processo di arricchimento e crescita degli Stati d'origine degli immigrati è funzionale anche all'arresto delle delocalizzazioni.
    Allo stesso modo, la politica estera italiana deve essere ispirata esclusivamente all'interesse nazionale, nel ripudio di ingerenze pelosamente "umanitarie". Io guardo con convinzione all'amicizia salda e sicura con la Russia di Putin, vera democrazia sovrana, ma non ho nulla contro gli USA, contro Israele, contro le nazioni arabe nazionali e sociali ciascuno di essi preso come tale: ciò che ripudio con forza è la sottomissione italiana ad ogni potere straniero, o apolide. Finanza "intelligente" inclusa.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-03-12, 16:46
  2. The Debate - Gdem88 vs Haxel
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 17-03-12, 13:31
  3. The Debate
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 139
    Ultimo Messaggio: 15-03-12, 23:49
  4. The Debate - I Leader
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 15-03-12, 23:02
  5. The Debate - Richard Gecko vs SteCompagno
    Di Danny nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 15-03-12, 13:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226