User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Insegnare l'aritmetica ai politici

    Dimezziamo il parlamento. Anzi: riduciamolo al 33 percento. – In un altro paese - Blog - Repubblica.it

    Dimezziamo il parlamento. Anzi: riduciamolo al 33 percento.
    Scommetto che se il Partito democratico – o anche un altro partito – facesse una campagna seria per dimezzare il Parlamento italiano – vincerebbe le prossime elezioni senza problemi. Il Pd ha lanciato il piano molto più modesto di ridurre il numero dei parlamentari del 20 per cento. Ma è un cambiamento di poco conto.
    L’Italia, come si sa, ha una classe politica sproporzionatamente grande e sproporzionatamente costosa. Ci sono 945 parlamentari – 630 alla Camera e 315 al Senato – rispetto ai 535 negli Stati Uniti (435 alla Camera e 100 al Senato) – un Paese con una popolazione sei volte più grande e un territorio molto più vasto. L’India ha 797 legislatori per un Paese di oltre un miliardo di abitanti.
    Si sa benissimo che la stragrande maggioranza dei parlamentari italiani non fanno niente. Quelli che scrivono le leggi e contano sono pochi. Pochissimi parlamentari hanno un vero rapporto con il loro territorio e i loro elettori – anche perché tutti sono scelti dai segretari dei partiti.
    Il piano Violante – il taglio del 20 per cento – non cambierebbe niente e soprattutto non rappresenterebbe un sacrificio per la leadership del Paese. Violante, in un’intervista recente, ha spiegato le ragioni per aver rinunciato all’idea di dimezzare il Parlamento.

    “Con 315 deputati avremmo collegi di 600mila persone, troppo grandi perché la rappresentanza possa funzionare.” Ma questo è una forma di mistificazione. Se ci fosse un deputato per ogni collegio, 315 collegi con 600,000 di abitanti ognuno significa che la popolazione avrebbe una popolazione di 189 milioni di abitanti. Un Paese di 60 milioni con 315 collegi significherebbe 190,000 abitanti per ogni deputato – un numero più che ragionevole. Negli Stati Uniti c’è un deputato per ogni 646,946 abitanti. Quindi anche in un Parlamento dimezzato il numero di deputati per abitante sarebbe tre volte superiore a quello degli Usa.
    Perché Violante ha sbagliato i calcoli? Forse perché dimezzare il parlamento significherebbe un sacrificio anche per la leadership dei partiti. Anche alcuni membri della nomenclatura dovrebbero cercare lavoro e rinunciare ai privilegi (assurdi e costossimi) del potere.

    Oltre al loro numero, i deputati non rappresentano comunque i loro distretti elettorali perché non sono scelti dall’elettorato ma dai segretari dei partiti. Grazie alla legge Calderoli, detta da se stesso “una porcata,” vengono eletti gli amici o anche amanti dei capi di partito.
    Ridare il potere di scelta ai cittadini e ridurre il numero di deputati aiuterebbe a creare un rapporto di rappresentanza. Ora come ora, gli italiani sono “rappresentati” da un grande esercito di peones anonimi
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Insegnare l'aritmetica ai politici

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio


    “Con 315 deputati avremmo collegi di 600mila persone, troppo grandi perché la rappresentanza possa funzionare.” Ma questo è una forma di mistificazione. Se ci fosse un deputato per ogni collegio, 315 collegi con 600,000 di abitanti ognuno significa che la popolazione avrebbe una popolazione di 189 milioni di abitanti. Un Paese di 60 milioni con 315 collegi significherebbe 190,000 abitanti per ogni deputato – un numero più che ragionevole. Negli Stati Uniti c’è un deputato per ogni 646,946 abitanti. Quindi anche in un Parlamento dimezzato il numero di deputati per abitante sarebbe tre volte superiore a quello degli Usa.
    Perché Violante ha sbagliato i calcoli? Forse perché dimezzare il parlamento significherebbe un sacrificio anche per la leadership dei partiti. Anche alcuni membri della nomenclatura dovrebbero cercare lavoro e rinunciare ai privilegi (assurdi e costossimi) del potere.
    Violante non ha sbagliato, ma è consuetudine che il vero politico non abbia una mentalità in cui possano albergare i principi dell'aritmetica.

    Quello che conta in politica sono le parole per imbonire la gente non i numeri.
    Con le parole si può dire tutto quello che si vuole, anche sconfiggere la matematica.
    Non capiscono cosa sono i numeri, infatti non si rendono edotti che cosa significa la cifra del debito pubblico.

    I numeri tengono il politico aderente alla realtà, mentre il medesimo è uso volare nell'irreale.
    O si taglia o il caos

  3. #3
    [email protected]m
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,127
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Insegnare l'aritmetica ai politici

    violante era sicuro che nessuno avrebbe fatto le pulci alle sue osservazioni, basate sui suoi (o di altri) calcoli. sono spudorati senza limite.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Jun 2010
    Messaggi
    440
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Insegnare l'aritmetica ai politici

    organizzerei dei bei congressi nell'arena di verona, taormina e colosseo, e là li impiccherei tutti dal primo all'ultimo questi pseudopoliticantimaialivecchisudicicorrotti!!!
    Conquista la folla e conquisterai la carega…
    Bossi: «Denuncerò chi ha utilizzato i soldi della Lega per sistemare la mia casa» repapelle:
    Renzo Bossi: farò contadino o muratore... meglio tardi che mai:sofico:

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Insegnare l'aritmetica ai politici

    Citazione Originariamente Scritto da dimecan Visualizza Messaggio
    violante era sicuro che nessuno avrebbe fatto le pulci alle sue osservazioni, basate sui suoi (o di altri) calcoli. sono spudorati senza limite.
    la politica è improvvisazione
    O si taglia o il caos

 

 

Discussioni Simili

  1. insegnare italiano ai clandestini
    Di berluskhorror nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-05-15, 10:16
  2. Tagliaspese: l’aritmetica dice no (di Oscar Giannino)
    Di dedelind nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-07-12, 13:13
  3. Il Fondoscala in aritmetica
    Di Fenris nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 30-11-11, 01:51
  4. Usa: campagna per insegnare l'inno.
    Di frontista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-03-05, 13:56
  5. Usa: campagna per insegnare l'inno.
    Di frontista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-03-05, 13:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226