User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito L'arabo contro il Barbarossa

    Oggi fare il militante della lega è un lavoro complesso.

    Ancora una volta i militanti sono stati presi in giro.
    Si parla in questi giorni del film sul Barbarossa voluto fortemente dalla lega.
    Film che aveva già fatto un fiasco nelle sale cinematografiche.

    Il sadismo contro i militanti con cui la lega si esprime è enorme.
    Il protagonista del film è Alberto di Giussano, figura mitica tra la leggenda e la storia che combatté il Barbarossa.
    La figura di Alberto è il simbolo della lega.

    Nel film la parte del protagonista è interpretato da Raz Degan, un ebreo arabo nato in Israele.

    Si poteva anche far interpretare la pare da un personaggio avente una origine celtica.

    No il sadismo verso i leghisti è enorme anche nelle piccole cose.
    Non è sufficiente che la lega abbia un simbolo a 6 punte, che l’inno parli degli schiavi ebrei, che la fondatrice della lega abbia un nonno molto considerato in Israele, che il futuro segretario federale abbia un cognome sefardita.

    Prendere in giro i militanti serve a rafforzare in loro la fede settaria che li sorregge.
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,364
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Oggi fare il militante della lega è un lavoro complesso.

    Ancora una volta i militanti sono stati presi in giro.
    Si parla in questi giorni del film sul Barbarossa voluto fortemente dalla lega.
    Film che aveva già fatto un fiasco nelle sale cinematografiche.

    Il sadismo contro i militanti con cui la lega si esprime è enorme.
    Il protagonista del film è Alberto di Giussano, figura mitica tra la leggenda e la storia che combatté il Barbarossa.
    La figura di Alberto è il simbolo della lega.

    Nel film la parte del protagonista è interpretato da Raz Degan, un ebreo arabo nato in Israele.

    Si poteva anche far interpretare la pare da un personaggio avente una origine celtica.

    No il sadismo verso i leghisti è enorme anche nelle piccole cose.
    Non è sufficiente che la lega abbia un simbolo a 6 punte, che l’inno parli degli schiavi ebrei, che la fondatrice della lega abbia un nonno molto considerato in Israele, che il futuro segretario federale abbia un cognome sefardita.

    Prendere in giro i militanti serve a rafforzare in loro la fede settaria che li sorregge.
    Lo avrà preteso la comunità ebraica italiana?
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    8,865
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    I leghisti sono furbi, pensano che la Padania arriverà solo se lo vogliono i padroni USA, e allora blandiscono i padroni dei padroni, cioè il popolo eletto!

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Nov 2011
    Messaggi
    1,037
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Oggi fare il militante della lega è un lavoro complesso.

    Ancora una volta i militanti sono stati presi in giro.
    Si parla in questi giorni del film sul Barbarossa voluto fortemente dalla lega.
    Film che aveva già fatto un fiasco nelle sale cinematografiche.

    Il sadismo contro i militanti con cui la lega si esprime è enorme.
    Il protagonista del film è Alberto di Giussano, figura mitica tra la leggenda e la storia che combatté il Barbarossa.
    La figura di Alberto è il simbolo della lega.

    Nel film la parte del protagonista è interpretato da Raz Degan, un ebreo arabo nato in Israele.

    Si poteva anche far interpretare la pare da un personaggio avente una origine celtica.

    No il sadismo verso i leghisti è enorme anche nelle piccole cose.
    Non è sufficiente che la lega abbia un simbolo a 6 punte, che l’inno parli degli schiavi ebrei, che la fondatrice della lega abbia un nonno molto considerato in Israele, che il futuro segretario federale abbia un cognome sefardita.

    Prendere in giro i militanti serve a rafforzare in loro la fede settaria che li sorregge.
    Cosa sarnno fare gli ebrei se non gli attori (vedi film americani)? E tipo una lista per i disabili che gli da la precendenza

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Lo avrà preteso la comunità ebraica italiana?
    i giornali riferiscono che fu la lega che spinse perchè si facesse questo film.

    Ora la lega è l'unico vero partito filo israeliano esistente in italia.

    pertanto 1 +1 fa due
    O si taglia o il caos

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da Idaglia Visualizza Messaggio
    Cosa sarnno fare gli ebrei se non gli attori (vedi film americani)? E tipo una lista per i disabili che gli da la precendenza
    Gli ebrei sono obbligati a fare gli attori.

    Attraverso la recitazione mandano figure e messaggi che servono per distruggere la cultura dei popoli.
    Attraverso i miti della celluloide costruiscono l'immagine di un altro comportamento che determina la sovversione dei popoli.

    Gli ebrei hanno un compito che li opprime e li obbliga a comportamenti definiti.

    Devvono distruggere gli altri popoli affinchè rimanga solo il loro che pertanto resta e si riconferma ""eletto"".

    Il loro lavoro è stressante perché è come una maledizione continua.

    Oggi fare l'ebreo è difficile.

    Qualcuno folcloristico potrebbe dire che è la maledizione degli Egiziani dal tempo di Mose.
    Maledizione o non maledizione sono ben oppressi dalla loro religione.
    O si taglia o il caos

  7. #7
    k21
    k21 è offline
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    10 Jan 2010
    Messaggi
    9,884
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    10

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da Idaglia Visualizza Messaggio
    Cosa sarnno fare gli ebrei se non gli attori (vedi film americani)?
    le similitudini tra ebrei e suditalici sono impressionanti

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    20 Nov 2011
    Messaggi
    1,037
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'arabo contro il Barbarossa

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Gli ebrei sono obbligati a fare gli attori.

    Attraverso la recitazione mandano figure e messaggi che servono per distruggere la cultura dei popoli.
    Attraverso i miti della celluloide costruiscono l'immagine di un altro comportamento che determina la sovversione dei popoli.

    Gli ebrei hanno un compito che li opprime e li obbliga a comportamenti definiti.

    Devvono distruggere gli altri popoli affinchè rimanga solo il loro che pertanto resta e si riconferma ""eletto"".

    Il loro lavoro è stressante perché è come una maledizione continua.

    Oggi fare l'ebreo è difficile.

    Qualcuno folcloristico potrebbe dire che è la maledizione degli Egiziani dal tempo di Mose.
    Maledizione o non maledizione sono ben oppressi dalla loro religione.
    Se esiste un ordine naturale delle cose la distruzione degli altri popoli è solo una vaga temporanea illusione, se ciò realmente accadesse finirebbe il mondo con gli stessi ebrei. L'elastico quando è tirato troppo torna indietro è lo fa anche rapidamente.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 06-02-14, 22:38
  2. Barbarossa
    Di kappa nel forum Lega
    Risposte: 102
    Ultimo Messaggio: 22-01-10, 00:30
  3. Se contro la Lega in Italia si intromette il mondo arabo
    Di carlomartello (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-09-08, 13:12
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-08-08, 14:18
  5. Edizioni di Ar contro Edizoni Barbarossa?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-06, 09:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226