User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Mettiamo il caso che Colombo non fosse mai partito e le potenze coloniali europee non avessero mai messo piede nel nuovo continente, secondo voi quale sarebbe stato il destino delle varie tribù di indios del Nord America e delle grandi civiltà dell'America centrale e meridionale come gli Aztechi e gli Incas? In che modo si sarebbero evoluti senza interferenze esterne?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Crocutale
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,774
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    399 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Non avrebbero avuto i cavalli. Quindi gli indiani delle grandi pianure avrebbero continuato ad avere vita grama.
    Più a nord nella zona boscosa del Canada forse si sarebbe formata una grossa federazione attorno agli Irochesi, che però sarebbe stata fermata appunto dalle pianure e dalle montagne rocciose. Gli indiani della costa del pacifico forse si sarebbero similmente federati e avrebbero imparato a costruire barche più efficienti, avrebbero potuto mettersi in contatto con quelli delle isole Aleutine e un giorno arrivare alla Siberia e ai Russi.

    A sud delle grandi pianure I Pueblo e gli Hopi avevano sviluppato l'agricoltura. Forse sarebbero aumentati di numero e pian piano si sarebbero espansi a nord sterminando i bisonti al posto dei bianchi. Ci sarebbero state guerre con le tribù della costa occidentale, erano un ceppo simile agli Aztechi con tendenze predatorie e l'uso della tortura.

    Poi l'impero Azteco nel messico, era potente, aveva città, ma si trovava anche in decadenza e odiato dai popoli che aveva sottomesso. Probabilmente una civiltà agricola Hopi con cibo a sufficienza per sostenere una larga popolazione avrebbe sostenuto la rivolta delle tribù soggette agli Aztechi come fecero gli Spagnoli, però senza sterminarle inavvertitamente col rafreddore.

    Quindi federazione Irochese in Canada, federazione Hopi\Pueblo in Messico e stati meridionali degli USA, gruppi simili forse meno organizzati nelle coste orientali e occidentali del nord-america, un buco pieno di erba e bisonti in mezzo.

    Nell'istmo centroamericano e sud-america gli imperi Maya e Inca erano in decadenza, non so dire se si sarebbero disgregati del tutto o se sarebbe nata una forza capace di rinnovare tutto.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    265
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    In effetti, a causa dell'assenza di un animale fondamentale come il cavallo, riesce difficile immaginare un popolo o un regno in grado di espandersi a tal punto da dominare una grande porzione del continente. Perciò credo che probabilmente la situazione non sarebbe stata molto diversa da quella da te descritta.

    Sarebbe interessante provare ad ipotizzare quale sarebbe stata l'evoluzione tecnologica dei nativi.
    Ricordo ad esempio che gli aztechi da questo punto di vista erano abbastanza avanzati, avevano buone conoscenze ingegneristiche, sapevano costruire l'arco con la chiave di volta, le dighe e i canali e possedevano nozioni astronomiche pari se non addirittura superiori a quelle degli europei o dei cinesi nei secoli medioevali.

  4. #4
    Crocutale
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,774
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    399 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Chi non ha animali da tiro difficilmente è motivato a inventare la ruota.

    Però col tempo gli indiani agricoltori avrebbero potuto sviluppare i mulini.
    Mentre quelli pescatori e carpentieri della costa del pacifico avrebbero migliorato le loro imbarcazioni, ho letto che davano la caccia alle balene.

    Le conoscenze avanzate appartenevano a civiltà decadute ( Olmechi, Toltechi ecc. ) che erano poi state sottomesse da gente più bellicosa.
    La cosa più difficile è stabilire se senza influssi esterni avrebbero superato quel periodo di decadenza o no.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Aug 2009
    Messaggi
    7,478
    Inserzioni Blog
    7
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    E' vero, l'assenza del cavallo avrebbe inficiato molto il nascere di una civiltà come quelle del vecchio mondo, ed anche l'agricoltura ne risentiva (i maya si limitavano a praticare dei fori nel terreno con uno strumento aguzzo, non avendo l'aratro né anmali che potessero dare concime il terreno s'inaridiva rapidamente, si postula che una delle cause della rovina del vecchio impero maya sia stata appunto la difficoltà di approvviggionare città che erano diventate troppo lontane dai campi), comunque credo che sarebbero sorte altre civiltà che avrebebro preso il posto di quelle già in decadenza all'arrivo degli spagnoli.
    Per quel che riguarda il nord, penso anch'io ad una diffusione del "modello irochese", anche se comunque non penso che tali federazioni potessero raggiungere un'estensione particolarmente vasta.
    Controllori di volo pronti per il decollo,
    telescopi giganti per seguire le stelle
    (F. Battiato, No time no space)

  6. #6
    Drugrillo
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    41,545
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    439 Post(s)
    Tagged
    51 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Secondo me non si sarebbero evoluti per niente, avrebbero continuato il loro tran tran finchè non sarebbero entrati in contatto con gli europei, più tardi di Colombo, o più probabilmente coi Russi in Alaska.

    Unica variabile esterna avrebbe potuto essere la piccola era glaciale del '600.

    Questa improvvisa modifica climatica avrebbe imposto una pressione tale da dividere le nazioni indiane, le più primitive (tipo i Shoshoni) sarebbero probabilmente implose o ben che vada, ridotte allo stato semi-animale, le più avanzate (tipo Cheeroke e Irochesi) o si sarebbero semifuse, concentrandosi nelle zone migliori del Sud degli USA, creando dei proto-Regni di un certo spessore, oppure, nell'ipotesi più estrema, sarebbero migrate verso sud scontrandosi con l'Impero Azteca.
    E gli Aztechi avrebbero avuto cosi anche loro le invasioni barbariche...
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Sep 2010
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?



    ricostruzione di Cahokia la città più popolosa a nord del Messico verso il XII secolo.....poco dopo sarebbe stata abbandonata, ma all'epoca della colonizzazione bianca tutta la zona orientale degli USA era costellata da piccoli staterelli sul tipo di quelli polinesiani e/o dei regni lacustri africani.
    Tra la spedizione del Conquistador De Soto e le esplorazioni dei francesi (ca. 100 anni) tutto collassò.
    Come si sarebbero evoluti gli Americani senza la nemesi europea ?.....E' difficile dirlo in quanto mancavano gli animali da soma e tutto doveva essere portato a spalla, l'America era un continente sull'asse Nord/Sud quindi con delle variazioni geografiche estreme. Ci volle un lavoro eroico da parte di sconosciuti "botanici" per creare delle varietà di mais (la pianta principe della civiltà è di origine tropicale) in grado di resistere all'inclemenza climatica della sua punta settentrionale di diffusione (Huroni in Canada e Mandan/Hidatsa sulle pianure).
    La mancanza di animali da soma rendeva inutile anche l'applicazione della ruota, che contrariamente ai luoghi comuni era conosciuta ai Messicani, solo che la riservavano per dei piccoli oggetti dall'uso sconosciuto...forse raffigurazioni degli alter ego animali (nahual).
    Comunque qualcosa c'era....innanzitutto un esteso commercio di beni di lusso (gli unici che ripagavano i costi di trasporto), le turchesi della zona Pueblo arrivavano sino a Chichen Itza (Maya), la metallurgia stava risalendo dalla zona andina (Pizzarro abbordò una zattera oceanica a vela Inca piena di ogni ben di Dio). Probabilmente i Mexica avrebbero esteso il loro impero(che non era in decadenza) e lo avrebbero consolidato eliminando le altre due città stato che componevano la "Triplice Alleanza", trasformandolo in un impero assoluto (Motecuhzoma aveva già iniziato l'opera), idem nel Perù, probabilmente Atahuallpa dopo la guerra civile con Huascar avrebbe consolidato un Impero che si era eormemente esteso.
    Gli stessi Maya dopo il cd. "Collasso del periodo classico" si erano riorganizzati secondo dei moduli culturali pan mesoamericani e che fossero tutt'altro che decadenti lo sperimentarono gli stessi spagnoli....nessun'altro popolo delle Americhe oppose una tanto strenua resistenza agli europei quanto i Maya dello Yucatan ( forse gli Araucani del Cile).
    Molto probabilmente i mercanti Maya Putun avrebbero raggiunto anche le Antille aprendo degli spazi culturali insperati alla Mesoamerica......dalle Antille poi sarebbero sbarcati nella Florida dove all'epoca della Conquista vivevano delle Etnie con dei legami culturali sia con il mondo Mississippiano (tipo Cahokia) che con i Taino di Cuba e qui mi riferisco ai Timucua, ai Calusa e agli Apalachee.
    Nella zona dell'Oceano Pacifico Messicano un ruolo di primo piano l'avrebbero giocato i Taraschi, dopo aver respinto le offensive Azteche avrebbero monopolizzato il commercio con la zona Andina (portatrice della metallurgia e forse anche dei lama gli unici animali da soma indigeni) e con i Pueblo del Sud Ovest Usa e poi alla lunga dei due imperi ne sarebbe sopravvissuto uno solo (quale ?)......chissà forse i lama avrebbero dato il quid in più agli eserciti Taraschi su quelli Aztechi, così come lo diedero ai principati della valle del Cuzco in Perù.
    Spingersi più a nord è difficile in quanto le nostre conoscenze sono estremamente limitate, sappiamo solo che il De Soto portò la morte fisica e culturale a molteplici piccoli principati proto statuali.
    I celebrati Irochesi e Cherokee (ambedue di lingua Iroquiana) per l'est Usa devono le loro effimere fortune agli europei che con le malattie spianarono loro la strada.
    Poi c'è il capitolo scrittura, un capitolo affascinante della Mesoamerica in quanto appare e scompare ma essenziale per costruire un impero duraturo, allo stato attuale delle nostre conoscenze una forma completa di scrittura l'avevano solo i Maya dello Yucatan e la nobiltà locale era pienamente cosciente della "potenza" di questo mezzo. Quando gli spagnoli vietarono le grafie indigene essi non ebbero remore a passare all'alfabeto latino; non destarono i sospetti dei bianchi e così poterono trasmettere parte del loro sapere (libri del Chilam Balam) e preparare la strada alla grande rivolta religioso politica della guerra delle Caste e del culto della "Croce Parlante".
    Anche gli Aztechi in tempi molto brevi avrebbero adottato una scrittura vera e propria, se non altro lo esigeva la contabilità dei tributi, estremamente complessa in quanto andavano spartiti tra le città dell'alleanza . Quanto fossero andati avanti non lo sapremo mai in quanto i frati spagnoli hanno bruciato tutto.
    Ma anche a nord c'ea una forma di scrittura, quella degli adepti della Midewiwin (Grande Società di Medicina - gli uomini di Medicina dei fumetti western)......questa Società Filosofico - religiosa era estremamente diffusa nella zona dei grandi laghi con una adesione trasversale di varie etnie . Gli adepti trasmettevano i loro ideali tramite dei rotoli di scorza lunghi anche 70 x 30 cm. pieni di pittografie che avevano un significato solo per gli adepti e dotati delle necessarie conoscienze esoteriche. Molto probabilmente se gli europei avessero ritardato di qualche secolo la loro comparsa nella zona centrale degli Usa a sud dei grandi laghi sarebbe sorto uno stato basato sui principi della Midewiwin cioè : salute, felicità, rettitudine, giustizia e forza di carattere.
    .......magari si potrà in futuro continuare per la zona delle pianure, della costa della California e del Sud Ovest......
    Fonte del disegni di Cahokia: Tejas > Caddo Fundamentals > Mississippian World

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Sep 2010
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Piccole amenità mesoamericane precolombiane:



    la coppietta sull'altalena in realtà è un doppio fischietto...facendoli dondolare si creava il suono.



    cagnolino con le ruote.....generalmente definiti giocattoli , forse in realtà erano degli alter ego animali, dove il movimento delle ruote ne simulava la vitalità. Non essendoci animali atti alla soma (lama andini esclusi) far portare tutto sulle spalle di un portatore era più conveniente.




    Vita da mercanti ....al centro come dovevano apparire i portatori nella mesoamerica pre invasione ispanica. visibile il disegno della strada, ovviamente nella nostra ottica erano poco più di un marciapiede; comunque a detta degli spagnoli erano molto curate .

    Foto tratte da: Mexicolore

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Sep 2010
    Messaggi
    1,436
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Nelle Americhe di inizio XVI secolo c'erano solo due imperi che avevano delle concrete possibilità di sviluppo . Per aprire nuove vie commerciali o per fare delle conquiste sono essenziali le mappe.......sicuramente i Mexica (Aztechi) le avevano. Non ce n'è rimasta nessuna, ma gli studiosi ne sono certi analizzando sia le cronache ispaniche che i codici dipinti nell'immediato post conquista (quindi eseguiti ancora con la mentalità nativa).
    Codice Xolotl:



    Immagine presa da: Mexicolore
    (ottimo sito pieno di notizie e curiosità sul mondo Azteco)

    la mappa è stata eseguita seguendo la filosofia Azteca, perciò quello che per noi è il Nord in realtà sarebbe l'Est (il sud invece è l'Ovest)

    altra pagina del codice Xolotl:


    Genealogia de los Principes Mexicanos






    Queste due invece da: Amoxcalli
    (bellissimo sito pieno di immagini di manoscritti messicani dell'epoca della conquista - da guardare !)

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    27 Aug 2010
    Messaggi
    15,484
    Mentioned
    584 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Come si sarebbero evoluti i popoli nativi americani senza l'invasione europea?

    Non aveva la ruota, non avevano i cavalli e non avevano la scrittura (credo che gli incas avessero qualcosa di simile ma complicato fatto di nodi)
    la loro crudele religione li costringeva sempre a stare in guerra per avere il maggior numero di prigionieri da sacrificare.
    Secondo me non si sarebbero evoluti nel senso che intendiamo noi.
    Però lessi che avevano un alto senso della giustizia, se è vero che un contadino chiese conto al'imperatore azteco che con il suo corteo gli aveva rovinato il campo seminato.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I nativi americani e il sacro
    Di Majorana nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-03-11, 22:44
  2. Nativi americani
    Di Antibus nel forum Americanismo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 12-11-08, 21:01
  3. La rivolta dei nativi americani
    Di Klaatu nel forum Padania!
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23-12-07, 10:46
  4. Nativi Americani
    Di CriticaLiberale nel forum Americanismo
    Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 28-06-07, 15:54
  5. Sul Genocidio dei Nativi Americani
    Di lorenzo V nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 15-12-06, 13:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226